Susan Boyle “il dono” ideale per il Natale ormai alle porte

Susan_Boyle_The_Gift_cover.jpgRarefatto e sognante, quasi fosse Enya, il nuovo disco di Susan Boyle rasenta di più una vera e propria strenna natalizia, piuttosto che l’ideale seguito al suo album d’esordio. Non a caso intitolato The Gift, il dono, questo nuovo lavoro discografico, in uscita l’8 novembre, si affaccia appena in tempo per il ghiotto mercato natalizio, proponendosi come il perfetto regalo da trovare sotto l’albero. Dieci i brani che compongono questo secondo disco dell’ex rivelazione di Britain’s got Talent, che reinterpreta sapientemente hit degli anni ’60, conferendo loro nuove forme e nuova vita musicale, tra cui Perfect Day, di Lou Reed, vietatole precedentemente di poterlo interpretare dal vivo durante la trasmissione America’s got Talent, e trionfalmente inserito quale prima traccia e primo singolo di questo godibilissimo album. Tra i brani conosciuti al pubblico italiano Don’t dream it’s over, cover dei Crowed House dell’87, meglio nota in Italia grazie alla cover Alta Marea di Antonello Venditti. Ma c’è spazio anche per un duetto con Amber Stassi in questo nuovo album della Boyle, frutto di un casting on-line di voci nuove, con la quale ha interpretato il classico di natale Do You Hear what I Hear? del 1962, ed è più propriamente dedicata al Natale la seconda parte di The Gift che, con i tradizionali brani delle feste, da O Holy Night a O come all ye Faithfull. Sarà naturalmente difficile per la Boyle bissare gli oltre sette milioni di copie del suo album di debutto, I Dreamed a Dream, ma di sicuro The Gift ha tutte le carte in regola eguagliarne il risultato.

 

1.         Perfect Day     

2.         Hallelujah         

3.         Do You Hear What I Hear?       

4.         Don’t Dream It’s Over  

5.         The First Noel  

6.         O Holy Night    

7.         Away In A Manger        

8.         Make Me A Channel Of Your Peace     

9.         Auld Lang Syne           

10.       O Come All Ye Faithful

 

Rihanna presenta la tracklist ufficiale di “Loud” e torna in coppia con Eminem

Rihanna.jpg

Tra indiscrezioni e rettifiche, dopo tanta attesa Rihanna presenta la tracklist ufficiale del suo quinto album da studio, Loud, la cui uscita è prevista a metà novembre. Definitivamente smentiti i rumours su di una collaborazione con Lady Gaga, RiRi aveva maturato invece l’idea di duettare con l’amica di sempre Kate Perry: «Ne stiamo parlando in studio» aveva infatti detto qualche giorno fa la bella cantante delle Barbados, anche se la collaborazione, almeno per il momento, sembra dovrà aspettare una riedizione del disco o un prossimo lavoro dell’artista. Come avevamo invece già confermato qualche giorno fa, tra i featuring di questo nuovo disco, che segna il ritorno di Rihanna all’amata dance, ci sono Drake, che duetta con la cantante in What’s my name?, la rapper americana Nicki Minaj, per Raining Men, mentre manca all’appello la ritmata e orecchiabile Who’s that chick, frutto di una collaborazione con il Dj francese David Guetta, così come la ballad Straight Up Beautiful, della quale aveva parlato la stessa cantante qualche settimana fa. Tra le sorprese della tracklist il brano  Love The Way You Lie (Part II), che vede il ritorno di Eminem dopo il grandissimo successo della prima parte del brano inciso per l’album del rapper di Detroit, Recovery. L’appuntamento è dunque fissato per il prossimo 12 Novembre.  

 

1.  S&M

2. What’s My Name? Feat. Drake

3. Cheers (Drink To That)

4. Fading

5. Only Girl (In The World)

6. California King Bed

7. Man Down

8. Raining Men Feat. Nicki Minaj

9. Complicated

10. Skin

11. Love The Way You Lie (Part II) Feat. Eminem