Britney cede (ancora) a Photoshop: più giovane e magra col ritocco digitale

32535.jpg

article-1370542-0B5DE88700000578-743_306x554.jpgAncora Britney, ancora Photoshop. La stampa inglese proprio non è clemente verso la principessa del pop, ritornata oggi con il suo nuovo disco Femme Fatale, e dopo lo “scandalo” dei ritocchi digitali per le foto dell’ultima campagna pubblicitaria per Candie’s, il Mail Online punta adesso il dito contro gli scatti promozionali del settimo album da studio dell’artista, pubblicati dalla Jive Records, storica etichetta discografica della Spears, per supportarne l’uscita. Nelle foto infatti Britney appare come una vera femme fatale, irresistibile e bellissima, ma, soprattutto, in gran forma. Non solo il computer avrebbe fatto apparire la cantante di almeno dieci anni più giovane, ma le avrebbe donato una straordinaria forma fisica in realtà mai raggiunta. A dimostrarlo l’ultima esibizione dal vivo di Britney girata a San Francisco per il programma televisivo Good Morning America, dove la cantante sarebbe apparsa appesantita e forzatamente strizzata in un completino di pelle, che ha, ingloriosamente, mostrato le sue burrose forme. Insomma, se anche Femme Fatale (leggi il post della recensione), a dispetto di tutto, è un ottimo disco, con pezzi di grande impatto come I wanna go e Drop dead (Beautiful) con la giovane rapper Sabi, oltre i due singoli già estratti, il fisico della cantante è lontano anni luce dalla tonicità e forma degli esordi.

BRITSEXY.jpg