Beyoncé, tra tre settimane (forse) un nuovo singolo

beyonce.jpg

Con il suo ultimo lavoro discografico, I’m… Sasha Fierce (del 2008), Beyoncé Knowles è riuscita a conquistare pubblico e critica, con i suoi sette milioni di copie e ben cinque Grammy Awards, al punto di aggiudicarsi il nomignolo di Queen B. Regina indiscussa dell’R&B e del Soul, con le sue ultime due collaborazioni con l’eccentrica Lady Gaga (VideoPhone e Telephone) la Knowles ha saputo dimostrare di essere un’artista versatile. Adesso l’ex Destiny’s Child latita dalla scena musicale dal singolo Why don’t you love me?, estratto dalla versione Deluxe dell’album, di cui ne ha anche diretto il videoclip, ma secondo quanto annuncia in queste ore Billboard.com, il sito dell’autorevole classifica americana, la cantante potrebbe presto riaffacciarsi, un po’ a sorpresa, sulle scene musicali con una nuova traccia, che potrebbe già essere pubblicata tra tre settimane a partire da adesso. Ad annunciarlo al sito di informazione on-line l’autore Los DaMystro, il quale dice che non solo ci sarebbe un nuovo brano, “Fucking insane!”, straordinario, ma che potrebbe addirittura essere pubblicato tra tre settimane.

Beyoncé, in topless e tatuata per la Deréon

006.jpg

Con quei capelli biondo platino e le movenze particolarmente sensuali, ricorda vagamente Rihanna, Beyoncé Knowles, che ha invece posato per la nuova campagna autunno/inverno 2010 della House of Deréon, casa di moda che la cantante ha fondato insieme a sua madre Tina Knowles. Alle atmosfere estive e orientaleggianti della campagna estiva, e al biancore dei palazzi grechi, si sostituisce un clima più cupo e dark, che vede l’ex Destiny’s Child trasgressiva motociclista, dirty girl in topless ricoperta di tatuaggi, ma sempre molto glamour, la stessa già vista nel videoclip Why don’t you love me?, ultimo brano estratto dalla fortunatissima Deluxe Edition di I’m… Sasha Fierce. Il video, con il backstage dello shooting fotografico, ha già fatto il giro della rete facendo impazzire i fan, che hanno potuto guardare la bella e brava Beyoncé su YouTube, e il bravo che fa da colonna sonora al video non poteva che essere il suo, That’s why you’re beautiful.

011.jpg

Beyoncé come Amy Winehouse nel nuovo video

Beyoncé Knowles.jpg

Amy Winehouse blond.jpgÈ ancora nelle rotazioni radiofoniche e televisive con il singolo di Lady Gaga Telephone, ma Beyoncé Knowles, reduce dai successi cinematografici e musicali, con ben sei Grammy Awards vinti, continua nella promozione di quello che è probabilmente la sua migliore produzione discografica sin dal suo esordio solista con Dangerously in Love. L’ex leader delle Destiny’s Child ha infatti appena finito di girare un video per l’ennesimo singolo estratto da I’m… Sasha Fierce, disco in cui ha rivelato le due anime della sua musica, quella romantica con le ballad contenute nella prima parte dell’album e quella disco, che ci ha regalato hit come Single Ladies (Put a ring on it).

Adesso Beyoncé ritorna con Why don’t you love me, bonus track dell’edizione Deluxe del suo terzo album da studio: la Knowles ha recentemente pubblicato in rete un teaser, un assaggio con alcune immagini del video: girato in puro stile anni ’70, con i colori vagamente verdastri del tempo, il video vede la bella Beyoncé nelle vesti di una novella Daisy Duck, storico personaggio della serie televisiva The Duke of Hazzard, alle prese con un’auto in panne ad una pompa di benzina. Nel video la cantante americana indossa una tipica camicia Lumberjack a quadri, e dei sexy shorts, con capelli biondi e raccolti e trucco molto forte. Ma se l’intento era quello di somigliare alla mitica Catherine Bach, attrice che interpretò Daisy dal 1979 al 1985 diventando un vero sex symbol, il risultato fallisce tragicamente: la Knowles infatti di sicuro ricorda una versione più sexy della cantante Amy Winehouse, con trucco molto forte e eyeliner marcato, con una profonda scollatura che ne evidenzia le generose forme. A voi il giudizio…

Beyoncé regina dei Grammy 2010

Beyoncé Grammy 2010.jpg

Non avrà vinto la nomination come miglior album dell’anno, andata per un soffio alla promettente Taylor Swift (vincitrice anch’essa di quattro premi), ma Beyoncé è stata ugualmente la vera regina della serata, trasformando in grammofoni d’oro ben sei nomination: la sua Single Ladies, cui rende omaggio anche il film d’animazione Alvin 2 in questi giorni nelle nostre sale, ha conquistato la statuetta come miglior brano R&B, miglior performance vocale R&B e canzone dell’anno, mentre l’intensa Halo, la straordinaria ballad del suo ultimo album, presentata recentemente anche al concerto benefico Hope for Haiti, è stata eletta miglior performance pop femminile. Infine il suo album, I’m… Sasha Fierce è diventato il miglior album R&B dell’anno. Ma Beyoncé vince anche per un’incisione fatta per la colonna sonora del film Cadillac Records, di cui è anche interprete: si tratta della cover At last, di Etta James, che ha vinto il premio di miglior performance vocale R&B tradizionale. Premi che rendono onore al merito di aver confezionato un album straordinario, che unisce le due anime dell’artista, quella pop, più propriamente dance, e quella romantica, con intense ballad. Beyoncé è l’unica artista ad aver ricevuto in una sola note sei premi, record che rende giustizia al suo talento.  

Come già annunciato, la cinquantaduesima edizione dei Grammy Awards è contesa e vinta dalle voci femminili della musica mondiale, anche Lady Gaga ha di che consolarsi: Poker face, vero tormentone estivo anche in Italia è stato il miglior brano dance, così come The Fame, eletto miglior album dance dell’anno.

Grammy: Britney against Madonna, la guerra delle regine senza consorti

Britney Spears Madonna.jpg

La cinquantaduesima edizione dei prestigiosi Grammy Awards, Oscar della musica internazionale, si preannuncia come una vera e propria battaglia tra regine: a contendersi i premi più importanti infatti ci sono le artiste femminili che hanno anche dominato le classifiche mondiali recenti, da Lady Gaga, rivelazione del 2009, a Beyoncé, da Fergie (insieme ai suoi fagiolini dagli occhi neri) a Kelly Rowland in coppia con il Dj francese David Guetta. Insomma sembra che gli uomini siano soltanto un contorno colorato alle grandi regine del Pop e della dance.

A fare una vera e propria incetta di nomination è Beyoncé, che è stata nominata per la migliore registrazione, con l’intensa Halo, come miglior album dell’anno con I’m… Sasha Fierce, miglior performance e miglior canzone R&B con Single Ladies, e miglior performance vocale R&B tradizionale con At last, cover di Etta James e colonna sonora del film di cui è protagonista Cadillac Records, ma anche come miglior collaborazione con Kanye West per Ego, e miglior canzone per una colonna sonora sempre il film Cadillac Records. Insomma Beyoncé quest’anno ha fatto il pieno, un riconoscimento doveroso per un album di successo in tutto il mondo, presentato anche con un disco live, e che ha saputo regalare pezzi diventati già classici della musica contemporanea, al punto che i One Republic, ne hanno già da tempo realizzato una cover.

Anche Lady Gaga e le sue nomination, come canzone dell’anno, miglior brano dance  e registrazione dell’anno per Poker face, album dell’anno per The Fame, nominato anche come miglior album dance.

Tuttavia ciò che veramente ha fatto scalpore, nonostante la sola nomination a testa, almeno secondo il magazine USA Today, è lo scontro tra Britney Spears, nominata per Womanizer, e Madonna nominata invece per Celebration, nella categoria miglior brano dance, al punto tale da fare un confronto tra le due artiste, segnandone i punti salienti della loro carriera. In questo scontro tra dive, noi di Cosmomusic tifiano per Celebration, vera e propria celebrazione della carriera di Madge, grande regina del pop, nonché singolo contenuto nell’album di chiusura con la storica etichetta Warner, nell’attesa del suo prossimo album, ma il nostro voto finale va allo straordinario lavoro di Beyoncé. E voi? Rispondete al nostro sondaggio del mese.