Fergie, donna dell’anno per Billboard, pensa già al nuovo album con I Black Eyed Peas

Fergie.jpg

Se Lady Gaga e Rihanna hanno letteralmente catalizzato l’attenzione dei media, per Billboard Chart è lei la vera donna dell’anno, Fergie, voce dei Black Eyed Peas, che ha saputo tuttavia farsi notare anche per lavori indipendenti dal suo gruppo di origine. Vincitrice di sei Grammy Awards, Fergie ha detto: «Sono entusiasta di accettare il Billboard Woman of the Year, essere premiata da Billboard è il riconoscimento di una grande carriera».

E a giudicare dalle classifiche non poteva che essere lei la donna dell’anno, in testa alle classifiche per dodici settimane con Boom Boom Pow e altre quattordici con I gotta feeling, che è in assoluto il singolo che ha venduto di più nella storia della classifica digitale Nielsen SoundScan.  Ma, archiviato il successo dell’album The E.N.D. (non fine, ma acronimo di Energy Never Die, l’energia non muore mai), che ha venduto nei soli Stati Uniti quasi tre milioni di copie, con cinque singoli nella top ten Billboard, Fergie e soci già pensano al nuovo progetto discografico, The Beginning, l’inizio, il loro sesto album da studio, in uscita il 30 Novembre, che dal 9 sarà invece anticipato dal singolo The Time (The Dirty Bit), cover-remix del celebre brano The time of my life, vincitore di un premio Oscar e di un Golden Globe, colonna sonora del film Dirty Dancing che, sulla scia elettronica-dance del precedente lavoro, si trasforma in un pezzo energico, in cui a farla da padrona sono beat elettronici e vocoder.

Black Eyed Peas: “Rock that Body”, il nuovo singolo

Black Eyes Peas - The E.N.D. (cover).JPG

Il titolo del loro ultimo album, The E.N.D., aveva fatto temere il peggio ai fan, che per un momento hanno creduto che il sesto lavoro discografico dei Black Eyed Peas, potesse rappresentare anche la fine del gruppo, ed invece i fagiolini dagli occhi neri hanno dimostrato con questo disco che la vera energia non muore mai, così come suggerisce l’acronimo del titolo del disco: Energy Never Dies. Ai vertici delle classifiche da oltre un anno, The E.N.D. ha regalato hit come I’m gotta feeling, Boom Boom Pow e Meet me Halfway. L’ultimo singolo estratto dal disco, il quarto, s’intitola invece Rock that Body, un pezzo elettronico che strizza l’occhio ai Dj David Guetta e Bob Sinclair, mescolando sapientemente beat elettronici alla dance, impreziosita dal vocoder sulle voci di Fergie, che qui riprende solo il ritornello, lasciando a Will.i.am l’interpretazione.

Per chi non l’avesse ancora acquistato, l’album dei BEP è disposnibile anche in una versione Deluxe, la quale oltre al disco principale, ne contiene un secondo con sei remix e contenuti video.

 

1. Boom Boom Pow

2. Rock That Body

3. Meet Me Halfway

4. Imma Be

5. I Gotta Feeling

6. Alive

7. Missing You

8. Ring-A-Ling

9. Party All the Time

10. Out of My Head

11. Electric City

12. Showdown

13. Now Generation

14. One Tribe

15. Rockin to the Beat

 

Bonus CD:

 

1. Where Ya Wanna Go

2. Simple Little Melody

3. Mare

4. Don’t Bring Me Down

5. Pump It Harder

6. Let’s Get Re-Started

7. Shut The Phunk Up

8. That’s The Joint

9. Another Weekend

10. Don’t Phunk Around