Lady Gaga continua a stupire: dopo la carne cruda un abito di capelli!

Lady Gaga capelli.jpg

Di sicuro dovremmo essere ormai abituati alle sue stravaganze, e dopo un costume da bagno ed un abito fatti di carne cruda, le sue mise originali non dovrebbero più stupirci, eppure Lady Gaga continua ad attirare l’attenzione anche per il suo look. L’ultima eccentricità, solo in ordine cronologico, è un mini-abito fatto di capelli, a coprire soltanto le pudenda, lasciando ben poco all’immaginazione, con le ormai inseparabili scarpe del compianto Alexander McQueen con tacco da trenta centimetri. È successo lo scorso mercoledì (29 Settembre), quando la cantante di Bad Romance si è presentata in un club di New York con indosso nient’altro che un tupè di capelli e delle calze a rete: «Quando mi sveglio la mattina mi sento insicura come una qualsiasi altra ragazza di ventiquattro anni – ha recentemente rivelato la cantante al Rolling Stone – allora mi dico “Str**za, sei Lady Gaga alzati e vivi la giornata di oggi».

La colonna sonora di “Eclipse”, terzo capitolo della saga Twilight

The Twilight Saga Eclipse (cover).jpg

La saga cinematografica Twilight, tratta dagli omonimi romanzi di Stephanie Meyer, è diventata sin dalla prima pellicola, non soltanto un appuntamento per cinefili e cultori del genere, ma anche, e soprattutto, per gli amanti della musica. Le colonne sonore dei film sulle avventure del tenebroso vampiro Edward e della sua Bella, infatti, vantano autori quali i Muse e Linkin Park, che, al pari dei film al box office, gli consentono di scalare rapidamente le classifiche, con brani inediti diventando subito cult.

Attesissima infatti è la nuova soundtrack tratta dal terzo capitolo della saga, Eclipse, la cui uscita nelle sale cinematografiche italiane è prevista per il prossimo 30 Giugno. Tra gli artisti di questa terza compilation, in vendita negli Stati Uniti già dall’8 Giugno, troveremo Muse, Beck, Vampire Weekend, Metric, Cee Lo Green, The Bravery e molti altri.  Il tema principale del film è affidato proprio ai Muse, band preferita dalla stessa autrice dei romanzi attualmente in classifica con Undisclosed Desires, i quali hanno dato il loro contributo con il singolo Neutron Star Collision (Love is Forever), che farà il suo debutto nelle rotazioni radiofoniche lunedì 17 Maggio. Tutti i brani contenuti nella compilation, sono stati composti esclusivamente per la colonna sonora dell’omonimo film. Supervisore, ancora una volta la musicista Alexandra Patsavas, la quale, secondo quanto riporta oggi ETonline, ha lavorato a stretto contatto con il regista della pellicola David Slade: «È stato un privilegio lavorare a “The Twilight Saga: Eclipse” con un tale talento creativo ed innovativo» ha detto la Patsavas.

Produttore del disco Paul Katz, il quale ha detto: «Questa colonna sonora è il nostro miglior esempio fino ad ora della nostra esclusiva combinazione di importanti artisti di fama mondiale e meravigliose nuove scoperte per molte persone».

Questa la tracklist ufficiale del disco:

 

1. Metric — “Eclipse (All Yours)”

2. Muse — “Neutron Star Collision (Love is Forever)”

3. The Bravery — “Ours”

4. Florence + The Machine — “Heavy In Your Arms”

5. Sia — “My Love”

6. Fanfarlo — “Atlas”

7. The Black Keys — “Chop And Change”

8. The Dead Weather — “Rolling In On A Burning Tire”

9. Beck and Bat For Lashes — “Let’s Get Lost”

10. Vampire Weekend — “Jonathan Low”

11. UNKLE — “With You In My Head” (feat. The Black Angels)

12. Eastern Conference Champions — “A Million Miles An Hour”

13. Band of Horses — “Life On Earth”

14. Cee Lo Green — “What Part of Forever”

15. Howard Shore — “Jacob’s Theme”

La semifinale di Io Canto: proclamati i finalisti del programma Mediaset

Sara Musella.jpgSemifinale amara quella del programma Io Canto che, giunto alla nona puntata, è entrato finalmente nel vivo della gara proclamando i finalisti della serata. E sono purtroppo tanti i piccoli talenti che non sono entrati nella rosa dei vincitori, ma saranno comunque presenti nella finalissima di sabato 20 marzo, dalla filippina Zendryll Lagrana a Francesca Manetti. All’osannato Cristian Imparato, che sin dalla seconda puntata, e per sette vittorie consecutive, attraverso il televoto, si era già assicurato il suo posto in finale, e l’angelica voce di Benedetta Caretta, vanno ora ad aggiungersi quelli del piccolo tenore Mattia Rossi, Francesco Pugliese, Dalia Di Prima in coppia con Michele Ferrauto e la simpaticissima e talentuosa Sara Musella che ha riproposto il brano con cui ha conquistato l’Italia, La voce del silenzio.

Benedetta Caretta e Cristian Imparato, fuori gara, si sono comunque esibiti nell’interpretazione di due inediti che porteranno nella serata di sabato prossimo, cantanto rispettivamente Magia sarà, una ballad italiana molto intensa, quasi una traduzione di uno dei successi della Dion, di cui spesso la Caretta ne ha interpretato le canzoni, e la cui intro ricorda vagamente il tema principale di Forrest Gump, e Bellamore, secondo inedito, quello di Imparato, non originalissimo con un retrogusto di Deja vù.

Ospiti della puntata le gemelle Alice ed Ellen Kessler che, a dispetto dei settantaquattro anni, hanno cantato (e ballato) i loro grandi successi, unendosi al parterre vip della giuria, Claudio Cecchetto e Katia Ricciarelli, contribuendo a “ripescare” alcuni dei piccoli concorrenti.

Tra gli ospiti musicali invece Arisa, che ha cantato Sincerità e il suo ultimo successo sanremese Malamorenò, e Irene Fornaciari che, insieme ai Nomadi, ha riproposto la canzone Il mondo piange.

La prossima settimana il programma avrà il sapore di una vera e propria kermesse canora: i sei finalisti infatti dovranno portare, oltre alle canzoni con le quali hanno vinto le precedenti puntate, anche un brano inedito.

Jennifer Lopez, single e incinta nel nuovo film

Jennifer Lopez.jpg

The-Backup-Plan-Poster.jpgDa quando ha avuto i suoi gemelli, Jennifer Lopez latitava dalle scene musical-cinematografiche da ben due anni, ma adesso la sua agenda è di nuovo fitta di appuntamenti: qualche mese fa infatti ha presentato il non proprio esaltante Louboutins, singolo che anticipa il suo album Love? in uscita nella primavera del 2010, pochi giorni fa invece l’annuncio della sua partecipazione al Festival di Sanremo come ospite internazionale, ed oggi, dalle pagine telematiche di USA Today, la bella Jennifer parla invece del suo ritorno sul grande schermo con l’ennesima commedia romantica, The Brack-Up Plan. Nel film la Lopez interpreta Zoe, una donna single di trenta-e-passa-anni, che decide di avere un bambino da sola, la quale però incontra casualmente un potenziale “Uomo giusto” proprio mentre è di ritorno a casa dalla clinica di inseminazione artificiale.

«Avevo già i miei figli, quindi aspettavo il progetto giusto e sapevo di voler fare una commedia romantica» ha detto la Lopez, il cui film uscirà nelle sale americane il prossimo 23 Aprile (il 2 invece in Italia, secondo il sito IMDB.com).

«Mi sentivo come quando ho letto la sceneggiatura – ha aggiunto la Lopez – era il posto giusto per me. Ho avuto molta esperienza da portare al mio ruolo. È un tipo di commedia romantica che di solito non si sente e la sceneggiatura è davvero divertente».