Selena Gomez: da “I Maghi di Waverly” a popstar

Selena Gomez.jpg

Selena Gomez Kiss & Tell.jpgDopo Justin Bieber, un’altra “baby” star entra a far parte del ciclo MTV Push, la rotazione speciale di MTV Italia per promuovere artisti esordienti del panorama musicale, si tratta di Selena Gomez, classe 1992, nota ai più come uno dei simpatici volti della sit-com Disney I Maghi di Waverly, in cui interpreta la streghetta pasticciona Alex Russo. «Quando avevo sei o sette anni – racconta la Gomez in un’intervista al network musicale – ho vinto la mia prima audizione, da allora ho deciso di diventare un’artista». È con queste parole che la Gomez racconta il suo esordio discografico con l’album Kiss & Tell pubblicato alla fine dello scorso anno, ma aggiunge: «La recitazione è sempre stata al primo posto, ma mi sono fissata con la musica. Il mio album parla di rotture, spero che sia forte e che dia forza alle persone».

Il primo singolo estratto dal lavoro discografico dell’attrice-cantante americana si intitola Naturally ed è realizzato insieme a The Scene, un pezzo abbastanza orecchiabile e potenzialmente radiofonico. Questa però non è la prima volta che la Gomez prova a cantare, e nonostante il suo primo vero esordio discografico, con la colonna sonora del film d’animazione Disney Trilly (Fly to your Heart), non ci abbia particolarmente entusiasmato, interpretando un pezzo che va ben oltre la sua reale estensione vocale, con questo nuovo brano sembra invece più matura, padroneggiando con maggior sicurezza la voce, tenendone ben presenti i limiti e le potenzialità: «Mia mamma dice sempre che quando non sarò più la ragazza del Texas – prosegue la neo-cantante nell’intervista – che ha cresciuto, mi rimanderà a casa».

 

Tracklist di “Kiss & Tell”

 

1.         Kiss & Tell       

2.         I Won’t Apologize        

3.         Falling Down   

4.         I Promise You  

5.         Crush  

6.         Naturally          

7.         The Way I Loved You   

8.         More   

9.         As A Blonde    

10.       I Don’t Miss You At All 

11.       Stop & Erase   

12.       I Got U

13.       Tell Me Something I Don’t Know          

14.       Naturally

 

Justin Bieber: dal web a MTV… Push!

Justin Bieber.jpg

Justin Bieber - My World.jpgJustin Bieber è l’ultima stella, in ordine cronologico, nata dal web. Classe 1994, Bieber è nato in Canada. Inizia a muovere i primi passi sulla piattaforma YouTube dove carica alcuni video, ed è grazie al suo canale che Scooter Braun lo scopre e gli fa firmare un contratto con la casa discografica Island Record.

Lo scorso novembre Bieber ha pubblicato il suo album d’esordio, My World, già anticipato da singoli che ottengono ottime posizioni nella Billboard Hot 100.

My World uscirà in Italia il prossimo 26 Marzo, ma nel frattempo Justin Bieber è protagonista di MTV Push Italia, ecco qualche video e la cover dell’album per conoscerlo meglio.

Alexandra Burke finalmente su MTV Italia

Alexandra Burke.jpg

Vincitrice della quinta edizione di X Factor in Gran Bretagna, definita la vera erede di Whitney Houston, Alexandra Burke sbarca finalmente sugli schermi di MTV Italia, è lei infatti l’artista Push di questo mese, ovvero l’artista da spingere e tenere d’occhio. Alexandra ha polverizzato ogni record di vendite on-line e tradizionali con la cover di Cohen Hallelujah, e alla fine del 2009, dopo un rinvio di svariati mesi, ha finalmente pubblicato il suo primo album, Overcome, un album pop pieno di energia e tante collaborazioni. Il carisma e la voce di sicuro non le mancano, eppure le vendite dell’album sono distanti anni luce da quelle dell’album di debutto di Leona Lewis, Spirit, che ad oggi ha venduto oltre sei milioni di copie. Colpa forse dei discografici che forzatamente hanno prodotto un disco ritmato, orientato ad una pop-dance con poche ballad. Tuttavia il brano Bad Boys, con il rapper Flo Rida (che sarà in rotazione in questi giorni anche da noi), spaziando dal pop puro all’R&B di Good Night Good Morning con Ne-Yo. Intensa la title track, Overcome. In chiusura da segnalare la ballad They don’t know.