Katy Perry: ecco il repacking di “Teenage Dream”

Katy Perry - Teenage Dream Collection (cover).jpg

Presentata la cover di Teenage Dream The Complete Confection, speciale repacking del fortunatissimo album che Katy Perry ha pubblicato nell’agosto del 2010, in uscita a fine marzo, e che le ha consentito di eguagliare il record detenuto da Bad di Michael Jackson, piazzando ben cinque singoli estratti da un solo album alla prima posizione della prestigiosissima Billboard Chart: «È stato un onore incredibile eguagliare il record del Re del Pop nella Billboard Hot 100 [la classifica dei singoli, ndr], ma vado avanti, e avevo in serbo ancora un paio di cose. Quindi questa è una speciale edizione completa del mio album per i miei fan».

Ed è una ricchissima strenna la riedizione del secondo album da studio dell’artista, che ripercorre i recenti successi della Perry, dal remix di E.T. con Kanye West, tormentone della scorsa estate, a Last Friday Night (T.G.I.F.) featuring Missy Elliott, fino alla versione acustica dell’ultimo estratto The One That Got Away. Una raccolta completa dei brani e di tutte le successive versioni che ne sono state tratte, che hanno fatto della Perry una delle artiste di maggior talento e più apprezzate dal grande pubblico: «Questa è la storia completa di “Teenage Dream”» ha commentato l’artista in un comunicato stampa.

Ma le sorprese per i fan non sarebbero finite. Secondo alcune indiscrezioni, non ancora confermate, l’album conterrà anche tre brani inediti, lasciati fuori nella precedente edizione del disco, e che presumibilmente potrebbero essere Dressing Up, brano molto orecchiabile e di grande impatto, e Part of me, entrambi già trapelati in rete qualche tempo fa e successivamente rimossi.

Nel frattempo Katy Perry è tra le artiste confermate che si esibiranno dal vivo sul palco dei prossimi Grammy Awards, che si svolgeranno il 12 Febbraio, e che, forte delle sei nomination dello scorso anno, tra cui quella di Album dell’Anno proprio per “Teenage Dream”, quest’anno può vantarne ancora due: migliore performance pop solista per il pezzo Fireworks e registrazione dell’anno.

Tricky Stewart: «Il nuovo progetto di Katy Perry sarà un gran disco»

katy_perry.jpg

Forte del successo del suo secondo album, con oltre due milioni di copie vendute nei soli Stati Uniti, Katy Perry ritorna a marzo nei negozi di dischi con una riedizione del fortunatissimo Teenage Dream, che sarà sullo scaffale con la nuova dicitura di Teenage Dream: The Complete Confection. A rivelarlo il produttore Tricky Stewart alla testata americana MTV News, il quale ha gettato un po’ di luce sul progetto, svelando che sarà composto da alcune tracce lasciate precedentemente fuori dal disco, rimaneggiate per il nuovo progetto discografico dell’artista: «Katy ed io siamo entrati in studio per lavorare su alcune tracce che avevamo fatto in passato e avevamo lasciato fuori da Teenage Dream – ha detto il produttore in ottobre – così stiamo ascoltando e rinfrescando cose, per preparare qualcosa di veramente speciale».

Ancora sconosciuta la tracklist del disco, ma a farne parte come bonus track o brani aggiuntivi, i remix dei singoli pubblicati dalla Perry che includono le collaborazioni con Kanye West, Missy Elliott e B.o.B., e brani trapelati in rete qualche tempo fa, come Part of me o True love con Kesha, la quale a sua volta quest’anno dovrebbe ritornare con un nuovo progetto discografico.

Ma su tutti, per il produttore un brano in particolare è straordinario: «La canzone s’intitola “Dressing up” ed è davvero speciale – rivela Stewart – e credo sarà un gran disco».

Katy Perry, sensualissima come non mai, parla della famiglia su “Vanity Fair”

Katy Perry Vanity Fair April 2011.jpg

Più Dita Von Teese che Katy Perry, la bella cantante di California Gurls posa sensualissima sulla copertina di Vanity Fair America, dove parla della sua infanzia, sfoggiando un sexy corsetto color carne ed un’acconciatura nel tanto di moda stile burlesque.

Cresciuta in una rigida famiglia evangelista, Katy parla di quanto un simile atteggiamento sessuale sarebbe stato condannato: «Non ho avuto un’infanzia» rivela la cantante, ai vertici delle classifiche con l’ultimo singolo E.T. :«Ero sempre spaventata – aggiunge – temevo di essere bombardata quando ero lì». Un’educazione insomma in stile “Brideshead”, con una madre che le ha proibito la lettura di qualsiasi libro che non fosse la Bibbia: «Sono sempre stata una bambina che chiedeva “Perché?” – ha spiegato la cantante oggi ventiseienne – secondo la mia fede si può solo supporre di avere fede. A questo punto sono solo una specie di vagabonda. Sono aperta ad ogni possibilità».

Katy ha subito sentito il bisogno di abbandonare quell’ambiente familiare rigidamente claustrofobico, e adesso si dice in costante apprendimento e crescita: «La mia spugna e così grande ed ampia ed io sono in ammollo di tutto, e la mia mente si è radicalmente ampliata».

La cantante non ha mai fatto mistero della sua famiglia forse un po’ bigotta, parlandone ampiamente in svariati speciali tv ed interviste, e oggi ci rivela il segreto della coesistenza della sua natura di artista trasgressivo, che esordisce con il brano “I kissed a girl”, ho baciato una ragazza, recitando “e mi è piaciuto”, e la visione rigidamente evangelista della famiglia: «Coesistiamo – dice in chiusura – non cerco più di cambiarli, e non credo che loro provino a cambiare me. Noi siamo d’accordo sull’essere in disaccordo».

Grammy Awards 2011: i primi nomi dei performer live

katy_perry_640_104655000.jpg

Manca esattamente un mese alla cerimonia di premiazione dei prossimi Grammy Awards, prestigiosi premi musicali, da molti considerati come i veri e propri Oscar della musica internazionale, e già si susseguono le voci su chi potrebbero essere i prossimi performer della serata in onda in diretta nazionale sul network televisivo americano CBS il prossimo 13 Febbraio. E per un nome che va, tanti invece gli artisti che vengono: se è stata infatti smentita una performance live di Britney Spears, reduce dal successo di Hold it against me, nuovo singolo che anticipa il settimo album della cantante subito schizzato al primo posto di iTunes, i telespettatori saranno invece contenti di sapere che tra le esibizioni dal vivo della serata ci sarà Lady Gaga. Miss Germanotta ha commentato con un secco “Sì” sulla sua pagina ufficiale ai tanti fan che le chiedevano se la voce era vera. La cantante di Poker face arriverebbe sul palco dei grammofoni d’oro giusto in tempo per presentare Born this way, singolo in uscita a metà febbraio che anticipa l’album omonimo che sarà pubblicato a maggio.

Ma tra le esibizioni della serata potrebbe esserci un’altra regina delle chart, Katy Perry, ancora in vetta alle classifiche con il terzo singolo estratto dal suo secondo album Teenage Dream, Fireworks. Ma non solo regine per la 53esima edizione dei premi americani, anche Eminem reduce dal successo del suo ultimo album Recovery, tra i best seller del 2010, e del singolo-tormentone con Rihanna, love the way you lie, potrebbe aggiungersi alla lista di celebrity che allieteranno telespettatori e gente in sala con la loro esibizione, e d’altronde uno dei veri mattatori della serata potrebbe essere proprio lui con le sue dieci nomination, ma questa è un’altra storia.

Justin e Katy nella rete dei pirati a fine anno

Katy Perry and Justin Timberlake.jpg

Anno nuovo, vita nuova. È questo il proposito più diffuso ad ogni Capodanno, ma sarà vero? Ci sono cose che in fondo non cambiano mai, e probabilmente non cambieranno neanche per questo 2011 ormai alle porte. Sono ben due infatti i brani di cui parliamo oggi, trapelati on-line in quest’ultimo scorcio del 2010, a dimostrazione del fatto che per (s)fortuna alcune cose sono sempre uguali. Nelle settimane recenti, Justin Timberlake non ha fatto altro che ripetere di non essere ancora pronto per la registrazione di un nuovo album, essendo troppo preso dalla sua carriera di attore, eppure ieri, 30 Dicembre, un nuovo brano dell’ex Nsync è trapelato in rete. Il pezzo s’intitola Take you down, ed è un brano energico in stile “Michael Jackson”, da sempre idolo dell’ex fidanzatino di Britney Spears.

Ma Justin non è il solo ad essere finito nella rete dei pirati in questa ultima parte di 2010: Katy Perry, regina dell’estate con il singolo California Gurls e delle chart americane (e non solo) con il suo ultimo album Teenage Dream, ha visto anche lei finire in rete l’inedito Part of me, frutto della collaborazione con Dr.Luke e conseguenza, come ha dichiarato la stessa cantante, di una brutta rottura. Secondo alcuni rumors il brano è stato scartato dall’ultimo lavoro discografico dell’artista, ma i fan possono comunque ancora sperare in un suo inserimento in una, ancora non confermata, riedizione in vista delle nomination per i Grammy Awards.

I Grammy Awards 2011 tra Eminem e Katy Perry

eminem11.jpgSvelate le nomination dei prossimi Grammy Awards 2011, gli Oscar della musica che si disputeranno a Los Angeles il prossimo febbraio. È Katy Perry la rivelazione della prossima edizione dei prestigiosi premi americani che con il suo perfetto Teenage Dream potrebbe trasformare in premi le sue quattro nomination tra cui quella di miglior collaborazione vocale con Snoop Dogg per il tormentone estivo California Gurls. Ma la vera sorpresa è Eminem. Il rapper bianco di Detroit ritornato in auge con il suo Recovery domina letteralmente la scena con le sue dieci nomination tra cui quella di miglior album dell’anno e registrazione dell’anno per la bellissima ballad Love the way you lie con Rihanna. Dal canto suo anche la bella cantante delle Barbados ha già messo da parte una nomination come miglior registrazione dance per il suo nuovo singolo Only girl (in the world), che lo scorso settembre ha anticipato l’uscita di LOUD, che ne ha visto il ritorno alla musica dance. E non poteva mancare di certo lei, Lady Gaga, grande rivelazione del 2009, diventata in pochissimo tempo una vera icona della musica e della moda nominata per il suo The Fame Monster come album dell’anno, miglior collaborazione vocale per Telephone in coppia con Beyoncé e miglior registrazione dance per Dance in the Dark.

Questo invece l’elenco completo delle nomination:

 

Album dell’Anno

» Arcade Fire – The Suburbs

» Eminem – Recovery

» Lady Antebellum – Need You Now

» Lady Gaga – The Fame Monster

» Katy Perry – Teenage Dream

 

Registrazione dell’Anno

» B.o.B (featuring Bruno Mars) – “Nothin’ on You”

» Eminem (featuring Rihanna) – “Love the Way You Lie”

» Cee Lo Green – “F— You”

» Jay-Z and Alicia Keys – “Empire State of Mind”

» Lady Antebellum – “Need You Now”

 

Miglior artista emergente

» Justin Bieber

» Drake

» Florence & the Machine

» Mumford & Sons

» Esperanza Spalding

 

Canzone dell’Anno

» Ray LaMontagne – “Beg Steal or Borrow”

» Cee Lo Green – “F— You”

» Miranda Lambert – “The House That Built Me”

» Eminem (featuring Rihanna) – “Love the Way You Lie”

» Lady Antebellum – “Need You Now”

 

Miglior Performance Pop (duo o gruppi vocali)

» “Glee” cast – “Don’t Stop Believin’ (Regionals Version)”

» Maroon 5 – “Misery

» Paramore – “The Only Exception”

» Sade – “Babyfather”

» Train – “Hey, Soul Sister (Live)”

 

Miglior collaborazione vocale pop

» B.o.B, Eminem and Hayley Williams – “Airplanes II”

» Herbie Hancock, Pink, India.Arie, Seal, Konono No. 1, Jeff Beck and Oumou Sangare – “Imagine”

» Elton John & Leon Russell – “If It Wasn’t For Bad”

» Lady Gaga and Beyoncé – “Telephone”

» Katy Perry and Snoop Dogg – “California Gurls”

 

Miglior registrazione dance

» Goldfrapp – “Rocket”

» La Roux – “In For The Kill”

» Lady Gaga – “Dance in the Dark”

» Rihanna – “Only Girl (In the World)”

» Robyn – “Dancing on My Own”

 

Miglior performance rock (duo o gruppi vocali)

» Arcade Fire – “Ready to Start”

» Jeff Beck and Joss Stone – “I Put a Spell on You”

» The Black Keys – “Tighten Up”

» Kings of Leon – “Radioactive”

» Muse – “Resistance”

 

Miglior performance hard rock

» Alice in Chains – “A Looking in View”

» Ozzy Osbourne – “Let Me Hear You Scream”

» Soundgarden – “Black Rain”

» Stone Temple Pilots – “Between the Lines”

» Them Crooked Vultures – “New Fang”

 

Miglior canzone rock

» Neil Young – “Angry World”

» Mumford & Sons – “Little Lion Man”

» Kings of Leon – “Radioactive”

» Muse – “Resistance”

» The Black Keys – “Tighten Up”

 

Miglior album di musica alternativa

» Arcade Fire – The Suburbs

» Band of Horses – Infinite Arms

» The Black Keys – Brothers

» Broken Bells – Broken Bells

» Vampire Weekend – Contra

 

Miglior Performance R&B (duo o gruppo vocale)

» Chris Brown and Tank – “Take My Time”

» Chuck Brown, Jill Scott and Marcus Miller – “Love”

» Ronald Isley and Aretha Franklin – “You’ve Got a Friend”

» John Legend and the Roots – “Shine”

» Sade – “Soldier of Love”

 

Miglior album R&B contemporaneo

» Chris Brown – Graffiti

» R. Kelly – Untitled

» Ryan Leslie – Transition

» Janelle Monáe – The ArchAndroid

» Usher – Raymond v. Raymond

 

Migliore collaborazione Rap

» B.o.B (featuring Bruno Mars) – “Nothin’ on You”

» Chris Brown, Tyga and Kevin McCall – “Deuces”

» Eminem and Rihanna – “Love the Way You Lie”

» Jay-Z and Alicia Keys – “Empire State of Mind”

» John Legend, the Roots, Melanie Fiona and Common – “Wake Up! Everybody”

 

Miglior canzone Rap

» Jay-Z and Alicia Keys – “Empire State of Mind”

» Eminem and Rihanna – “Love the Way You Lie”

» Eminem – “Not Afraid”

» B.o.B (featuring Bruno Mars) – “Nothin’ on You”

» Jay-Z and Swizz Beatz – “On to the Next One”

 

Miglior album Rap

» B.o.B – The Adventures of Bobby Ray

» Drake – Thank Me Later

» Eminem – Recovery

» Jay-Z – The Blueprint 3

» The Roots – How I Got Over

 

Migliore collaborazione vocale country

» Dierks Bentley, Miranda Lambert and Jamey Johnson – “Bad Angel”

» Dierks Bentley, Del McCoury and the Punch Brothers – “Pride (In the Name of Love)”

» Zac Brown Band and Alan Jackson – “As She’s Walking Away”

» Blake Shelton and Trace Adkins – “Hillbilly Bone”

» Marty Stuart and Connie Smith – “I Run to You”

 

Migliore canzone country

» George Strait – “The Breath You Take”

» Zac Brown Band – “Free”

» Miranda Lambert – “The House That Built Me”

» Gretchen Wilson – “I’d Love To Be Your Last”

» The Band Perry – “If I Die Young”

» Lady Antebellum – “Need You Now”

 

Miglior album country

» Dierks Bentley – Up on the Ridge

» Zac Brown Band – You Get What You Give

» Jamey Johnson – The Guitar Song

» Lady Antebellum – Need You Now

» Miranda Lambert – Revolution

 

Miglior Album Americana

» Rosanne Cash – The List

» Los Lobos – Tin Can Trust

» Willie Nelson – Country Music

» Robert Plant – Band of Joy

» Mavis Staples – You Are Not Alone

 

Miglior album blues tradizionale

» James Cotton – Giant

» Cyndi Lauper – Memphis Blues

» Charlie Musselwhite – The Well

» Pinetop Perkins and Willie “Big Eyes” Smith – Joined at the Hip

» Jimmie Vaughan – Plays Blues, Ballads & Favorites

Rihanna lancia “What’s my name?” e vuole collaborare con l’amica Katy Perry

rihanna-loud-promo.png

Si è molto discusso sulle probabili collaborazioni per il suo imminente album Loud, in uscita domani, da Lady Gaga, subito smentita, all’amica del cuore Katy Perry, sogni che si sono infranti con la presentazione ufficiale della tracklist del disco, che la vede invece insieme (e già in testa alle classifiche) con Drake per What’s my name?, la rapper americana Nicki Minaj e in un secondo attesissimo duetto con Eminem, dopo il successo estivo di Love the way you lie. Ma è la stessa Rihanna adesso che conferma i rumours che la vedrebbero in studio con la collega-amica Katy Perry: «Stiamo effettivamente lavorando insieme su di un po’ di musica – ha detto RiRi dalle pagine di mtv.com – mi piacerebbe andare in tour con Katy, lei è una rock star».

Insomma la collaborazione ci sarà, ma bisognerà aspettare almeno il prossimo album della bella cantante delle Barbados, nel frattempo però è stato ufficialmente pubblicato on-line il video del secondo singolo estratto da Loud, che è subito saltato in testa alla prestigiosa Billboard Chart.

Rihanna salta le nozze della migliore amica Katy Perry

Rihanna.jpgRihanna ha forse commesso una gaffe verso la migliore amica, nonché collega Katy Perry. L’interprete di California Gurls ha infatti deciso di sposare il suo storico fidanzato, il comico-attore Russell Brand, in India, ma RiRi ha declinato l’invito al matrimonio, dicendo di essere troppo impegnata nello studio di registrazione per ultimare le tracce del suo prossimo album Loud, in uscita a Novembre: «Rihanna è davvero dispiaciuta di aver perso il grande giorno della sua migliore amica – ha rivelato una fonte al Daily Star – ma sa che Katy ha già avuto vicino tanti amici che ci sarebbe stata poca differenza se lei fosse stata lì o no». Nel frattempo Katy e Russell si sono sposati in una riserva di tigri indiane, davanti a ottanta tra i loro amici più intimi. E diche in ballo c’è anche un annunciato quanto atteso duetto tra le due star, che lo “sgarro” mandi all’aria tutto?

Rihanna gira un video “interattivo” e prepara un duetto con l’amica Katy Perry

article-1321845-0BACEC4D000005DC-29_468x664.jpg

article-1321845-0BACD2C5000005DC-634_468x628.jpgForse il duetto con Lady Gaga era solo una voce infondata, ma Rihanna, alle già confermate collaborazioni con David Guetta, Drake e Nicki Minaj, per il suo album Loud, in uscita il prossimo mese, potrebbe concretamente aggiungere un duetto con un’altra regina delle chart nonché sua migliore amica, quello con Katy Perry. A rivelarlo questa volta la stessa cantante delle Barbados a Entertainment Weekly che ha detto: «In questo momento siamo in studio a parlarne. Quindi non si sa mai!».

Nella lunga intervista al sito di spettacolo, RiRi ha parlato della clip di What’s my name, e della clip Who’s that chick, trapelata in rete qualche settimana fa, e invece parte di un progetto più ampio con la partnership del brand Doritos. Secondo quanto racconta la stessa Rihanna infatti, si tratterebbe dunque di videoclip multimediali, con le quali i fan potranno interagire. Acquistando infatti una borsa su DoritosLateNight.com, i fan potranno interagire, attraverso chip appositi, con i loro smartphone e creare performance sempre diverse: «Questa è la prima volta che i miei fan saranno in grado di interagire con me in uno dei miei video. Abbiamo girato il video di Who’s that chick in due versioni, una diurna e una notturna e con una borsa Doritos potrete mandare avanti o indietro tra i due video e sarà diverso ogni volta».

Katy Perry gattina sexy per il profumo “Purr”

Katy Perry.jpg

Sono sempre più le star delle sette note che decidono di entrare a far parte del mondo della moda e della cosmesi, ed anche Katy Perry, all’apice del successo con il suo album Teenage Dream, non poteva sottrarsi ad una legge di mercato che sempre più spesso sposa musica, moda e marchi di successo. La cantante di California Gurls ha infatti deciso di lanciare un suo profumo, Purr, fusa, e naturalmente lo fa a modo suo. Katy è stata infatti immortalata dal celebre forografo Miles Aldridge in un aderentissimo costume felino in lattice, giocando con un grosso gomitolo rosa come una gattina sexy. Lo scatto si ispira alla forma della bottiglia della fragranza che sarà a forma di gatto di colore viola, con occhi di pietre preziose. È il primo profumo firmato dall’artista, la cui uscita è prevista per Novembre.