Sade: la band inglese ritorna con un best of e un’unica tappa italiana

sade_ultimate_packshot_rgb.jpgLa band dei Sade non è molto prolifica, in quasi trent’anni di carriera sono soltanto sei gli album di inediti finora pubblicati. Ma i fan sanno bene che ciò che da sempre contraddistingue il gruppo inglese non è la quantità, ma la qualità dei loro lavori discografici. Sade infatti è lo standard dell’R&B elegante e raffinatissimo. A dispetto di un precedente best of pubblicato nel 1994, quest’anno il gruppo britannico ritorna con The Ultimate Collection, una raccolta completa di tutti i successi che li hanno fatti conoscere ed apprezzare in tutto il mondo, dai primi successi dell’album di debutto Diamond Life del 1984 a Soldier of Love pubblicato lo scorso anno. Un’occasione unica per conoscere e (ri)ascoltare brani come By your side (recentemente regalato alla compilation benefica “Songs for Japan”), No ordinary love e molti altri, successi interpretati come sempre dalla calda e suadente voce della vocalist e leader Sade Adu. Ma la raccolta includerà anche tre inediti, tra cui Moon & The Sky, in collaborazione con il rapper Jay-Z. La data di uscita è fissata per il prossimo 3 Maggio, e segna anche l’inizio del tour mondiale che partirà da Nizza per arrivare in Italia, con un’unica tappa al Forum di Milano, il prossimo 6 Maggio 2011.

Valerio Scanu al cinema per San Valentino

Valerio Scanu.jpg

Non si tratta di una commedia romantica, né di un film che lo vede protagonista, ma Valerio Scanu, vincitore di Amici e del Festival di Sanremo, sarà presto in tutte le sale italiane con un suo concerto. L’occasione per farlo si intitola infatti Love Show, ed è uno speciale evento live trasmesso in diretta in oltre cento sale cinematografiche italiane per il giorno della Festa degli Innamorati. Gli spettatori che si recheranno al cinema per il loro beniamino potranno interagire con lui tramite un numero di SMS. Per scoprire quali sono le sale che aderiscono all’iniziativa è possibile consultare la lista al seguente indirizzo web: www.iovadoalcinema.it/valerioscanu

Grammy Awards 2011: i primi nomi dei performer live

katy_perry_640_104655000.jpg

Manca esattamente un mese alla cerimonia di premiazione dei prossimi Grammy Awards, prestigiosi premi musicali, da molti considerati come i veri e propri Oscar della musica internazionale, e già si susseguono le voci su chi potrebbero essere i prossimi performer della serata in onda in diretta nazionale sul network televisivo americano CBS il prossimo 13 Febbraio. E per un nome che va, tanti invece gli artisti che vengono: se è stata infatti smentita una performance live di Britney Spears, reduce dal successo di Hold it against me, nuovo singolo che anticipa il settimo album della cantante subito schizzato al primo posto di iTunes, i telespettatori saranno invece contenti di sapere che tra le esibizioni dal vivo della serata ci sarà Lady Gaga. Miss Germanotta ha commentato con un secco “Sì” sulla sua pagina ufficiale ai tanti fan che le chiedevano se la voce era vera. La cantante di Poker face arriverebbe sul palco dei grammofoni d’oro giusto in tempo per presentare Born this way, singolo in uscita a metà febbraio che anticipa l’album omonimo che sarà pubblicato a maggio.

Ma tra le esibizioni della serata potrebbe esserci un’altra regina delle chart, Katy Perry, ancora in vetta alle classifiche con il terzo singolo estratto dal suo secondo album Teenage Dream, Fireworks. Ma non solo regine per la 53esima edizione dei premi americani, anche Eminem reduce dal successo del suo ultimo album Recovery, tra i best seller del 2010, e del singolo-tormentone con Rihanna, love the way you lie, potrebbe aggiungersi alla lista di celebrity che allieteranno telespettatori e gente in sala con la loro esibizione, e d’altronde uno dei veri mattatori della serata potrebbe essere proprio lui con le sue dieci nomination, ma questa è un’altra storia.

Gwyneth Paltrow live ai CMA Awards con “Country Song”

gwyneth_paltrow_country_strong_screenshot.jpg

Attrice, ma a quanto pare soprattutto cantante ora. La maledizione da premio Oscar, vinto nel 1999 per Shakespeare in Love, che vorrebbe l’attrice di turno in declino dopo averlo vinto, dopo Halle Barry e Nicole Kidman, sembra aver colpito anche Gwyneth Paltrow, la quale, reduce da una serie di film non particolarmente entusiasmanti, prova adesso a ripiegare sulla carriera alternativa di cantante country. La bella fidanzata di Iron Man, nell’omonima saga cinematografica, ha così deciso non solo di incidere un brano, Country Song, e pubblicarlo, ma anche di esibirsi dal vivo, a dimostrazione che la sua non vuole essere una carriera da studio senza live, nascosta dietro i clic di un computer,  come qualche tempo fa aveva invece fatto l’ereditiera Paris Hilton. Gwyneth infatti si è esibita ieri sera su di uno dei più importanti palchi di musica country, quello dei Country Music Awards 2010, giunti alla loro quarantaquattresima edizione, dove ha cantato accompagnandosi, come nella migliore delle tradizioni, con la chitarra. Almeno per il momento la moglie di Chris Martin, leader dei Coldplay, sembra aver brillantemente superato la prova del nove. Il risultato? Eccolo:

Lady Gaga canta l’inedito “Living on the radio”

Lady Gaga.jpg

Che dal suo prossimo album ci si dovrà aspettare qualcosa di nuovo lo si era capito. Lady Gaga, che ha definito il suo nuovo disco, in uscita agli inizi del 2011, “scioccante” per i fan secondo il produttore RedOne, potrebbe forse cambiare genere e dimostrare di non essere soltanto la cantante dance del momento che conquista il pubblico con motivetti facili e provocazioni gratuite, ma di essere un’artista ben più profonda, che all’occorrenza sa anche maturare e crescere, e magari cambiare pelle: lo dimostrano i suoi studi di composizione per pianoforte, ma anche la ballad You and I presentata all’esclusivo party di Elton John lo scorso giugno, completamente diversa dall’elettro-pop finora proposto. Dalla rete arriva in queste ore quella che potrebbe essere un’altra anticipazione (o forse un abile depistaggio) del sound del nuovo disco dell’artista, il cui titolo sarà svelato la notte di Capodanno: si tratta del brano inedito Living on the radio, una ballad voce e piano, cantato durante una tappa del suo Monster Ball Tour. Non è dato sapere se questi due brani entreranno a far parte della tracklist del nuovo disco della cantante di Alejandro, ma nel frattempo Lady Gaga dal palco ha intonato: «Ragazzi, avete un’amica / e tanti piccoli mostri [little monsters, il soprannome dei suoi fan ndr] / continuate a mantenere viva la radio».

Lady Gaga paralizza New York con un concerto a sorpresa

100709-gaga-7a.grid-4x2.jpg

Venerdì scorso Lady Gaga ha letteralmente paralizzato il traffico di New York, con un concerto a sorpresa, e gratuito, al Rockfeller Center, nel centro della città. Secondo una stima approssimativa riportata da People, i “piccoli mostri”, i fan della cantante, accorsi per vederla dal vivo, sarebbero stati circa 18.000 mila. Lady Gaga si è esibita per mezz’ora, intonando le sue hit ormai storiche, da Bad Romance a Alejandro, terzo singolo estratto dall’album The Fame Monster, ma Miss Germanotta ha riproposto anche l’inedito You and I, già ascoltato al party-concerto di Elton John, scritto «Per la persona più importante che io abbia mai incontrato» ha detto la stessa cantante, riferendosi al musicista Luc Carl, con il quale la cantante è recentemente ritornata insieme dopo una temporanea rottura.

Con questa esibizione dal vivo, Lady Gaga ha dimostrato di non essere soltanto l’ennesimo fenomeno dance passeggero, che scompare insieme alle sue hit dopo una sola stagione musicale, ma di essere un’artista completa e preparata, capace di esibirsi con nonchalance accompagnandosi solo con il pianoforte in un genere, quello più propriamente pop-melodico, distante dalla musica con cui fa scatenare i fan sulle piste da ballo.  

Christina Aguilera tra i performer degli MTV Movie Awards 2010

Christina Aguilera live.jpg

L’accoglienza del suo nuovo singolo non è stata delle migliori, nonostante un video con citazioni a videoclip cult e trasgressioni sessuali, sembra che Not myself tonight, ultima fatica di Christina Aguilera, stenti proprio a decollare stazionando al quarantanovesimo posto della Billboard Chart americana. Il nuovo sound elettro-dance proprio non è piaciuto ai suoi fan, e non sono bastati baci lesbo e sadomaso, per attrarre la giusta attenzione e scalare le classifiche. Ma Christina Aguilera continua imperterrita con la promozione del suo lavoro, e il 6 Giugno sarà tra i performer sul palco degli MTV Movie Awards, i premi che il network musicale americano assegna ogni anno ai film più votati usciti nelle sale nella passata stagione cinematografica: «MTV è sempre stato un supporter della mia musica e della mia carriera – ha dichiarato la Aguilera sulle pagine del sito del network musicale americano – ed io sono eccitata di esibirmi ancora una volta sul palco dei Movie Awards». L’ultima esibizione di Christina Aguilera risale infatti al 2006, quando la cantante promuoveva il disco Back to Basics: «La mia performance – prosegue la Aguilera – cadrà giusto due giorni prima l’uscita del mio album Bionic». L’album di Christina Aguilera sarà infatti il prossimo 8 Giugno e vede la collaborazione di Sia, Tricky Stewart, Polow Da Don, Linda Perry, Le Tigre, Ladytron, Hill & Switch e molti altri.

«Gli artisti con cui ho scelto di lavorare – ha detto la Aguilera in merito al suo lavoro – hanno aggiunto sfumature di sonorità uniche a Bionic». L’album di Christina si propone infatti come una varietà di sound diversi, che spazieranno dagli elettro beat del singolo di lancio alle ballad romantiche come Lift me up (presentata all’Hope for Haiti Now lo scorso Gennaio): «La mia intenzione – ha detto la cantante – era entrare nei loro mondi e combinare quello che fanno con la mia personale visione del suono. I risultati sono stati magici».