Madonna (finalmente) ritorna alla musica!

Madonna-palestre.jpg

 

La vera regina del pop, Madonna, se n’è rimasta beatamente in letargo per troppo tempo, è giunto il momento per Miss Ciccone di tornare ai vertici delle classifiche di tutto il mondo. Archiviata la parentesi cinematografica, che l’ha vista alle prese con una commedia romantica, E.W., Madge ha deciso che è tempo di ritornare al suo primo amore, la musica. A darne notizia Guy Oseary, dal 2005 manager della cantante, che dalla sua pagina twitter: «Madonna sarà nello studio di registrazione il prossimo mese, per mettersi al lavoro sul nuovo album». Insomma sono avvisate le varie Lady Gaga e Britney Spears che in questi anni hanno tentato di rubare lo scettro a nostra signora della musica.

«È ufficiale! Ho bisogno di muovermi, ho bisogno di sudare. Ho bisogno di fare nuova musica! Musica che si possa ballare! Sono alla ricerca delle persone più folli e malate con cui collaborare».

Alla luce delle recenti dichiarazioni di Oseary, alcuni magazine statunitensi vedono ora nelle parole di Madge un vero e proprio guanto di sfida alla rivale oriunda italiana Lady Gaga, al secolo Stefani Germanotta, al momento l’osso più duro da battere per ritornare ad essere la numero uno.

Il disco dell’artista, che potrebbe vedere la luce tra la fine di quest’anno e gli inizi del 2012, è il dodicesimo nella carriera di Madonna, e il primo sotto l’etichetta Live Nation, con cui l’artista firmò qualche anno fa un contratto decennale. Secondo le primissime indiscrezioni del web (notizie dunque da prendere con le pinze!) nell’album potrebbe esserci un duetto con la figlia Maria Lourdes, ormai quattordicenne, la quale aveva già fatto una prima apparizione pubblica nel videoclip di Celebration del 2009, vestendo gli abiti della trepidante sposina (non) vergine, che sua madre indossò nel video Like a virgin del 1984. È da un po’ infatti che Madonna cerca di lanciare Marilù nel mondo dello showbiz, producendo insieme alla figlia la linea di abbigliamento Material Girl, di grande successo negli USA.

Tra le poche certezze su questo nuovo lavoro di inediti, pare ci sia quella secondo la quale Madonna non collaborerà di nuovo con il duo Pharrell e Timbaland, nonostante il successo dell’ultimo album Hard Candy (2008), ma sia alla ricerca di un nuovo team capace di produrre qualcosa di assolutamente straordinario.

Aretha Franklin: il ritorno alla musica della regina del soul

aretha.jpgForse i più la ricorderanno per le sue hit anni ’70, ma Aretha Franklin, ben lontana dal voler essere solo un ricordo, ritorna sulle scene musicali con il suo nuovo album di inediti intitolato Aretha: A Woman Falling Out of Love. A 69 anni, la regina del soul ha collezionato ben due divorzi e dice: «È sicuramente più difficile uscire dall’amore piuttosto che innamorarsi – ha detto la cantante, che ha confermato di essere attualmente single – è come perdere peso: puoi metterlo su in pochi secondi, ma occorrono settimane e mesi per perderlo».

Lady Soul si dice davvero entusiasta del suo nuovo disco, il primo edito dalla propria etichetta discografica, Aretha’s Records, in vendita esclusivamente sul sito walmart.com dal prossimo 3 Giugno, che mescola canzoni originali, scritte per lei tra l’altro dal cantante (e figlio) Kecalf Franklin Cunningham, e cover come My Country ‘Tis of Thee, e i temi di Come eravamo, The Way We Were in duetto con Ron Isley, Scandalo al sole, A Summer Place, mentre un altro figlio, Eddie Franklin, canta His Eye Is on the Sparrow: «È meravigliosamente variegato – ha infine detto la regina del soul – ce n’è per tutti».

Ritorno alla musica per Justin Timberlake

justintimberlakewallpaper07.jpg

Archiviando la sua prova d’attore più importante, interpretando lo spregiudicato Sean Parker in The Social Network, dopo una serie di film minori, Justin Timberlake avrà probabilmente ricordato di essere innanzitutto un cantante. Dopo aver affermato di essere troppo impegnato sul set per ritornare in studio, Justin Timberlake, in vista di un’agenda filmica praticamente vuota, ha rivelato che potrebbe essere finalmente pronto a ritornare a registrare qualcosa di nuovo: «Penso che potrei passare un po’ di tempo in studio questa estate» ha detto il cantante attore a E! durante la serata degli Oscar: «Sono disoccupato adesso – ha continuato il cantante – non sono stato ingaggiato per nulla, e così posso assumere me stesso per scrivere un po’ di musica… ed è proprio dietro l’angolo».

Pur avendo collezionato una serie di collaborazioni illustri, da Madonna a Rihanna passando per Ciara e Drake, Justin Timberlake manca dalle scene musicali con un proprio progetto dal 2006, quando pubblicò FutureSex/LoveSounds, e sembra sia finalmente giunto il momento per Justin di ritornare.

L’atteso ritorno di Laura Pausini, e nel frattempo on-line spunta un inedito

Laura Pausini.jpgDopo tanta musica straniera finalmente un po’ di musica italiana. La notizia sta già facendo da qualche ora il giro della rete, e del resto non potrebbe essere altrimenti, perché mai nessuna notizia è tanto attesa quanto quella di cui sto per parlarvi. A quasi due anni dal suo ritiro (temporaneo), Laura Pausini ha finalmente annunciato la data del suo ritorno. Ma prima di esultare, i fan della cantante romagnola dovranno ancora aspettare un bel po’, ma quel che è certo è che il 2011 è l’anno del ritorno sulle scene musicali. A darne notizia la stessa Pausini attraverso i suoi siti internet riservati ai soli fan. Un po’ per gioco, un po’ forse per scaramanzia, l’undicesimo album da studio di Laura Pausini, ancora senza titolo, vedrà la luce l’11/11/11. Per maggiori informazioni i fan dovranno tenere d’occhio il sito ufficiale della cantante, www.laurapausini.com, il quale, l’11 di ogni mese si aggiorna regolarmente cambiando la grafica e aggiornando i lettori con gli ultimi movimenti della Pausini. Nel frattempo on-line è spuntato un nuovo inedito della cantante, per metà inglese e per metà spagnolo: For your love/Sonàmbula una ballad. Dalle prime indiscrezioni raccolte su altri siti si tratterebbe di una demo. E se il disco sarà pubblicato alla fine dell’anno, in tempo per il mercato natalizio del 2011, con molta probabilità bisognerà aspettarsi un nuovo inedito di Laura già dal prossimo settembre/ottobre. E allora via: il countdown è iniziato!

Lady Lopez: J.Lo si trasforma in Lady Gaga e canta “Lambada”

JLo.jpgSono in molti a domandarsi quando Jennifer Lopez ritornerà concretamente al suo secondo amore, la musica. Il nuovo giudice del talent statunitense American Idol ha infatti pubblicato il suo ultimo, e non proprio entusiasmante, album, Brave, nel 2007. Il suo ritorno discografico era infatti previsto per la primavera dello scorso anno, con l’attesissimo Love?, già anticipato dal brano on-line Fresh out of Oven con il rapper Pitbull, ma il cui singolo ufficiale era Louboutins, presentato con svariate performance live e di fatto ultimo brano della cantante su etichetta Epic Records. Scaricata dalla sua etichetta discografica, Jennifer ha infatti dovuto posticipare l’uscita del disco all’agosto successivo, ma ad oggi l’album non è ancora stato pubblicato. Nel frattempo la Lopez ha pubblicato un terzo singolo europeo, Everybody’s Girl,  da quello che in effetti è un lavoro-fanasma, ed ha presentato i brani Starting Over e Pieces al Saturday Night Live. Ma la Lopez ha adesso firmato con la Def Jam Recordings e dopo tanti tira e molla sembra finalmente pronta a pubblicare il suo sesto album da studio. Il brano che dovrebbe finalmente segnarne ufficialmente il ritorno è On the floor, che vede ancora una volta la bella J.Lo collaborare con il rapper Pitbull. Il brano è trapelato da qualche ora on-line. Come Christina Aguilera, Rihanna e Britney Spears anche Jennifer Lopez si lancia nel filone dance, ma con una variante. Introdotta dal rap di Pitbull On the floor campiona il ritornello di Lambada dei Kaoma, hit del 1989, declinandolo in chiave dance, per un risultato non proprio originale, ma decisamente godibile. Che sia finalmente la volta buona?

Shellback parla della collaborazione con Britney: «È maledettamente professionale»

britney_spears_candies.jpg

Come sarà il nuovo album di Britney Spears? I comuni mortali e fan della cantante dovranno aspettare il prossimo marzo per farsene un’idea, ma i produttori che hanno collaborato alla realizzazione del disco invece conoscono le potenzialità di questo nuovo lavoro della cantante, e per ingolosirne i fan, e chi come noi l’attende con pazienza, ne parlano a destra e a manca, svelando quanto basta per far accrescere il desiderio di ascoltarlo subito. Ultimo ad aggiungersi alla lista dei “chiacchieroni” il produttore svedese Shellback, il quale in una recente intervista alla radio ha detto: «Quando lavori con Britney, funziona in tanti modi diversi. Puoi fare qualcosa di assolutamente nuovo, o prendere un beat di tre anni fa e fare comunque della buona musica».

Shellback ha recentemente lavorato sul singolo di Pink, Raise Your Glass, che ha anticipato il best of della cantante dal ciuffo rosa, e ha lavorato insieme a Dr. Luke e Max Martin sulla musica di Britney Spears.

«Britney in realtà è maledettamente professionale. Si leggono un po’ di cose su internet sul fatto che Britney non canti, ma mimi, ma in realtà è dannatamente professionale – ha poi commentato il produttore – l’ha fatto da quando aveva sedici anni, e con un proprio modo ritmico, lei è fot****mente impressionante! E non c’è bisogno di andare e parlare di ritmi e di altre cose con cui qualche volta si ha a che fare. Lei è davvero molto tranquilla in studio».

Madonna avverte i fan: «Ho bisogno di fare nuova musica»

Madonna.jpgDa Lady Gaga a Britney Spears, passando per Beyoncé, sono tante le star della musica che nella prima metà del 2011 proveranno a contendersi il titolo di Regina delle sette note con un nuovo lavoro discografico. Tra loro non poteva di certo mancare lei, Madonna, la vera Regina del Pop, che dagli inizi degli anni ’80 ad oggi non ne ha mai sbagliata una, restando sempre sulla resta dell’onda e delle classifiche di tutto il mondo. Dopo un documentario, due film da regista, Sacro e Profano (il secondo, W.E., dramma storico sulla liaison tra Eduardo VIII e la divorziata americana Wallis Simpson, è in post-produzione) una linea di moda con sua figlia Lourdes e una catena di palestre fitness in tutto il pianeta, Madonna ha infatti deciso che forse è tempo di ritornare al suo primo amore, la musica, e dare finalmente un seguito al suo ultimo album Hard Candy del 2008 ormai. A dirlo è la stessa cantante dalla sua pagina ufficiale facebook, che dice ai fan: «È ufficiale: ho bisogno di muovermi, di sudare, di fare nuova musica! Musica che posso ballare». Un ritorno alla musica dance forse, continuando un discorso artistico iniziato nel 2005 con Confessions on the Dancefloor nel 2005, magari per dare una lezione a tutte le Lady Gaga e company che hanno la presunzione di credersi sue eredi naturali. «Sono alla ricerca dei più folli, dei più malati delle più cattive persone con cui collaborare – ha poi aggiunto la cantante – ma lo sto solo dicendo…». Il disco dunque almeno per il momento ancora non c’è, Madge in questi anni infatti è stata lontana dallo studio di registrazione, ma la voglia di stupire e tornare in cima alle chart è rimasta intatta. Sono avvisate dunque tutte le altre, Madonna sta per tornare e a quanto pare non ha alcuna intenzione di cedere lo scettro, del resto l’aveva anche detto: «La lista delle mie rivali è lunga, molto lunga. Talmente lunga che ce le siamo dimenticate tutti».

Geri Halliwell: «È tempo di ritornare di nuovo nelle classifiche»

Geri Halliwell.jpgI fan saranno lieti di sapere che Geri Halliwell ha ritrovato l’entusiasmo e la giusta motivazione per il suo ritorno da solista. L’ex Spice Girls infatti si dice “molto eccitata” per il suo prossimo album, ancora senza titolo, la cui uscita dovrebbe essere prevista per la prossima estate 2011. Secondo le prime indiscrezioni, l’ex Ginger Spice starebbe infatti registrando e provando una serie di cover da riproporre in chiave dance: «Sono davvero emozionata – ha detto qualche giorno fa la cantante al Daily Star – ci ho pensato a lungo e le cose mi sembrano giuste».  

La Halliwell ha iniziato il suo percorso solista subito dopo l’abbandono del gruppo Spice Girls proprio all’apice, trovando un proprio successo personale con il suo primo album solista Schizophonic nel 1999, mantenendo negli anni a venire una costante di vendite e fama con il successivo lavoro Scream if you wanna go faster, ma lo scarso successo dell’album Passion nel 2005, seppure più maturo rispetto agli altri e con una virata verso la musica da ballo, ne segna il momentaneo abbandono delle scene musicali, dedicandosi al suo lavoro di madre della piccola Bluebell (oggi quattro anni) e alla stesura di una serie di racconti per bambini, molto noti nel Regno Unito, dal titolo Ugenia Lavender. Nel 2007 il ritorno con le Spice Girls ed un nuovo tour mondiale, che non ha tuttavia suscitato l’interesse e il successo sperato, facendo così terminare la reunion un po’ prima del previsto. Adesso, seguendo le orme della collega di band Melanie C, la Halliwell ha deciso di continuare il suo excursus solista e autoprodursi: «Ho sempre pensato di continuare con la musica in qualche modo – ha aggiunto l’ex Spice – sono andata in studio per avere un po’ di musica dance. Adoro ballare e ascoltare questo tipo di beat nei club e tutto sta venendo molto bene». Una decisa virata verso la musica dance insomma, sulla scia di colleghe come Lady Gaga e Rihanna, e di un genere, la dance, che va per la maggiore al momento: «Sono orgogliosa di tutta la mia musica solista – ha infine detto la Spice – e questo è solo il capitolo successivo. È tempo di ritornare ancora nelle classifiche».

Robbie Williams ancora senza i Take That

RobbieWilliams.jpg

In queste settimane si è molto parlato per i Take That non di una reunion momentanea, che vede l’attesissimo ritorno di Robbie Williams con la sua ex band, ma addirittura di un ritorno definitivo del gruppo britannico alla sua formazione originale, quando esordiva con successo agli inizi degli anni ’90 dominando le classifiche musicali di tutto il mondo. Insomma non la registrazione occasionale di un nuovo album insieme, Progress (in uscita il 22 Novembre), ma un ritorno ai bei vecchi tempi. Ma a smorzare gli animi il bene informato Daily Star, secondo il quale Robbie Williams vuole in realtà registrare ancora altri due album da solista, dei quali uno sarà il seguito di Swing when you’re winning, disco di cover anni ’50 – ’60 che Williams pubblicò nel 2001, che includeva il fortunato singolo natalizio Somethin’ Stupid in coppia con l’attrice Premio Oscar Nicole Kidman.

Amy Winehouse finalmente ritorna alla musica con “It’s my party”

Amy_Winehouse.jpg

Amy Winehouse ritorna finalmente a far parlare di sé per la sua musica e non per i suoi eccessi. La vincitrice di ben cinque Grammy Awards, sarà infatti la guest star d’eccezione nell’album tributo a Quincy Jones, Q: Soul Bossa Nostra, in uscita il prossimo 9 Novembre.

Dalle prime indiscrezioni riportate dal sito della CNN sembra che la cantante, insieme al produttore Mark Ronson, farà una cover di It’s my party, uno dei primissimi successi di Jones come produttore originariamente cantata da Lesley Gore nel 1963: «Sono contento che lei e Mark volessero essere parte di questo album – ha commentato Quincy in un comunicato stampa – amo il modo in cui abbiano fatto propria la canzone».

Ma il disco vede la partecipazione di molte altre stelle illustri della musica americana, da Usher a Ludacris, da Akon a Jennifer Hudson, passando per Mary J Blige e Jamie Foxx. Ma Jones sembra particolarmente soddisfatto del lavoro della Winehouse per il suo album, che ritorna finalmente alla musica dopo un periodo turbolento: «I talenti di Amy come artista sono indiscutibili, ed io sono stupito non soltanto dalla sua voce, ma dalla sua profonda conoscenza e il rispetto per la musica e la sua storia».