E se Whitney fosse Kelly Rowland?

kelly bet.jpg

Kelly_Rowland_Short_Hairstyle_64672.jpgSe Sparkle, in uscita il prossimo Agosto, sarà la pellicola cinematografica che ci regalerà l’ultima performance di Whitney Houston, a due settimane dalla prematura scomparsa della cantante, già si parla di biopic, che ripercorrerà la vita della Houston, presumibilmente dagli esordi come modella fino alla consacrazione come diva mondiale della musica black. A darne notizia, secondo il Daily Mail, è Clive Davis, amico e boss dell’etichetta discografica di Whitney, che è a capo del progetto ed ha riferito di essere sul punto di completare una sceneggiatura il prima possibile, così da iniziare quanto prima le riprese.

In lizza per il ruolo di Whitney potrebbero esserci Rihanna, la quale, come la Houston con l’ex marito Bobby Brown, ha avuto una storia di violenza analoga con l’ex fidanzato Chris Brown, e Jennifer Hudson, cantante e attrice premio Oscar, la quale ben ha saputo interpretare il noto brano I will always love you alla passata cerimonia dei Grammy Awards.

Ma oltre alle due dive, chi altri potrebbe ricoprire il ruolo?

Noi di cosmomusic abbiamo fatto una piccola indagine fotografica, ed abbiamo ritrovato in Kelly Rowland un’altra possibile Whitney. L’ex Destiny’s Child infatti ha cambiato tanti look nel corso della sua carriera, ricordando, in più momenti, la compianta cantante scomparsa. Dall’ultima clip Keep it between us a Dilemma, dai tagli sfrangiati a quelli corti, Kelly somiglia molto a Whitney, e se a questa straordinaria somiglianza è aggiunta la sua bellissima voce, potrebbe essere la protagonista ideale per fare rivivere la diva sul grande schermo.

Whitney-Houston-Its-Not-Right-But-Its-Okay.jpg

Nelly-Kelly-Rowland2.jpg

 

Adele, regina dei Grammy Awards, eguaglia il record di Beyoncé

Adele Grammys 2012.jpg

Adele.jpgSi è svolta ieri a Los Angeles la cinquantaquattresima edizione dei Grammy Awards, i prestigiosi Oscar della musica che ogni anno premiano i migliori lavori discografici. Il 2012 passerà alla storia per aver visto la giovanissima Adele sbaragliare una agguerritissima concorrenza, tra cui la temibilissima Lady Gaga.

La cantante britannica ha infatti portato a casa ben sei statuette in una sola notte, eguagliando così il primato finora detenuto soltanto dall’ex Destiny’s Child, Beyoncé Knowles. Adele infatti si è aggiudicata il Grammofono d’Oro per l’album dell’anno, il suo 21 è in testa alle classifiche da oltre venti settimane, Rolling the deep (miglior canzone e miglior videoclip), per Someone like you, miglior performance pop di un’artista solista e miglior album vocale pop.

Altri vincitori della serata sono stati i Foo Fighters, che hanno portato a casa i premi come miglior abum rock e migliore canzone rock per Walk.

Tra le performance live da segnalare, quella di Katy Perry che ha eseguito il brano inedito Part of me che andrà a comporre la tracklist della riedizione del suo Teenage Dream.

Sul red carpet è stato il nero a farla da padrone, con abiti lunghi e molto sexy. La vincitrice della serata Adele, si è presentata con un look più fresco ed un nuovo tono di biondo, affidandosi allo stilista italiano Armani, con una inedita manicure in stile Louboutin, grigio-perla sopra, rosso sotto.  

Nel corso della cerimonia è stata anche ricordata Whitney Houston, la cantante trovata morta in una stanza di un albergo alla vigilia della premiazione, e il cui omaggio è stato affidato dalla cantante (e attrice premio Oscar) Jennifer Hudson, che ha eseguito una commossa interpretazione di I will always love you, brano della Houston, colonna sonora del film La Guardia del Corpo di cui era protagonista.

Il ritorno dei “beat” di David Guetta

David-Guetta_cover-album-Nothing-but-the-beat.jpg

Dopo il successo di One Love e One more Love, la riedizione Deluxe dell’album, che l’ha consacrato nel firmamento dei Dj più richiesti del momento, David Guetta, forte di grandi collaborazioni che vanno da Madonna a Rihanna, ritorna con il doppio album Nothing but Beat, nient’altro che i beat. Nel primo dei due dischi che compongono il nuovo lavoro, il Dj francese propone tredici tracce per altrettante collaborazioni illustri che vanno da Usher a Akon, dalla rapper americana Nicki Minaj al leader dei Black Eyed Peas, Will.i.am. Nel secondo disco invece Guetta collabora con i più importanti Dj e produttori della scena contemporanea, per un album solo strumentale, ma di grandissimo impatto.

Oltre ai singoli già estratti dall’opera, come Where them girls at, con Flo Rida, e Sweat con Snoop Dogg, tra le tracce più riuscite di questo album c’è la collaborazione con la bella cantante, ed attrice premio Oscar, Jennifer Hudson che, abbandonati momentaneamente vocalizzi e ballad, si lancia felicemente nel filone dance, con travolgente energia nella traccia Night of your life.

Tra gli instrumental da segnalare invece Sunshine con Avicii e The Alphabeat. David Guetta è tornato, e c’è da scommettere che sarà un altro successo.

Jennifer Hudson, in perfetta forma, contro la fame nel mondo

Jennifer Hudson.jpg
Attrice premio Oscar e finalista di American Idol, Jennifer Hudson, che annovera nella sua filmografia recente film come Dreamgirls e Sex and the City, è passata dalla sua, quasi caratteristica, taglia quarantotto, ad una trentotto. Ritrovata la sua forma ideale, Jennifer ha subito precisato: «Adesso non voglio più perdere peso». Oggi l’attrice-cantante, tonica e magra come non mai, già volto Weight Watchers, nota dieta statunitense, ha focalizzato la sua attenzione su chi, come lei, ha bisogno di ritrovare la linea, diventando testimonial per la campagna del marchio Lose for Good, per insegnare alle famiglie a preparare pasti sani a basso costo, combattendo allo stesso tempo la fame e l’obesità. Grazie a questa importante iniziativa, sarà infatti possibile perdere peso aiutando chi la Weight Watchers a combattere la fame nel mondo. Tra il 5 settembre e il 23 ottobre i soci Weight Watchers e gli abbonati on-line, che perdono peso o partecipano ad altre attività del noto regime alimentare americano, contribuiranno ad aiutare la società a donare un milione di dollari a due importanti organizzazioni di lotta contro la fame.

Jennifer Hudson magrissima: «Adesso non voglio più perdere peso»

Jennifer Hudson - InStyle.jpg

Jennifer Hudson before.jpgÈ radiosa Jennifer Hudson sulla copertina di InStyle Makeover, nella sua ritrovata forma fisica. La cantante ed attrice premio Oscar è infatti passata da una taglia cinquanta ad una quaranta, grazie alla famosa dieta Weight Watchers, di cui adesso è portavoce: «Non è una dieta – spiega al magazine di moda – ma un vero modo di vivere che ti insegna meglio le tue capacità». Sorridente e luminosa negli scatti del magazine, Jennifer dice: «Per anni mi sono sentita come se non avessi mai potuto mangiare un gelato, ma adesso di tanto in tanto posso».

Soddisfatta del suo nuovo aspetto e della sua nuova taglia, la Hudson precisa: «Non voglio più perdere peso, non mi vedrete diventare pelle e ossa».

La straordinaria forma dell’ex finalista di American Idol è ancor più sorprendente se si pensa che solo lo scorso agosto ha dato alla luce il suo primo figlio, il piccolo David. La nuova silhouette dell’artista, ha portato l’attrice di Dreamgirls ad una sfrenata passione per la moda: «Adesso ho un serio problema con lo shopping – confessa – in ogni città in cui andiamo, la mia valigia non riesce a contenere i miei vestiti nuovi, così dobbiamo inscatolarli e spedirli a casa».

Dal Daily Mail si apprende che la Hudson, recentemente protagonista della colonna sonora del film Sex and the City 2 in coppia con Leona Lewis per il brano Love is your color, è attualmente impegnata sul set di una nuova pellicola dove interpreta l’ex moglie di Nelson Mandela.

Jennifer Hudson: «Mi sento come se avessi vissuto tre o quattro vite diverse»

Jennifer Hudson.JPG

A quasi due anni di distanza, Jennifer Hudson, finalista di American Idol e attrice premio Oscar per Dreamgirls, parla della tragedia familiare che l’ha colpita, quando due anni fa la madre e suo fratello furono trovati ammazzati nella loro abitazione nel 2008, così come il piccolo nipotino prima rapito e poi ammazzato dal marito della sorella. Ha trascorso momenti orribili, così come racconta lei stessa durante il programma di VH1 Behind the Music: «È tutto confuso adesso, è stato surreale. È stato – dice l’attrice – come se fossi stata fuori di me».

«Sono stata chiusa in una stanza per quasi due settimane di fila, con parenti ed amici che entravano ed uscivano. Pregavo quando mi alzavo al mattino e prima di andare a letto la sera».

Il peggio per la cantante e attrice sembra ormai finalmente alle spalle. In questi due anni la Hudson ha ritrovato una perfetta forma fisica, ed è diventata mamma del piccolo David, avuto dall’attuale fidanzato David Otunga: «Mi sento come se avessi vissuto quasi tre o quattro vite diverse. Il piccolo David mi ricorda mio nipote – racconta l’attrice che guardando a suo figlio non può non pensare anche a sua madre – la percepisco in molti modi perché lei era una grande madre».

Ed infine del piccolo David, di quasi un anno, dice: «Mi fa sentire come la persona più speciale della terra, voglio che lui abbia lo stesso amore e la stessa educazione che mia madre ha dato a noi».

Jennifer Hudson: magrissima e in gran forma canta “One Shining Moment”

Jennifer Hudson.jpg

Jennifer Hudson 2.jpgSta ritrovando decisamente una nuova linea Jennifer Hudson, ex vincitrice di American Idol e attrice premio Oscar per Dreamgirls, la quale ha tenuto ieri una performance in occasione del Campionato di Basket della NCAA, trasmessa dal network televisivo americano CBS. La cantante ha interpretato il brano One Shining Moment, sfoderando quella potenza vocale cui i suoi fan erano già abituati, e mostrando un nuovo look: frangia e capelli liscissimi e, soprattutto, molti molti chili in meno. Secondo il sito Billboard, la cantante-attrice avrebbe seguito la famosa dieta a punti Weight Watchers, uno speciale regime alimentare che associa ad ogni cibo un determinato punteggio, consentendo così di controllare con precisione le calorie ed il proprio peso, e a giudicare dai risultati funziona!