Paris Hilton, nuovo disco (dance) tra due mesi: «Mi sono ispirata a Kylie Minogue»

Paris_Hilton_High_Resolution.jpg

Se dopo il suo debutto discografico con l’omonimo album Paris, del 2006, credevate che non l’avreste più ascoltata, vi sbagliavate di grosso, perché Paris Hilton, nonostante abbia sempre rifiutato di esibirsi dal vivo, tiene molto alla sua carriera di cantante, al punto da voler dare un seguito al suo non proprio esaltante album d’esordio. Dopo la canzoncina tormentone Stars are blind, che tanto ricordava il brano anni ’90 Kingston Town degli UB40, sembra che la bella ereditiera sia ritornata nello studio di registrazione. La Hilton avrebbe infatti rivelato che la sua nuova fonte di ispirazione sarebbe Kylie Minogue, che domina le classifiche europee (quelle americane meno) con il suo Aphrodite e il singolo All the lovers, sperando che questo secondo disco possa avere migliori risultati del primo: «Il mio disco – ha detto l’ereditiera a Heat Magazine – è in produzione, ho appena finito di registrarlo. È molto dance, molto club music».

Un disco dunque dalle sonorità dance, diverso dal pop leggero di Paris: «Mi è sempre piaciuta Kylie Minogue lei è una delle mie artiste preferite – ha detto Paris – ed io sono stata proprio ispirata da lei. Il disco uscirà tra un paio di mesi». Speriamo solo che la bella ereditiera non ci proponga una “cover” di Can’t get you out of my head

Kylie Minogue dea dell’amore: nei negozi da oggi con “Aphrodite”

Kylie Minogue - Aphrodite (cover).jpg

Kylie Minogue (Aphrodite promo).jpg

Esce oggi il nuovo disco di Kylie Minogue, Aphrodite, attesissimo undicesimo album da studio della cantante australiana, seguito di X del 2008. Anticipato dal singolo All the lovers, candidato a tormentone estivo per l’estate 2010, l’album presenta dodici brani inediti dell’artista. Molto sentita da parte dei fan della Venere della musica, non a caso il titolo Aphrodite, per le collaborazioni contenute in questo undicesimo progetto discografico, da Stuart Price, già produttore esecutivo del fortunatissimo Confessions on the Dancefloor di Madonna, a Calvin Harris, fino a Jake Shears degli Scissors Sisters. Sulla scia di Confessions, anche Aphrodite miscela sapientemente tracce da ballo, per un risultato di musica da disco non-stop. Oltre al singolo, ormai nelle rotazioni musicali da qualche settimana, tra le tracce più interessanti Get outta of my way e Put your hand up (If you feel love), brani dance di grande impatto, che fanno letteralmente scatenare, tra cui l’energica title-track, che propone una dance decisamente aggressiva.

Tra i brani Closer è quello che forse risente maggiormente dell’influenza di Lady Ciccone: il brano infatti ricorda vagamente l’arrangiamento per la versione live di Erotica del Confessions Tour. Molto bello uno dei brani di chiusura del disco, Looking for an angel. Se pensate di acquistare il disco della Minogue, fatelo, nonostante non sia all’altezza del capolavoro dell’artista, Fever, o del decimo disco X, il nuovo album è decisamente godibile e potrà accompagnare i vostri party in spiaggia.

 

Anche Katy Perry bacia una ragazza… e le è piaciuto!

Kary Perry.jpg

Come recitava il testo della sua canzone di debutto, I kiss a girl (and i like it), Katy Perry ha baciato una ragazza e a quanto pare le è piaciuto. La cantante, che sta sbaragliando la concorrenza dominando da settimane la Billboard Chart con California Gurls, ha infatti baciato una donna sulla bocca dopo uno shooting fotografico a Parigi.

Ormai è ufficiale: il bacio lesbo è diventato un must per le cantanti contemporanee, e forse la provocazione sarebbe quella di astenersi dal seguire tale moda e così dopo le antesignane Madonna e Britney, dopo Miley Cyrus e Kylie Minogue (appena qualche giorno fa al Festival di Glastonbury) anche Katy Perry si aggiunge alla lista delle artiste femminili che quest’anno si sono abbandonate ad un tenero bacio gay. Ma non temete, a dispetto delle provocazioni e dei testi dei suoi brani, la Perry non è un’abitante dell’isola di Lesbo e entro la fine dell’anno, come annunciato, sposerà il suo fidanzato Russell Brand.

Anche Kylie sull’isola di Lebo: la Minogue bacia Ana Matronic a Glastonbury

Kylie Minogue.jpg

Sembra che la moda del momento per un’artista femminile sia quella di baciare un’altra donna: da Madonna a Britney Spears, che lanciarono la tendenza nel 2003 a Miley Cyrus, solo ultima in ordine cronologico di una lunga lista di adepte, fino a Sandra Bullock che ha invece baciato l’attrice Scarlett Johansson sul palco degli MTV Movie Awards 2010. Insomma, il bacio saffico in pubblico è ormai diventato un vero e proprio must, se non per scioccare, poiché rientrato un po’ nell’immaginario collettivo che tutti prima o poi si aspettano, quantomeno per attirare l’attenzione della stampa su di sé. L’ultima a fare scalo sull’isola di Lesbo è Kylie Minogue, la quale durante una performance live sul palco del festival inglese di Glastonbury, ha baciato Ana Matronic, cantante degli Scissors Sisters, che in quel momento duettava con lei sulle note di Any which way.

“All the lovers”: sul web il nuovo video di Kylie Minogue

Kylie Minogue All the lovers.jpg

A prima vista potrebbe sembrare un nuovo spot per D&G, con gente che si spoglia per strada fino a restare in mutande, abbandonandosi in tenere effusioni, ed invece è il nuovo videoclip che Kylie Minogue ha immaginato per All the lovers, il singolo (in uscita il 28 Giugno) che anticipa l’album Aphrodite, la cui pubblicazione è prevista invece per il 5 Luglio. Come avevamo già anticipato qualche settimana fa, Kylie, in splendida forma e mezza nuda, si dimena sensuale su di una altissima piramide umana, che la toccano vogliosi e la sostengono, a giudicare dalle immagini della clip sembra che il tempo per la cantante australiana non passi mai. Il video è ricco di immagini molto suggestive, come una mongolfiera a forma di elefante che si libra in cielo tra gli alti grattacieli di vetro, o un cavallo bianco che corre per le vie della città. In chiusura non poteva non esserci un’immagine che in qualche modo rappresentasse una reinterpretazione dell’iconografia greca, cui l’album della cantante fa chiaramente riferimento, con Kylie Minogue che lancia nel cielo una colomba bianca, e sebbene il singolo non sia allo stesso livello di alcune precedenti produzioni dell’artista, l’idea del video è molto originale e, tutto sommato, ci piace!

Kylie Minogue: dietro “Aphrodite” Jake Shears degli Scissor Sisters

Kylie Minogue.jpgDietro il nuovo album di Kylie Minogue, Aphrodite, in uscita questa estate, c’è la frontman degli Scissor Sisters, Jake Shears.  A rivelarlo la stessa cantante australiana, amica di vecchia data con la Shears, la quale ha già collaborato al grande successo I Believe in You, successo del 2004. È stata la stessa Jake a suggerire alla cantante il produttore Stuart Price, l’uomo dietro le ultime produzioni discografiche di Madonna.

«Stuart Price è un mago – ha detto la cantante dalle pagine del Daily Star – Jake mi ha detto che dovevo incontrarlo perché lui era così giusto».

Tra i collaboratori per questo attesissimo decimo album della cantante, oltre al già citato Price e la Shears, c’è anche Calvin Harris, collaborazione, questa, molto attesa dai fan di entrambi. Secondo il tabloid britannico, il ritmo di Calvin Harris, che sarebbe al suo meglio, unito alle tastiere, renderebbero il disco della mini-diva perfetto per i club per l’estate 2010.

La cantante vorrebbe che la Parlophone, sua etichetta discografica, lanciasse il suo album in uscita il 5 luglio, con un concerto ad Ibiza.

Dopo il primo singolo All the lovers, già nelle rotazioni radiofoniche, il secondo estratto del disco potrebbe essere Cupid Boy, scritta da Swedish House Mafia, la cui uscita potrebbe essere il 19 luglio prossimo.

La cantante ha inoltre confermato un tour per il 2011: «Sono già in ritardo per Glastonbury quest’anno, ma ci sarà un tour nel 2011».

Sotto la tracklist con tutte le prestigiose collaborazioni di Kylie.

 

La foto dell’artista è tratta dal suo profilo myspace ufficiale

 

ALL THE LOVERS

Written by Jim Elliot & Mima Stilwell

Produced by Jim Eliot

Additional production and mix by Stuart Price

 

GET OUTTA MY WAY

Written by Cutfather: Lucas Secon, Damon Sharpe, Peter Wallevik, Daniel Davidsen & Mitch Hansen

Produced by Cutfather, Peter Wallevik & Daniel Davidsen

Co-produced by Damon Sharpe, Lucas Secon & Stuart Price

 

PUT YOUR HANDS UP (IF YOU FEEL LOVE)

Written by Fin Dow-Smith, The Nervo Girls

Produced by Starsmith. Co-produced by Stuart Price. Additional vocal production by Nervo.

Mixed by Starsmith and Stuart Price

 

CLOSER

Written by Stuart Price & Beatrice Hatherley

Produced & mixed by Stuart Price

 

EVERYTHING IS BEAUTIFUL

Written by Fraser T Smith & Tim Rice-Oxley (“Keane”)

Produced and mixed by Fraser T Smith

 

APHRODITE

Written & produced by Nerina Pallot & Andy Chatterley

Additional production and mix by Stuart Price

 

ILLUSION

Written by Kylie Minogue & Stuart Price

Produced & mixed by Stuart Price

 

BETTER THAN TODAY

Written & produced by Nerina Pallot & Andy Chatterley

Additional production and mix by Stuart Price

 

TOO MUCH

Written by Kylie Minogue, Calvin Harris & Jake Shears

Produced and mixed by Calvin Harris.

 

CUPID BOY

Written by Sebastian Ingrosso (“Swedish House Mafia”), Magnus Lidehall, Nick Clow & Luciana Caporaso

Produced & mixed by Stuart Price & Sebastian Ingrosso & Magnus

 

LOOKING FOR AN ANGEL

Written by Kylie Minogue & Stuart Price

Produced & mixed by Stuart Price

 

CAN’T BEAT THE FEELING

Written by Hannah Robinson, Pascal Gabriel, Borge Fjordheim, Matt Prime & Richard X

Produced by Stuart Price, Pascal Gabriel & Borge Fjordheim.

Mixed by Stuart Price

“All the lovers”, in rete il nuovo singolo di Kylie Minogue

Kylie Minogue - Aphrodite.jpgI cantanti e YouTube, un rapporto catulliano di odio-amore: se da una parte infatti la piattaforma di video più famosa al mondo si fa strumento di pirateria on-line, dove spesso sono caricati contenuti e canzoni protette da copyright, pubblicate spesso prima delle uscite ufficiali, dall’altra può trasformarsi anche in alleato economico di pubblicità virale: dopo Christina Aguilera, che proprio qualche giorno fa ha caricato l’inedito Woohoo (dall’imminente disco Bionic), anche Kylie Minogue utilizza il sito di broadcasting on-line per presentare All the lovers, singolo che anticipa Aphrodite, nuovo disco di inediti in uscita il 5 Giugno. Al primo ascolto il brano è meno grintoso e più soft, più ballad sussurrata che dance urlata, e nonostante non ci faccia impazzire, lo stile è sempre quello inconfondibile di Kylie Minogue.

La cantante australiana ha anche pubblicato al tracklist ufficiale che comporrà l’undicesimo disco della sua carriera, eccola:

 

01. All The Lovers

02. Get Outta My Way

03. Put Your Hands Up (If You Feel Love)

04. Closer

05. Everything Is Beautiful

06. Aphrodite

07. Illusion

08. Better Than Today

09. Too Much

10. Cupid Boy

11. Looking For An Angel

12. Can’t Beat The Feeling

Kylie Minogue, le prime immagini del nuovo video “All the lovers”

Kylie Minogue - All the lovers.jpg

Kylie.jpgKylie Minogue sta girando il video di All the lovers, tutti gli amanti, singolo che anticiperà l’album Aphrodite, e probabilmente non c’è da meravigliarsi se la cantante australiana appare in cima ad una piramide umana di gente mezza nuda. A darne notizia il britannico Daily Mail, che anticipa anche i primi scatti tratti dal videoclip della Minogue, la cui canzone sarà in rotazione nelle radio inglesi a partire da questo venerdì, 14 maggio, cui seguirà la pubblicazione negli Stati Uniti. Dietro alla macchina da presa c’è Joseph Khan, già autore di video cult quali Toxic di Britney Spears e Lovegame di Lady Gaga, fortemente voluto dalla stessa Kylie, che spera che parte del talento del regista possa dare un tocco di originalità al video.  

All’età di 41 anni, la Minogue non teme il passare del tempo, ed appare più sexy che mai, vestita soltanto con una T-Shirt bianca aperta davanti, con degli stilali-sandalo in tinta, mostrando la lingerie nera.

Kylie Minogue presenta “Aphrodite”, il nuovo album anticipato da “All the lovers”

Kylie Minogue Aphrodite.jpg

Come una moderna Venere che sorge dalle acque, è così che appare Kylie Minogue sulla copertina del suo attesissimo undicesimo album, seguito di «X» del 2007, Aphrodite: in una posa plastica ricordando una divinità adorata dagli antichi greci. L’annuncio arriva direttamente dal sito ufficiale della cantante australiana, da sempre definita una “Venere in miniatura” per il suo bellissimo aspetto, e che con questo nuovo art work si erge a vera e propria dea di immortale bellezza. Anticipato dal singolo All the lovers, tutti gli amanti, in uscita il prossimo 28 Giugno, l’album vedrà invece la luce agli inizi di luglio, il 5. Il nuovo lavoro discografico della Minogue, vede la cantante ritornare all’amata dance delle piste da ballo per cui è amatissima in tutto il mondo, mentre tra i direttori esecutivi del progetto compare la prestigiosa firma d Stuart Price, già collaboratore di Madonna. Tra gli autori del progetto oltre alla stessa Kylie, anche Price, Calvin Harris, Jake Shears, Nerina Pallot e Tim Rice-Oxley dei Keane: «Il singolo è stato uno degli ultimi brani scritti per l’album – ha detto la Minogue in merito al brano che anticipa il disco – mentre lo registravo già sapevo che “All the lovers” sarebbe stato il primo singolo, perché riassume perfettamente l’euforia del disco. Mi dà la pelle d’oca, quindi sono veramente eccitata di sentire cosa ne pensano tutti».

Kylie Minogue: in studio con Calvin Harris e Stuart Price

Kylie Minogue.jpg

Come sarà il nuovo album di Kylie Minogue? Sono in tanti i fan ad attendere con impazienza il seguito di X, l’ultimo CD della cantante australiana, ed in tanti a domandarsi che forme prenderà il prossimo lavoro discografico dell’artista: secondo quanto riporta oggi il Sun, per il suo nuovo disco, Kylie starebbe collaborando con il produttore Frazer T Smith, già al lavoro con il trio Tulisa, Dappy e Frazer.

«Kylie ha sempre collaborato con persone interessanti» ha rivelato una fonte al magazine britannico: «Questa volta sta registrando con Calvin Harris e Stuart Price, che ha lavorato con Madonna».  Grandi nomi dell’elettronica e della dance insomma per il prossimo lavoro della mini-diva, ma la fonte frena già gli animi dei sognatori degli fan più agguerriti: «Ha lavorato con Frazer, ma non sa se userà le tracce registrate per il prossimo album».  Una notizia a metà, che lascia sperare pur non confermando del tutto le indiscrezioni che aleggiano intorno all’album dell’artista.