“Ti lascio una canzone”: cominciano i casting per i talenti della prossima edizione

Ti lascio una canzone logo.jpg

Sono tanti i genitori che ci inviano delle mail o lettori che lasciano commenti sotto i nostri post per iscriversi ai programmi di piccoli talenti come Ti lascio una canzone e Io Canto, presentati rispettivamente da Antonella Clerici e Gerry Scotti sulle reti ammiraglie RAI e Mediaset. Ma cosmomusic.it, sebbene per tanti sia diventato nel tempo un vero e proprio punto di riferimento per news e aggiornamenti musicali, non è in alcun modo legato alle suddette trasmissioni. Tuttavia siamo finalmente lieti di annunciare quella che per molti di voi sarà una bella notizia: la macchina dello show di RaiUno si è già messa in moto, ed è alla ricerca dei piccoli protagonisti per la quinta edizione del programma della conduttrice de La Prova del Cuoco. A darne notizia la pagina facebook ufficiale, che comunica ai suoi fan l’indirizzo web cui poter inviare, attraverso diverse modalità, il proprio audioprovino registrato in formato mp3. Per maggiori informazioni vi basterà andare su www.tilasciounacanzone.tv leggere il regolamento e seguire le istruzioni per potersi candidare e sperare di essere tra i protagonisti del prossimo anno. Nel frattempo cosmomusic.it fa un grande in bocca al lupo a tutti i suoi lettori, grandi e piccini, che continuano a leggerci con affetto, augurandovi di essere i nuovi protagonisti di Ti lascio una canzone.

Caroline Costa, dalla Francia una piccola grande voce

Caroline Costa.jpg

La terza puntata di Ti lascio una canzone, che ha visto trionfare per la seconda volta Grazia Buffa con Io per lui, ha proposto al pubblico italiano il grande talento della piccola Caroline Costa, classe 1996, francese, che con la sua voce e il suo visino d’angelo ha conquistato immediatamente anche il pubblico italiano, intonando la non facile canzone di Christina Aguilera, Hurt. A soli sei anni, Caroline partecipa alle preselezioni del programma Eurovision Junior, sorta di Eurofestival, sul modello del nostro Festival di Sanremo, dedicato a piccoli talenti. In questa occasione Caroline viene notata da una jazz band, con la quale fa alcuni spettacoli. Nel 2007 viene poi scelta per far parte del gruppo Pop System, con il quale incide anche un singolo, Laissez-nous dire, che si posiziona al dodicesimo posto nella classifica di France3. Ma la consacrazione arriverà un anno dopo, con la partecipazione al programma Incroyable Talent, basato sul format America’s got Talent, sul network M6 dove nella prima puntata canta proprio la ballad della Aguilera, ottenendo una standing ovation del pubblico. Alla sua seconda esibizione, Caroline si misura con un altro mostro sacro della musica internazionale, Whitney Houston, della quale interpreta I will always love you, tuttavia il suo talento non basta per battere un domatore di fuoco, e così perde la sfida. Ma nel novembre dello scorso anno, il 2009, Caroline viene coinvolta nel progetto della registrazione di un CD a favore dell’associazione Aides5, insieme ad altri personaggi famosi tra cui Lara Fabian. Secondo indiscrezioni on-line il suo album di debutto è previsto per la primavera di quest’anno. Per chi non l’avesse ancora conosciuta, ecco la straordinaria esibizione durante lo show francese.

Ti lascio una canzone: prima puntata

Ti lascio una canzone logo.jpg

Noi che… la musica non ci basta mai, nemmeno durante un tranquillo sabato sera casalingo. Figli della generazione Io Canto e di quelli che pensando “quando la copia è meglio dell’originale”, abbiamo provato a vincere la diffidenza verso una stagione televisiva, questa, che straborda di bambini, da Chi ha incastrato Peter Pan? a Io Canto, e ci siamo sintonizzati fiduciosi su RaiUno per Ti lascio una canzone, l’omologo (originale) del programma del sabato sera di Canale 5 condotto da Gerry Scotti.

Presentato ancora una volta da Antonella Clerici, che, dopo Sanremo, vive una seconda giovinezza artistica, il programma è giunto con successo, ed una media di sette milioni di telespettatori, per la terza edizione: un programma qualitativamente inferiore rispetto alla “copia”. Molti i bambini, ma pochi i veri talenti e nessuna voce che fuoriesca dal coro. La terza edizione del programma Rai è di fatto al di sotto delle aspettative, al di sotto di un livello posto dallo stesso programma con le passate edizioni.

Al palco dell’Ariston si sostituisce quest’anno l’Auditorium Rai di Napoli e subito si passa alla “sceneggiata”: i bambini della Clerici infatti appaiono vagamente costruiti, mettendo in scena, tra un’esibizione e l’altra, veri e propri sketch con la conduttrice quale spalla d’eccezione, vestiti con un forte retrogusto anni ’50.

Tra gli ospiti della serata Claudio Baglioni, neo-prezzemolino della TV italiana che da Io Canto a Questo sono io (di Gigi D’Alessio) è ormai onnipresente, e non perde occasione per riproporsi ad un pubblico giovane, cantando tutte le canzoni del suo repertorio: da Questo piccolo grande amore a Strada facendo.

A duettare invece con il gruppo femminile denominato “Le Tagliatelle” Sylvie Vartan, che ha invece ripercorso velocemente la storia delle sigle TV. Ospite a sorpresa invece Valerio Scanu, che ha cantato con una concorrente, sulla falsariga di Alessandra Amoroso, la sua canzone vincitrice di Sanremo, Per tutte le volte che…, annunciando anche il suo primo tour, con tappa a Napoli il 16 Maggio al Palapartenope.

Tra i giurati fissi l’ex Pooh Stefano D’Orazio e la bellissima Barbara De Rossi nella sera ritrovata forma fisica, più sensuale e meno burrona.

In chiusura, cantante d’eccezione della serata Claudia Gerini, già giurata della prima puntata, che si è esibita insieme ad una piccola concorrente.

Bizzarra invece l’idea di mandare nello spazio, in un viaggio shuttle, l’incisione della canzone che vincerà il programma, chi potrebbe mai ascoltarla? A dispetto delle tante, troppe voci, che non conquistano e che non vengono fuori dal coro.

Premio speciale della giuria, esclusivamente assegnato ai concorrenti delle passate edizioni, a Gabriele e Veronica, che hanno interpretato Ti lascerò, brano vincitore di Sanremo ’89 di Fausto Leali e Anna Oxa.

Ma a vincere invece il televoto da casa, il brano La prima cosa bella, cantato dal gruppo I Fantastici Quattro, forte forse della seconda giovinezza che vive grazie alla cover di Malika Ayane, colonna sonora dell’omonimo film di Virzì. Per noi di Cosmomusic la canzone vincitrice della serata era Tutt’al più di Patty Pravo, cantata da Grazia Buffa. Insomma, qualche aspettativa è stata già delusa, ma noi di Cosmomusic, siamo ancora fiduciosi e, nonostante tutto, sabato prossimo ci sintonizzeremo su RaiUno, per la seconda puntata.

Sabato 27 ritorna “Ti lascio una canzone”

Ti lascio una canzone.jpg

Antonella Clerici.jpg

È proprio il caso di dire “morto un papa se ne fa un altro”: conclusa solo da qualche giorno la finalissima di Io Canto, il programma Mediaset che ha visto trionfare il palermitano Cristian Imparato, gli appassionati del genere, orfani di Gerry Scotti che ritonerà il prossimo anno, potranno ora rifarsi con Ti lascio una canzone, format originale di RaiUno, da cui ha avuto origine l’omologo di Canale 5, che sarà condotto anche per questa seconda edizione da Antonella Clerici in diretta dall’Auditorium Rai di Napoli e che ritornerà da sabato 27 marzo per otto puntate sulla rete ammiraglia RAI.

Protagonisti trentacinque nuovi giovanissimi di età compresa tra i sette e i quindici anni, che si contenderanno la vittoria finale, che provengono dalle scuole ed accademie di canto di tutta Italia. I piccoli talenti di Antonella Clerici, che avranno il doppio compito di sostituire i beniamini della prima edizione e i simpatici talenti di Gerry Scotti, saranno accompagnati ogni settimana da un’orchestra di trenta elementi, che sarà diretta dal maestro Leonardo De Amicis.

Invariato il meccanismo del programma, identico tra l’altro a quello di Cologno Monzese, che vedrà una giuria in studio esprimere opinioni e consegnare premi di qualità, ed il pubblico da casa televotare decretando la vittoria finale dei concorrenti e delle loro canzoni in gara.

Siederanno tra i giurati l’attrice Barbara De Rossi, che messe da parte le scarpette da ballo, avrà il non facile compito di valutare i ragazzi in gara insieme all’ex Pooh Stefano D’Orazio, compositore e produttore musicale. Guest-star della serata, in veste di giurata d’eccezione, l’attrice Claudia Gerini. Molto ricco invece il parterre vip degli ospiti musicali che si esibiranno e duetteranno con i ragazzi: da Claudio Baglioni, recentemente visto nel programma di Gigi D’Alessio “Questo sono io”, ma anche ad Io Canto, a Valerio Scanu vincitore di Amici e dello scorso Festival di Sanremo condotto proprio da Antonella Clerici. Ma ci sarà spazio anche per la cantante Sylvie Vartan, e i tre piccoli Gianluca, Ignazio e Piero, concorrenti della prima edizione dello show, che tanto successo hanno riscosso anche dopo la fine del programma, vantando anche una presenza come ospiti sul palco dell’Ariston.

 

La “piramide” di Charice, il nuovo singolo della cantante filippina

Charice - Pyramid.jpg

L’abbiamo conosciuta a Ti lascio una canzone, ma l’abbiamo recentemente rivista duettare con Cristian Imparato a Io Canto, Charice Pempengco la bambina prodigio dalla poderosa voce, che qualche tempo fa debuttava con alcuni video su YouTube, è cresciuta, e si presenta adesso più matura e decisa con l’inedito Pyramid in coppia con il rapper Iyaz. Abbandonate cover e ballad romantiche, sulle orme di Celine Dion e Beyoncé, Charice propone adesso al suo pubblico una ballad R&B. Prodotta da Twin, la canzone è stata scritta per la cantante di origini filippine da David Jassy e Lyrica Anderson. Il 16 Febbraio è stata rilasciata per la piattaforma iTunes una speciale edizione remix. Il prossimo 16 Marzo debutterà invece nell’airplay radiofonico statunitense la versione contenuta nell’album. Il singolo ha raggiunto la quarantaseiesima posizione nella Billboard Hot Dance Club Play Chart. Ancora nessuna informazione invece sull’album, di cui non è stato reso noto né il titolo, potrebbe essere un omonimo del singolo, né tanto meno una data di uscita.

Gerry Scotti: «conduco lo stesso show della Clerici»

Gerry Scotti.jpgDebutterà questa sera in prime time il nuovo programma di Canale 5 Io Canto, show televisivo in cui dei bambini si sfideranno a suon di musica e canzoni, condotto da Gerry Scotti. Immediate le polemiche che da subito lo hanno accostato al successo della scorsa stagione di RaiUno, Ti lascio una canzone condotto da Antonella Clerici e che dovrebbe ritornare il prossimo 27 Marzo, ma Gerry Scotti, da anni vero mattatore della rete non ama le polemiche e, tagliando corto dice subito: «Non è somigliante – fiferendosi al programma – è quello». Mediaset infatti, spiega il conduttore, ha chiuso un contratto in esclusiva con Roberto Cenci, già autore e regista del programma della Clerici, il quale naturalmente ha portato con sé tutto il suo lavoro già svolto in Rai, compresi i provini dei piccoli divi che si esibiranno, unica “gentilezza” nei confronti della Rai, spiega Scotti dalle pagine di tgcom, è stata quella di cambiargli il nome, benché nulla ne avesse vietato l’uso.

A scontrarsi con Gerry Scotti, nella nuova sfida del sabato sera, ci sarà l’ormai storico programma ben collaudato di Milly Carlucci, che ritorna dopo la parentesi di Miss Italia a Settembre, con il suo Ballando con le Stelle: «È un peccato scontrarsi – dice Gerry in merito allo show della Carlucci – sono convinto che il loro programma avrà la meglio». Lo spettacolo di Scotti infatti ha ben tre blocchi pubblicitari da smaltire e, lavorando con dei minori, deve necessariamente chiudere entro le ventiquattro, mentre lo show della Carlucci va ben oltre la mezzanotte e con uno spacco pubblicitario in meno: «Mi accontenterei di perdere con onore» chiude Scotti. Questa sera ai telespettatori l’ardua sentenza.