Madonna: «Io adoro Lady Gaga. Presto saremo sul palco insieme»

madonna and lady gaga.jpg

Pace fatta tra Madonna e Lady Gaga? È ancora presto per dirlo, ma di certo Miss Ciccone, che nei mesi passati tanto aveva fatto per attaccare la neo-regina del pop, adesso sembra far marcia indietro e, incassata la sconfitta per il suo album MDNA ed il tour, la cantante di Girl gone wild sembra che adesso voglia addirittura duettare con Miss Germanotta: «Volete sapere una cosa? La adoro» ha detto Madge alla folla presente al concerto di sabato ad Atlantic City, dedicando alla collega-connazionale oriunda italiana il brano Masterpiece, lo stesso che aveva dedicato tempo prima ad Elton John: «Lo perdono» aveva detto Madonna al cantante che in una precedente intervista l’aveva definita una “spogliarellista da luna park”. Ma subito dopo rilancia: «L’imitazione è la più alta forma di lusinga». Un riferimento, questo, ai tanti look di Gaga ispirati a lei e a quel brano, Born this way, che proprio non le era piaciuto: troppo simile alla sua Express Yourself del 1989: «Credo che sia un meraviglioso modo di riproporre la mia canzone – aveva commentato Madonna – voglio dire, ho riconosciuti i cambi di accordi. Ho pensato che fosse… interessante».

Ma le vendite dei suoi album non decollano, nessuno dei tre singoli finora pubblicati, raggiunge la vetta della classifica US, e i toni per Madonna sembrano cambiare adesso: «Un giorno, molto presto, saremo sul palco insieme – ha gridato Madonna ai suoi fan – dovete solo aspettare. Pensate stia scherzando? Mi piace Lady Gaga».

Dal canto suo invece, paga degli oltre (anche se un po’ deludenti) cinque milioni di copie vendute dell’album Born this way, e di quasi due del singolo omonimo, Lady Gaga non ha mai risposto fuoco col fuoco, e in risposta agli schizzi di veleno della Ciccone sulle velate accuse di plagio aveva così risposto: «È assolutamente ridicolo anche farmi una domanda a riguardo… se metti le canzoni l’una accanto all’altra, fianco a fianco, le somiglianze riguardano solo la progressione degli accordi. È la stessa cosa che succedeva con la disco music degli ultimi cinquant’anni. Solo perché sono la prima fot*******a artista ad aver pensato di nella top 40 radio, non significa che io sia un plagiario, ma che sono fot***mente intelligente. Scusatemi».

Adesso Madonna perdona e dimentica: d’altronde come si dice? Se non puoi batterli, unisciti a loro.

 

Michael Jackson: ancora vivo e ustionato

michael-jackson.jpg

Michael Jackson, vivo e nei panni di un ustionato. È l’ultimo ennesimo gossip sulla morte di Michael Jackson che sta scatenando la fervida fantasia del popolo della rete: blogger e siti dedicati al cantante, scomparso lo scorso 25 Giugno, ne sono assolutamente convinti, dietro il volto ustionato di Dave Rothenberg, amico di vecchia data del cantante, ci sarebbe lo stesso Michael Jackson. Rothenberg è infatti apparso in TV al Larry King Live il giorno stesso della morte di Jackson: ad insospettire inizialmente i fan quella voce, così maledettamente simile a quella di Jackson, ma anche un sospetto cambio di colore degli occhi dell’uomo, che da azzurro-verdi sono diventati scuri come quelli di Michael: «Ha preso i panni di un suo amico» ha affermato con certezza un blogger in rete.

Sin dal primo momento, la morte di Michael Jackson non ha mai convinto del tutto i suoi fan: prima il fantasma avvistato all’interno di Neverland a poche ore dalla morte, poi il video con un’auto del coroner che avrebbe fatto scendere il cantante in un luogo non precisato, ed infine il sospetto che Michael possa andarsene liberamente in giro per il mondo travestito da un ustionato. A riportare oggi la notizia il sito de il Corriere.

La blogger olandese Souza, amministratrice di michaeljacksonhoaxforum.com ne è assolutamente convinta: «Fin dall’inizio, la stampa ci ha raccontato due storie diverse sulla morte – al detto al brittanico Sun –  secondo TMZ.com, sarebbe morto sei minuti prima che il medico ne decretasse il decesso, mentre la CNN continuava a ripetere che era in coma. Cosa sia davvero successo resta, però, ancora un mistero».

Brian Oxman, avvocato di Rothenberg, naturalmente smentisce categoricamente la possibilità che Dave possa in realtà essere un travestimento di Michael. La verità probabilmente non la sapremo mai, e come molte altre grandi star, diventate leggenda, da Elvis Presley a Marylin Monroe, la sua morte sarà avvolta nel mistero regalandogli l’immortalità.

Christina Aguilera vs Lady Gaga: chi ha copiato chi?

Christina Aguilera vs Lady Gaga.jpg

È partito il secondo round tra Christina Aguilera e Lady Gaga, e se il primo match se l’era aggiudicata quest’ultima, le “prove” addotte dalla Aguilera le daranno probabilmente ragione, fugando definitivamente ogni voce su tentativi di plagio e copie di immagine.

Dopo la pubblicazione del video ti Not myself tonight, ultimo lavoro della Aguilera, le era stato accusato di aver in più punti “copiato” Lady Gaga: gli occhiali Carrera in primo piano, l’acconciatura persino qualche performance live, non lasciavano dubbi, una delle ugole d’oro d’America aveva copiato, o, per i più buonisti, si era ispirata all’astro in ascesa di Lady Gaga, nota per le sue controversie e trasgressioni.

Ma il team di Christina Aguilera si è dato da fare, ed ha ricercato tutte quelle foto, video e quant’altro, che avrebbero in realtà portato Lady Gaga a copiare i look della Aguilera, e pertanto quest’ultima avrebbe semplicemente attinto da sé stessa. Il risultato è un video su YouTube che mostra i vari look sfoggiati dalla Aguilera e prontamente ripresi da Miss Germanotta.

Ma partiamo con l’ormai famigerato video di Bad Romance, ultimo successo di Lady Gaga, forzatamente accostato a Not myself tonight, e che in realtà avrebbe ripreso dallo spot di un profumo fatto da Christina. Ma tanti i look, travestimenti, foto promozionali incriminati nel video: vedere per credere, anzi per giudicare. E voi con chi state?