Il brano segreto di Jennifer Lopez

jennifer-lopez-goin-in-cover.jpg

In realtà se fosse davvero un segreto, sarebbe l’ennesimo segreto di Pulcinella. Ritornata in auge da qualche anno, grazie alle proficue collaborazioni con il rapper Pitbull, la bella Jennifer Lopez, che in questi mesi è ai vertici delle classifiche del mondo con Dance Again, ha però nel frattempo lanciato un altro brano in rete, sponsorizzato solo attraverso l’header banner della sua pagina facebook ufficiale. Si tratta di Goin’ in, pezzo ritmato che la bella cantante di origine portoricana ha cantato questa volta con un altro rapper Flo Rida. Il pezzo è in vendita sulla piattaforma digitale iTunes, e fa parte della colonna sonora del nuovo film della saga della danza Step Up Revolution, la cui uscita nelle sale statunitensi è fissata per il prossimo 27 Luglio.

Questo, insieme al singolo Dance Again, e al latineggiante Follow the leader, con la coppia Wisin & Yandel, e dunque per la cantante potrebbe profilarsi di più l’ipotesi di un nuovo disco di inediti, arricchito da queste preziose collaborazioni per l’artista, piuttosto che pubblicare, come si vociferava all’inizio di questo 2012, un primo album antologico.

Nel frattempo, per tutti coloro che se l’erano persi, ecco a voi Goin’ in.

Paola e Chiara: le sorelle della musica italiana divise per tre progetti solisti

Paola Iezzi - xcept you cover 2012.jpg

Chiara Iezzi.jpgUn gruppo, anzi un duo, ben lontano dalla separazione, ma con due anime distinte. Paola e Chiara, le sorelline della canzone italiana, continuano felicemente ad alternare concept comuni a progetti solisti, e così se Paola Iezzi, la bruna, ha da poco duettato con con il cantautore toscano Stiv nel brano In adorazione di te, Chiara, la bionda, abbandonata per un po’ la lingua inglese, e l’influenza di Madonna (un po’ troppo evidente e, forse, poco originale), lancia adesso il singolo intimo e delicato L’altra parte di me (in vendita dal 25 Giugno su iTunes), tema portante della colonna sonora di Maledimiele di Marco Pozzi. Il film racconta della storia di Sara, una ragazza adolescente, apparentemente semplice e tranquilla, che tenta in realtà di nascondere il disagio dell’anoressia, in una terrificante escalation di rituali ed ossessioni per controllare il proprio corpo e riuscire a raggiungere il peso (spaventoso) di 38 kili. Un film che prende spunto dai siti pro-ana (vere e proprie community virtuali che incitano al dimagrimento convulsivo), che, a detta dello stesso regista, non intende né giudicare, né essere gratuitamente voyeuristico, ma mostrare semplicemente il vortice di questa terribile malattia.

Il tema, per Chiara Iezzi, non è proprio una novità: già nel 1997, in coppia con la sorella Paola, aveva cantato uno dei maggiori successi del duo, Bella, brano dedicato proprio ad una ragazza che soffriva di anoressia.

Un progetto completamente da sola però l’ha fatto anche Paola Iezzi. Proprio in queste ore infatti, la brunetta del duo ha lanciato su iTunes l’EP xcept you, brano presentato ai fan come colonna sonora della campagna primavera/estate 2012 di Enrico Coveri. Il pezzo, di cui ce ne siamo già occupati in qualche precedente post, è un brano dance, creato ad hoc per la maison di moda italiana, e si caratterizza per il sound internazionale e la facile presa del ritornello. Curatissimo l’art-work di copertina, che vede una Paola, icona della moda italiana, fotografata da Paolo Santabrogio, con solo un reggiseno arancio di Jean Paul Gaultier per LA PERLA. Nel disco, che in poche ore si è piazzato al terzo posto degli album più venduti della classifica generale di iTunes, sono presenti anche altri tre remix, e sarà di sicuro la colonna sonora ideale per i vostri party estivi sulla spiaggia e non.

 

 

Katy Perry: con il nuovo singolo “Wide Awake” omaggia la sua videografia

Katy Perry - Wide Awake (cover).jpeg

Nell’anno delle auto-celebrazioni, in cui artiste come Britney Spears e Madonna citano se stesse, anche Katy Perry, per il nuovo singolo estratto dalla riedizione di Teenage Dream, Wide Awake, ha deciso di ripercorrere la fasi più importanti di questi due anni che l’hanno consacrata come una delle cantanti di maggior successo della scena contemporanea.

Nel trailer del video, che sarà ufficialmente lanciato in queste ore, una Katy Perry-bambina, sfoglia un album di fiabe, in cui foto animate, in perfetto stile Harry Potter, mostrano le varie clip dei singoli estratti da questo fortunatissimo album, fino a mostrare una Perry-Biancaneve, capelli violacei, nella sua favola personale: «È un omaggio ai miei video del passato – ha detto Katy Perry in una videochat di trenta minuti su mtv.com – mi vedrete di nuovo con i fuochi d’artificio (riferimento al video fireworks, ndr). Comincia finendo California Gurls che è il primo singolo e finisce con me sul palco, che è una sorta di videoclip del mio film». Katy infatti arriverà sul grande schermo, e in 3D con il film-musicale Part of me.

Nell’attesa del video completo ecco le prime immagini.

La bella Miley Cyrus si fidanza con il fratello minore di “Thor”

Miley-Cyrus-Liam-Hemsworth.jpg

Galeotto fu il set di The Last Song, nell’ormai lontano 2009, quando la giovanissima Miley Cyrus, oggi diciannovenne, ha conosciuto l’attore Liam Hemsworth, da allora, nella realtà, come nella finzione scenica, è stato amore a prima vista. La notizia di queste ora è che la bella attrice, e cantante, si è oggi ufficialmente fidanzata con il bel protagonista di Hunger Games, nonché fratello minore del possente Thor (l’attore Chris Hemsworth), conquistando così subito le prime pagine dei settimanali di gossip statunitensi e le pagine telematiche del settore musicale, e non solo.

Secondo quanto riporta oggi mtv.com infatti, il ventiduenne attore australiano avrebbe chiesto alla Cyrus di sposarlo, con un diamante di quasi quattro carati: «Sono così felice di essermi fidanzata – ha subito rivelato l’attrice a People magazine – e di guardare ad una mia vita futura di felicità con Liam».

Non c’è ancora una data di nozze ufficiali, la coppia infatti è impegnata su più fronti con i propri impegni professionali: Miley infatti sta registrando il suo quarto album da studio, mentre Liam sta ultimando le riprese del film Empire State a New Orleans, e dopodiché sarà impegnato nelle riprese del film Paranoia, al fianco di Harrison Ford e Gary Oldman, prima di ritrovarsi sul set del seguito di Hunger Games.

Anne Hathaway: la diva de “Il Diavolo veste Prada” diventa cantante ne “I Miserabili”

anne hathaway,i miserabili,les miserables,film,movie,trailer,i dreamed a dream,musical,youtube,canta,video,foto,cast

L’abbiamo amata tutti nel film cult Il Diavolo veste Prada, accanto alla straordinaria Meryl Streep, e nel tempo ne abbiamo apprezzato le doti di attrice talentuosa ed eclettica nei ruoli più disparati: dalla fragile Emma di One Day alla perfida Cat Woman dell’imminente Batman, dalla determinata Jane Austin alla problematica Rachel sono tanti i ruoli e le vite in cui ha saputo egregiamente calarsi, ma oggi Anne Hathaway, presentatrice della passata edizione degli Oscar, si cimenta anche nel ruolo di cantante. L’attrice infatti, oggi trentenne, sarà tra i protagonisti della nuova trasposizione cinematografica de Les Miserables (I Miserabili), il musical che dal 1980 miete successi in tutto il mondo, insieme ad un cast di tutto rispetto, tra cui  Hugh Jackman, Russell Crowe, Amanda Seyfried, Sacha Baron Cohen, Colm Wilkinson.

Nelle prime immagini del trailer, diffuso da poche ore on-line, Anne canta il noto brano I Dreamed a Dream, riportato in auge qualche anno fa anche dalla cantante Susan Boyle, interpretando il ruolo di Fantine, ragazza madre che, per mantenere sua figlia presso dei tutori, si prostituisce.

Il musical è basato sull’omonimo romanzo di Victor Hugo del 1862, girato tra l’Inghilterra e Parigi, è una storia corale sullo sfondo della rivoluzione francese, il cui cardine è l’ex prigioniero Jean Valjean, che sconta una pena nel bagno penale per aver rubato un pezzo di pane.

La pellicola è diretta da Tom Hooper, regista del pluripremiato agli Oscar Il Discorso del Re, e sarà nei cinema statunitensi a partire dal prossimo 14 Dicembre.

Kylie Minogue: attrice a Cannes, e cantante, ritorna con il singolo “Timebomb”

Kylie Minogue Timebomb.jpg

Kylie Minogue Cannes 2012.jpgSono in tanti a domandarsi che fine abbia fatto Kylie Minogue. Completato il suo Les Folies Tour, che l’ha portata in lungo e in largo per il mondo, promuovendo l’album Aphrodite del 2010, la mini diva australiana, a ventiquattro anni da Neighbours, la soap che l’ha resa famosa, e undici dal cameo in Moulin Rouge, solo per citarne alcuni, è ritornata a recitare al fianco di Eva Mendez. Holy Motors questo il titolo del film che è stato presentato alla 65esima edizione del Festival di Cannes, dove la cantante, in splendida forma, ha sfoggiato uno sfavillante abito dorato per il red carpet.

Il film (francese), diretto da Leos Carax, parla della storia di un uomo che nell’arco di ventiquattrore si ritroverà a vivere vite e percorsi diversi, dove la Minogue interpreta Eva/Jean.

Ma pur amando la recitazione, Kylie non dimentica la musica. Quest’anno infatti ricorrono i venticinque anni di carriera, quando la Minogue, poco più che ventenne, debuttò nel 1987 con il singolo Locomotion. Per celebrare l’anniversario Kylie pubblicherà il prossimo giugno una nuova antologia, dopo Ultimate Kylie del 2004, ma questa volta a decretare i brani che di diritto entrano a far parte della raccolta, intitolata K25, sono stati i fan, che, attraverso il sito ufficiale dell’artista, hanno espresso il loro parere votando le canzoni. Per il disco bisognerà aspettare il prossimo mese, giugno, ma nel frattempo Kylie sta già promuovendo il video dell’inedito che farà da apripista a questo progetto discografico. S’intitola Timebomb, il cui video sarà “sbloccato” on-line se i fan della diva twitteranno abbastanza hashtag #KylieTimebomb.

A letto con Katy Perry

katy perry kids choice 2012.jpg

Potrebbe intitolarsi “A Letto con Katy Perry”, perché ispiratrice dell’idea è stata proprio Madonna ed il suo celebre film-documentario “A Letto con Madonna”, ed invece si intitolerà Part of me il documentario girato da Katy Perry, come l’omonimo brano che ha scalato le classifiche americane, rilanciando l’edizione complete di Teenage Dream: «Volevo farlo anch’io – ha detto la cantante di California Gurls, riferendosi al film del 1991 di Miss Ciccone – Madonna è tutto per me, e quel film è incredibile, perché la cattura in un momento in cui era un po’ più vulnerabile».

Ma sono diverse le cause che hanno spinto la Perry ad affrontare un simile progetto: «Volevo catturare un istante di ciò che sono adesso così da ricordare ciò che ho perso, se dovessi stancarmene del tutto».

Il docu-film, girato in 3D, sarà nei cinema a luglio.

E se Whitney fosse Kelly Rowland?

kelly bet.jpg

Kelly_Rowland_Short_Hairstyle_64672.jpgSe Sparkle, in uscita il prossimo Agosto, sarà la pellicola cinematografica che ci regalerà l’ultima performance di Whitney Houston, a due settimane dalla prematura scomparsa della cantante, già si parla di biopic, che ripercorrerà la vita della Houston, presumibilmente dagli esordi come modella fino alla consacrazione come diva mondiale della musica black. A darne notizia, secondo il Daily Mail, è Clive Davis, amico e boss dell’etichetta discografica di Whitney, che è a capo del progetto ed ha riferito di essere sul punto di completare una sceneggiatura il prima possibile, così da iniziare quanto prima le riprese.

In lizza per il ruolo di Whitney potrebbero esserci Rihanna, la quale, come la Houston con l’ex marito Bobby Brown, ha avuto una storia di violenza analoga con l’ex fidanzato Chris Brown, e Jennifer Hudson, cantante e attrice premio Oscar, la quale ben ha saputo interpretare il noto brano I will always love you alla passata cerimonia dei Grammy Awards.

Ma oltre alle due dive, chi altri potrebbe ricoprire il ruolo?

Noi di cosmomusic abbiamo fatto una piccola indagine fotografica, ed abbiamo ritrovato in Kelly Rowland un’altra possibile Whitney. L’ex Destiny’s Child infatti ha cambiato tanti look nel corso della sua carriera, ricordando, in più momenti, la compianta cantante scomparsa. Dall’ultima clip Keep it between us a Dilemma, dai tagli sfrangiati a quelli corti, Kelly somiglia molto a Whitney, e se a questa straordinaria somiglianza è aggiunta la sua bellissima voce, potrebbe essere la protagonista ideale per fare rivivere la diva sul grande schermo.

Whitney-Houston-Its-Not-Right-But-Its-Okay.jpg

Nelly-Kelly-Rowland2.jpg

 

Whitney Houston: ad Agosto la cantante rivivrà sul grande schermo

Whitney Sparkle.jpg

Morta da nemmeno ventiquattrore, per la compianta Whitney Houston, ritrovata ieri in una stanza di un lussuoso albergo di Los Angeles, già si parla di progetti postumi. Se per molti artisti scomparsi di recente si è parlato di lavori discografici più o meno inediti, a far rivivere la cantante sarà un film, la cui uscita è già fissata per Agosto di quest’anno. Non si tratta di un biopic, ma di un film che avrebbe segnato il ritorno dell’artista, a distanza di sedici anni dal suo ultimo film, Uno sguardo dal Cielo del 1996.

Il film, di cui la Houston ne aveva acquistato i diritti oltre dieci anni fa, s’intitola Sparkle, ed è il remake dell’omonima pellicola del 1976, ispirato alla storia delle Supremes, gruppo che ha lanciato Diana Ross.

A rivelarlo un portavoce della Sony al sito news mtv.com al quale affida il suo cordoglio: «Come tutti quelli che la conoscevano e l’amavano, siamo scioccati e rattristati, il mondo ha perso un talento ineguagliabile. In questo momento il nostro pensiero va alla figlia, alla sua famiglia e ai suoi amici».

Protagonista di questa nuova versione del film, di cui la Houston è interprete e anche produttrice, è l’ex concorrente di American Idol, Jordin Sparks, di cui Whitney interpreta la madre Emma.

Trattandosi tuttavia di una pellicola fondamentalmente musicale, sarà facile intuire però che avrà anche una colonna sonora, presumibilmente cantata anche dalla stessa Whitney, e che, come tutti i precedenti film della star, offrirà ai fan qualche altro brano da includere negli annali della storia musicale di una stella immortale.

Madonna: ritorno in grande stile per la vera Regina del Pop

Madonna, give me all your love, 2011, 2012, album, disco, cd, give me all your love, film, W.E., regista

Madonna sta tornando, ed il suo sarà naturalmente un ritorno in grande stile. A poche settimane dall’annuncio, e dal leak in rete, del brano che dovrebbe segnare il ritorno sulle scene della Regina del Pop, Give me all your love, featuring M.I.A. e Nicki Minaj, Madonna annuncia la sua performance live al prossimo Super Bowl, in onda il prossimo 5 Febbraio sulla rete statunitense NBC, il quale, tradizionalmente è il programma più seguito dell’anno, con i suoi centoundici milioni di telespettatori.

La performance non sarà soltanto di supporto al suo nuovo, ed attesissimo, album di inediti, la cui pubblicazione dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) vedere la luce proprio nella prima metà del 2012, ma servirà anche alla promozione dell’acclamato W.E., pellicola diretta da Miss Ciccone, incentrata sull’amore di Eduardo VIII e Wallis Simpson.

Non molto positive le critiche dei fan all’ascolto della demo Give me all your love, ritenuta per lo più una “commercialata” non all’altezza delle grandi hit che l’artista ci ha regalato in quasi trent’anni di attività.