Britney Spears pronta per un nuovo album?

britney-spears-scream-and-shout.jpg

Forte del successo che ha riscosso con la sua ultima collaborazione con Will.i.am, Britney Spears potrebbe ritornare quest’anno con del nuovo materiale. A lasciarlo intendere è la stessa cantante, che ieri ha scritto sulla sua pagina facebook: «Noto un bel chiacchiericcio sulla mia nuova musica in giro. Mi fa piacere che siete tutti molto attenti. Ma c’è molto lavoro da fare nel 2013! Si comincia!».

Che sia l’indizio per qualcosa di imminente? Che sia entrata di nuovo in studio di registrazione? D’altronde con il talent X Factor, di cui la Spears dallo scorso anno è giudice, questo momento di grande visibilità per la bella cantante della Louisiana potrebbe non ripetersi: con la scadenza del contratto infatti, Britney potrebbe non ritornare sulla poltrona di giudice il prossimo anno, e con il featuring di Will.i.am è senza dubbio questo il momento migliore per lanciare un singolo, che anticipi un suo nuovo lavoro discografico e dimostrare di poter essere ancora una numero uno.

Il 2013 sarà l’anno di Beyoncé Knowles, al SuperBowl e con un documentario in TV

beyonce-superbowl.jpg

Che stesse pianificando di ritornare alla musica con un nuovo progetto, i fan l’avevano intuito sin dal suo annuncio dell’attesissima performance nell’intervallo del SuperBowl il prossimo febbraio, ma che qualcosa di nuovo, da parte di Beyoncé potesse arrivare già durante le vacanze, i fan forse non se lo aspettano davvero. A lanciare l’indiscrezione a Billboard magazine è stato The-Dream, collaboratore di Queen B al suo nuovo progetto discografico, che dice che Beyoncé è entrata in studio di registrazione dallo scorso agosto: «Sta lavorando alla sua roba – ha detto il produttore – ha cominciato la registrazione dalla scorsa estate, e adesso è ad un punto dove può iniziare a prepararsi per svelare i suoi piani».

La performance live è prevista per il prossimo 3 Febbraio 2013, quando oltre cento milioni di americani saranno sintonizzati per vedere il più importante incontro di football dell’anno, e dunque qualcosa di nuovo potrebbe arrivare anche agli inizi del prossimo anno, in gennaio o, addirittura, che Beyoncé potrebbe sorprendere i suoi fan durante le vacanze.

Ma, secondo quanto si legge sui siti di informazione musicale americana, Beyoncé è abbastanza avanti con il lavoro da poter presentare ai fan addirittura diverse tracce di questo nuovo lavoro: «Si sta preparando per pubblicare qualcosa – ha continuato The-Dream – sono sicuro che si tratterà di un paio di registrazioni che potrete ascoltare già prima del SuperBowl».

Per questo nuovo disco, il cui titolo e data di uscita non sono ancora stati resi noti, Beyoncé sta collaborando con il pupillo di Timbaland, Jo’zzy e con Miguel.

Ma, a supportare la performance e l’uscita di questo progetto, il 16 Febbraio ci sarà anche la messa in onda, sulla nota rete americana HBO, di un documentario sulla vita della cantante, diretta dalla stessa ex Destiny’s Child, che mostrerà ai fan il processo creativo di questo disco e la sua vita dopo il parto della piccola Blue Ivy, avuta dal marito Jay-Z, col quale pare sia entrata anche nuovamente in studio di registrazione: «Sono sempre stata combattuta – ha detto l’artista nel primo teaser on-line del documentario – su quanto rivelare di me stessa. Se hai paura, sii spaventata. Permettilo. Pubblicalo».

Adele diventa “bond girl” il tema di 007: esce oggi “Skyfall”

Adele - British Vogue.jpg

Per celebrare il cinquantesimo anniversario di James Bond sul grande schermo, che debuttava proprio oggi, 5 Ottobre 1962 con Sean Connery, esce su iTunes il nuovo (attesissimo) tema della colonna sonora, che quest’anno è cantato da una delle icone dell’Inghilterra nel mondo: Adele. Il brano Skyfall, omonimo dell’imminente pellicola, che vede per la terza volta l’attore Daniel Craig nelle vesti dell’agente segreto più famoso del mondo, in uscita a fine Ottobre in Italia, rievoca il sound retrò dei temi anni ’60 cantati da Shirley Bassey e vede una Adele in splendida forma. Il pezzo sarà probabilmente incluso nella riedizione dell’album 21 in uscita a fine anno. Il brano è firmato dalla stessa cantante e da Paul Epworth, già autore del mega successo Rolling in the deep: «Sulle prime ho esitato un po’ – ha rivelato Adele in una nota – Quando si tratta di una canzone per James Bond sei subito sotto i riflettori e c’é una pressione pazzesca. Ma mi sono innamorata della sceneggiatore e Paul ha avuto delle idee eccezionali. Alla fine non ho avuto più alcun dubbio. Un giorno, quando avrò 60 anni, sarà ancora lì a raccontare alla gente che a vecchi tempi sono stata una “Bond girl”».

Lady Gaga si trasforma in rapper per l’amico Mugler

lady-gaga fat.jpg

Che volesse cambiare genere, dopo le vendite, sì buone, ma non entusiasmanti di Born this way (cinque milioni di copie nel mondo) un po’ si sapeva, ma che dalla dance passasse al rap proprio non ce l’aspettavamo.  È trapelata in rete agli inizi della settimana scorsa la traccia Cake Like Lady Gaga in cui la cantante di Judas si diletta a rappare con una voce maschile. Nulla è dato sapere su chi sia l’uomo che canta il brano, presentata sulla passerella dell’amico-stilista Mugler durante la settimana della moda di Parigi, per il quale Gaga era direttore della musica. Il file leakato è una versione prodotta da Dj White Shadow, la quale però non include il testo originale in cui Miss Germanotta diceva: “Fan***o il mondo, io sono Lady Gaga/Giro il mondo come Lady Gaga/cammino per miglia su tacchi alti”. Un’autocelebrazione, in risposta forse alle tante critiche sul peso delle ultime settimane, e agli attacchi di Madonna, e nel frattempo ha lanciato la sua  Body Revolution 2013 campaign, dicendo di piacersi anche con qualche chilo in più e per invitare i suoi fan ad accettarsi così come sono, anzi, parafrasando il testo del suo brano, “nati così”.

Che sia questo il nuovo genere di Miss Germanotta?

Instancabile Rihanna: la cantante delle Barbados pubblica l’inedito “Diamonds”

Rihanna - Diamonds cover.jpg

È davvero instancabile Rihanna, che non smette mai di sorprendere i suoi fan, non solo e non soltanto per il look, perennemente mutevole e mai uguale a se stesso, ma anche e soprattutto per la sua musica. Negli ultimi tre anni la bella cantante delle Barbados ha pubblicato ben tre album di successo, dei quali gli ultimi due, Loud e Talk that Talk, in undici mesi, proprio mentre le hit del suo precedente lavoro discografico capeggiavano ancora nelle classifiche mondiali. Dopo un misterioso annuncio su facebook, Rihanna ha oggi lanciato su iTunes Diamonds, singolo che anticipa il settimo album da studio dell’artista la cui uscita (come per gli altri) è ancora una volta fissata per novembre, mese che probabilmente porta fortuna alla neo-principessa del pop che ha polverizzato il record di Madonna come la cantante che ha piazzato più singoli al primo posto nella classifica americana nel minor tempo.

Diamonds è stato scritto per l’artista da Sia Furler e prodotto da Benny Blanco e Stargate. Il brano è un up-tempo che segue l’onda elettronica lanciata da Loud e che con il singolo We found love in coppia con il Dj Calvin Harris ha trovato la sua consacrazione.

Ancora segreto per il momento il titolo di questo nuovo lavoro discografico, ma nel frattempo è destinata a suscitare non poche polemiche anche la copertina di questo nuovo pezzo: Rihanna questa volta non s’è fatta ritrarre, ma ha deciso di mostrare solo le mani mentre sembrano rollare dei diamanti.

Kylie Minogue, più intima e matura con il singolo “Flower”

Kylie.jpg

Per celebrare i suoi venticinque anni di carriera, Kylie Minogue ritorna con The Abbey Road Session a fine ottobre, album antologico in cui l’artista rivisita i suoi maggiori successi, registrati nei mitici studios londinesi accompagnata da un’orchestra sinfonica. E ad anticipare questo interessante lavoro discografico arriva su iTunes e su disco fisico il singolo Flower, un brano intimo, quasi acustico, nel quale Kylie si fa accompagnare dal piano, dalla batteria, dai violini e, non a caso, dalla chitarra acustica. Il brano, scritto originariamente per il decimo album da studio della Minogue, X, è stato invece ri-arrangiato e pubblicato ieri, 25 settembre, per la Abbey Sessions. Come si intuisce dal testo nel quale l’artista canta di un bimbo distante, metafora del fiore del titolo, il pezzo affronta il tema della maternità. Una Kylie Minogue che finalmente rischia e si allontana dal genere che l’ha resa famosa in tutto il mondo, la dance music, per abbracciare un pop melodico, toccato sporadicamente nella sua carriera con brani come White Diamond, e in performance live durante i suoi tour mondiali. Un brano dunque che tocca le corde dell’anima, e potrà far apprezzare la Minogue anche a quei detrattori che la vedevano solo come un’artista da motivetti leggeri e video ammiccanti. Anche il video che accompagna il pezzo, diretto dalla stessa Kylie, si distacca da quelli colorati e glamour visti finora, che ne hanno fatto uno scosciato oggetto del desiderio. La clip, girata in bianco e nero (con qualche eco di Calling di Geri Halliwell, va detto) mostra una Kylie più riflessiva che cammina leggiadra in un campo di fiori. Un piccolo gioiello che lascia ben sperare per un interessante lavoro discografico.

Melanie C ritorna con “Stages” e evoca il fascino dell’off Broadway

Melanie_C-Stages-Frontal.jpg

Melanie C ritorna con un nuovo progetto discografico. Messa da parte, almeno per il momento, la musica dance e progetti “popular”, l’ex Spice Girl si ripropone adesso con l’album Stages. Reduce dalla sua esperienza di musical actress, interpretando sul palco il musical Blood Brothers, e presto Maria Maddalena in Jesus Christ Superstar, Mel, attualmente giudice della trasmissione Superstar dell’iTV per trovare il ruolo del protagonista del musical, interpreta adesso dodici brani (tredici nell’iTunes edition), dodici brani da altrettanti musical, più o meno (s)conosciuti, dando vita ad un lavoro di nicchia, ma non per questo minore, anzi, forse per la prima volta nella sua carriera, l’ex Sporty Spice si mette davvero in gioco andando contro-tendenza con questo nuovo progetto. Non mancano collaborazioni d’eccezione come quella con l’ex compagna di band Emma Bunton nel brano I know him so well. Tra i brani più riusciti di questo interessante disco Maybe this time, da Cabaret, Aren’t You Kinda Glad We Did, cantata originariamente da Judy Garland, e Both Sides Now, che ne fanno un disco quasi intimo. Nessun artifizio digitale, nessun click (a parte quelli sulla copertina), ma voce limpida e musica che rievocano quasi i fasti della vecchia Hollywood dell’off Broadway. Ottima anche la bonus track di iTunes Anything Goes, dal musical omonimo.

Christina Aguilera: «Se amate “Fighter” amerete il mio nuovo album»

Christina Aguilera - Lucky magazine 2012.jpg

In procinto di lanciare il suo nuovo album, il cui titolo versa ancora nel mistero, Christina Aguilera appare in gran forma sul nuovo numero di Lucky. La cantante, che mostra delle forme decisamente più morbide rispetto al passato, parla con nonchalance delle sue curve, dicendosi felice di sfoggiare un corpo più pieno: «Il problema è che ho sempre voluto essere troppo magra – ha detto la cantante al magazine americano – per cui adesso mi piace avere un fondoschiena».

Negli ultimi mesi la cantante è spesso finita su magazine e tabloid di tutto il mondo per i suoi problemi di peso, ma la cantante di Not myself tonight sembra non prestare molta attenzione ai tanti detrattori che la preferivano più sottile: «Se puoi lavorarci e lo possiedi, brillerai attraverso la confidenza». Ma Christina racconta anche di non essere stata sempre sicura di sé: «Quando si è giovani è così facile essere demoliti» dice la bionda cantante: «C’erano due donne che lavoravano nella mia casa discografica, che volevano accessoriarmi e vestirmi come una Barbie. Era disgustoso».

Madre del piccolo Max di quattro anni, avuto dall’ex marito Jordan Bratman, e giudice per la terza volta del talent statunitense The Voice, Christina sta vivendo un  momento magico accanto all’assistente di produzione Matthew Rutler, conosciuto sul set del film Burlesque, che l’ha vista protagonista nel 2010. La Aguilera si dice impaziente di condividere la sua musica con i suoi fan, dando un indizio su cosa dovranno aspettarsi da questo attesissimo lavoro discografico, che, anticipato dal singolo Your Body, si preannuncia come un disco grintoso: «Se amate Fighter [sua hit del 2002 ndr] amerete il mio nuovo album. Come una donna di trentun anni sto scoprendo la mia indipendenza, ed è stato davvero divertente esplorarlo nelle mie nuove canzoni».

Christina Aguilera, Lucky magazine, intervista, disco, cd, album, nuovo, 2012, your body, singolo, video, foto, grassa, forma, foto


Lady Gaga: i capelli “illuminati” e il progetto ARTPOP

Lady Gaga capelli luminosi.jpgSe Katy Perry ha tinto i suoi capelli di viola, e qualcun’altra di rosa invece, Lady Gaga ancora una volta riesce a sorprendere i suoi fan e ad andare oltre. La cantante di Born this way infatti in un video postato suoi suoi social network sfoggia di nuovo una capigliatura platino (a dispetto delle ultime settimane che la volevano castana), la quale, improvvisamente, s’illumina! Altro che colpi di sole o di luce, l’acconciatura della nuova regina del pop s’illumina per davvero e, è proprio il caso di dirlo, brilla di luce propria. Come spiega la stessa Miss Germanotta nel video, questa acconciatura sarà protagonista dei suoi prossimi progetti musicali, come gli show musicali, il tour che sta portando proprio adesso in America (dopo la parentesi europea). Secondo il titolo del video si tratta di un invenzione ARTPOP, dal titolo del suo prossimo (ed attesissimo) album, che, secondo una nota diffusa proprio qualche ora fa, non sarà solo un semplice lavoro discografico, ma un vero e proprio progetto artistico a trecentosessanta gradi. Secondo quanto si legge oggi nel social network personale dell’artista, littlemonsters.com, che vanta già mezzo milione di iscritti, ARTPOP sarà un’applicazione per iPhone, iPad, e computer di tutto il mondo che permetterà una maggiore interazione con chat, film, canzoni, contenuti musicali extra, giochi ispirata alla stessa Gaga, aggiornamenti di moda, magazine, e molti altri progetti ancora in lavorazione.

Lady Gaga infatti aggiornerà i suoi fan direttamente dall’applicazione ARTPOP, proprio come attualmente fa con il suo social network LM.com e twitter: «Voi mi ispirate a creare qualcosa che comunichi con le immagini – ha infatti scritto la cantante – perché VOI lo fate, VOI comunicate con me e con gli altri con gif e immagini, lavori grafici. Voi siete una generazione ARTPOP».

Una maggiore interazione con i piccoli mostri dunque, ed un sogno: «Io spero continuiate a crescere insieme, e siate connessi attraverso la creatività».

Kylie Minogue: a ottobre “The Abbey Road Sessions”

Kylie Minogue - The Abbey Road Sessions.jpg

Per celebrare i suoi venticinque anni di carriera Kylie Minogue ritorna il prossimo 29 Ottobre con un nuovo lavoro discografico, The Abbey Road Sessions. Un album antologico che ripropone i maggiori successi dell’artista in un’inedita veste. Come suggerisce lo stesso titolo di questo nuovo capitolo musicale, il disco è stato interamente registrato nei leggendari studi londinesi, dove la Minogue è stata accompagnata da dalla sua band e da un’orchestra completa. Su etichetta Parlophone, il disco si comporrà di sedici tracce radicalmente ri-arrangiate. A darne notizia è la pagina facebook dell’etichetta discografica di Kylie, che pubblica anche la copertina, uno scatto in bianco e nero in cui la Minogue posa come i grandi interpreti del passato.