Paola Iezzi, una cover di “Losing my religion” in stile Lana Del Rey

Paola Iezzi.jpg

Continua l’excursus musicale di Paola Iezzi. Orientata verso una carriera artistica da solista e (discograficamente) indipendente, la bruna del duo italiana Paola&Chiara, resta in contatto con i suoi fan attraverso la sua pagina facebook ufficiale, sulla quale posta di tanto in tanto chicche e aggiornamenti in diretta sulla sua vita professionale, e personale. Dopo aver pubblicato su iTunes l’EP xcept you, già colonna sonora dell’ultima campagna Enrico Coveri, accolto con favore dai fan, Paola, da sempre attenta alla moda e alle tendenze, al punto di farne una delle icone italiane dello stile, cambia look e cambia sound, e si ripropone ai suoi fan in una chicchissima e sensualissima versione red hair, un po’ Rihanna fine 2010, e pubblica su YouTube Losing my religion, noto brano della band statunitense REM del 1991. Il pezzo proposto dalla Iezzi è meno rock dell’originale, e somiglia vagamente ad una reinterpretazione retrò in stile Lana Del Rey.  Il nuovo look dell’artista è catturato come sempre dall’obiettivo di Paolo Santambrogio, mentre trucco e parrucco sono opera di Adrian Alvarado. Ancora una volta, così come per la sexy copertina di xcept you, Paola indossa un reggiseno di Jean Paul Gaultier per La Perla. Nulla è dato sapere se il pezzo rientrerà o meno in un possibile progetto solista di respiro più ampio, tuttavia le ultime release lasciano ben sperare che anche Losing my religion possa presto arrivare sulla piattaforma digitale della mela.

Robbie Willias: forse di nuovo solista dopo la reunion con i Take That

robbie williams.jpg

Tornati insieme da appena otto mesi, per i Take That già si vocifera di una nuova separazione o, quantomeno, di una pausa di riflessione. Ed ancora una volta il membro della discordia è lui, Robbie Williams, che già nel 1995 abbandonò il gruppo per la sua carriera solista, e che quest’anno potrebbe, provvisoriamente o meno, lasciare di nuovo per un nuovo progetto discografico in proprio. A darne notizia il ben informato Mail Online, secondo il quale il trentasettenne Williams avrebbe avuto una proposta per un lavoro da solo dalla stessa etichetta discografica della band, la Universal. Ma prima di intraprendere un nuovo percorso musicale senza i Take That pare che Robbie sia naturalmente intenzionato a portare a termine tutti gli impegni presi nel corso di quest’anno, e se lavoro solista ci dev’essere, bisognerà aspettare ancora qualche mese per vederne i risultati: «Robbie è molto impegnato con questo progetto dei Take That – ha rivelato una fonte a News of the World – e non vede l’ora di andare in tour con i ragazzi, ma non ha mai detto che non avrebbe fatto di nuovo musica da solo». La fonte ha poi aggiunto: «È importante per lui avere un proprio contratto da solista, perché è uno degli artisti inglesi di maggior successo».

Geri Halliwell: «È tempo di ritornare di nuovo nelle classifiche»

Geri Halliwell.jpgI fan saranno lieti di sapere che Geri Halliwell ha ritrovato l’entusiasmo e la giusta motivazione per il suo ritorno da solista. L’ex Spice Girls infatti si dice “molto eccitata” per il suo prossimo album, ancora senza titolo, la cui uscita dovrebbe essere prevista per la prossima estate 2011. Secondo le prime indiscrezioni, l’ex Ginger Spice starebbe infatti registrando e provando una serie di cover da riproporre in chiave dance: «Sono davvero emozionata – ha detto qualche giorno fa la cantante al Daily Star – ci ho pensato a lungo e le cose mi sembrano giuste».  

La Halliwell ha iniziato il suo percorso solista subito dopo l’abbandono del gruppo Spice Girls proprio all’apice, trovando un proprio successo personale con il suo primo album solista Schizophonic nel 1999, mantenendo negli anni a venire una costante di vendite e fama con il successivo lavoro Scream if you wanna go faster, ma lo scarso successo dell’album Passion nel 2005, seppure più maturo rispetto agli altri e con una virata verso la musica da ballo, ne segna il momentaneo abbandono delle scene musicali, dedicandosi al suo lavoro di madre della piccola Bluebell (oggi quattro anni) e alla stesura di una serie di racconti per bambini, molto noti nel Regno Unito, dal titolo Ugenia Lavender. Nel 2007 il ritorno con le Spice Girls ed un nuovo tour mondiale, che non ha tuttavia suscitato l’interesse e il successo sperato, facendo così terminare la reunion un po’ prima del previsto. Adesso, seguendo le orme della collega di band Melanie C, la Halliwell ha deciso di continuare il suo excursus solista e autoprodursi: «Ho sempre pensato di continuare con la musica in qualche modo – ha aggiunto l’ex Spice – sono andata in studio per avere un po’ di musica dance. Adoro ballare e ascoltare questo tipo di beat nei club e tutto sta venendo molto bene». Una decisa virata verso la musica dance insomma, sulla scia di colleghe come Lady Gaga e Rihanna, e di un genere, la dance, che va per la maggiore al momento: «Sono orgogliosa di tutta la mia musica solista – ha infine detto la Spice – e questo è solo il capitolo successivo. È tempo di ritornare ancora nelle classifiche».

L’ex Ginger Spice ritorna la prossima estate con una cover dance

Geri-Halliwell-105.jpg

Mentre si cercherà di ripercorrere la carriera delle Spice Girls con un musical, Geri Halliwell tenta invece di rilanciare la sua carriera solista, che non poche soddisfazioni le aveva regalato agli esordi, nonostante qualche delusione dall’ultimo album, Passion, del 2005. Contrariamente a quanto si possa pensare, l’ex Ginger Spice non ha preso una pausa dalla musica per il calo delle vendite, ma per adempiere al meglio il ruolo di madre della piccola Bluebell, di quattro anni, ma adesso, secondo il Sun, sembra che la Halliwell sia di nuovo a lavoro in studio di registrazione ed è più decisa che mai a ritornare. Secondo quanto riportava qualche giorno fa il tabloid on-line Daily Star, l’ex Spice Girls, sulla scia della collega di band Melanie C, sarà anche produttrice di questo nuovo progetto discografico: «Geri è ritornata in studio – dice dalle pagine telematiche del giornale britannico – vuole pubblicare un album da solista la prossima estate. Il suo piano iniziale è quello di rielaborare una cover in chiave dance».

Ed è stata proprio una cover, It’s raining men, nell’ormai lontano 2001, originariamente cantata dalle Weather Girls negli anni ’80, a rappresentare uno dei maggiori successi della Spice rossa: «Sta registrando una manciata di cover – continua la fonte anonima – lei non ha un contratto discografico, così ha deciso di farlo e autofinanziarsi. Benché abbia preso in considerazione l’idea di affidarsi ad un’etichetta discografica, ha poi ritenuto che il modo in cui Melanie Chisholm ha intrapreso la sua carriera solista era un’idea migliore». Secondo la fonte, Geri avrebbe anche indetto un piccolo sondaggio, tra amici e conoscenti: «Ha messaggiato tutti i suoi amici, tra cui Victoria e David Beckham, chiedendo i loro brani preferiti per lei da registrare».

Fergie: «Nessun album solista adesso, sono impegnata con I Black Eyed Peas»

fergie-brown.gifNonostante il sucesso del suo album solista, The Dutchess, la duchessa, che nel 2006 ha venduto sette milioni di copie, la voce leader dei Black Eyed Peas, Fergie, ha deciso che, almeno per il momento, non ci sarà un secondo disco senza la sua band di origine: «Sicuramente, nella mia vita – ha detto la cantante all’idea di un secondo progetto solista – ma non in un prossimo futuro». Secondo quanto si legge da mtv.com, Fergie sarebbe infatti impegnatissma nel lancio di The Beginning, gli inizi, ultima fatica discografica del gruppo americano, anticipata dal singolo The Time: «Abbiamo The Beginning in uscita adesso – continua la cantante – quindi sono tutta per i Black Eyed Peas in questo momento … e Slash, il mio pulcino interiore del rock che viene fuori in questo mondo».

Fergie infatti pur non dedicandosi ad un secondo album da solista, continua ad occuparsi di progetti propri senza band, dalla collaborazione estiva con il Dj e produttore francese David Guetta, all’ultima, di cui accennava, con il chitarrista Slash, con il quale ha registrato il brano Beautiful Dangerous.

Donna dell’anno per la prestigiosa Billboard Chart, Fergie sarà in tutti i negozi con il disco dei fagiolini dagli occhi neri dal prossimo 30 Novembre.

Nicole Scherzinger di nuovo solista con “Poison” … si spera!

Nicole-S.jpg

Se n’era parlato tanto fino allo sfinimento, eppure l’agognato album da solista di Nicole Scherzinger, Her name is Nicole, eternamente rinviato, non ha mai visto la luce con grande delusione dei fan e della stessa cantante. Adesso la leader delle Pussycat Dolls, forte di una serie di collaborazioni di successo da solista, che vanno da Will.i.am a Enrique Iglesias, sembra abbia riesumato l’idea di pubblicare finalmente un album senza il gruppo che l’ha resa famosa nel mondo. Secondo l’Hollywood Reporter il disco, ancora senza titolo e senza data di uscita, è prodotto da RedOne, e includerebbe una serie di collaborazioni, tra le quali Jay Sean e Ne-Yo, anticipato dal singolo dance Poison.

Da MTV News si apprende che la Scherzinger, subito dopo aver vinto l’edizione americana di Ballando con le Stelle, aveva promesso un nuovo album con la nuova formazione delle Pussycat Dolls a fine anno, ma adesso, forte dei successi da solista, sembra abbia deciso di accantonare il progetto per dedicarsi ad un proprio percorso artistico senza la band.

Nel frattempo la Scherzinger ha debuttato anche nel mondo dei videogame, reinterpretando la cover GoldenEye, originariamente cantata da Tina Turner per la colonna sonora di James Bond, che la Pussycat Dolls interpreta invece per la serie di videogiochi omonima della serie 007: «Sto lavorando al mio album in questo momento – ha detto Nicole – e sono eccitata per il tour e tutte le altre cose».

Kelly Rowland posticipa l’album: «Voglio essere sicura che sia perfetto»

p1210857.jpg

Brutte notizie per i fan di Kelly Rowland. L’ex Destiny’s Child ritornata recentemente alla musica con il singolo Commander, che la vede nuovamente in coppia con David Guetta dopo il successo When love takes over, ha ufficialmente annunciato uno slittamento per il suo terzo album solista, la cui uscita inizialmente era prevista per gli inizi di settembre e che invece sarà pubblicato in autunno. È stata proprio la Rowland a darne conferma ufficiale durante un programma radio americano. Kelly, che nel frattempo ha lanciato altri due singoli on-line, Rose Colored Glasses e Grown Woman, ha infatti detto ai microfoni del Big Tigger Show: «Sto ancora registrando, voglio essere sicura che tutto sia assolutamente perfetto».

Niente reunion tour per le Spice

Melanie C.jpg

Nonostante mancasse una conferma ufficiale, fino a qualche giorno fa tutto sembrava sicuro: un nuovo cd di inediti, un dvd ed una lunga tournée mondiale avrebbe rivisto insieme le Spice Girls. Oggi invece uno dei membri del gruppo, Melanie C, smentisce ufficialmente la notizia di un progetto comune per le favolose cinque.

«Non c’è possibilità che ciò accada – ha detto la stessa cantante al tabloid britannico Daily Star – non credete a tutto ciò che leggete ovunque, perché io vi dico che non ci sono piani per un nuovo tour».

E d’altronde, le vite delle Spice Girls mai come in questo periodo sembrano più distante le une dalle altre: Victoria Beckham è sempre più lanciata nel mondo della moda, Geri Halliwell, la rossa, è entrata a far parte come giudice dell’edizione britannica di X Factor, mentre Melanie Brown continua la sua battaglia legale con l’ex compagno ed attore Eddy Murphy, ed Emma Bunton è impegnata con la famiglia.

«Ognuna di noi ha i propri progetti e la propria famiglia – ha continuato Mel C – e anche se volessimo, non riusciremmo a trovare il tempo».

A quanto pare l’ultima reunion tour resterà quella, non proprio esaltante, del 2007, quando le cinque ragazze speziate ritornarono insieme regalando ai propri fan due soli inediti di cui un solo singolo.

Buone notizie invece per i fan di Mel C, la Spice vocalmente più dotata (seppur musicalmente non proprio entusiasmante), che dice: «Sono incredibilmente impegnata dalla lavorazione del mio nuovo album solista».

 

Nicole Scherzinger: vince “Ballando”, ma lancia un nuovo singolo

Nicole Scherzinger Dancing with the Stars.jpg

Nicole-Scherzinger-Derek-Hough-Dancing-With-the-Stars.jpgDa regina delle charts a regina del ballo da sala. Non che il passo fosse lungo, tutt’altro, perché lei, Nicole Scherzinger, ex leader del gruppo più sexy degli ultimi anni, le Pussycat Dolls, ha sempre felicemente conoigato in modo perfetto musica e danza nei videoclip, ma anche durante le bollenti performance live. La bella cantante ha infatti stravinto nel finale di Dancing with the Stars, versione americana del nostro Ballando con le Stelle, dov’era in coppia con il ballerino Derek Hough. Puntata dopo puntata, la Scherzinger ha conquistato una grossa fetta di pubblico, che ha apprezzato la sua scioltezza e sensualità nel ballo, fino al gran finale. Durante il programma la cantante ha saputo ironicamente trasformarsi a seconda del ballo da interpretare, indossando con coraggio parrucche e vestiti che ne hanno fatto un’artista versatile ed eclettica, distante dall’icona sexy del pop degli ultimi anni. In questa edizione Nicole ha battuto star come Shannen Doherty e Pamela Anderson: «È un territorio nuovo per me – ha detto la cantante dopo la vittoria – io sono nella terra di Derek Hough e di Ballando con le Stelle ed è un bene che io non abbia idea di cosa sto facendo».

Ma quella della Scherzinger è stata una doppia vittoria: la cantante ha infatti annunciato l’uscita di Nobody can change me, nessuno può cambiarmi, brano dal sapore indipendentista che rilancia la sua carriera solista e anticipa il suo attesissimo primo album senza la band.

Mutya Buena contro le Sugababes

Mutya Buena.jpg

Ex membro delle Sugababes, Mutya Buena, attualmente al lavoro sul suo secondo album da solista, oggi fa notizia non per la sua musica, ma per la battaglia legale contro quello che un tempo era il suo gruppo. Secondo la cantante infatti, dopo l’abbandono di Kiesha Buchanan lo scorso anno, ultimo membro originario della band, le restanti non dovrebbero più fregiarsi di tale nome. Ed effettivamente, Sugababes, più che un gruppo, sembra ormai diventato una sorta di progetto discografico, un franchising dove le componenti cambiano in continuazione, senza un reale percorso artistico, ma seguendo una linea puramente discografica e di mercato.

La Buena si sarebbe rivolta infatti all’European Trademarks Authority (ETA) nel marzo dello scorso anno per reclamare i diritti sul nome, ma la Island Records, etichetta discografica dell’attuale gruppo, ha immediatamente fatto ricorso. Heidi Range, uno degli attuali membri della band, ha detto alla BBC che i diritti del nome appartengono alla casa discografica, che può dunque continuare a farne liberamente uso. La stessa Island Record, come riporta oggi il Daily Star, ha invece risposto: «Per contratto, abbiamo il diritto di utilizzare il nome Sugababes per film e registrazioni e stiamo solo proteggendo questo nostro diritto».

Attualmente il gruppo è composto da Heidi Range, Amelle Berrabah e Jade Ewen, e secondo il tabloid britannico sarebbe già impegnato nella registrazione dell’ottavo album da studio, seguito di Sweet 7, disco dalle sonorità dance, pubblicato quest’anno.

 

L’immagine di Mutya è tratta dal suo myspace ufficiale http://www.myspace.com/mutya1