Beyoncé Knowles, dopo la disfatta di “Run the world (Girls)”, trapela un nuovo brano

Beyoncé Knowles, Destiny’s Child, vendite, Run the world (Girls), Till the end of time, sinfolo, 4, Four, disco, cd, musica, 2011, tracklist

A dispetto della forte impronta personale che, al contrario di tante sue colleghe l’ha portata ad un rifiuto di una musica dance di facile presa, e della novità afro-tribale, Run the world (Girls), nuovo singolo di Beyoncé, che anticipa l’album 4 in uscita il prossimo 28 Giugno, non ha riscosso grande consenso di pubblico, arenandosi subito ad una deludente settantaseiesima posizione della prestigiosa Billboard Chart. Ma nel frattempo un altro brano dell’ex Destiny’s Child sta facendo il giro della rete e ha letteralmente mandato in visibilio i fans: si tratta del pezzo Till the end of time, fino alla fine dei tempi. Nessuna conferma ufficiale è arrivata dall’entourage della cantante, ma si pensa che il brano possa essere il secondo singolo estratto dal quarto album da studio della cantante. Si tratta di un pezzo energico, che alle influenze afro-tribali già sperimentate con il primo singolo, mixa sonorità elettroniche, un pezzo decisamente più orecchiabile che potrebbe risollevare la non felice posizione dell’artista in classifica, che ha addirittura visto un’altra ex componente del gruppo, Kelly Rowland, superarla con la canzone R&B Motivation in coppia con Lil Wayne. Una bizzarra coincidenza per la Knowles la terribile assonanza del titolo del pezzo con l’ultima hit di Britney Spears, Till the world ends. Riuscirà questa fatalità a portarle fortuna e riportarla ai vertici delle classifiche? Chi può dirlo?! Nel frattempo ecco il brano caricato da qualche fan su YouTube, e a partire dalle ore 15.00 di oggi, mercoledì 25 Maggio 2011, la bella cantante svelerà ogni ora, sulla sua pagina facebook ufficiale, i brani e le rispettive posizioni che comporranno la tracklist del suo prossimo lavoro discografico: il countdown è partito, la dodicesima traccia è proprio Run the world (Girls).

Beyoncé: esce oggi su iTunes “Run the world (Girls)”, il nuovo inno femminista

Beyoncé B Revolution.jpg

Anche per i fan di Beyoncé Knowles l’attesa è ufficialmente finita: esce infatti oggi, forse un po’ a sorpresa, il singolo che ha catalizzato la nostra attenzione e non solo, Run the World (Girls), il cui album, ancora senza titolo, dovrebbe vedere la luce alla fine dell’anno. Il brano sarà in vendita da oggi, 21 Aprile, sulla piattaforma digitale iTunes e nelle rotazioni radiofoniche. A darne notizia la stessa Beyoncé, che pubblica on-line anche un teaser del video, intitolato B Revolution, che accompagnerà il pezzo, che a giudicare dalle prime immagini pare avrà un retrogusto epico-catastrofico, molto in voga tra i cantanti statunitensi di recente, in cui l’ex Destiny’s Child appare nell’inedita veste di amazzone, inguainata in una sexy tuta bianco-grigia. Il singolo è prodotto da Switch, dalla stessa Beyoncé e Shea Taylor, e come già successo per Single Ladies (put a ring on it), grande successo della Knowles del precedente disco multi-grammy I’m… Sasha Fierce, vuole essere un inno al girl-power, avvalendosi della mente di The-Dream.

Nulla è dato sapere circa l’uscita del video nelle rotazioni musicali televisive, ma i fan hanno di che consolarsi, e possono correre sulla piattaforma Apple per acquistare il nuovo potente brano della loro beniamina.

Beyoncé Knowles protagonista di “È nata una Stella” diretta da Eastwood

beyoncé.jpg

In molti aspettano il suo nuovo lavoro discografico, la cui uscita dovrebbe avvenire per quest’anno, ma nel frattempo Beyoncé Knowles, reduce dal successo di I’m World Tour, sta invece progettando di ritornare sul grande schermo. L’ex Destiny’s Child potrebbe infatti essere presto diretta dal regista premio Oscar Clint Eastwood, per girare il remake del film È nata una Stella. Dopo la versione del 1937, quella sei volte nominata all’Oscar con Judy Garland del ’54 e la più recente del 1976 che ha visto protagonista la bravissima Barbra Streisand, questa sarebbe il quarto remake che arriva sul grande schermo. E sono proprio i produttori del film della Streisand, Billy Gerber e Jon Peters, legati e coinvolti anche a questo nuovo progetto, un vero e proprio musical le cui riprese dovrebbero iniziare il prossimo autunno. Secondo quanto racconta mtv.com trama e dettagli sono naturalmente top-secret, ma la storia originale ruota intorno alla figura di un’aspirante cantante che incontra e s’innamora con difficoltà un ex stella che l’aiuta a diventare una grande star. Nessuna comunicazione su chi invece potrebbe essere il protagonista maschile, ma voci di corridoio vorrebbero nomi del calibro di Will Smith, Robert Downey Jr. o Jon Hamm.

Se si esclude Obsessed, la filmografia di Beyoncé, da Cadillac Records a The Fighting Temptations, è composta per lo più da film musicali o musical, tra cui Dreamgirls, che avrebbe dovuto rappresentare per la cantante, vincitrice di ben sei Grammy Awards in una sola serata, un punto di svolta e magari un premio Oscar, andato invece alla co-protagonista della pellicola Jennifer Hudson. Con Eastwood invece potrebbe riaffacciarsi per l’ex Destiny’s Child la possibilità di vincere l’ambita statuetta.

David Guetta ritorna con “One more Love” (e Rihanna)

David Guetta - One more Love.jpg

Ha il sapore del “best of” One more Love, il repacking dell’album One Love di David Guetta del 2009, che ha sfornato così tanti successi in una sola stagione da sembrare di per sé una raccolta antologica di un artista più longevo. Grande successo dello scorso anno, il disco contiene infatti hit come When love takes over, colonna sonora della passata estate in coppia con l’ex Destiny’s Child Kelly Rowalnd, ma anche pezzi ballabili come Sexy Bitch con Akon e l’omonimo One Love con Estelle, per un album pieno di energia e di collaborazioni che in poco più di un anno hanno fatto di David Guetta uno dei Dj più richiesti del momento. Al disco originale in questa edizione se ne aggiunge un secondo, che raccoglie invece tutte le recenti collaborazioni del Dj francese, dal remix di Revolver di Madonna con Lil Wayne a Gettin over you, uno dei successi di questa estate con la voce dei Black Eyed Peas, Fergie, fino a Commander, secondo featuring con la Rowland, e Acapella con Kelis. Ad impreziosire il disco e ingolosire i fan l’inedito Who’s that chick?, trapelato in rete già qualche mese fa, che vede protagonista nientedimeno che la bella Rihanna. Tra i pezzi da segnalare Love don’t let me go, che chiude un disco pressoché perfetto.

Beyoncé: «Voglio cambiare sound e creare un mio genere musicale»

Beyoncé.jpg

Forse i fan speravano nel lancio a sorpresa di un nuovo singolo a fine anno, di cui da qualche tempo si vocifera sul web, ma probabilmente dovranno aspettare ancora un po’, ma non troppo, perché Beyoncé Knowles è ritornata nello studio di registrazione: «Mi piace ballare e amo cantare – ha detto l’ex Destiny’s Child dal set di un nuovo spot pubblicitario – e attualmente sono in studio a scrivere canzoni e produrre».

A dare qualche ulteriore indiscrezione sul nuovo album della cantante, ancora senza titolo, il sito news mtv.com, dal quale si legge che tra i produttori attualmente al lavoro con la Knowles Ne-Yo, che aveva già collaborato ad uno dei maggiori successi della cantante, il brano Irreplaceable, il quale a sua volta ha recentemente parlato del quarto album solista della Knowles: «Non posso dire troppo, ma sta venendo fuori davvero bene – ha detto il cantante – rappresenta un’altra direzione per lei, e lei si sta ritagliando una sua nicchia».

Nel frattempo anche il produttore Jim Jonsin, già al lavoro su Sweet Dreams, ha recentemente detto: «Mi piacerebbe seguire ancora di più lo stile dei Depeche Mode, come l’elettronica anni ’80 con qualche batteria dura».

Beyoncé ha invece rivelato a Entertaiment Tonight: «Ho tanti strumenti dal vivo che sto mettendo nelle tracce per cercare di cambiare sound e creare un mio genere musicale».

Kelly Rowland posticipa l’album: «Voglio essere sicura che sia perfetto»

p1210857.jpg

Brutte notizie per i fan di Kelly Rowland. L’ex Destiny’s Child ritornata recentemente alla musica con il singolo Commander, che la vede nuovamente in coppia con David Guetta dopo il successo When love takes over, ha ufficialmente annunciato uno slittamento per il suo terzo album solista, la cui uscita inizialmente era prevista per gli inizi di settembre e che invece sarà pubblicato in autunno. È stata proprio la Rowland a darne conferma ufficiale durante un programma radio americano. Kelly, che nel frattempo ha lanciato altri due singoli on-line, Rose Colored Glasses e Grown Woman, ha infatti detto ai microfoni del Big Tigger Show: «Sto ancora registrando, voglio essere sicura che tutto sia assolutamente perfetto».

Kelly Rowland: «Contenta di aver aspettato prima di rifarmi il seno»

kelly-rowland (1).jpg

kelly_rowland_5.jpgChe avesse cambiato look l’avevamo notato: Kelly Rowland si è infatti trasformata da adolescente con uno sbarazzino taglio corto colorato a donna sofisticata dai fluenti capelli neri, e che avesse invece fatto qualche “ritocchino” l’avevamo intuito. L’ex Destiny’s Child ha infatti ammesso di aver fatto un intervento di mastoplastica additiva (aumento del seno) per passare da una scarna coppa A ad una più soddisfacente coppa B nel 2007. Oggi la cantante è una donna sicura di sé e della sua immagine, distante dall’adolescente insoddisfatta del suo aspetto fisico. A parlarne è la stessa cantante ai microfoni della BBC: «Sono molto soddisfatta di me stessa – ha detto la cantante di Commander – avevo diciassette anni, quando ci ho pensato la prima volta, ed è ridicolo a quell’età prendere una decisione per cambiare il proprio corpo».

La Rowland diventa così fautrice di “chirurgia sì, ma a tempo debito”: «Dovevo aspettare – ha continuato la cantante – questo è il messaggio che ho effettivamente voluto lanciare. Sono molto orgogliosa di me stessa per aver aspettato».

Kelly Rowland, l’ex Destiny’s Child tra mondiali d’Africa e nuove canzoni inedite

kellygw.jpg

Kelly Rowland - Rose Colored Glasses.jpgDopo il grande successo di Commander, secondo brano realizzato in coppia con David Guetta, Kelly Rowland presenta ai suoi fan le cover di ben due singoli, in uscita presumibilmente per questa estate. Invariata la ricetta delle cover: foto stylish e gusto retrò in stile Donna Summer, dove la cantante appare bellissima e perfetta. I brani in questione sono Rose Colored Glasses, occhiali colorati di rosa, e Grown Woman, estratti dal terzo album solista della cantante in uscita questa estate. I brani sono già trapelati sui canali torrent e youtube, grazie ai quali è possibile farsi un’idea di come sarà il prossimo lavoro discografico dell’artista. Abbandonata la dance del singolo in coppia con il Dj francese, Kelly ritorna all’amato R&B, ma questa volta con influenze elettroniche, con due brani dai ritornelli facili ed orecchiabili.

E in tempo di calcio Mundial, anche Kelly Rowland ha inciso il suo brano per i Mondiali d’Africa 2010, e se l’inno ufficiale è di Shakira, che spopola con Waka waka, l’ex Destiny’s Child ci regala un brano tribaleggiante, Everywhere you go, insieme agli Africa United. Sotto il video ufficiale, per ascoltare i nuovi brani ecco i link:

http://www.youtube.com/watch?v=a-0OmQHylSo (Rose Colored Glasses)

http://www.youtube.com/watch?v=YwKACl_DDNk (Grown Woman)

 

Le foto delle cover sono tratte dal sito ufficiale di Kelly Rowland, www.kellyrowland.com

Kelly Rowland e David Guetta: di nuovo insieme in “Commander”

Kelly-Rowland_Commander_DD.jpg

Continua il connubio tra Kelly Rowland e il Dj francese David Guetta che la scorsa estate hanno dominato insieme le classifiche di tutto il mondo con il brano When love takes over. L’ex Destiny’s Child, che per il suo nuovo album si è ispirata alle sonorità disco degli anni ’70, ha presentato ai suoi fan, attraverso i suoi social network, la copertina del singolo, Commander, che la Rowland aveva già presentato al Supafest, e che precede il nuovo lavoro discografico di cui però non è stato ancora reso noto il titolo, e la cui uscita dovrebbe essere per questa estate: il concept della cover del brano si ispira a Donna Summer, cui la Rowland volutamente somiglia, con una leonina acconciatura afro. Il pezzo porta invece l’inconfondibile firma del dj francese, che l’ha prodotta: Commander è infatti un pezzo dance energico, in cui a dominare sono sintetizzatori, elettronica e vocoder, di grande impatto e dal facile ritornello che entra in testa dopo pochi minuti già dal primo ascolto e che senza dubbio accresce la curiosità sul terzo album solista della Rownalnd. Il singolo sarà pubblicato il 18 Maggio su iTunes, il 17 per la Francia.

Beyoncé come Amy Winehouse nel nuovo video

Beyoncé Knowles.jpg

Amy Winehouse blond.jpgÈ ancora nelle rotazioni radiofoniche e televisive con il singolo di Lady Gaga Telephone, ma Beyoncé Knowles, reduce dai successi cinematografici e musicali, con ben sei Grammy Awards vinti, continua nella promozione di quello che è probabilmente la sua migliore produzione discografica sin dal suo esordio solista con Dangerously in Love. L’ex leader delle Destiny’s Child ha infatti appena finito di girare un video per l’ennesimo singolo estratto da I’m… Sasha Fierce, disco in cui ha rivelato le due anime della sua musica, quella romantica con le ballad contenute nella prima parte dell’album e quella disco, che ci ha regalato hit come Single Ladies (Put a ring on it).

Adesso Beyoncé ritorna con Why don’t you love me, bonus track dell’edizione Deluxe del suo terzo album da studio: la Knowles ha recentemente pubblicato in rete un teaser, un assaggio con alcune immagini del video: girato in puro stile anni ’70, con i colori vagamente verdastri del tempo, il video vede la bella Beyoncé nelle vesti di una novella Daisy Duck, storico personaggio della serie televisiva The Duke of Hazzard, alle prese con un’auto in panne ad una pompa di benzina. Nel video la cantante americana indossa una tipica camicia Lumberjack a quadri, e dei sexy shorts, con capelli biondi e raccolti e trucco molto forte. Ma se l’intento era quello di somigliare alla mitica Catherine Bach, attrice che interpretò Daisy dal 1979 al 1985 diventando un vero sex symbol, il risultato fallisce tragicamente: la Knowles infatti di sicuro ricorda una versione più sexy della cantante Amy Winehouse, con trucco molto forte e eyeliner marcato, con una profonda scollatura che ne evidenzia le generose forme. A voi il giudizio…