Social King 2.0: i WIP conquistano la RAI

In un panorama, quello televisivo, asfissiato da programmi-fotocopia e trasmissioni trash, ritorna, dopo il grande successo della prima edizione, Social King 2.0, lo show televisivo RAI in cui i concorrenti, e veri protagonisti, sono i W.I.P., web important people, ovvero quel popolo della rete che grazie ad internet e i suoi strumenti, e canali come YouTube, blog e social network hanno acquisito popolarità e influenza.

E in un format come questo, caratterizzato da internet e, soprattutto, dall’interazione, è il pubblico da casa a decidere, votando di volta in volta i sei concorrenti di turno che dovranno sfidarsi a suon di prove sempre legate al mondo della rete. E se nella passata edizione il vincitore della puntata era decretato da un sistema di voto che ricordava i “Like” del noto social network di Mark Zuckenberg, quest’anno l’upgrade, è proprio il caso di dirlo, del programma sta al passo con i tempi, ed introduce un nuovo sistema di votazione, novità assoluta nel panorama delle trasmissioni televisive, il Qr Code. Il meccanismo, noto ai possessori di uno  smartphone di ultima generazione, è caratterizzato da una particolare applicazione, realizzata in collaborazione con Telecom Italia, in grado di raccogliere le presenze dei telespettatori. L’app potrà essere scaricata ed installata gratuitamente sul proprio cellulare, e consentirà di riconoscere i codici grafici, appunti Qr Code, che compariranno in sovraimpressione nel corso del programma, consentendo ai telespettatori di esprimere la propria preferenza. Sarà il pubblico da casa dunque a scegliere, confermando, o meno, la loro presenza all’interno del programma, esprimendo il proprio voto e la propria preferenza sulle esibizioni dei concorrenti e sulle loro eventuali sfide esterne.

La seconda edizione è già partita con successo lo scorso 23 Ottobre su Rai2 la domenica alle 9:20 e sulla rete giovane del digitale terrestre, Rai Gulp, che trasmetterà la replica pomeridiana e la striscia quotidiana dello show dal lunedì al venerdì.

Ma il meccanismo di gioco, che trasforma il programma da game-show in talent/reality, non è il solo cambiamento. Tra le novità di quest’anno, il giovane neo-conduttore Ruggero Pasquarelli, noto ai più per aver preso parte ad X Factor.

Insomma tra vecchie repliche della Signora in Giallo e reality show che sanno di vecchio, una ventata di freschezza nella programmazione giovane RAI.   

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing