Lady Gaga su Vanity Fair Italia: «Diventare Lady Gaga è stata la mia salvezza»

Lady Gaga, Vanity Fair, Italia, intervista, foto, copertina, fotografia, pettinatura, capelli, rosa, Born this way

Continua il tour promozionale di Lady Gaga sui magazine patinati, per supportare l’uscita dell’attesissimo Born this way.  La cantante di origine italiana questa volta si confessa dalle pagine dell’edizione italiana di Vanity Fair, e se le foto del servizio, del fotografo Mario Testino, non sono proprio di primo pelo (ma sono già state pubblicate da altri magazine internazionali), l’intervista di Paola Jacobbi è autentica. Quella che parla dalle pagine del settimanale italiano, è una Lady Gaga più umana e meno diva, più spirituale e meno trasgressiva: «Diventare Lady Gaga è stata la mia salvezza – dice la cantante alla giornalista – così mi sono sbarazzata di tante paure, così mi sono lasciata alle spalle anni di rifiuti e negatività, i troppi brutti ricordi di quando andavo a scuola». Incredibile a dirsi, ma anche Lady Gaga è stata vittima del bullismo ai tempi del liceo: «Dicevano che ero dentona, nasona. Ma a me il mio naso piace. È forte, è italiano». Lady Gaga e Stefani Germanotta, queste le due facce inscindibili di un’unica medaglia, e quando la maschera del controverso animale da palcoscenico sembra venir meno la cantante subito corregge il tiro e dice: «Non c’è differenza tra Stefani e Lady Gaga – continua l’artista – siamo la stessa cosa, Lady Gaga non è un personaggio che io interpreto. Sono io».

Britney Spears quasi calva (di nuovo): la cantante tradita dalle extensions

Britney Spears - exstension.JPG

britney-spears-shaved-head.jpgDa quando Britney Spears rasò i capelli a zero tre anni e mezzo fa (nel 2008), la sua chioma fluente e morbida non è stata più la stessa, colpa forse delle extensions, che qualche volta, come nella foto pubblicata oggi da US Magazine, l’hanno tradita. Se da una parte essere pelata le ha permesso di sperimentare con parrucche e tagli diversi, sfoggiati anche negli ultimi videoclip musicali, dall’altra la cantante della Louisiana non è stata più padrona dei suoi capelli, che spesso appaiono stopposi e indomabili. Martedì scorso Britney, mentre camminava per strada indossando con nonchalance una canotta arancione, degli shorts e stivali marroni, è stata fotografata con una grande parte di capelli mancati sul lato destro della sua testa, colpa probabilmente delle extensions che l’hanno tradita sotto l’occhio attento dei paparazzi.

Nel frattempo, per la gioia dei fan e non solo, dal sito americano del magazine arriva la conferma che la cantante è al lavoro sul suo nuovo album, seguito del fortunato Circus.

Tease, il nuovo profumo di Paris Hilton

Paris Hilton - Tease.jpg

Paris Hilton - marylin style.jpgQualche tempo fa aveva postato su twitter alcuni scatti amatoriali che la ritraevano nelle vesti di una sbarazzina e burrosa Marilyn Monroe, con tanto di neo a seguito, adesso  Paris Hilton continua ad emulare il suo mito di sempre, nei nuovi scatti della campagna del suo nuovo profumo Tease, decima fragranza lanciata in questi giorni dall’ereditiera. Ma sono tante le artiste, da Madonna a Christina Aguilera, che hanno provato negli anni ad emulare o ispirarsi a quella che, ad oggi, è la diva per eccellenza della Hollywood d’oro degli anni ’50- ’60. A pubblicare lo scatto ufficiale il sito on-line People.com: «Ho avuto la possibilità di vestirmi come il mio idolo Marilyn Monroe – ha detto l’ereditiera al magazine americano – e ci siamo ritrovati con alcune foto davvero fantastiche».

La ventinovenne ereditiera-cantante nello shooting fotografico appare infatti con uno scarmigliato caschetto platino, mentre sorride alla camera vestita di bianco, colore-simbolo dell’attrice scomparsa nel 1962: «Lei – prosegue l’ereditiera in merito alla Monroe – è sempre stata una fonte di ispirazione per me».

La nuova fragranza è un mix fruttato-floreale, che sapientemente miscela l’aroma della mela del Fuji, pesca bianca e bergamotto ai fiori bianchi, con un retro-profumo di ambra, legno chiaro e sabbia calda, nel tentativo di catturare l’essenza, lo spirito, dell’attrice Hollywoodiana: «Tease è davvero molto dolce ed amorevole – ha detto la Hildon – e credo che il nome sia molto adatto [inteso come civettare, stuzzicare, ndr]». Il profumo arriverà nei negozi americani questa estate e costerà circa 43,30 euro (55 dollari).