Justin Timberlake parla di “The Social Network”

the-social-network-justin-timberlake-jesse-eisenberg.jpg

Ha fatto il suo debutto nelle sale americane questa settimana, ma per vederlo in Italia bisognerà aspettare fino all’11 Novembre prima che The Social Network, film biografico sulla vita del giovanissimo Mark Zuckenberg, creatore e fondatore di una delle maggiori rivoluzioni del web degli ultimi anni, facebook. A interpretare l’imprenditore informatico l’attore Jesse Eisenberg, mentre nei panni dell’amico Sean Parker il cantante Justin Timberlake, passato da qualche anno dalla musica al cinema. Occhiali neri da secchione e giacca scura in stile New York, Justin ha parlato alle telecamere di mtv.com di questa nuova esperienza attoriale: «C’è stata una proiezione a Los Angeles e i miei amici sono stati molto contenti di vedere un film in cui c’ero io – ha detto Timberlake ad MTV News – così ho prenotato alcuni biglietti per la proiezione ed ho preso tutti loro, eravamo in otto».

Nel film Timberlake interpreta il fondatore di Napster, primo sito di filesharing gratuito. La pellicola è basata sul libro di Ben Mezrich The Accidental Billionaires (Miliardari per caso, edito anche in Italia da Sperling & Kupfer).

Nell’intervista Timberlake continua a parlare dell’entusiasmo dei suoi amici per il film, alla fine la pop-star ha concluso dicendo che ognuno aveva una propria opinione a riguardo, schierandosi ognuno con un personaggi diverso del film: «Ed ho pensato “Wow” – continua l’ex Nsync – questo è ciò che farà la gente quando vedrà il film».

Justin Timberlake, ringiovanito per il film The Social Network

60273_429600142097_5718732097_5264410_637663_n.jpg

justin-timberlake-1-300x400.jpgDa tempo più uomo di spettacolo che di musica (il suo ultimo album risale ormai al 2005), Justin Timberlake, nuovo volto maschile per la campagna Givenchy donna, accanto alla bell’attrice di New Moon, Noot Seear, sarà protagonista a fine anno del film The Social Network, pellicola che ripercorrerà le vicende che hanno portato all’invenzione di quello che è il più celebre servizio di social networking al mondo, facebook. A vestire i panni dell’ormai celebre Mark Zuckerberg, ideatore e inventore di facebook, ci sarà Jesse Eisenberg, già visto in film come Il Club degli Imperatori e The Village, Justin invece sarà Sean Parker, co-fondatore del celebre programma Napster, primo servizio di file-sharing gratuito, da qualche anno convertito in negozio virtuale di musica on-line, e ex presidente della facebook, Inc.

Timberlake ha pubblicato da qualche ora sul suo profilo ufficiale, manco a dirlo, facebook, i primi scatti tratti dal film, in uscita nelle sale americane ad ottobre, e l’11 Novembre (dati IMDb) in Italia.

Come la sua storica ex fidanzata, Britney Spears, dalle prime immagini pubblicate on-line sembra che anche Justin Timberlake sia ringiovanito di almeno dieci anni: sbarbato e nuovamente riccio, Justin sembra ritornato nuovamente ai tempi di quando cantava con il gruppo Nsync. Secondo quanto traspare da questi primi scatti il suo Parker, a prima vista, sembra sarà spavaldo e riflessivo, ma per vederlo in questa terza prova d’attore.

40967_429600177097_5718732097_5264412_5318461_n.jpg

Christina Aguilera debutta in Burlesque on-line il trailer del film

03_xina_couch-pg-horizontal.jpg

Finalmente on-line il primo trailer internazionale di Burlesque, musical che vede il debutto cinematografico di Christina Aguilera, affiancata da un cast d’eccezione, tra cui la cantante, ed attrice premio Oscar, Cher, e Kristen Bell, la Veronica Mars della televisione, recentemente vista sul grande schermo in La Fontana dell’Amore. La storia di Burlesque è quella già raccontata in qualche post fa, ma che adesso spieghiamo più ampiamente. Come si intuisce dal titolo, il film, diretto dall’attore Steven Antin, la cui uscita italiana è prevista per il prossimo 23 Dicembre, ruota intorno alle vicende del Burlesque Lounge, strip club di proprietà dell’ex ballerina Tess (Cher), ora in pensione, che deve far fronte a svariati problemi economici per tenerlo ancora in vita, proprio mentre i vari personaggi che lo animano sono distratti dai loro problemi personali ed un losco uomo d’affari desidera rilevarlo in toto, approfittando della fortuna che sembra definitivamente aver abbandonato il locale. Nel frattempo arriva Ali, cui presta il volto la bravissima Aguilera, ragazza di provincia con un passato alle spalle da cui fuggire, che viene inizialmente ingaggiata da Tess come cameriera. Ma l’amore per il Burlesque avrà la meglio, ed anche Ali si ritroverà così a far parte dello spettacolo, e con la sua voce diventa l’attrazione principale del club, forse riuscendone a risollevare la sorti.

Christina Aguilera: sexy e scatenata in “Burlesque”

01_xina_sign-pg-horizontal.jpg

02_xina_plain-pg-horizontal.jpgCi vorrà ancora qualche mese prima di poter ammirare la prova d’attrice di Christina Aguilera, che debutterà in05_cher_xina_bar-pg-horizontal.jpg autunno sul grande schermo con il musical Burlesque insieme a Cher e Kristen Bell, ma nel frattempo la cantante ha postato sul suo sito ufficiale alcuni scatti tratti dalla pellicola Steve Antin. Dalle prime immagini Christina Aguilera appare bollente e molto sexy, come ai tempi del videoclip Lady Marmalade: «È sexy e sensuale – ha detto la stessa cantante a USA Today – l’intera idea del Burlesque mi ha sempre intrigata. L’arte di sedurre, la danza, le belle donne. Cos’altro aggiungere?».

In vista delle non esaltanti vendite dell’ultimo disco della Aguilera, Bionic, Burlesque potrebbe essere l’occasione giusta per rilanciare anche la propria carriera musicale: nel film infatti Christina presta corpo, e voce (partecipa anche alla colonna sonora), a Ali Marilyn Rose, ragazza dal difficile passato che da una piccola cittadina si trasferisce in una grande metropoli e finisce per lavorare in un locale gestito da Tess, interpretata dalla cantante e attrice premio Oscar Cher: «Non è semplicemente una ragazza che va a Los Angeles e deve crescere, ma è una ragazza che ha sofferto e sentito dolore, che è stata in sette famiglie adottive, ma che non lascia che il passato faccia di lei una vittima. E questo per me è davvero interessante».

03_xina_couch-pg-horizontal.jpg

The Last Kiss, finalmente in DVD il remake di Muccino

The Last Kiss (poster).jpg

The Last Kiss - soundtrack cover.jpgEsce finalmente in DVD anche in Italia The Last Kiss, remake americano del 2006 de L’Ultimo Bacio di Gabriele Muccino con Zach Braff, protagonista del serial Scrubs – medici ai primi ferri, nei panni che furono di Stefano Accorsi, e Rachel Bilson, famosissima Summer Roberts del telefilm The O.C., nel ruolo di Martina Stella. Invariata la storia: un giovane trentenne che ha una crisi esistenziale quando scopre che la sua compagna aspetta un bambino, e resta incastrato tra le responsabilità dell’età adulta e la spensieratezza di una eterna adolescenza che fatica ad andar via.

Il film, che non ha avuto una distribuzione cinematografica italiana, è stato pubblicato in DVD lo scorso 21 Aprile, con un budget di venti milioni di dollari, ne ha incassato soltanto poco più di quindici nei paesi anglosassoni, tra Stati Uniti, Canada e Regno Unito, rappresentando tuttavia un’ottima vetrina per Gabriele Muccino, aprendogli la strada verso la regia a stelle e strisce.

Questa la tracklist completa della colonna sonora, pubblicata su CD da Lakeshore Records:

 

              1. Chocolate   Snow Patrol                 

              2. Star Mile     Joshua Radin              

              3. Pain Killer   Turin Brakes                

              4. Warning Sign          Coldplay                     

              5. Ride           Cary Brothers              

              6. El Salvador Athlete             

              7. Hide And Seek       Imogen Heap               

              8. Reason Why           Rachael Yamagata       

              9. Hold You In My Arms          Ray Lamontagne         

            10. Prophecy    Remy Zero                  

            11. Paper Bag  Fiona Apple                 

            12. Today’s The Day     Aimee Mann                

            13. Arms of a Woman   Amos Lee                    

            14. Cigarettes and Chocolate Milk (Reprise)      Rufus Wainwright         

            15. Paperweight

“Sex and the City” diventa un gruppo musicale?

Sex and the City 2 - soundtrack (cover).jpg

Sex and the city 2 - poster.jpg

Nuove indiscrezioni dal film Sex and the City 2. Oggi infatti parliamo della colonna sonora del secondo capitolo cinematografico, tratto dall’omonimo serial cult della HBO, che vede riconfermato tutto il cast originale della serie sexy chic del piccolo schermo. Come già anticipato in qualche post precedente, le quattro protagoniste del film, Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis e Cynthia Nixon, alias Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda, si cimenteranno in una sorta di karaoke, ma se prima non eravamo in grado di dire cosa avrebbero cantato, oggi, grazie ad un articolo di ET magazine, possiamo già anticiparvi che si tratta della cover di Helen Reddy, il classico I Am Woman, e che le quattro protagoniste probabilmente canteranno durante una vacanza. La traccia sembra che farà parte dell’album della colonna sonora originale del film. Farà piacere ai veri cultori di musica sapere che anche Liza Minnelli, guest star musicale della pellicola nelle vesti di sé stessa, farà parte dell’original sountrack, interpretando la cover di Beyoncé, Single Ladies.

Jennifer Hudson, cantante ed attrice premio Oscar, che nel primo film aveva interpretato l’assistente di Carrie Bradshaw, ritorna quest’anno nelle vesti di interprete, occupando un posto nella tracklist del disco, insieme ad Alicia Keys che, come si evice dal trailer, probabilmente regalerà la sua Empire state of Mind, e Dido. L’uscita del disco è prevista, in concomitanza con quella del film, per il 28 Maggio 2010. 

Sex and the City 2: il nuovo trailer… con sorpresa!

Sex and the City 2.jpg

Sarah Jessica Parker (Sex and the City 2).jpgOggi parliamo di SATC2: no, non preoccupatevi, non è una nuova formula chimica, ed i veri fan avranno già capito dove vogliamo andare a parare: è stato diffuso in rete il nuovo trailer di Sex and the City 2, e benché la trama sia ancora blindatissima e nulla è dato sapere a riguardo, possiamo già fare le prime congetture e cercare di capirci qualcosa: nel primo capitolo cinematografico della serie, Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker), dopo una serie di peripezie, sei stagioni ed un film dopo, è finalmente riuscita a sposare il suo Mr. Big (Chris Noth), insieme a lei le sue inseparabili amiche Samantha (Kim Cattrall), Miranda (Cynthia Nixon) e Charlotte (Kristin Davis). Dalle pochissime informazioni che è possibile reperire dal web, si sa soltanto che questa seconda pellicola tratta dal serial cult omonimo, dovrebbe affrontare la crisi “ai tempi del lusso”. Nel frattempo però il trailer conferma alcune indiscrezioni: confermata la presenza dell’attrice spagnola premio Oscar, Penelope Cruz, dove sarà Lydia, e Liza Minnelli, che invece interpreterà sé stessa. Ma la Minnelli non sarà l’unica guest star musicale della pellicola: dopo Jennifer Hudson nel primo film, per il secondo è stata assoldata la talentuosa Miley Cyrus, la nuova Hilary Duff, che alterna alla carriera cinematografica quella musicale, o viceversa, e che nel film sarà semplicemente sé stessa.

Il trailer mostra il ritorno di Aidan Shaw (ancora una volta interpretato da John Corbett): gli appassionati della serie sanno bene che è uno dei grandi amori di Carrie. Sembra infatti che i due si incontreranno casualmente durante un esotico viaggio ad Abu Dhabi, che la protagonista fa con le sue amiche, e che potrebbe portare la giornalista-antropologa e scrittrice Carrie ad una sbandata ed una conseguente crisi con il suo neo-marito Big: «Ci siamo imbattuti l’un l’altro a metà strada all’altro capo del mondo, credo che significhi qualcosa» dice Carrie all’amica Charlotte, raccontando l’incontro con Aidan, ma l’amiche le risponde: «Io credo che stai giocando con il fuoco».

A giudicare dalle prime immagini pubblicate in rete sembra che il film celebrerà in qualche modo gli anni ’80, con Sarah Jessica Paker-Carrie nelle vesti di Madonna, mentre le quattro protagoniste si diletteranno in uno spettacolo di karaoke (?). Per saperlo però bisogna aspettare il prossimo 27 maggio, mentre gli italiani dovranno pazientare fino al 4 Giugno. Nel frattempo, ecco a voi il trailer.

 

P.S. La colonna sonora del trailer è la straordinaria Empire state of Mind di Alicia Keys, mai canzone fu più azzeccata per un trailer o un film, cui protagonista silente è il meraviglioso stato di New York!

Nina Zilli, colonna sonora del film «Mine Vaganti»

Mine Vaganti poster.jpg

Si è fatta conoscere ed apprezzare al grande pubblico di Sanremo 2010 con il brano L’uomo che ama le donne, ma Nina Zilli, interessante voce del panorama musicale italiano, aveva già regalato al pubblico lo scorso anno la canzone 50 mila, cantata insieme a Giuliano Palma, che ritorna prepotentemente in auge grazie al trailer di Mine Vaganti, il nuovo film di Ferzan Ozpetek di cui è protagonista Riccardo Scamarcio, e di cui, 50 mila è parte della colonna sonora non originale.

Il film parla di Tommaso (Scamarcio), che ritorna a casa da Roma a Lecce, per affermare le proprie scelte di vita e la propria indentità sessuale anche a costo di scontrarsi duramente con la sua famiglia, i Cantone, proprietari di un pastificio in Puglia, una famiglia numerosa e stravagante. Come tanti film di Ozpetek anche Mine Vaganti è un film corale, che fa leva su grandi interpreti del cinema italiano, da Elena Sofia Ricci a Lunetta Savino, per finire con Alessandro Preziosi.

Come i precedenti lavori cinematografici del regista italo-turco, anche in Mine Vaganti il connubio con la musica è importantissimo, per restituire sensazioni ed emozioni dei protagonisti della storia. Anche Patty Pravo ha preso parte alla soundtrack del film con Pensiero Stupendo, vero cult della canzone italiana. Ma la cantante italiana ha anche inciso l’inedito Sogno, tema principale della pellicola.

Jennifer Lopez, single e incinta nel nuovo film

Jennifer Lopez.jpg

The-Backup-Plan-Poster.jpgDa quando ha avuto i suoi gemelli, Jennifer Lopez latitava dalle scene musical-cinematografiche da ben due anni, ma adesso la sua agenda è di nuovo fitta di appuntamenti: qualche mese fa infatti ha presentato il non proprio esaltante Louboutins, singolo che anticipa il suo album Love? in uscita nella primavera del 2010, pochi giorni fa invece l’annuncio della sua partecipazione al Festival di Sanremo come ospite internazionale, ed oggi, dalle pagine telematiche di USA Today, la bella Jennifer parla invece del suo ritorno sul grande schermo con l’ennesima commedia romantica, The Brack-Up Plan. Nel film la Lopez interpreta Zoe, una donna single di trenta-e-passa-anni, che decide di avere un bambino da sola, la quale però incontra casualmente un potenziale “Uomo giusto” proprio mentre è di ritorno a casa dalla clinica di inseminazione artificiale.

«Avevo già i miei figli, quindi aspettavo il progetto giusto e sapevo di voler fare una commedia romantica» ha detto la Lopez, il cui film uscirà nelle sale americane il prossimo 23 Aprile (il 2 invece in Italia, secondo il sito IMDB.com).

«Mi sentivo come quando ho letto la sceneggiatura – ha aggiunto la Lopez – era il posto giusto per me. Ho avuto molta esperienza da portare al mio ruolo. È un tipo di commedia romantica che di solito non si sente e la sceneggiatura è davvero divertente».

Nine, il musical che omaggia Fellini

nine-poster.jpg

nine ost cover.jpgÈ costato 64 milioni di dollari, ma dal 18 dicembre scorso ne ha incassati solo 16, il musical Nine, tratto dall’omonimo musical di Broadway (vincitore di ben cinque Tony Awards) a sua volta seguito ideale di 8 e ½ di Federico Fellini, nonostante un prestigiosissimo cast da Oscar, da Daniel Day Lewis a Judi Dench, da Nicole Kidman a Sophia Loren, si è rivelato un flop al botteghino. A nulla è servita la fastosa rievocazione della Roma degli anni ’60, quella della dolcevita felliniana, cui il film vuole rendere omaggio, né le spettacolari coreografie e nemmeno l’inedita veste sensuale e canterina di Kate Hudson e Penelope Cruz. Nine insomma non decolla, ma il blog di Cosmomusic non poteva esimarsi dall’occuparsi della colonna sonora della pellicola, sugli scaffali il 22 Gennaio, appena una settimana dopo l’uscita italiana del film che da oggi debutta anche nel bel paese.

Sedici le tracce in tutto cantate dai vari attori del film, ma anche brani cantati da Fergie, voce dei Black Eyed Peas, che ha preso parte al film con un piccolo cameo, e che nel disco interpreta Quando Quando Quando, inclusa in chiusura del CD come bonus track. Sorprende Kate Hudson con la sua Cinema Italiano, così come Marion Cotilard, attrice premio Oscar per La Vie en Rose in cui interpretava Edith Piaf, che qui canta Take it all. È invece ormai una veterana del musical, Nicole Kidman, che ritorna a “recitar cantando”, dopo la felice parentesi con Moulin Rouge, in una orecchiabile Unusually Way. Un disco che forse restituisce a metà l’atmosfera patinata e glamour di una pellicola cinematografica che forse avrebbe più propriamente dovuto restare sui palcoscenici di Broadway.