Marcella Ovani: «È il momento di condividere ancora qualcosa con le Lollipop»

Marcella Ovani - Cosmomusic.jpg

Marcella Ovani 2 - cosmomusic.jpg

L’abbiamo (ri)rivista qualche settimana fa nel noto programma di Italia1, Matricole&Meteore, Marcella Ovani, frizzante e piena di energia come agli esordi, è infatti ritornata in video insieme alle sue compagne di avventura, Marta Falcone, Roberta Ruiu e Veronica Rubino, nel fortunato show televisivo Mediaset, insieme costituivano le Lollipop, prima girl-band italiana, sulla falsariga dei gruppi anglosassoni, nata da un talent show. Insieme al gruppo ha scalato le clssifiche, vendendo 120.000 copie del solo singolo di debutto, Down Down Down, ha partecipato al Festival di Sanremo, con Batte forte (primo brano italiano delle Lollipop) e ha inciso la colonna sonora de Il libro della Giungla 2, Credi a me,classico della Walt Disney. Sciolto il gruppo nel 2004, Marcella intraprende una brillante carriera televisiva, conducendo un programma suo su Sky chiamato Free Pass, di cui ha inciso anche la simpatica sigla, Sorridimi. Marcella Ovani ritorna più matura e sicura di sé, e Cosmomusic l’ha intervistata per voi.

Il progetto “Lollipop” si scioglie, dopo tre anni di successi, nel 2004. Cosa secondo te non ha funzionato?

Bella domanda! Onestamente non so di preciso cosa non abbia funzionato,  anche perchè il successo che abbiamo avuto è stato davvero grande: credo che il fattore scatenante sia avvenuto nel 2004 , anno in cui i dischi venivano scaricati da internet e il mondo discografico si è ritrovato un po’ in crisi.

Dopo l’esperienza del gruppo, hai avuto una parentesi televisiva come conduttrice di un programma musicale su Sky…

Sììì, un’esperienza fantastica che rifarei volentieri, è stata per me una soddisfazione personale, non credevo di esserne all’altezza ed invece ha rappresentato per me una grande scuola e colgo dunque l’occasione per ringraziare tutto il team di “Free Pass” e di “IT.TV” per questa grande opportunità.

Hai mai pensato, dopo questa esperienza, di reinventarti come Vj di una rete musicale?

No, non ci ho mai pensato, ma se ne avessi la possibilità mi piacerebbe provarci, mi piace mettermi in gioco e sfidare le mie capacità.

Del programma che conducevi hai inciso anche la sigla, “Sorridimi”, in molti però si aspettavano forse un lavoro solista che invece non è arrivato…

Sì, Sorridimi è davvero una canzone carina ed allegra. Un lavoro solista non c’è mai stato, non perché non ami cantare, anzi, ma sono molto ambiziosa, miro in alto, e il giorno in cui deciderò di cantare da solista, lo farò perché avrò una casa discografica che crede realmente in me: non amo vendermi in digitale, non è presunzione la mia, ma perché tengo troppo alle mie passioni e vorrei che, semmai decidessi di farlo, venissero fuori alla grande.

Recentemente ti abbiamo rivista insieme alle “Lollipop”: l’alchimia e l’entusiasmo sembravano gli stessi degli esordi, nuovi progetti comuni all’orizzonte?

Sì, ci ho pensato e ci sto pensando, credo che sia arrivato il momento di condividere ancora qualcosa insieme, per noi stesse, ma soprattutto per i nostri fan, tutte quelle persone che continuano a seguirci e credono ancora nel gruppo.

L’album “Together” dava tuttavia già qualche avvisaglia di un protagonismo individuale da parte dei membri del gruppo…

Sì, ma noi abbiamo scelto delle canzoni solistiche per poter dare un tocco originale all’album.

Hai mai pensato di riproporti al pubblico magari attraverso la partecipazione di un reality show come ad esempio “L’Isola dei  Famosi”?

A dire la verità non ci ho mai pensato, ma non nego che se ne avessi l’occasione forse lo farei!

Oltre a voce e talento, anche un fisico straordinario: hai mai pensato invece ad una carriera come modella o attrice?

Modella nooo… non credo di avere l’altezza adatta e non mi ci vedo in quel ruolo. Attrice, perché no?, d’altronde ho studiato per tre anni dizione e recitazione, e mi piacerebbe provarla come esperienza.

Un sogno che Marcella Ovani vorrebbe diventasse realtà…

Vorrei intraprendere una carriera professionale come solista, come dicevo prima, o magari mi piacerebbe anche condurre un programma.

Quali invece i tuoi progetti per il futuro?

Beh, sono davvero tanti al momento i progetti che ho, alcuni personali, altri invece “Lollipoppiani”! Adesso che il gruppo si è ritrovato, mi piacerebbe poter condividere certe emozioni a stretto contatto con i nostri fan e forse dedicar loro un tour. Chissà…

Marcella Ovani, una “Lollipop” peperina

Marcella Ovani 4.jpg

Marcella Ovani 3.jpgEra la più giovane del gruppo, Marcella Ovani con il suo taglio corto, sbarazzino e colorato, era senza dubbio la peperina delle Lollipop. Quando la band si è sciolta alla fine del 2004, Marcella è diventata volto della piattaforma satellitare Sky, conducendo il programma musicale Free Pass, in cui per una volta era lei a reggere il microfono per intervistare artisti e cantanti. Oggi quella ragazzina esuberante e simpatica è cresciuta, ed ha ceduto il passo ad una donna forte dalle idee chiare: «Il giorno che deciderò di cantare da solista, lo farò perché avrò una casa discografica che crede realmente in me» ci ha detto in un’intervista.

Qualche settimana fa l’abbiamo vista di nuovo in gruppo nel programma televisivo Matricole&Meteore su Italia1, e su un possibile ritorno delle Lollipop ci ha detto: «Credo sia arrivato il momento di condividere ancora qualcosa insieme».

Insomma Cosmomusic ha incontratto Marcella Ovani, la quale gentilmente ci ha svelato sogni, delusioni e progetti per il futuro. L’intervista integrale sarà pubblicata lunedì 15 Febbraio, in occasione di quella che è l’inizio della settimana della musica italiana, il Festival di Sanremo.