L’attesissimo ritorno di Lauryn Hill: «È il momento giusto per esibirmi ancora»

Lauryn Hill.jpgDopo oltre dieci anni di silenzio ritorna Lauryn Hill, l’ex Fugees che nell’ormai lontano 1998 pubblicò il suo album solista, The Miseducation of Lauryn Hill, con il quale riuscì a vendere ben diciotto milioni di copie, conquistando la critica ed il pubblico e portando a casa il numero record di ben cinque Grammy in una sola serata. Un’impresa impossibile per una cantante R&B/Soul, che ottenne invece con questo album di debutto un grandissimo successo commerciale. La Hill proverà a ritornare in punta di piedi con un album Unplugged prodotto da MTV, dove la cantante ha interpretato i suoi maggiori successi in chiave acustica, ma il disco non avrà altrettanta fortuna del suo primo lavoro discografico.

Oggi Lauryn ha 35 anni, ed ha spiegato ai microfoni della radio americana Zoe Chace i motivi di questa sua improvvisa sparizione proprio quando era all’apice della sua carriera: «Ci sono diverse ragioni – ha subito detto la cantante americana – il sistema di sostegno di cui avevo bisogno – prosegue la cantante – non era necessariamente in atto. C’erano cose su di me, della mia crescita personale, che ho dovuto affrontare per capire se ne valesse davvero la pena».

La Hill non ha mai fatto mistero di non amare particolarmente l’ambiente dello showbiz, in questi anni di silenzio infatti l’ex Fugees, come riporta US Magazine, si è presa cura della sua famiglia: «Non so se lo sapete ma io ho cinque figli [avuti da Rohan Marley, figlio del leggendario cantante reggae Bob Marley] – ha aggiunto la cantante – la più piccola adesso ha due anni, credo che sia abbastanza grande da poterla lasciare per un periodo di tempo e sapere che va tutto bene».

Pur non anticipando nulla dei suoi progetti per il futuro, è alla fine che la cantante annuncia la notizia che i fan ormai da tempo aspettavano di sentire: «Credo sia il momento giusto – dice in chiusura – per iniziare ad esibirmi ancora».

Kary Perry, acustica nell’attesa del nuovo album

Katy Perry.jpg

katyperry-unplugged.jpg

Nelle radio nostrane imperversa il nuovo singolo di Timbaland, If we meet again, cui partecipa, ma in pochi sanno che Katy Perry, nell’attesa di dar seguito al suo album di debutto, One of the boys, ha recentemente pubblicato un album, un mini-cd composto da sole sette tracce nell’ambito del progetto MTV Unplugged, aggiungendosi così alla lunga lista di artisti che hanno deciso di proporre i loro maggiori in chiave acustica. Il disco è accompagnato da un DVD con le riprese della session live, registrata lo scorso 22 luglio a New York.

La tracklist si compone dei grandi successi dell’artista riarrangiati per l’occasione, come il rocchettone I kiss a girl, ma anche Waking up in Vegas e Thinking of you, ma l’album è anche l’occasione per ascoltare due inediti, come Hackensack, cover del gruppo americano anni ’90 Fountains of Wayne, e Brick by brick, una canzone originale precedentemente trapelata, precedentemente scritta per la stellina di High School Musical Ashley Tisdale. Tra gli extra del DVD una speciale intervista dell’artista.

La foto è tratta dal myspace ufficiale dell’artista