Michael Jackson, a fine anno un nuovo disco di inediti

Michael Jackson This is it.jpg
Michael Jackson è morto da quasi un anno, eppure il compianto artista sembra vendere più da morto che da vivo: secondo quanto riporta oggi il sito americano TV Guide, dallo scorso giugno 2009, Michael ha venduto oltre trenta milioni di copie di tutti i suoi lavori discografici, diventando così l’artista che ha venduto di più nel solo anno passato, di cui i due terzi delle vendite provengono da oltreoceano. Alla luce di tali dati e del recente successo al botteghino di This is it, film-documentario sul backstage di quello che doveva essere il tour d’addio dell’artista, e dell’omonimo disco con le musiche della pellicola cinematografica più qualche rarità, la Sony Music, ultima casa discografica di Michael, ha deciso di investire oltre duecento milioni di dollari (cifra che intascheranno gli eredi del cantente) in una serie di dieci progetti che comprendono, oltre al film e il doppio album già pubblicati lo scorso anno, ripubblicazioni di brani riarrangiati e remix, e almeno due album di soli inediti, di cui il primo sarà rilasciato il prossimo Novembre, e sarà il primo disco postumo dell’artista composto da soli brani originali, mai pubblicati in passato. Ma la Sony intende anche ripubblicare il disco Off the wall, che Michael pubblicò nel 1979: quest’ultimo progetto sembra che fosse già fortemente voluto dallo stesso Jackson. La casa discografica vuole inoltre produrre un DVD che raccolga tutti i videoclip girati dall’artista, ma non sono solo i progetti discografici ad essere in programma: la Sony infatti intende realizzare un vasto mercadising che potrebbe comprendere anche videogame e media vari, per la gioia dei fan e degli eredi del cantante.

Madonna, l’ultimo tour in DVD

Madonna Sticky & Sweet Tour DVD.jpg

Per la gioia dei fan e per coloro che non hanno potuto ammirarla dal vivo e cantare con lei le sue canzoni in tour, Madonna attraverso il suo canale ufficiale facebook ha annunciato che il prossimo 29 Marzo pubblicherà in tutto il mondo il DVD della sua ultima tourné, Sticky & Sweet, in cui Miss Ciccone canta anche le hit tratte dal suo ultimo lavoro di inediti, Hard Candy del 2008. Il DVD, che raccoglierà i momenti e le performance più belle di tutto il tour mondiale dell’artista, sarà pubblicato negli Stati Uniti soltanto il 6 Aprile, ma è già possibile pre-ordinarlo da adesso. Eccone una clip, in cui Madonna canta Vogue mixandola con il brano 4 Minutes.

Francesco Renga: da Madrid live in DVD

Francesco Renga.JPG

Grande successo per Orchestra e Voce, l’ultimo album di Francesco Renga che diventa adesso un DVD: registrato lo scorso Novembre, la performance è stata eseguita all’interno del Teatro Quinto di Madrid, dove Renga ha presentato per la prima volta le canzoni del suo ultimo lavoro discografico.

Renga ha elegantemente reinterpretato alcune tra le canzoni più belle mai composte verso la fine degli anni ’60. Renga ha inoltre portato l’Italia nel mondo: il cantautore udinese si è infatti esibito dal vivo a Casa Italia, il quartier generale degli azzurri in occasione degli ultimi giochi olimpici invernali di Vancouver. Nel frattempo continua il suo tour con qualche cambio data per la città di Napoli: per maggiori informazioni basta collegarsi al sito ufficiale dell’artista www.francescorenga.it . Ma per chi volesse (ri)vivere la magia delle sue performance o nell’impossibilità di farlo personalmente volesse portare a casa un pezzettino di concerto, il DVD in uscita in questi giorni restituisce di sicuro l’atmosfera rarefatta delle esibizioni, con le migliori performance dell’artista.

Kary Perry, acustica nell’attesa del nuovo album

Katy Perry.jpg

katyperry-unplugged.jpg

Nelle radio nostrane imperversa il nuovo singolo di Timbaland, If we meet again, cui partecipa, ma in pochi sanno che Katy Perry, nell’attesa di dar seguito al suo album di debutto, One of the boys, ha recentemente pubblicato un album, un mini-cd composto da sole sette tracce nell’ambito del progetto MTV Unplugged, aggiungendosi così alla lunga lista di artisti che hanno deciso di proporre i loro maggiori in chiave acustica. Il disco è accompagnato da un DVD con le riprese della session live, registrata lo scorso 22 luglio a New York.

La tracklist si compone dei grandi successi dell’artista riarrangiati per l’occasione, come il rocchettone I kiss a girl, ma anche Waking up in Vegas e Thinking of you, ma l’album è anche l’occasione per ascoltare due inediti, come Hackensack, cover del gruppo americano anni ’90 Fountains of Wayne, e Brick by brick, una canzone originale precedentemente trapelata, precedentemente scritta per la stellina di High School Musical Ashley Tisdale. Tra gli extra del DVD una speciale intervista dell’artista.

La foto è tratta dal myspace ufficiale dell’artista

L’addio di Laura Pausini

 

Laura Pausini.jpg

Cover LauraLive3.jpg

Laura Pausini lascia le scene musicali, ma il suo non è un addio, ma un arrivederci tra qualche anno: Laura infatti ritornerà a calcare il palco tra due anni, nel 2012 (fine del mondo permettendo) e, a dispetto delle voci che la vogliono moglie e madre, lo fa per ritrovare sé stessa, le sue origini, quella ragazza semplice che sedici anni fa vinse il Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte. Da allora la Pausini ne ha fatta di strada, vincendo ben quattro Grammy Awards, gli Oscar della musica americana, e portando la canzone italiana nel mondo: è lei che più di tutte, più della stessa Mina e di molte altre blasonate colleghe, ha portato l’Italia in lungo e in largo, duettando con i grandi del panorama internazionale, da Ray Charles a Michael Bublé, da Helene Segara a James Blunt, cantando brani in italiano, spagnolo, inglese e francese. Ma adesso Laura dice basta a tutto questo, basta a estenuanti tourné (l’ultima è durata un anno), camere d’albergo ed abiti conficcati sempre in valigia. Laura vuole ritrovarsi e ritrovare quei valori veri che ne hanno fatto una ragazza umile, ma donna, interprete ed autrice di straordinario successo: «Scelgo di fermarmi – dice la stessa Laura in una lettera esclusiva scritta di suo pugno per TV Sorrisi e Canzoni – perché ho bisogno di riprendere in mano me stessa, la mia vita e tutto quello che fino a ora mi sono ritrovata (per scelta) a metter da parte».

Ma Laura lascia i suoi fan con un album ed un DVD, Laura Live, registrato durante il World Tour ’09, che prova a restituire le emozioni delle tappe più belle, da Helsinki a Roma, da Napoli a Bruxelles, ma che include anche tre brani inediti, non live registrati durante la tourné, ma tracce registrate in studio tra una tappa e l’altra come Con la musica alla radio, singolo di lancio di questo lavoro discografico che ricalca le atmosfere dance anni ’80, e Non sono lei, che invece si rifà alle atmosfere rarefatte e lente delle ballad degli anni ’60 in stile Mina, secondo estratto del disco, di cui Laura ha registrato il video a New York con tanto di abiti vintage. Come tradizione, Laura ha inciso le due canzoni anche in spagnolo (Con la musica en la radio e Ella no soy), lasciando una parte di sé stessa tra i fan e su quel palco che tra due anni ricalcherà con successo, lasciando i fan e i lettori del settimanale Mondadori con un augurio: «Che sia un 2010 speciale per tutti: ognuno di noi ha i suoi desideri e io spero che i miei, come i vostri, si realizino sempre. Ci rivediamo nel 2012. Auguri».