Lady Gaga: «Il mio prossimo album sta già fiorendo»

tony-bennett-lady-gaga-e1315233924425.jpg

Finita o quasi la promozione di Born this way, dal quale potrebbe essere estratta ancora qualche hit promettente, Lady Gaga già pensa al suo prossimo lavoro discografico, e dopo la notizia di aver fatto ascoltare un brano ad Elton John per farne un duetto, il solo, pare, di questo nuovo progetto, la cantante di Merry the Night continua a parlarne dalle pagine di MTV News: «Ho iniziato a scriverlo – ha confidato l’artista – e ho già in mente un titolo, e tutti i concetti stanno cominciando a fiorire e prendere forma».

Ascoltando le performance live di Gaga, solo voce e piano, e le versioni acustiche dal vivo di alcuni suoi brani più famosi è facile intuire che probabilmente Miss Germanotta stia meditando di cambiare completamente stile e pelle, e virare verso nuovi orizzonti musicali, sempre in linea con la sua prorompente personalità. La prova, di questo probabile cambiamento, starebbe anche nel felice duetto con Tony Bennett, in cui Gaga sfoggia finalmente le sue vere doti vocali e la sua verve ironica, dimostrando di non essere solo la trasgressiva cantante dance che tutti abbiamo imparato a conoscere e apprezzare.  

Il sito news americano ha inoltre fermato Fernando Garibay, già a lavoro con Gaga per il suo Born this way, il quale ha condiviso la sua visione per il prossimo album della cantante: «Ho un po’ d’ansia a pensarci in questo momento – ha detto il produttore, in merito alla pianificazione del disco – vogliamo provare solo a superare noi stessi, le nostre canzoni». Ha detto il produttore. «Sono canzoni incredibili» ha aggiunto infine il produttore, confermando che il disco è nelle primissime fasi: «c’è ancora tanta strada per crescere».

Kylie Minogue: in studio con Calvin Harris e Stuart Price

Kylie Minogue.jpg

Come sarà il nuovo album di Kylie Minogue? Sono in tanti i fan ad attendere con impazienza il seguito di X, l’ultimo CD della cantante australiana, ed in tanti a domandarsi che forme prenderà il prossimo lavoro discografico dell’artista: secondo quanto riporta oggi il Sun, per il suo nuovo disco, Kylie starebbe collaborando con il produttore Frazer T Smith, già al lavoro con il trio Tulisa, Dappy e Frazer.

«Kylie ha sempre collaborato con persone interessanti» ha rivelato una fonte al magazine britannico: «Questa volta sta registrando con Calvin Harris e Stuart Price, che ha lavorato con Madonna».  Grandi nomi dell’elettronica e della dance insomma per il prossimo lavoro della mini-diva, ma la fonte frena già gli animi dei sognatori degli fan più agguerriti: «Ha lavorato con Frazer, ma non sa se userà le tracce registrate per il prossimo album».  Una notizia a metà, che lascia sperare pur non confermando del tutto le indiscrezioni che aleggiano intorno all’album dell’artista.

Lady Gaga: «Lascio la dance e sogno la lirica»

Lady Gaga.jpgSta ancora scalando le classifiche mondiali con la riedizione del suo album di debutto, «The Fame Monster», il suo nuovo singolo Bad Romance è in cima alle classifiche e domina l’air plane radiofonico, ma Lady Gaga non se ne sta con le mani in mano e già pensa al suo prossimo lavoro. La cantante che ci appare oggi probabilmente non è più la stessa che poco più di un anno fa esordiva alle radio e in tv con il brano dance «Just Dance» (qui in Italia è diventata famosa con Pokerface), come si apprende dalle pagine di mtv.com, ma è un’artista matura che ha voglia di cambiare: «Scriverò della musica nuova – ha detto la cantante – ed è questo il bello di scrivere la propria musica, non fai affidamento su un team di autori e produttori che scrivano un repertorio di canzoni per te».

Un cambiamento che Lady Gaga aveva già lasciato intravedere in alcune performance live, eseguendo i suoi brani accompagnata dal solo piano, che ha suonato personalmente, mostrando anche una certa dote vocale, ma anche collaborando con altri artisti quali Beyoncé, con la quale ha duettato in VideoPhone, in puro stile Knowles, o Britney Spears, per la quale invece ha scritto un brano pop: «Ho intenzione di scrivere il nuovo album avvalendomi di nuove idee» ha proseguito l’artista.

«Non ho ancora idea di quello che succederà, ho appena iniziato questo tour, ma avendo scritto The Fame Monster durante l’ultima tourné, suppongo che ispirerà una sorta di nuova energia sonora e uno stile lirico».

Voglia di cambiamento, che lascia presagire che il nuovo album dell’artista potrebbe dunque virare verso un genere diverso dalla dance che fin’ora l’ha fatta conoscere ed apprezzare in tutto il mondo.

Sulla riedizione del suo nuovo lavoro, che contiene ben otto tracce inedite dice: «Credo che The Fame Monster sia completamente diverso da The Fame, sono cambiata e gli artisti devono cambiare – ha detto –tra gli anni ’60 e ’70 gli artisti si sono evoluti per tutto il tempo, la musica cambiava da un album all’altro, i sentimenti stavano cambiando, gli artisti sembravano quasi del tutto diversi da ciò che erano cinque o sei anni prima».