Rihanna lancia “What’s my name?” e vuole collaborare con l’amica Katy Perry

rihanna-loud-promo.png

Si è molto discusso sulle probabili collaborazioni per il suo imminente album Loud, in uscita domani, da Lady Gaga, subito smentita, all’amica del cuore Katy Perry, sogni che si sono infranti con la presentazione ufficiale della tracklist del disco, che la vede invece insieme (e già in testa alle classifiche) con Drake per What’s my name?, la rapper americana Nicki Minaj e in un secondo attesissimo duetto con Eminem, dopo il successo estivo di Love the way you lie. Ma è la stessa Rihanna adesso che conferma i rumours che la vedrebbero in studio con la collega-amica Katy Perry: «Stiamo effettivamente lavorando insieme su di un po’ di musica – ha detto RiRi dalle pagine di mtv.com – mi piacerebbe andare in tour con Katy, lei è una rock star».

Insomma la collaborazione ci sarà, ma bisognerà aspettare almeno il prossimo album della bella cantante delle Barbados, nel frattempo però è stato ufficialmente pubblicato on-line il video del secondo singolo estratto da Loud, che è subito saltato in testa alla prestigiosa Billboard Chart.

Lady Gaga duetta con Sir Elton per “Hello, Hello”

Gnomeo & Juliet.jpg

elton-john-lady-gaga_240.jpgLe voci di un suo duetto con Rihanna purtroppo per i fan erano false, ma dopo il premiatissimo duetto con Beyoncé, Lady Gaga è più intenzionata che mai a collaborare con le grandi star internazionali del pop. Al già confermato duetto con Cher, la cui idea è maturata in seguito all’incontro delle due star sul palco dei Video Music Awards, si aggiungerà presto quello con Elton John, con il quale l’eccentrica star ha già duettato dal vivo in occasione del suo party. Entertainment Weekly ha scoperto i dettagli di questa nuova collaborazione: il brano s’intitola “Hello, Hello” e farà parte della colonna sonora del nuovo film d’animazione Disney Gnomeo & Juliet, sulla falsariga del dramma shakespeariano, la cui uscita nelle sale americane è prevista per gli inizi del 2011. Il pezzo è prodotto dallo stesso Sir Elton e dal suo partner David Furnish.

L’affascinante traccia sarà suonata nel momento in cui i protagonisti del lungometraggio disneyano, il nano da giardino Gnomeo, doppiato dall’attore James McAvoy, incontra Juliet, la cui voce nell’originale è invece di Emily Blunt, s’incontrano per la prima volta.

Rihanna: nessun duetto con Lady Gaga per “Loud”

rihanna.jpg

È proprio il caso di dire “troppo bello per essere vero”. Secondo una indiscrezione trapelata in rete in queste ore, nel nuovo attesissimo album di Rihanna, Loud, che segna il ritorno della cantante delle Barbados alla dance, ci sarebbe stato nientedimeno che un duetto con Lady Gaga per il brano Broken Heels. A testimoniare il tutto uno scans del retro dell’album in uscita il 16 Novembre, che vede tra i featuring del disco anche la cantante di Poker face. Ebbene, come avevamo sospettato noi di Cosmomusic, si tratta di un fake ben fatto. A smentire i roumors la stessa Rihanna che, smorzando gli animi in fibrillazione dei fans, smentisce la collaborazione con Miss Germanotta, dicendo che lo scans è in realtà un falso. Tra le collaborazioni contenute nell’album confermate ufficialmente quella con Drake, protagonista del remix di What’s my name?, e la rapper americana Nicki Minaj per il brano Raining Men.

Kelly Rowland e Nelly di nuovo insieme dopo otto anni

Kelly-Rowland2-e1275172224619.jpg

A otto anni di distanza dal suo primo successo come solista, Dilemma, brano che inizialmente Nelly propose a Christina Aguilera che declinò l’offerta, Kelly Rowland torna a duettare ancora con il rapper americano sulle note di Gone, ma il brano, che farà parte del prossimo album di Nelly, non vuole essere un sequel del successo del 2002, che riuscì a conquistare un Grammy come migliore collaborazione dell’anno. A dirlo è lo stesso rapper americano al sito news mtv.com: «Non voglio dire che è un sequel, non voglio sminuire in alcun modo “Dilemma” o avere una aspettativa, non si può vivere facendo ciò».

L’ultimo album di Nelly, Brass Knukless del 2008 non ha riscontrato lo stesso successo commerciale dei suoi precedenti lavori discografici, consumandosi nella sola hit Just a dream,  entrata nella top ten della Billboard Chart. Questo sesto album da studio, la cui uscita era già prevista per il 2009, potrebbe dunque rappresentare per il rapper americano il riscatto e l’occasione per farsi (ri)scoprire anche oltre oceano.

In merito al brano in coppia con l’ex Destiny’s Child, il rapper dice: «È una di quelle cose che ci ha fatti ritrovare. Che fosse sul palco o in studio, la nostra alchimia ha già dimostrato di essere buona, ed è stato qualcosa che abbiamo voluto ritrovare. È stato prodotto da Jim Jonsin, è molto cool». Nelly sembra non temere il possibile paragone con il precedente successo: «Penso che la gente capirà. Non potrà mai essere “Dilemma”, ma abbiamo voluto ampliare la storia. È un continuare la storia un po’ di più, viverla ancora».

La collaborazione inedita: gli Scissor Sisters e Lady Gaga insieme per un progetto

lady_gaga_32.jpg

Da oltre un anno in testa alle classifiche, con hit di grande impatto e videoclip controversi, Lady Gaga è la cantante più richiesta del momento, sono tante le star affermate che desiderano infatti collaborare con l’eccentrica Miss Germanotta: da Britney Spears, che in una recente intervista in merito ha detto “Tutto è possibile!”, lasciando intendere una futura collaborazione, a Beyoncé Knowles, l’ex Destiny’s Child che invece ha visto lungo, ed ha subito accettato di duettare con la cantante di Poker face nel tormentone Telephone.

Ultimi a volere fortemente Lady Gaga sono gli Scissor Sisters, che per il loro prossimo progetto vorrebbero reclutare proprio Lady Gaga come guest star d’eccezione. Galeotto fu il party di Elton John lo scorso giugno, durante il quale Jake Shears, leader del gruppo statunitense, ha avvicinato la cantante per una nuova collaborazione in studio. Secondo quanto riporta oggi il Daily Star, sembra che Lady Gaga abbia accolto con entusiasmo l’idea di collaborare con la band: «Jake si è esibito con grandi star come Kylie Minogue – ha detto una fonte al magazine –  e vuole fortemente che la collaborazione con Lady Gaga vada avanti».

Sophie Ellis Bextor: “Not giving up on love” la hit glamour di fine estate

Sophie.JPG

Stanchi di Shakira e del suo waka waka? Dall’Olanda arriva Armin van Buuren, vera star della musica dance, che pubblica il suo nuovo album dopo due anni ininterrotti di lavoro nello studio di registrazione. Il Dj ha parlato dalle pagine di MTV News di questo suo nuovo lavoro discografico, che si intitola Mirage, e la cui uscita è prevista per il 10 Settembre sulla piattaforma digitale iTunes e il 14 nei negozi di dischi tradizionali: «Ci sono sedici tracce nel disco – ha detto il Dj al sito di informazione musicale americano – ma c’è anche una Deluxe Edition dove è possibile acquistare altre cinque bonus track. È il progetto più grande che io abbia mai fatto, e sono davvero orgoglioso di condividerlo con il mondo adesso».

Ad anticipare l’album, una hit di fine estate in collaborazione con la cantante inglese Sophie Ellis Bextor, che canta Not giving up on love, non rinunciare all’amore, un mix di dance e elettronica, che vede la collaborazione delle sorelle Nervo, già al lavoro lo scorso anno per la hit When love takes over del francese David Guetta in coppia con l’ex Destiny’s Child Kelly Rowland. Il pezzo ipnotizza dal primo ascolto e non se ne può fare a meno di ascoltarlo e ballare, immaginando un’estate da sogno.

Il video, che vede una Sophie Ellis Bextor in una forma davvero smagliante, non poteva essere dei più glamour: girato ad Ibiza in Spagna, ad Ibiza, diretto da Sophie Muller, il video vede la Bextor prendere beatamente il sole tra bordi piscina da sogno, yatch di lusso e costumi alla moda: «Sophie Ellis Bextor era davvero felice di lavorare con Sophie Muller – ha continuato il Dj – volevamo un video che fosse molto bello, Sophie Ellis Bextor è una persona bella da guardare. Lei è una performer incredibile».

Ed il video, nella sua semplicità, è davvero straordinario, raffinato e alla moda: «Sophie Muller ha fatto un lavoro straordinario. Il colore, l’illuminazione, l’atmosfera. È un’artista. Questo è ciò che si vuole vedere quando si guarda un video, quando sei sintonizzato su MTV e passa il video e si pensa “Che bello! Ecco dove vorrei essere!”. Tutti vorrebbero trovarsi su di una barca con una bella ragazza ad Ibiza!».

Lady Gaga: «Il mio nuovo album è la liberazione assoluta»

lady-gaga-foto.jpg

Nella sua ultima intervista ha scioccato i suoi fan e addetti ai lavori confessando un uso occasionale di droga, adesso, dopo il recente gossip musicale che la vorrebbe in duetto con Britney Spears, Lady Gaga torna finalmente a parlare di musica e l’ha fatto con il magazine i-D. La cantante di Bad Romance ha parlato infatti del suo nuovo album, il cui titolo non è stato ancora reso noto: «Il nuovo album – dice la cantante – è in assoluto il più grande lavoro che io abbia mai fatto, e sono davvero entusiasta».

Sono davvero tante le aspettative su questo secondo lavoro discografico, che potrebbe definitivamente consacrare Miss Germanotta come regina incontrastata delle classifiche: «Il messaggio, le melodie, il significato, ciò che significherà per i miei fans e ciò che significherà per me – ha continuato Lady Gaga – è la liberazione assoluta. Ho provato a creare l’inno per la mia generazione per il prossimo decennio, ed è quello che ho fatto».

Ma non si sbottona Lady Gaga sui produttori che stanno collaborando a questo suo secondo progetto discografico: «Non posso dirlo, perché se lo facessi – ha detto la cantante – tutti vorrebbero lavorare con loro. Tutto ciò che posso dire è che nessuno sa chi sono. Sono tutti nuovi».

Ma come sarà il nuovo sound di Lady Gaga? Continuerà a cavalcare l’onda dance che l’ha portata al successo, o virerà verso un altro genere? Del resto, Miss Germanotta ha già dimostrato di poter passare con nonchalance da un genere all’altro, lo ha dimostrato nel pezzo R&B Videophone in coppia con Beyoncé, ma anche nell’inedito You and I, una ballad, presentata in occasione del party di Elton John: «Ma non è del tutto indicativa del nuovo sound dell’album – tiene a precisare Lady Gaga – è davvero bella, ha un bellissimo testo ed una bellissima melodia».

Ma proprio quando le voci di un duetto con al Principessa del Pop Britney Spears si fanno sempre più insistenti, Lady Gaga smorza gli animi dei fan che le vorrebbero insieme e dice: «In questo momento non voglio collaborare con nessuno, voglio solo stare in piedi sui miei due piedi». Verità o depistaggio? Solo il tempo può dirlo.

Duetto in vista per Britney Spears e Lady Gaga (?)

Britney.jpg

I roumors si fanno sempre più insistenti, ed anche noi di cosmomusic.it non potevano non riportare (con gioia) la notizia: secondo alcune voci che da qualche giorno affollano il web, sembra che Britney Spears, per il rilancio della sua carriera, voglia duettare con la cantante del momento, l’eccentrica quanto talentuosa Lady Gaga, la quale già in passato aveva sottoposto alla principessa del pop brani (rifiutati) come Telephone, che essa stessa ha portato poi al successo. L’origine del gossip musicale è avvenuto durante la conferenza stampa di Los Angeles del Monster Ball Tour di Lady Gaga, la quale ha detto alla stampa di essere impegnata nella registrazione del suo secondo, ed attesissimo album, cosa che tra l’altro, proprio qualche giorno fa ha comunicato anche Britney Spears. Apparentemente solo due artiste di grande successo che solo a lavoro contemporaneamente sui propri progetti discografici, se non fosse per il fatto che Britney è stata avvistata proprio ad un concerto di Lady Gaga, che avrebbe scatenato la fantasia dei più di un probabile duetto insieme. Sarà vero o l’ennesima balla inventata dalla stampa? Secondo una logica discografica, il duetto potrebbe portare benefici alle carriere di entrambe: per Britney sarebbe infatti il perfetto trampolino per un rilancio nella musica in prima classe, per Lady Gaga, le cui aspettative su questo secondo disco sono enormi, potrebbe essere invece il giro di boa che le consentirebbe di superare felicemente il successo del suo album di debutto.

Justin Timberlake in coppia con Sheryl Crow

justin_timberlake.jpg

Sta mantenendo un basso profilo Justin Timberlake da quando si sta dedicando alla sua promettente carriera di attore e discografico più che cantante. L’interprete di Cry me a river ha infatti recentemente fondato una propria etichetta discografica, la Tennman Records, ed ha già messo sotto contratto la talentuosa Esmée Denters ed un nuovo gruppo emergente scovato on-line, ma Justin non ha dimenticato il suo primo amore, la musica, e durante questa lunga “pausa”, pur non avendo prodotto un proprio lavoro discografico da oltre quattro anni, ha continuato a collaborare con svariati artisti dall’amico di sempre, di cui proprio la sua pupilla Esmée, al punto da spingere i fan a pubblicare un album apocrifo. L’ultima collaborazione, in ordine cronologico, è quella con la bella Sheryl Crow, con la quale l’ex Nsync ha inciso la cover di Terence Trent, Sign your name, pezzo del 1988. Il duetto è contenuto nell’ultimo album della Crow, 100 Miles from Memphis, pubblicato ieri. People.com ha pubblicato uno speciale dietro le quinte della registrazione del duetto tra le due star.

La coppia inedita: Lil’Kim e Rihanna, collaborazione in vista

Lil'kim.jpg

Dopo David Guetta, anche la rapper Lil’Kim desidera collaborare con lei: Rihanna è di sicuro in questo momento l’artista più richiesta del momento: il suo album Rated R, partito inizialmente sottotono, si è trasformato in breve in un vero e proprio successo, tale da determinare l’uscita di una nuova versione remixata, chiamata appunto Rated R Remixes. Adesso, dopo il dj francese che ha rivelato di avere già del materiale pronto per la bella cantante delle Barbados, è Lil’Kim a rivelare, in un’intervista su di un sito on-line americano, di avere già del materiale in lavorazione: «Sono una sua grande – ha detto la rapper americana riguardo a Rihanna – e lei è una mia amica, quindi immagino di essere sicura al 90% che una canzone è probabilmente in programma». Nelle sue parole Lil’Kim lascia supporre di aver già realizzato qualcosa insieme a Rihanna, e che presto potremo ascoltare questo nuovo materiale prodotto. Ma Lil’Kim non vuole bruciare una così preziosa collaborazione, ed ha rivelato di volere aspettare il momento giusto: «Io la penso in questo modo – ha continuato la rapper – se succede, succede. Dovrebbe essere una sorpresa, non qualcosa che la gente sta già aspettando o se ne facciano un’idea a riguardo prima che venga pubblicata».