Jennifer Lopez ufficialmente tra i giudici di “American Idol”

jennifer-lopez-240.jpgNon più voci di corridoio, ma una presentazione ufficiale: dopo un lungo chiacchiericcio estivo, sul suo compenso, Jennifer Lopez è ufficialmente uno dei nuovi giudici della decima edizione del talent statunitense American Idol. Oltre alla cantante portoricana, che pare abbia accettato il ruolo per la cifra di dodici milioni di euro, ci sarà anche il leader degli Aerosmith, Steven Tayler, e Randy Jackson.

I fan della Lopez sono ancora in attesa del suo prossimo album di inediti, Love?, che avrebbe dovuto vedere la luce già da qualche mese, dopo svariati rinvii e ritardi nella produzione e distribuzione del disco.

L’alto prezzo di chiamarsi Madonna

Madonna Vanity Fair Magazine 01.jpg

La notizia sta facendo da qualche settimana il giro della rete, e benché riguardi più il gossip che la musica, cosmomusic.it non può esimersi dal riportarla: secondo un articolo del Daily Mirror, sembra che Madonna, da sempre ossessionata da yoga, palestra e forma fisica, spenda circa 675.000 euro l’anno per mantenere il suo aspetto giovane. Giunta all’età di cinquantadue anni (che compirà il prossimo 16 Agosto), sembra che per la vera Regina del Pop mondiale, gli esercizi ginnici da soli non bastino più a garantirle quella forma fisica da fare invidia ad un’adolescente, ma occorrono anche tanti (e costosi) trattamenti per mantenere un aspetto giovane e fresco. Secondo il magazine britannico, la cantante sarebbe infatti ossessionata dal ritardare la comparsa delle rughe e dei capelli grigi, che, ahimè, toccano anche le star di fama mondiale. Tra le tante spese folli, quella di acquistare una costosissima crema per il corpo da 600 dollari a barattolo, l’acqua più pura che la Kabbalah possa garantire (12.000 euro l’anno), ed alcuni trattamenti per ringiovanire addirittura le mani. Insomma sembra che Madge non trascuri proprio nessuna parte del corpo, ma non è tutto: la Material Girl per eccellenza ha speso infatti quasi 50.000 euro per una macchina anti-cellulite, e ben 24.000 euro l’anno per seguire un corso ideato dall’ex istruttore di pilates, James D’Silva, per snellire e tonificare i muscoli più a lungo possibile. Ma non è tutto: in voga dalla metà degli anni ’80, per continuare ad essere sulla cresta dell’onda Madonna utilizza anche diverse creme e sieri per il corpo per un ammontare di oltre 9.600 euro annui, e per far sì che nemmeno una goccia di queste creme vada sprecata, la cantante avvolge il suo corpo in una costosa tuta di plastica per mantenere la pelle giovane ed idratata, che le costa la bellezza di 62.000 euro all’anno. A queste spese vanno aggiunte naturalmente le creme solari, ed il costo di nutrizionisti e chef che aiutino Miss Ciccone con la sua dieta macrobiotica per non ingrassare nemmeno di un etto. Insomma questo è l’alto costo di essere Madonna!

Il futuro di Britney? Congelata come una triglia!

Britney Spears.JPG

Ci sono dive che proprio non vogliono saperne di invecchiare, ed altre che invece proprio non vogliono morire! Da sempre alla ricerca dell’immortalità, l’ultimo capriccio di Britney Spears sarebbe quello di farsi “surgelare” nell’azoto liquido al momento della morte, per far sì che anche le generazioni future possano godere delle performance dell’artista. La Spears infatti vorrebbe affidarsi ad una nota società americana che congela corpi in attesa di qualche nuova e innovativa tecnologia che ne possa preservare la vita futura.

A quanto pare Britney, non paga dei tanti record che ha già conquistato, da star più cercata o cliccata del web o come l’ultimo, proprio in questi giorni, come artista più seguita su twitter, con cinque milioni di fedelissimi che leggono i suoi twitt, desidera sopravvivere al presente per proiettarsi in un lontano futuro, magari per rilanciare la sua carriera oltre il ventunesimo secolo. Il costo di questo eccentrico capriccio? 350.000 dollari per farsi congelare come una triglia!