Alexis Bledel e Matthew Bomer per il film “Cinquanta Sfumature di Grigio”

Cinquanta Sfumature di Grigio poster film.jpg

Con i suoi quaranta milioni di copie vendute dell’intera trilogia, Cinquanta Sfumature di Grigio, il primo dei tre romanzi di E.L. James, è di sicuro il fenomeno letterario di questa estate. Consigliato dalle sue stesse lettrici, che hanno diffuso il “verbo” con il passaparola e attraverso i social network, fino a farlo arrivare in cima alle classifiche di tutto il mondo (Italia compresa), la saga erotico-amorosa tra la dolce Anastasia Steele, protagonista del romanzo, e il bello e tenebroso Christian Gray (Grigio in inglese, da qui il titolo), si appresta adesso a diventare una trasposizione cinematografica che potrebbe arrivare nelle sale il prossimo anno. E a Hollywood è già caccia ai nomi degli attori che potrebbero dare il volto alla bella protagonista, dalla pelle diafana, gli occhi azzurro e lunghi capelli castani, e al “bello bello bello” Mr. Gray, che, con i suoi occhi (rigorosamente) grigi, e l’aria impenetrabile, agita il cuore e le passioni della dolce Ana. Ma se negli States danno già per certa Emma Watson, l’intelligente Hermione di Harry Potter, e Cillian Murphy, al cinema nel sequel del Cavaliere Oscuro, noi di cosmomusic invece puntiamo su Alexis Bledel, la bella e intelligente Rory Gilmore della serie Una Mamma per Amica, e il bel Matthew Bomer, noto per il serial White Collar di cui è protagonista.

Se avete letto il libro e pensate anche voi che Alexis e Matthew rappresentino l’essenza della descrizione fatta dall’autrice, aderite alla nostra iniziativa: andate sulla nostra pagina facebook, e condividete le foto dei nostri poster. Iscrivetevi al gruppo Alexis Bledel and Matthew Bomer for Fifty Shades movie, e cliccate mi piace al nostro articolo. Votate il sondaggio o suggerite quali, secondo voi, potrebbero essere gli attori, per questo romanzo che ha saputo conquistare il mondo intero.

Miley Cyrus a tinte fosche in “Wake”

miley-cyrus-vanity-fair (1).jpgTra qualche giorno lancerà ufficialmente il suo primo album, Can’t be tamed, ma Miley Cyrus, l’ex Hanna Montana della TV che ha recentemente trovato la consacrazione al cinema con il suo primo ruolo da protagonista in The Last Song, già pensa al futuro: la cantante ed attrice americana ha infatti rivelato di volersi concentrare nei prossimi anni sulla sua carriera attoriale. Secondo quanto si legge sul Daily Star, Miley si starebbe preparando ad affrontare un ruolo più adulto, distante dalla sitcom scanzonata della Disney e dalla adolescente problematica della pellicola tratta dal romanzo di Nicolas Sparks. Il magazine britannico rivela infatti che l’attrice potrebbe essere la protagonista del thriller paranormale Wake, tratto dall’omonimo romanzo di Lisa McMann, edito in Italia da Newton Compton con il sottotitolo Cronache dell’incubo, della collana Vertigo. La Cyrus dovrebbe infatti interpretare Janie, adolescente dall’incontrollato potere di entrare nei sogni degli altri, sogni talvolta a tinte fosche come cadere nel vuoto, camminare nuda o sesso estremo. Una giorno Janie è protagonista di un terrificante gioco perverso, che la urlare spaventata nel cuore della notte.

Wake è il primo volume di una trilogia della quale la produzione del film ha acquistato i diritti per farne un franchising cinematografico, di cui la cantante, secondo quanto riporta Hollywood Reporter, sarebbe la protagonista ideale.