Anne Hathaway: la diva de “Il Diavolo veste Prada” diventa cantante ne “I Miserabili”

anne hathaway,i miserabili,les miserables,film,movie,trailer,i dreamed a dream,musical,youtube,canta,video,foto,cast

L’abbiamo amata tutti nel film cult Il Diavolo veste Prada, accanto alla straordinaria Meryl Streep, e nel tempo ne abbiamo apprezzato le doti di attrice talentuosa ed eclettica nei ruoli più disparati: dalla fragile Emma di One Day alla perfida Cat Woman dell’imminente Batman, dalla determinata Jane Austin alla problematica Rachel sono tanti i ruoli e le vite in cui ha saputo egregiamente calarsi, ma oggi Anne Hathaway, presentatrice della passata edizione degli Oscar, si cimenta anche nel ruolo di cantante. L’attrice infatti, oggi trentenne, sarà tra i protagonisti della nuova trasposizione cinematografica de Les Miserables (I Miserabili), il musical che dal 1980 miete successi in tutto il mondo, insieme ad un cast di tutto rispetto, tra cui  Hugh Jackman, Russell Crowe, Amanda Seyfried, Sacha Baron Cohen, Colm Wilkinson.

Nelle prime immagini del trailer, diffuso da poche ore on-line, Anne canta il noto brano I Dreamed a Dream, riportato in auge qualche anno fa anche dalla cantante Susan Boyle, interpretando il ruolo di Fantine, ragazza madre che, per mantenere sua figlia presso dei tutori, si prostituisce.

Il musical è basato sull’omonimo romanzo di Victor Hugo del 1862, girato tra l’Inghilterra e Parigi, è una storia corale sullo sfondo della rivoluzione francese, il cui cardine è l’ex prigioniero Jean Valjean, che sconta una pena nel bagno penale per aver rubato un pezzo di pane.

La pellicola è diretta da Tom Hooper, regista del pluripremiato agli Oscar Il Discorso del Re, e sarà nei cinema statunitensi a partire dal prossimo 14 Dicembre.

Whitney Houston: ad Agosto la cantante rivivrà sul grande schermo

Whitney Sparkle.jpg

Morta da nemmeno ventiquattrore, per la compianta Whitney Houston, ritrovata ieri in una stanza di un lussuoso albergo di Los Angeles, già si parla di progetti postumi. Se per molti artisti scomparsi di recente si è parlato di lavori discografici più o meno inediti, a far rivivere la cantante sarà un film, la cui uscita è già fissata per Agosto di quest’anno. Non si tratta di un biopic, ma di un film che avrebbe segnato il ritorno dell’artista, a distanza di sedici anni dal suo ultimo film, Uno sguardo dal Cielo del 1996.

Il film, di cui la Houston ne aveva acquistato i diritti oltre dieci anni fa, s’intitola Sparkle, ed è il remake dell’omonima pellicola del 1976, ispirato alla storia delle Supremes, gruppo che ha lanciato Diana Ross.

A rivelarlo un portavoce della Sony al sito news mtv.com al quale affida il suo cordoglio: «Come tutti quelli che la conoscevano e l’amavano, siamo scioccati e rattristati, il mondo ha perso un talento ineguagliabile. In questo momento il nostro pensiero va alla figlia, alla sua famiglia e ai suoi amici».

Protagonista di questa nuova versione del film, di cui la Houston è interprete e anche produttrice, è l’ex concorrente di American Idol, Jordin Sparks, di cui Whitney interpreta la madre Emma.

Trattandosi tuttavia di una pellicola fondamentalmente musicale, sarà facile intuire però che avrà anche una colonna sonora, presumibilmente cantata anche dalla stessa Whitney, e che, come tutti i precedenti film della star, offrirà ai fan qualche altro brano da includere negli annali della storia musicale di una stella immortale.

Cher e Christina, spettacolari in “Burlesque”

BurlesqueOST.jpg

Oggi ritorniamo a parlare di Burlesque. Dopo aver radunato tutte le clip del film finora presentate ufficialmente sul web, è ora di passare alla colonna sonora del film che vede il ritorno sul grande schermo di Cher, a oltre dieci anni dal suo ultimo ruolo da protagonista, e il debutto cinematografico di Christina Aguilera. Le due dive della musica hanno confezionato un album armonico, che alle atmosfere vagamente retrò miscela sapientemente un sound moderno. Sexy e grintosa la Aguilera nei suoi brani, che con Express e I’m a good girl illumina letteralmente il disco, ritornando ai fasti del suo fortunato album Back to Basics. Ma Christina non poteva non regalare ai suoi fan, e al pubblico della pellicola, l’ennesima ballad, Bound to you, in cui la sua voce vibra emozionando al primo ascolto.

Più introspettiva Cher, che abbandona la dance che ha caratterizzato le sue ultime produzioni musicali, per interpretare due brani che ben si sposano con la sua voce scura ed intensa: il primo è probabilmente quello di apertura del film, Welcome to Burlesque, pezzo soft vagamente sensuale, il secondo invece, You haven’t seen the last of me, è una bellissima ballad scritta da Diane Warren.

La storia di Burlesque forse sarà un po’ convenzionale, presentando in effetti l’ennesima variazione sul tema della favola di Cenerentola, in cui una ragazza di talento, ma povera (la Aguilera), cerca il riscatto e le luci della ribalta, ma gli interpreti, i costumi, le coreografie e le scenografie, e soprattutto la buona musica di qualità, ne fanno senza dubbio una delle poche pellicole (in uscita il 18 Febbraio in Italia) per scappare dalla spasmodica asfissia del cinema in tre dimensioni.

Pubblicata on-line un’altra clip del film “Burlesque”

Aguilera Burlesque.jpg

Chioma folta, trucco forte e guepiere, Christina Aguilera sembra ritornata indietro di quasi dieci anni, quando nel 2001 interpretava la cover Lady Marmalade, colonna sonora del film Moulin Rouge!, ed invece oggi, più grintosa e meno kitsch di allora, interpreta i brani di un altro film, Burlesque, di cui però questa volta è anche protagonista. Ambientazioni e costumi sono quasi gli stessi, un mix raffinato e sexy tra lo stile circense-retrò di Back to Basic e l’aggressiva sensualità del video Lady Marmalade. La macchina promozionale della pellicola diretta da Steven Antin si è ormai messa in moto da tempo, e il musical, nei cinema a fine novembre negli States e inizio dell’anno da noi, sta svelando a poco a poco sul web le sue parti musicali. Sono ben tre le clip pubblicate on-line che mostrano le coreografiche parti cantate di una Christina Aguilera in splendida forma, che si dona anima e corpo al personaggio della giovanissima Ali Rose, ragazza di periferia che sogna il riscatto e il successo, tra cui il sensuale brano I’m a good girl, l’aggressivo Express, sulla falsariga di Vogue di Madonna, e la cover di Etta James Something’s got a hold on me. E proprio in queste ore è stata anche pubblicata su YouTube la traccia audio della ballad di Cher, co-protagonista del film, You Haven’t Seen the Last of Me. Ecco tutte le clip e le tracce pubblicate sinora.


‘Burlesque’ Exclusive: Christina Performs ‘Express’

Trailer Park Movies | Myspace Video