I Black Eyed Peas al cinema in 3D, mentre Fergie canta da sola

Black Eyed Peas.jpg

Diventa sempre più frequente il binomio musica-cinema, che da This is it, backstage di quello che sarebbe stato l’ultimo tour di Michael Jackson, ai film di Hanna Montana, passando per le trasposizione cinematografiche di musical di successo come Nine, segna un legame indissolubile di queste due arti così diverse, ma complementari. Sarebbe impossibile immaginare oggi un film senza musica, così come lanciare un nuovo brano senza videoclip. Le stesse colonne sonore di pellicole di successo sono quasi più attese dei film che accompagnano, scalando le classifiche con brani esclusivi e inediti. Ultimi a cavalcare l’onda della musica sul grande schermo i Black Eyed Peas. Secondo quanto si legge dalle pagine on-line di MTV News, i fagiolini dagli occhi neri pare siano in trattative con il Re Mida di Hollywood, James Cameron, regista di Avatar e Titanic, per la realizzazione di un Tour Movie in 3D: «In questo momento stiamo progettando un film in 3D del nostro tour e James Cameron lo sta dirigendo – ha rivelato Will.i.am – abbiamo il più grande regista perché siamo il gruppo più grande del pianeta. I Peas stanno girando in Sud America. La gente sarà in grado di vederci al cinema con gli occhiali 3D e tutto il resto».

Il film, ancora senza titolo, mostrerà l’intera attività itinerante della band in tournée mondiale: come afferma lo stesso leader del gruppo, non si tratta soltanto di due città, ma di un vero e proprio tour mondiale, dall’America all’Europa, dal Medio Oriente al Sud America fino ad arrivare in Asia e Africa.

Smentite le voci di un presunto abbandono del gruppo, da Will.i.am arrivano anche delle buone notizie per i fan di Fergie: se prima infatti la voce femminile del gruppo aveva detto di essere troppo impegnata per lavorare su di un secondo album solista, sembra che adesso la bella cantante abbia invece cambiato idea: «Fergie vuole fare un altro album solista, e noi sicuramente lo faremo, abbiamo già del materiale pronto – ha detto Will.i.am – ma per il momento siamo concentrati sul gruppo, il tour mondiale e il film».

Hope for Haiti Now, uniti per Haiti

Beyoncé.jpg

Si chiama Hope for Haiti Now, il megaconcerto sostenuto da Telethon cui hanno preso parte le più grandi star dello showbiz mondiale, che insieme canteranno i loro più grandi successi per una raccolta fondi senza precedenti. Da Beyoncé a Christina Aguilera, da Justin Timberlake ad Alicia Keys. Ma sono tanti i nomi che via via si aggiungono alla lista dei performer della serata, che inizierà alle 20 a New York e si protrarrà fino alle 2 del mattino, da Rihanna a Jay-Z.  

La serata, che avrà luogo Venerdì 22 Gennaio 2010, sarà condotta da due presentatori d’eccezione, Wyclef Jean che lancerà canali e servizi dalla grande mela, e George Clooney da Los Angeles.

La maratona sarà trasmessa dai principali network televisivi americani, in un evento a reti unificate che non ha precedenti nella storia della musica e della televisione, ma sarà anche trasmesso dalle varie emittenti di MTV nel mondo, e in streaming web su MTV.it e vari canali di social network come MySpace e YouTube.

La registrazione delle performance live di ogni singolo artista saranno poi messe in vendita sulla piattaforma iTunes a 99 centesimi, il ricavato naturalmente sarà devoluto per aiutare l’isola di Haiti nella ripresa dopo il terremoto del 12 Gennaio scorso.