Lady Gaga nuda contro la bulimia: «Volevo essere magra come una ballerina»

Lady Gaga, nuda, naked, nude, sexy, foto, photo, intervista, bulimia, bulimica, immagini

Lady Gaga si spoglia. In molti diranno che questa non è proprio una novità, ma questa volta la camaleontica artista si mostra con forme più burrose di quelle finora mostrate nei suoi ultimi videoclip. Con indosso solo un cellophane trasparente, in uno scatto apparso oggi sul Daily Mail, Miss Germanotta parla della sua infanzia, e di quanto sia stato difficile essere magra in una famiglia di origine italiana: «Volevo essere magra come una ballerina, ma ero una corpulenta ragazzina italiana, il cui padre aveva le polpette in tavola ogni sera».

La cantante di Born this way parla anche dei suoi problemi alimentari avuti alle superiori: «Ho vomitato per tutto il tempo alle superiori – racconta – quindi non sono così sicura».

La cantante prosegue il racconto con un altro aneddoto della sua infanzia e dice: «Quando tornavo a casa dicevo “Papà, perché ci sai sempre questo cibo? Io voglio essere magra” e lui mi rispondeva “Mangia i tuoi spaghetti!”. È molto difficile, ma bisogna parlarne con qualcuno».

A poche settimane dal lancio del ristorante italiano aperto dal padre dell’artista, Joanne Trattoria a New York, Lady Gaga lancia un messaggio a tutte quelle ragazzine che cercano spasmodicamente la bellezza nell’essere magre: «Stava danneggiando la mia voce» ha detto infine la cantante a proposito della bulimia di cui è stata vittima, durante una conferenza per le donne a Los Angeles, invitando le ragazzine con problemi di peso a chiedere aiuto e non cedere ad una insensata ossessione.

Lana Del Rey: «La fama è una delle cose più disgustose del mondo»

lana-del-rey_650x435.jpg

lana-del-rey_280x185.jpgLana Del Rey si sta gradualmente trasformando da giovane sconosciuta, che cerca la fama attraverso internet, ad un vera celebrità, che sempre più attenzione dei media e copertine dei magazine sta guadagnando in queste settimane. Ad una settimana dall’uscita di Born to die, il suo album d’esordio, la cantante venticinquenne ha già conquistato la copertina di Vogue, mentre l’edizione italiana di Vanity Fair, in edicola domani 8 Febbraio, con un bellissimo servizio fotografico di Gyslain Yarhi, le dedica un’ampia intervista in cui la cantante si racconta senza remore, dalla celebrità, che inevitabilmente l’ha raggiunta, ai suoi problemi con l’alcol: «Sono otto anni che non bevo più» ha infatti rivelato la cantante, che in passato ha lavorato a New York come assistente sociale: «Non ho un diploma. Ho solo dato una mano, mi sono messa a disposizione della comunità. Negli ultimi anni ho frequentato le scuole cercando di sensibilizzare i ragazzi contro l’abuso di alcol».

Lana_del_Rey_Vogue_marzo12.jpgE a chi l’accusa di essere un prodotto studiato a tavolino risponde: «Come fanno a dire che sono un prodotto della discografia se a settembre non avevo un contratto? – e aggiunge – Cosa c’è di più autentico di una che si scrive le canzoni, si compone la musica e si gira i video? È molto più di quanto faccia la maggior parte dei cantanti in circolazione. Non solo: io decido tutto da sola e non c’è nessuno che mi possa obbligare a fare qualcosa contro la mia volontà».

Diventata ormai famosa, della celebrità invece dice: «Credo che la fama sia una delle cose più disgustose di questo mondo. Mettere la gente su un piedistallo è contro tutto quello in cui credo e contro il lavoro che ho fatto per tanti anni come assistente sociale, dove lo sforzo è proprio quello di far capire alle persone che siamo tutti alla pari. È per questo che ho deciso di esibirmi solo in luoghi piccoli. Non voglio che le cose mi sfuggano di mano. Ho appena cancellato metà della promozione già fissata per Parigi proprio per questo. Non voglio quel livello di celebrità che ti impedisce di vivere una vita normale».

 

Hilary Duff: «Prima della gravidanza pensavo ad un disco e voglio ancora farlo»

Hilary Duff, 2012, disco, album, cd, gravidanza, incinta, foto, sexy, video, youtube, vevo

Hilary Duff sta tornando. Incinta ormai di sette mesi del marito Mike Comrie, l’attrice-cantante è stata avvistata sorridente all’uscita di un corso di pilates in California. È davvero un momento magico la gravidanza per la cantante, che sembra ispiratissima dal suo primo genito, che nascerà agli inizi di marzo: «Ancora eccitata… adesso!» ha infatti “cinguettato” l’ex Lizzie McGuire: «registrato tutto il giorno». Immediata la risposta sul noto social network del produttore musicale e autore Matt Squire che invece ha scritto: «Una incredibile sessione [di registrazione ndr] con Hilary Duff ieri!! Eccitato!».

Insomma qualcosa sta bollendo in pentola, e forse il quinto album dell’artista potrebbe vedere la luce entro la fine dell’anno.

Lo scorso Ottobre in un’intervista a E! News la Duff, il cui ultimo album, Dignity, risale ormai al 2007, aveva confidato: «Prima di rimanere incinta stavo pensando di fare un disco, e così voglio ancora farlo». Ed infine la cantante di Play with fire ha detto: «Penso che dopo che avrò avuto il bambino, vorrò star ferma per un po’ di mesi ed imparare ad essere una buona madre. E poi non ci sarà alcun motivo per cui io non possa fare un disco e un tour… ci vorrà un po’ di tempo, ma sono già eccitata!».

 

Madonna (finalmente) ritorna alla musica!

Madonna-palestre.jpg

 

La vera regina del pop, Madonna, se n’è rimasta beatamente in letargo per troppo tempo, è giunto il momento per Miss Ciccone di tornare ai vertici delle classifiche di tutto il mondo. Archiviata la parentesi cinematografica, che l’ha vista alle prese con una commedia romantica, E.W., Madge ha deciso che è tempo di ritornare al suo primo amore, la musica. A darne notizia Guy Oseary, dal 2005 manager della cantante, che dalla sua pagina twitter: «Madonna sarà nello studio di registrazione il prossimo mese, per mettersi al lavoro sul nuovo album». Insomma sono avvisate le varie Lady Gaga e Britney Spears che in questi anni hanno tentato di rubare lo scettro a nostra signora della musica.

«È ufficiale! Ho bisogno di muovermi, ho bisogno di sudare. Ho bisogno di fare nuova musica! Musica che si possa ballare! Sono alla ricerca delle persone più folli e malate con cui collaborare».

Alla luce delle recenti dichiarazioni di Oseary, alcuni magazine statunitensi vedono ora nelle parole di Madge un vero e proprio guanto di sfida alla rivale oriunda italiana Lady Gaga, al secolo Stefani Germanotta, al momento l’osso più duro da battere per ritornare ad essere la numero uno.

Il disco dell’artista, che potrebbe vedere la luce tra la fine di quest’anno e gli inizi del 2012, è il dodicesimo nella carriera di Madonna, e il primo sotto l’etichetta Live Nation, con cui l’artista firmò qualche anno fa un contratto decennale. Secondo le primissime indiscrezioni del web (notizie dunque da prendere con le pinze!) nell’album potrebbe esserci un duetto con la figlia Maria Lourdes, ormai quattordicenne, la quale aveva già fatto una prima apparizione pubblica nel videoclip di Celebration del 2009, vestendo gli abiti della trepidante sposina (non) vergine, che sua madre indossò nel video Like a virgin del 1984. È da un po’ infatti che Madonna cerca di lanciare Marilù nel mondo dello showbiz, producendo insieme alla figlia la linea di abbigliamento Material Girl, di grande successo negli USA.

Tra le poche certezze su questo nuovo lavoro di inediti, pare ci sia quella secondo la quale Madonna non collaborerà di nuovo con il duo Pharrell e Timbaland, nonostante il successo dell’ultimo album Hard Candy (2008), ma sia alla ricerca di un nuovo team capace di produrre qualcosa di assolutamente straordinario.

Scandalosa Rihanna nel video shock “Man Down”

Rihanna, Loud, musica, singolo, video, vevo, youtube, Man Down, pop, shock, sparo, polemica, shock, cd, album, disco, foto, sexy, tatu, t.A.T.u.

Quella di scandalizzare con un videoclip, per promuovere il nuovo brano di turno è storia vecchia, da Madonna, pioniera della pratica, a Lady Gaga sono tante le star che nel corso della loro carriera hanno associato messaggi provocatori ai loro brani con i loro video. Dal sesso alla politica, dall’eticamente scorretto alla religione sono tanti e variegati gli argomenti con cui le popstar provano a scuotere l’opinione pubblica. Che sia vera comunicazione sociale o solo volgare propaganda gratuita nessuno può dirlo, fatto sta che nonostante questa abitudine, per le nuove generazioni, agli eccessi e le provocazioni, ancora ci si scandalizza per una clip troppo violenta. Ultima adepta del rito, solo in ordine cronologico, Rihanna, che con il video del suo singolo per il mercato statunitense, Man Down, quarto estratto dall’album Loud, è riuscita a catalizzare l’attenzione dei media, attirando su di sé anche l’ira dei soliti benpensanti, che vogliono censurare il video. La clip infatti si apre con una scena da thriller cinematografico: la bella cantante delle Barbados spara ad un uomo, apparentemente a sangue freddo, in una stazione di un imprecisato paese sudamericano, dando così il via ad un lungo flashback che mostra il motivo del folle gesto. Dietro la scena d’apertura, abbastanza cruenta, ed una intensa Rihanna che la interpreta, si nasconde infatti un’attenzione morbosa dell’uomo che ben presto si è trasformata in stupro. Rihanna dunque, meditando vendetta, si fa giustizia da sé, con un gesto che, seppur moralmente comprensibile, rimane eticamente scorretto. Tuttavia non è nulla di più né di meno di quanto il duo russo Tatu abbia già fatto nel 2005 con il video di All about us, in cui Julija sparò ad un uomo un colpo in testa per aver tentato di violentare l’amica-fidanzata Lena. Ma allora perché tanto stupore?!

Rihanna: dopo “California King Bed” arriva per gli USA “Man Down”

Rihanna - Man Down.png

I fan di Rihanna lo sanno bene: la bella cantante delle Barbados è davvero instancabile. Negli ultimi dodici mesi, l’interprete di Only girl (in the world) non soltanto ha pubblicato ben due album, ma ha collezionato un’innumerevole rosa di collaborazioni, da Eminem, con cui ha dominato le classifiche la scorsa estate con Love the way you lie, a Shy Ronnie 2, ultimo solo in ordine cronologico, con il quale invece ha duettato sulle note della simpatica Ronnie & Clyde, con tanto di video stile anni ’30, in cui Miss Fenty interpreta con il cantante una divertente coppia, un po’ parodia, dei celebri ladri-amanti Bonnie & Clyde.

Ma RiRi non si risparmia nemmeno per la prossima estate ormai alle porte, e reduce della bollente performance live ai Billboard Awards 2011 con Britney Spears con il remix di S&M, ha lanciato ben due nuovi singoli dal suo fortunatissimo LOUD, la rock-ballad California King Bed (colonna sonora dello spot Nivea) e, in esclusiva per il mercato statunitense il brioso brano Man Down, quinto singolo del quinto album da studio dell’artista.

Beyoncé pubblica il video di “Run the world (Girls)” e lo scatto di copertina di “4”

Beyoncé - 4 (cover).jpg

I fan hanno atteso qualche giorno in più, ma alla fine sono riusciti a vederlo. Il nuovo attesissimo video di Beyoncé, previsto per venerdì 13 Maggio, è stato invece presentato ieri in premiere esclusiva durante il talent American Idol. Il video accompagna l’uscita del singolo Run the world (Girls), che anticipa l’album “4”, Four, la cui data di pubblicazione è prevista per il prossimo 28 Giugno (negli States). Ma le novità per i fedelissimi dell’ex Destiny’s Child non sono finite: proprio qualche ora fa infatti la bella Knowles ha postato sui suoi social network la copertina del suo quarto album da studio. Sebbene sia quasi irriconoscibile, e molto “chiara”, nello scatto della cover Beyoncé appare bellissima e sensuale, completamente nuda, e coperta soltanto da una pelliccia nera con frange dorate, e ricorda quasi, più o meno volontariamente, la collega Shakira, per una foto in fin dei conti davvero molto minimal.

Katy Perry, sensualissima come non mai, parla della famiglia su “Vanity Fair”

Katy Perry Vanity Fair April 2011.jpg

Più Dita Von Teese che Katy Perry, la bella cantante di California Gurls posa sensualissima sulla copertina di Vanity Fair America, dove parla della sua infanzia, sfoggiando un sexy corsetto color carne ed un’acconciatura nel tanto di moda stile burlesque.

Cresciuta in una rigida famiglia evangelista, Katy parla di quanto un simile atteggiamento sessuale sarebbe stato condannato: «Non ho avuto un’infanzia» rivela la cantante, ai vertici delle classifiche con l’ultimo singolo E.T. :«Ero sempre spaventata – aggiunge – temevo di essere bombardata quando ero lì». Un’educazione insomma in stile “Brideshead”, con una madre che le ha proibito la lettura di qualsiasi libro che non fosse la Bibbia: «Sono sempre stata una bambina che chiedeva “Perché?” – ha spiegato la cantante oggi ventiseienne – secondo la mia fede si può solo supporre di avere fede. A questo punto sono solo una specie di vagabonda. Sono aperta ad ogni possibilità».

Katy ha subito sentito il bisogno di abbandonare quell’ambiente familiare rigidamente claustrofobico, e adesso si dice in costante apprendimento e crescita: «La mia spugna e così grande ed ampia ed io sono in ammollo di tutto, e la mia mente si è radicalmente ampliata».

La cantante non ha mai fatto mistero della sua famiglia forse un po’ bigotta, parlandone ampiamente in svariati speciali tv ed interviste, e oggi ci rivela il segreto della coesistenza della sua natura di artista trasgressivo, che esordisce con il brano “I kissed a girl”, ho baciato una ragazza, recitando “e mi è piaciuto”, e la visione rigidamente evangelista della famiglia: «Coesistiamo – dice in chiusura – non cerco più di cambiarli, e non credo che loro provino a cambiare me. Noi siamo d’accordo sull’essere in disaccordo».

Jennifer Lopez: la tracklist di “Love?” in uscita a maggio

Jennifer Lopez Love.jpg

Più volte rimandato nel corso degli ultimi anni, l’album Love? di Jennifer Lopez, la cui uscita questa volta pare sia prevista per il prossimo 3 Maggio, inizia finalmente a prendere forma, con tanto di copertina, glamour s’intende, già pubblicata nelle scorse settimane e, udite udite, di tracklist. Sì, la standard edition del settimo album da studio della bella J.Lo sarà composta da undici brani, mentre quella Deluxe si pregerà di quattro bonus track. Un disco di inediti non proprio inediti, che la cantante-attrice portoricana ha già presentato in più occasioni con tanto di performance dal vivo, fino a giungere agli ultimi singoli estratti con cui è ritornata in cima alle classifiche di tutto il mondo. Oltre a On the floor, rifacimento della Lambada con il rapper Pitbull, e all’ipnotico I’m into you con Lil Wayne, il disco infatti conterrà Invaliding my mind, già trapelata in rete e Starting over, presentata invece nello storico show americano Saturday Night Live lo scorso anno. Anche qualche bonus track suonerà ai più come familiare: la traccia Everybody’s Girl impazzava già su YouTube lo scorso anno e Ven a bailar, versione spagnola di On the floor. Nell’attesa di ascoltare i prossimi singoli Papi, in uscita il 19 Aprile, e l’omonimo Love?, che anticiperanno l’uscita del disco, ad un primo ascolto l’album sembra riportare la Lopez al glamour del secondo disco J.Lo, questa volta però in chiave dance, arricchito da collaborazioni inedite, e qualche chicca scritta per lei direttamente da Lady Gaga.

 

1. On the Floor (Ft. Pitbull)

2. Good Hit

3. I’m Into You (Ft. Lil Wayne)

4. (What Is) LOVE?

5. Run the World

6. Papi

7. Until It Beats No More

8. One Love

9. Invading My Mind

10. Villain

11. Starting Over

 

Tracklist della Deluxe Edition:

 

1. On the Floor (Ft. Pitbull)

2. Good Hit

3. I’m Into You (Ft. Lil Wayne)

4. (What Is) LOVE?

5. Run the World

6. Papi

7. Until It Beats No More

8. One Love

9. Invading My Mind

10. Villain

11. Starting Over

12. Hypnotico

13. Everybody’s Girl

14. Charge Me Up

15. Take Care

16. On The Floor (Ven a Bailar) (Ft. Pitbull)

Enrique Iglesias protagonista di un’orgia da censura

Enrique99.jpg

È inutile negarlo, il successo di Enrique Iglesias, figlio maggiore del noto cantante spagnolo Julio, è dovuto, oltre che da canzoni di facile ascolto dal sapore latino e belle ragazze in bikini nei suoi videoclip anche, e forse soprattutto, dal suo sex appeal. E così il bell’Enrique ormai trentacinquenne, se in Heartbeat (colonna sonora dello spot wind con Raul Bova) seduce a torso nudo la bella pussycat Nicole Scherzinger, per il suo nuovo singolo estratto dall’album Euphoria, ha deciso di puntare tutto ancora una volta sul suo lato hot, e così nel video di Tonight (I’m lovin’ you), questa notte ti amo, in coppia con Ludacris, si lancia senza imbarazzi nella bollente esibizione di un’orgia di gruppo. Nel video infatti, il cantante di Bailamos, dopo aver preso parte ad una festa in discoteca, dove l’atmosfera decisamente si riscalda, viene trascinato da un gruppo di femme fatale, belle e pericolose, in una camera da letto. Il video ha addirittura richiesto la censura: gli americani possono invece ammirarne la uncensored version, la versione integrale senza tagli, sulla piattaforma VEVO, per gli italiani invece una magra versione epurata.