Manuela Villa ritorna con il singolo “Io sto qui”

manuela villa.jpg

manuela villa io sto qui.jpgA cinque anni da Ascoltami, Manuela Villa ritorna alla musica con Io sto qui, in vendita su iTunes, brano proposto alla passata edizione del Festival di Sanremo, ma ufficialmente presentato al pubblico italiano durante la trasmissione televisiva di Lorella Landi, Le Amiche del Sabato: «La verità è che non scelgono i brani o l’artista in funzione di un pubblico che vuole ascoltare buona musica» ci ha detto la Villa in merito alla sua esclusione dalla rosa dei big della kermesse canora, senza tuttavia chiudere all’eventualità di una partecipazione futura sul palco dell’Ariston: «Non lo so» ha infatti risposto l’artista, che nel tempo ha saputo trarre la sua forza anche dalle piccole grandi sconfitte della vita, dimostrando a tutti il suo animo da guerriera, quando nel 2007 partecipò e vinse la quinta edizione de L’Isola dei Famosi. Oggi Manuela è un personaggio televisivo molto amato dal pubblico, ma resta soprattutto una cantante.

Qual è lo spirito di questo ritorno alla musica da protagonista?

«Non ho mai smesso di fare musica, ho solo aspettato il brano giusto per me. Propinare al pubblico qualcosa nella quale non credi fino in fondo non penso porti a risultati positivi. Quindi meglio aspettare, ma fare belle cose».

Cosa ci racconti adesso con “Io sto qui”?

«Che sarà molto difficile che io mi possa arrendere di fronte alla mediocrità artistica e quindi ci sono e ci sarò fino a quando Dio vorrà».

Durante una trasmissione televisiva hai raccontato che questo brano ti è stato inviato tramite e-mail: com’è andata?

«Emanuele Castrucci, un ragazzo bravissimo, mi ha inviato una mail con questo pezzo, l’ho ascoltato e me ne sono innamorata fino a decidere di produrlo».

Quali sono le difficoltà di un interprete che decide di auto-promuoversi e prodursi?

«La difficoltà maggiore è quella di doversi scontrare con alcune grandi radio, che fanno pappa e ciccia con le multinazionali, tutto il resto non passa, quindi la gente ascolta solo alcune cose e la nostra cultura musicale resta ad un palmo dal nostro naso».

A proposito di cultura musicale: è impossibile pensare a Manuela Villa senza ricordare il grande Claudio Villa: qual è l’insegnamento che Manuela porta di suo padre?

«Il grande rispetto verso il pubblico».

Dove potremo vedere Manuela Villa?

«Sarò in girò per l’Italia con “Io sto qui tour 2012”, e in teatro con una commedia dal titolo Il Gallo con Enrico Guarneri».

Qual è il sogno nel cassetto di Manuela Villa?

«Rompere il muro del preconcetto che da anni mi hanno messo sulle spalle, facendolo portare solo a me».

Quali invece ii progetti per il prossimo futuro?

«Tutto quello che da spazio all’espressione artistica e alle grandi emozioni per poterle condividere con il pubblico e con gli addetti ai lavori e basta, poi musica, teatro, insomma vita».

Sade: la tracklist e le date del tour

9310ba04d33b25e13fee4c596801a07.jpg

Ve ne ho parlato qualche giorno fa, la band inglese Sade il prossimo 3 Maggio 2011 pubblicherà l’album antologico The Ultimate Collection, raccolta completa di tutti i successi del gruppi dagli esordi del 1984 all’ultimo lavoro discografico, Soldier of Love, del 2010. È di poche ore fa l’annuncio della tracklist ufficiale che comporrà questo nuovo progetto, ventinove brani in tutto, tra hit, remix e inediti. E saranno quattro, non tre come ho detto qualche giorno fa, i brani mai pubblicati in precedenza che vanno ad arricchire questo album: oltre alla già annunciata collaborazione con il rapper Jay-Z, per The Moon and the Sky, ci saranno Still in love with you, Love is found e I would never have guessed. Nel doppio disco sono stati inseriti anche molti pezzi lasciati fuori dal best of. È già possibile pre-ordinare il disco on-line, insieme ai biglietti dei concerti dell’imminente tour. Ecco la tracklist completa e i link per tutte le info e le date:

 

Disc 1

Your Love Is King

Smooth Operator

Hang On To Your Love

The Sweetest Taboo

Is It A Crime

Never As Good As The First Time

Jezebel

Love Is Stronger Than Pride

Paradise

Nothing Can Come Between Us

No Ordinary Love

Kiss Of Life

Feel No Pain+

Bullet Proof Soul+

 

Disc 2

Cherish The Day

Pearls

By Your Side+

Immigrant+

Flow+

King Of Sorrow+

The Sweetest Gift+

Solider Of Love+

The Moon And The Sky+

Babyfather+

Still In Love With You**

Love Is Found**

I Would Never Have Guessed**

The Moon And The Sky (Remix Featuring Jay-Z)**

By Your Side (Neptunes Remix)+

 

+ Non nel “Best Of”

** mai pubblicato prima

 

http://www.myplaydirect.com/sade/details/5868151?cid=lg:4yo&utm_medium=referral&utm_source=sade.com

http://web.epicrecords.com/sade/preorder-ticketpresale/

Sade: la band inglese ritorna con un best of e un’unica tappa italiana

sade_ultimate_packshot_rgb.jpgLa band dei Sade non è molto prolifica, in quasi trent’anni di carriera sono soltanto sei gli album di inediti finora pubblicati. Ma i fan sanno bene che ciò che da sempre contraddistingue il gruppo inglese non è la quantità, ma la qualità dei loro lavori discografici. Sade infatti è lo standard dell’R&B elegante e raffinatissimo. A dispetto di un precedente best of pubblicato nel 1994, quest’anno il gruppo britannico ritorna con The Ultimate Collection, una raccolta completa di tutti i successi che li hanno fatti conoscere ed apprezzare in tutto il mondo, dai primi successi dell’album di debutto Diamond Life del 1984 a Soldier of Love pubblicato lo scorso anno. Un’occasione unica per conoscere e (ri)ascoltare brani come By your side (recentemente regalato alla compilation benefica “Songs for Japan”), No ordinary love e molti altri, successi interpretati come sempre dalla calda e suadente voce della vocalist e leader Sade Adu. Ma la raccolta includerà anche tre inediti, tra cui Moon & The Sky, in collaborazione con il rapper Jay-Z. La data di uscita è fissata per il prossimo 3 Maggio, e segna anche l’inizio del tour mondiale che partirà da Nizza per arrivare in Italia, con un’unica tappa al Forum di Milano, il prossimo 6 Maggio 2011.

Robbie Willias: forse di nuovo solista dopo la reunion con i Take That

robbie williams.jpg

Tornati insieme da appena otto mesi, per i Take That già si vocifera di una nuova separazione o, quantomeno, di una pausa di riflessione. Ed ancora una volta il membro della discordia è lui, Robbie Williams, che già nel 1995 abbandonò il gruppo per la sua carriera solista, e che quest’anno potrebbe, provvisoriamente o meno, lasciare di nuovo per un nuovo progetto discografico in proprio. A darne notizia il ben informato Mail Online, secondo il quale il trentasettenne Williams avrebbe avuto una proposta per un lavoro da solo dalla stessa etichetta discografica della band, la Universal. Ma prima di intraprendere un nuovo percorso musicale senza i Take That pare che Robbie sia naturalmente intenzionato a portare a termine tutti gli impegni presi nel corso di quest’anno, e se lavoro solista ci dev’essere, bisognerà aspettare ancora qualche mese per vederne i risultati: «Robbie è molto impegnato con questo progetto dei Take That – ha rivelato una fonte a News of the World – e non vede l’ora di andare in tour con i ragazzi, ma non ha mai detto che non avrebbe fatto di nuovo musica da solo». La fonte ha poi aggiunto: «È importante per lui avere un proprio contratto da solista, perché è uno degli artisti inglesi di maggior successo».

Reunion anche per gli irlandesi Boyzone

Boyzone 2010.JPGDopo Backstreet, Spice e Take That anche i Boyzone hanno deciso di ritornare insieme per un nuovo lavoro. Il 2010 è decisamente l’anno delle reunion delle band. Se la metà degli anni ’90 ha visto dominare i gruppi, il nuovo millennio invece ne vede il ritorno, tra vecchi ricordi e progetti inediti: «Ritorneremo probabilmente in studio per fare un altro album per il prossimo anno, dopo il tour  – ha rivelato Shane Lynch al Daily Star – questo è quello che ci piacerebbe fare».

Fatte le dovute eccezioni, per qualche piccolo successo personale, le carriere soliste dei quattro Boyzone non sono state proprio entusiasmanti, così, messi da parte vecchi rancori e smanie di protagonismo, i quattro ragazzi irlandesi, orfani di Stephen Gately, morto lo scorso 10 Ottobre a Maiorca, sono ormai giovani uomini, che hanno deciso di rispolverare storiche hit e qualche sorpresa, per la gioia dei fan e del loro conto in banca: «La vita è breve e, più si invecchia, più ci si rende conto che è fatta per essere vissuta – ha detto invece Keith Duffy – ed è grandioso, quando ritorni con i vecchi amici».

Il nuovo album di Alessandra Amoroso

alessandra-amoroso.jpg

È ufficiale, il nuovo album di Alessandra Amoroso, vincitrice dell’ottava edizione di Amici di Maria De Filippi, arriverà verso la fine del prossimo settembre. Ad annunciarlo è la stessa cantante pugliese attraverso la sua pagina ufficiale facebook. Il disco, il cui titolo non è stato reso noto, è il seguito del fortunatissimo disco d’esordio Senza Nuvole, pubblicato solo alla fine del 2009, e che adesso impegna la cantante nella sua prima tournée nazionale dal titolo Un’Estate senza Nuvole. Secondo uno striminzito comunicato stampa, la Amoroso sarebbe già al lavoro sul nuovo disco da un po’, e nei prossimi giorni, tra un concerto e l’altro del suo tour estivo, sarà impegnata nella sala di registrazione per le ultime incisioni dei brani inediti che andranno a comporre questa nuova produzione discografica.

Robbie Williams ritorna con i Take That, ma fa coppia (gay) con Gary Barlow

take-that-reunion_320.jpg

Se n’è parlato tanto, e alla fine la fatidica reunion dei Take That ci sarà. Secondo il britannico The Sun, Robbie Williams si riunirà alla band che aveva lasciato quindici anni fa per dare inizio alla sua carriera solista. Secondo quanto riporta oggi EW, il gruppo britannico pubblicherà un album prima di Natale, mentre nell’estate del 2011 potrebbe esserci un concerto in un importante stadio. Prima di ricostituire la band, Robbie e il suo compagno-di-band-rivale Gary Barlow, gireranno il video per il singolo Shame, contenuto nel prossimo lavoro discografico solista di Williams, come aveva già anticipato qualche mese fa in un post. Secondo alcune indiscrezione il video dovrebbe essere un tributo ironico del film d’amore gay Brokeback Mountain del 2005. Robbie dovrebbe a breve annunciare ufficialmente il ritorno con il gruppo per un solo anno, poi pubblicherà il singolo in coppia Barlow.

I Black Eyed Peas al cinema in 3D, mentre Fergie canta da sola

Black Eyed Peas.jpg

Diventa sempre più frequente il binomio musica-cinema, che da This is it, backstage di quello che sarebbe stato l’ultimo tour di Michael Jackson, ai film di Hanna Montana, passando per le trasposizione cinematografiche di musical di successo come Nine, segna un legame indissolubile di queste due arti così diverse, ma complementari. Sarebbe impossibile immaginare oggi un film senza musica, così come lanciare un nuovo brano senza videoclip. Le stesse colonne sonore di pellicole di successo sono quasi più attese dei film che accompagnano, scalando le classifiche con brani esclusivi e inediti. Ultimi a cavalcare l’onda della musica sul grande schermo i Black Eyed Peas. Secondo quanto si legge dalle pagine on-line di MTV News, i fagiolini dagli occhi neri pare siano in trattative con il Re Mida di Hollywood, James Cameron, regista di Avatar e Titanic, per la realizzazione di un Tour Movie in 3D: «In questo momento stiamo progettando un film in 3D del nostro tour e James Cameron lo sta dirigendo – ha rivelato Will.i.am – abbiamo il più grande regista perché siamo il gruppo più grande del pianeta. I Peas stanno girando in Sud America. La gente sarà in grado di vederci al cinema con gli occhiali 3D e tutto il resto».

Il film, ancora senza titolo, mostrerà l’intera attività itinerante della band in tournée mondiale: come afferma lo stesso leader del gruppo, non si tratta soltanto di due città, ma di un vero e proprio tour mondiale, dall’America all’Europa, dal Medio Oriente al Sud America fino ad arrivare in Asia e Africa.

Smentite le voci di un presunto abbandono del gruppo, da Will.i.am arrivano anche delle buone notizie per i fan di Fergie: se prima infatti la voce femminile del gruppo aveva detto di essere troppo impegnata per lavorare su di un secondo album solista, sembra che adesso la bella cantante abbia invece cambiato idea: «Fergie vuole fare un altro album solista, e noi sicuramente lo faremo, abbiamo già del materiale pronto – ha detto Will.i.am – ma per il momento siamo concentrati sul gruppo, il tour mondiale e il film».

Spice Girls, il ritorno… e due!

Spice Girls reunion.jpg

Sì, avete letto bene. Le Spice Girls potrebbero ritornare presto insieme… di nuovo! Nonostante ci abbiano regalato a fasi alterne hit soliste, sembra che le cinque ragazze tutto pepe, abbiano perso lo slancio indipendentista che le caratterizzava fino a qualche anno fa e, nonostante il tour della loro prima reunion nel 2007 non fosse stato atteso dai fan proprio come un grande ritorno nel resto del mondo, sembra che le cinque ragazze, o meglio giovani donne britanniche abbiano ancora voglia di rimettersi in gioco e ricostituire una delle girl band di maggior successo della storia musicale britannica e internazionale, le Spice Girls.

A darne notizia il Daily Mirror, secondo il quale Emma Bunton, Mel B, Mel C e Geri Halliwell starebbero pensando ad un nuovo lavoro discografico, un DVD e, naturalmente, lunga tournée. Il tutto senza Victoria Bekcham. Già perché pare che la Spice più glamour, sempre più lanciata nel mondo della moda come stilista, questa volta potrebbe declinare l’offerta di ritornare sul palco insieme alle ex colleghe.

Secondo il giornale inglese, le quattro Spice qualche settimana fa avrebbero avuto un incontro segreto a cena, durante la quale avrebbero discusso sul da farsi.

Una fonte anonima ha confermato al giornale: «Le ragazze sono molto eccitate: stanno parlando dell’ipotesi di ritornare insieme, ed ognuna tante nuove idee e tanti progetti di cui discutere». Ed è proprio la fonte che parla del possibile forfait di Posh Spice: «Sono disperate per includere nel progetto anche Posh – ha proseguito la fonte – ma questo è il punto più difficile».

In ballo ci sarebbe addirittura l’idea di un musical, dal titolo Spice Girls Viva Forever: the musical da far uscire prima che le quattro ragazze proseguano con il loro nuovo spettacolo. Le Spice dunque vogliono a tutti i costi Victoria in quello che dovrebbe essere il loro quinto album, dopo Forever del 2000 e il Greatest Hits del 2007.

All’inizio dell’anno l’ex Ginger Spice, Geri Halliwell ha detto: «Al momento stiamo raccogliendo informazioni e stiamo pensando alle varie possibilità. Ma quando un piano è in continua evoluzione non lo si può condividere con il mondo finché non c’è nulla di concreto». Ai fan dunque non resta che incrociare le dita!

Continua il “sogno americano” di Leona Lewis: Toni Braxtoni al posto della Aguilera

Leona Lewis.jpg

Vincitrice dell’edizione britannica di X Factor, ed una delle voci più interessanti del panorama internazionale, Leona Lewis avrebbe dovuto aprire i concerti del tour estivo di Christina Aguilera, cancellato per i troppi impegni dell’artista (in realtà per le scarse prevendite dei biglietti). Ma per un tour che va, un altro che viene: Leona infatti potrebbe ancora realizzare il suo sogno americano.

La cantante Toni Braxton, fresca di pubblicazione dell’album Pulse, ha infatti detto al Daily Star: «Ho parlato con Leona Lewis del tour in autunno».

Nel frattempo, si apprende dal magazine inglese, i preparativi per il tour britannico di Leona sono nel caso: sembra infatti che le sia stata rifiutata l’assicurazione per cavalcare un cavallo. Leona infatti voleva aprire i suoi concerti con una scena a cavallo, da prima filmata e poi dal vivo sul palco, ma senza casco e ciò non le è stato concesso. Alla fine sembra che la cantante abbia firmato un contratto in cui asserisce che non sarà assicurata nel caso di caduta.