Il 2013 sarà l’anno di Beyoncé Knowles, al SuperBowl e con un documentario in TV

beyonce-superbowl.jpg

Che stesse pianificando di ritornare alla musica con un nuovo progetto, i fan l’avevano intuito sin dal suo annuncio dell’attesissima performance nell’intervallo del SuperBowl il prossimo febbraio, ma che qualcosa di nuovo, da parte di Beyoncé potesse arrivare già durante le vacanze, i fan forse non se lo aspettano davvero. A lanciare l’indiscrezione a Billboard magazine è stato The-Dream, collaboratore di Queen B al suo nuovo progetto discografico, che dice che Beyoncé è entrata in studio di registrazione dallo scorso agosto: «Sta lavorando alla sua roba – ha detto il produttore – ha cominciato la registrazione dalla scorsa estate, e adesso è ad un punto dove può iniziare a prepararsi per svelare i suoi piani».

La performance live è prevista per il prossimo 3 Febbraio 2013, quando oltre cento milioni di americani saranno sintonizzati per vedere il più importante incontro di football dell’anno, e dunque qualcosa di nuovo potrebbe arrivare anche agli inizi del prossimo anno, in gennaio o, addirittura, che Beyoncé potrebbe sorprendere i suoi fan durante le vacanze.

Ma, secondo quanto si legge sui siti di informazione musicale americana, Beyoncé è abbastanza avanti con il lavoro da poter presentare ai fan addirittura diverse tracce di questo nuovo lavoro: «Si sta preparando per pubblicare qualcosa – ha continuato The-Dream – sono sicuro che si tratterà di un paio di registrazioni che potrete ascoltare già prima del SuperBowl».

Per questo nuovo disco, il cui titolo e data di uscita non sono ancora stati resi noti, Beyoncé sta collaborando con il pupillo di Timbaland, Jo’zzy e con Miguel.

Ma, a supportare la performance e l’uscita di questo progetto, il 16 Febbraio ci sarà anche la messa in onda, sulla nota rete americana HBO, di un documentario sulla vita della cantante, diretta dalla stessa ex Destiny’s Child, che mostrerà ai fan il processo creativo di questo disco e la sua vita dopo il parto della piccola Blue Ivy, avuta dal marito Jay-Z, col quale pare sia entrata anche nuovamente in studio di registrazione: «Sono sempre stata combattuta – ha detto l’artista nel primo teaser on-line del documentario – su quanto rivelare di me stessa. Se hai paura, sii spaventata. Permettilo. Pubblicalo».

Cher, ritorno alla musica dopo undici anni con “Woman’s World”

Cher-Womans-World-Official-Single-Cover-597x597.jpg

Addio sì, ma non troppo. Qualche anno fa, paga del forte successo dell’album Believe, e del lavoro successivo Living Proof (2001), Cher si era congedata dal suo pubblico con The Farewell Tour, una tournée mondiale per portare un’ultima volta i suoi successi in ogni angolo della terra prima di dire addio al mondo della musica. La regina della dance si era infatti concessa solo qualche sporadica apparizione, tra le quali, qualche anno fa, il film musicale Burlesque, in cui era co-protagonista insieme a Christina Aguilera. Forte del successo di uno dei brani che cantava nella colonna sonora del film, You Haven’t Seen the Last of Me, vincitore del Golden Globe come miglior canzone originale, Cher deve aver pensato di avere ancora molto da dire ai suoi fan, e così qualche giorno fa, in occasione del Ringraziamento americano, la cantante di Strong Enough ha deciso di pubblicare un nuovo brano inedito, Woman’s World, un mondo di donne: «Quando ho iniziato a cantarla ho pensato alla forza di Donne Famose – ha twittato la cantante e attrice – e quindi ho pensato “Ca**o!” è proprio un mondo di donne. Siamo tutte forti! Anche gli uomini!».

Pioniera della chirurgia plastica, impavida del “ritocchino”, Cher è smagliante sulla copertina del pezzo, dove sembra non avere età, né temere il tempo che passa e, abbandonato il nero corvino e il biondo platino, si mostra questa volta con una aggressiva acconciatura rosso fuoco.

Il brano è stato co-scritto da Anthony Crawford e Paul Oakenfold, ed anticiperà il nuovo album di inediti dell’artista, il primo in undici anni, se si escludono le registrazioni per il film Burlesque. Il pezzo ha già totalizzato oltre trecento mila visualizzazioni su YouTube e settantamila sulla piattaforma soundcloud. Si tratta ancora di un pezzo dance, con influenze elettroniche, e vede, vocalmente, una Cher in splendida forma, che, come ai tempi di Believe, non disdegna l’uso del vocoder.

Rihanna: on-line il video di “Diamonds”

Rihanna-Unapologetic-Promo-rihanna-32700463-1920-1440.jpg

Non c’è stato l’exploit di We found love, brano in coppia con il Dj Calvin Harris, subito in vetta alla Billboard Chart, ma Rihanna può ritenersi altrettanto soddisfatta: questa settimana infatti, ad oltre un mese dal lancio, il suo nuovo singolo Diamonds, che anticipa l’album Unapologetic (in uscita a metà novembre), ha raggiunto il suo picco più alto, piazzandosi al quarto posto della classifica statunitense, e raggiungendo invece la prima posizione su iTunes in ben ventisette paesi, Italia inclusa, dove il brano è già stato certificato disco d’oro digitale.

Per promuoverne il pezzo non poteva mancare il videoclip, giunto a sei settimane dalla pubblicazione su iTunes, che adesso Rihanna posta on-line, sul canale VEVO, dopo una premiere esclusiva su MTV.

Il video, non proprio originalissimo, con elementi già visti in altre clip dell’artista, è a metà strada tra We found love e altri videoclip della bella cantante delle Barbados, e vede una Rihanna in splendida forma, tra effetti vintage (tanto di moda nella videografia e nella fotografia), bianchi e neri e paesaggi naturali, che canta: «Siamo bellissimi come diamanti nel cielo».

Christina Aguilera: «Con “Lotus” celebro la libertà e la felicità»

christina-aguilera-lotus-8102012.jpg

Incurante del flop di Your Body, che ha fatto un balzo (indietro) di ben trenta posizioni, passando dal trentatreesimo posto al sessantaquattresimo in una sola settimana, continua la massiccia promozione di Christina Aguilera per il suo prossimo album, Lotus, il quale pare riserverà non poche sorprese. Ancora nel mistero la tracklist del disco, lungo la quale troveranno comunque posto diverse collaborazioni: dall’intro del gruppo elettronico M83 al duetto con Cee Lo Green, che con la Aguilera è giudice del talent The Voice. Secondo alcune speculazioni nel disco troverebbe posto anche un duetto con Beyoncé Knowles, voce, questa, mai confermata dalla Aguilera né dall’ex Destiny’s Child.

Ed oggi Christina parla al magazine più amato d’America, People, dal quale svela il rapporto con il suo corpo, e le ormai generose forme, e di cosa i fan dovranno aspettarsi da questo atteso lavoro discografico, sulla copertina del quale compare come una novella Venere che nasce da un fiore di loto, completamente nuda: «È strano perché non guardo la copertina dell’album come all’essere completamente nuda – ha detto dalle pagine di People magazine – mi sento completamente coperta, e tutto dipende dall’abbracciare la luce bianca e la libertà, ed io non volevo che fosse “fashion” più di tanto. Ho voluto che fosse crudo, reale e libero, una celebrazione della vita e della donna che sono diventata».

Christina sembra non temere il tempo che passa e l’età che avanza e continua: «Alcune persone hanno paura dei cambiamenti e pensano che invecchiare sia una brutta cosa, ma io amo invece maturare ed acquisire saggezza».

Più saggia e ieratica, è questo ciò che Lotus il nuovo album in uscita il prossimo 13 Novembre rappresenta per la cantante: «Sono sempre stata una che mette le cose in chiaro: amami o odiami, prendimi o lasciami, questo è ciò che sono. Io abbraccio il mio corpo e tutto di me stessa. Il cerchio si chiude con una celebrazione della libertà e della felicità perché è questo ciò che il mio nuovo album Lotus rappresenta. Ho imparato ad accettare tutto ciò con cui sono cresciuta e mi ha insegnato ad essere me stessa».

Leona Lewis ritrova finalmente se stessa con l’album “Glassheart”

Leona Lewis - Glassheart (cover).jpg

A quasi tre anni dal suo ultimo album, Echo, Leona Lewis ritorna con Glassheart, attesissimo lavoro discografico la cui uscita è stata più volte rinviata. Se il suo secondo disco non aveva sortito il successo sperato, adesso la Lewis cambia ricetta: nessuna cover, com’era invece successo per i suoi precedenti lavori, né una virata estrema verso la dance, se si eccettuano il primo singolo Trouble featuring Gambino, che ritroviamo anche in una solo version, e la titletrack. La vincitrice della terza edizione di X Factor UK sfodera di nuovo la voce, e ci regala un disco variegato, ma coerente. Sono soprattutto le ballads a catturare l’attenzione dell’ascoltatore, pezzi come Lovebird e Fireflies, i quali, forse non faranno epoca, ma mostrano una Leona più matura e consapevole delle sue potenzialità vocali. La Lewis evita adesso i tentativi dance mal riusciti, come il deludente singolo Collide, lasciato fuori dalla raccolta, per far spazio a tracce ritmate senza dubbio meglio riuscite, tra i quali l’omonimo Glassheart, prossimo singolo estratto.

Dodici pezzi in tutto, tra i quali si distinguono anche Stop the Clock e, in chiusura, Fingerprint.

Ripetere lo stesso successo del debutto con Spirit (2007) è impossibile, ma con questo terzo disco Leona potrà di sicuro far dimenticare ai fan il pasticcio di Echo, di cui nulla o poco rimane, e EP sperimentali vari, per portare a casa qualche soddisfazione, ritrovando il suo pubblico, ma, soprattutto, se stessa.

Paola Iezzi, una cover di “Losing my religion” in stile Lana Del Rey

Paola Iezzi.jpg

Continua l’excursus musicale di Paola Iezzi. Orientata verso una carriera artistica da solista e (discograficamente) indipendente, la bruna del duo italiana Paola&Chiara, resta in contatto con i suoi fan attraverso la sua pagina facebook ufficiale, sulla quale posta di tanto in tanto chicche e aggiornamenti in diretta sulla sua vita professionale, e personale. Dopo aver pubblicato su iTunes l’EP xcept you, già colonna sonora dell’ultima campagna Enrico Coveri, accolto con favore dai fan, Paola, da sempre attenta alla moda e alle tendenze, al punto di farne una delle icone italiane dello stile, cambia look e cambia sound, e si ripropone ai suoi fan in una chicchissima e sensualissima versione red hair, un po’ Rihanna fine 2010, e pubblica su YouTube Losing my religion, noto brano della band statunitense REM del 1991. Il pezzo proposto dalla Iezzi è meno rock dell’originale, e somiglia vagamente ad una reinterpretazione retrò in stile Lana Del Rey.  Il nuovo look dell’artista è catturato come sempre dall’obiettivo di Paolo Santambrogio, mentre trucco e parrucco sono opera di Adrian Alvarado. Ancora una volta, così come per la sexy copertina di xcept you, Paola indossa un reggiseno di Jean Paul Gaultier per La Perla. Nulla è dato sapere se il pezzo rientrerà o meno in un possibile progetto solista di respiro più ampio, tuttavia le ultime release lasciano ben sperare che anche Losing my religion possa presto arrivare sulla piattaforma digitale della mela.

Christina Aguilera: sexy serial killer nel video di “Your Body”

Christina Aguilera.jpg

Christina Aguilera posta finalmente l’attesissimo video di “Your Body”, singolo pubblicato lo scorso 17 Settembre che anticipa l’uscita dell’album Lotus, previsto invece per il prossimo novembre.

Ciocche colorate e sex appeal, è questa la nuova formula con la quale Christina rinnova la sua immagine e prova adesso a riproporsi a quel pubblico che qualche anno fa con Bionic sembrò voltarle le spalle. E se le extensions e i capelli colorati possono far pensare ad una omologazione alle colleghe che del look stravagante e del capello strano hanno fatto il loro punto di forza, non lo è invece il brano che si distacca totalmente dalla musica dance tanto in voga oggi. Lontana anni luce da vocoder e sintetizzatori, la Aguilera ripropone quel sound aggressivo che, agli inizi degli anni 2000, con Dirrty e Fighter ne consacrò il successo.

Your Body è infatti un brano energico, in cui Christina celebra l’amore carnale, di cui non resta traccia dell’originario F*ck del ritornello, sco**re, che invece c’era nella versione demo trapelata on-line mesi fa.

Nel video, che omaggia gli anni ’80, Christina si trasforma una sexy serial killer, una glamour mantide religiosa, che ammazza i propri partner sessuali dopo aver consumato. Ma non temete: non c’è sangue nelle scene in cui la Aguilera ammazza le sue vittime, ma luccicanti coriandoli e vernici colorate.

Laura Pausini è incinta: «Io e Paolo aspettiamo una bimba»

Laura Pausini incinta.jpg

laura pausini,incinta,foto,social network,ufficiale,facebook,inedito tour,cd,album,disco,live,dal vivo,uscita,concerti,cancellazione,bimba,bambina,pancioneÈ una notizia che apprendiamo e riportiamo con grandissima gioia, quella di oggi: Laura Pausini è incinta. Questa volta a dirlo non è il solito sito di gossip, ma è la stessa Laura attraverso la sua pagina facebook ufficiale, con tanto di foto e pancione: «Io e Paolo [Carta, suo compagno e musicista] siamo felici di annunciare che aspettiamo una bimba – ha scritto infatti Laura sul suo social network – volevo che questa notizia arrivasse a tutti direttamente da me. Siamo contentissimi e chiediamo ai media di rispettare nei prossimi mesi la nostra privacy permettendoci di vivere questa gravidanza fuori dai riflettori». Ed è un figlio, anzi una figlia, fortemente voluta quella di Laura, per la quale la cantante romagnola ha già rinunciato a tanti e diversi impegni, tra i quali la conduzione del programma messicano e spagnolo La Voz. Tanti anche i concerti nazionali ed internazionali che al momento vedono uno stop (con tanto di rimborso). I medici infatti hanno consigliato all’artista di osservare un momento di riposo, e così la Pausini, non senza dolore, è stata costretta a rinunciare anche a Campovolo, il concerto per la sua amata Emilia, danneggiata dal terremoto: «Sono davvero molto dispiaciuta di dover rinunciare – si legge in una nota – perché tutti sanno che per me partecipare a una manifestazione così importante, organizzata per aiutare la mia Emilia Romagna, sarebbe stato un onore, ma in questo momento devo attenermi a quanto consigliato dai medici. Invito comunque tutti i miei fans a partecipare e a farsi sentire, perché sarà un evento straordinario e un gesto di vero aiuto per le popolazioni colpite dal terremoto».  Infine Laura ha aggiunto: «Sono contenta che i miei fans che hanno scelto di arrivare a Campovolo da tutto il mondo potranno godere di uno spettacolo unico e conoscendoli so che saranno felici di essere lì per la causa nonostante la mia assenza».

Nel frattempo però, per quanti avrebbero voluto assistere all’Inedito Tour, lo staff dell’artista ha confermato che l’uscita del CD e DVD Live prevista per il prossimo 27 Novembre 2012 resta confermata.

E noi siamo sicuri che i fan di Laura, se dispiaciuti di non poterla vedere, di sicuro gioiranno per una notizia ed un evento, come questo, tanto atteso e desiderato. Auguri, Laura, noi di cosmomusic siamo davvero felici per te e la tua bellissima famiglia!

Katy Perry: con il nuovo singolo “Wide Awake” omaggia la sua videografia

Katy Perry - Wide Awake (cover).jpeg

Nell’anno delle auto-celebrazioni, in cui artiste come Britney Spears e Madonna citano se stesse, anche Katy Perry, per il nuovo singolo estratto dalla riedizione di Teenage Dream, Wide Awake, ha deciso di ripercorrere la fasi più importanti di questi due anni che l’hanno consacrata come una delle cantanti di maggior successo della scena contemporanea.

Nel trailer del video, che sarà ufficialmente lanciato in queste ore, una Katy Perry-bambina, sfoglia un album di fiabe, in cui foto animate, in perfetto stile Harry Potter, mostrano le varie clip dei singoli estratti da questo fortunatissimo album, fino a mostrare una Perry-Biancaneve, capelli violacei, nella sua favola personale: «È un omaggio ai miei video del passato – ha detto Katy Perry in una videochat di trenta minuti su mtv.com – mi vedrete di nuovo con i fuochi d’artificio (riferimento al video fireworks, ndr). Comincia finendo California Gurls che è il primo singolo e finisce con me sul palco, che è una sorta di videoclip del mio film». Katy infatti arriverà sul grande schermo, e in 3D con il film-musicale Part of me.

Nell’attesa del video completo ecco le prime immagini.

La bella Miley Cyrus si fidanza con il fratello minore di “Thor”

Miley-Cyrus-Liam-Hemsworth.jpg

Galeotto fu il set di The Last Song, nell’ormai lontano 2009, quando la giovanissima Miley Cyrus, oggi diciannovenne, ha conosciuto l’attore Liam Hemsworth, da allora, nella realtà, come nella finzione scenica, è stato amore a prima vista. La notizia di queste ora è che la bella attrice, e cantante, si è oggi ufficialmente fidanzata con il bel protagonista di Hunger Games, nonché fratello minore del possente Thor (l’attore Chris Hemsworth), conquistando così subito le prime pagine dei settimanali di gossip statunitensi e le pagine telematiche del settore musicale, e non solo.

Secondo quanto riporta oggi mtv.com infatti, il ventiduenne attore australiano avrebbe chiesto alla Cyrus di sposarlo, con un diamante di quasi quattro carati: «Sono così felice di essermi fidanzata – ha subito rivelato l’attrice a People magazine – e di guardare ad una mia vita futura di felicità con Liam».

Non c’è ancora una data di nozze ufficiali, la coppia infatti è impegnata su più fronti con i propri impegni professionali: Miley infatti sta registrando il suo quarto album da studio, mentre Liam sta ultimando le riprese del film Empire State a New Orleans, e dopodiché sarà impegnato nelle riprese del film Paranoia, al fianco di Harrison Ford e Gary Oldman, prima di ritrovarsi sul set del seguito di Hunger Games.