Justin Bieber muore, e il web impazzisce

csi-justin-bieber-muore.jpg

È successo ieri sera, nel primo dei due episodi di CSI Scena del Crimine, andati in onda su Italia1, Vittime di un Ossessione, in cui il giovanissimo cantante Justin Bieber, ed ora evidentemente anche attore (?), interpretava il giovane Jason McCann, il quale mette in guardia l’agente Nick Stockes (George Eads) sul fatto che qualcuno sta tentando di ucciderlo. In seguito ad una serie di peripezie, e ben due episodi della saga della scientifica di Las Vegas, il personaggio del giovane cantante muore. Immediata la risposta del web, e di twitter in particolare, che tra i trend del giorno mette #CSI al primo posto, con commenti ironici sulla morte del cantante nella serie.

Non si tratta della primissima prova d’attore per il giovane interprete di Baby, che è uscito in questi giorni con il fortunatissimo singolo Boyfriend, che anticipa il disco Believe, in uscita il prossimo Giugno. Il cantante infatti, oltre ad un film-documentario su se stesso, Never say never, aveva già interpretato se stesso in diverse serie TV e sit-com, cimentandosi al contempo in piccolissimi ruoli.

È morto Lucio Dalla: il cantante ha avuto un attacco cardiaco in Svizzera

Lucio-Dalla-Sanremo-2012.jpg

Lutto nel mondo della musica italiana. È morto il cantautore Lucio Dalla. A darne notizia il sito internet de Il Resto del Carlino, dal quale si apprende che il cantante è stato trovato morto nel letto della camera del suo albergo a Montreaux, in Svizzera, tappa della sua tournée, aveva sessantotto anni e, come suggerisce il titolo del suo noto brano 4 Marzo ’43, tra qualche giorno ne avrebbe compiuti sessantanove.

Tanti i successi che ha saputo regalarci negli anni, conquistando un po’ tutte le generazioni, da Tu non mi basti mai a Piazza Grande, da Caruso, spesso reinterpretata con piacere da artisti italiani e stranieri come Katherine Jenkins, all’ultimo brano sanremese, Nanì, scritto insieme al giovane cantautore Pierdavide Carone. Ed è proprio sul palco dell’Ariston, durante l’ultimo Sanremo 2012, la sua ultima apparizione televisiva, in cui il cantautore vi ha preso parte come autore e direttore d’orchestra. Di lui, nella mente degli italiani, resterà un ricordo indelebile.

Michael Jackson, il cimitero si prepara all’anniversario della morte del cantante

Forest-Lawn-Gate-area.jpg

Si avvicina il primo anniversario della morte di Michael Jackson, il prossimo venerdì, 25 Giugno, sarà infatti già un anno dalla prematura scomparsa del Re del Pop, e mentre il mondo della musica si prepara a celebrare Jacko, il cimitero Forest Lawn, dove riposa la salma del cantante scomparso, si prepara ad un’orda di fan che certamente accorreranno da ogni parte del mondo per rendere omaggio al loro beniamino. Sito nella località di Glendale, in California, il cimitero si accinge a stabilire una serie di regole da seguire rigidamente per far visita al mausoleo di Michael: un portavoce del cimitero ha infatti detto che sarà consentito l’accesso, ma non sarà possibile in alcun modo avvicinarsi al sepolcro della leggenda della musica. Saranno inoltre negate ogni forma di omaggio come il rilascio di palloncini o colombe in aria o performance live speciali.

Un portavoce del Dipartimento di Polizia di Glendale ha invece detto che ai fan sarà assolutamente proibito sostare o anche solo parcheggiare nei pressi del cimitero nelle ventiquattrore che precedono la ricorrenza, così come non potranno esserci venditori ambulanti con i gadget dell’artista.

Insomma sembra che la parola d’ordine per celebrare il primo anniversario dalla morte dell’artista sia “sobrietà”, niente eccessi, né omaggi da guinness dei primati.