Christina Aguilera copia Lady Gaga, che copia Madonna?

Lady Gaga.jpg

Madonna Vogue.jpgPerdonate il gioco di parole del titolo del post, ma l’ultima tendenza nel mondo della musica, e del videoclip in particolare, è quella di riciclare idee già viste, giustificando il tutto con omaggi a cantanti ed artisti ben più affermati. L’ultima ad introdursi in questo filone riciclo-celebrativo è Lady Gaga, la quale, solo fino a qualche settimana fa, imputava a Christina Aguilera di aver “copiato” alcune idee del suo video Bad Romance per la clip di Not myself tonight, e adesso invece si rifà anch’essa a Vogue di Madonna, cui ha attinto proprio la Aguilera, per il suo nuovo video Alejandro, ennesimo singolo estratto da The Fame Monster per l’estate del 2010.  

Il video, diretto dal fotografo di moda Steven Klein, lo stesso che ha curato l’ultima campagna pubblicitaria degli occhiali da sole D&G con protagonista Madonna, è girato anch’esso in bianco e nero, e vede Lady Gaga con un caschetto platino molto corto, ballare in un tailleur molto mascolino, proprio come Madonna agli inizi degli anni ’90. Ma mentre le movenze di Miss Ciccone erano glamour e assolutamente femminili, Lady Gaga le rivisita in chiave militare, con un movimento decisamente più mascolino. Ma i cantanti vogliono davvero celebrare i propri miti o sono semplicemente a corto di idee?

Il miglior video pop di sempre? Thriller di Jackson

Michael Jackson Thriller.jpg

Il miglior video pop? Thriller di Michael Jackson. A decretarlo una classifica del sito web 4music.com, che ha eletto i cinquanta migliori video pop attraverso il voto on-line dei suoi visitatori. Secondo posto per Britney Spears, che sale prepotentemente sul podio con Toxic, terzo Robbie Williams con il controverso video di Rock Dj.

A chiudere le prime dieci posizioni Madonna, che vanta ben due clip in classifica con Vogue al nono posto e Like a Prayer al decimo. Quinta invece Beyoncé con il video Single Ladies, diventato subito un cult e imitatissimo on-line e in TV, settima invece Lady Gaga con la sua hit Pokerface.

Riescono a rientrare tra le prime venti posizioni Christina Aguilera con Dirrty, le Spice Girls con Wannabe e Kylie Minogue con Can’t get you out of my head.  

Ecco qui la classifica completa, ma sono tanti gli artisti e i gruppi che mancano all’appello e che probabilmente avrebbero meritato di rientrare nella rosa dei migliori video pop, e, anche se vi mostriamo il video vincitore, contestando la classifica del sito, per noi il miglior video di sempre è Chocolate di Kylie Minogue con la sua straordinaria coreografia. E per voi, qual è il miglior video di sempre?

«Angels Cry», il nuovo singolo di Mariah Carey

Mariah Carey.jpg

Angels Cry era il brano più promettente del disco, una raffinata ballad R&B molto orecchiabile, eppure da tempo ci chiedevamo come mai Mariah Carey non l’avesse ancora scelto come singolo per sponsorizzare il suo non esaltante Memorie of an Imperfect Angel, da cui il disco prende il nome. Trasformato adesso in un album di remix, intitolato Angel’s Advocate, in uscita il prossimo 30 Marzo, Mariah ha finalmente lanciato il brano come nuovo singolo, sperando che le vendite possano finalmente ritornare in rialzo, e lo ha inciso insieme al rapper Neyo. Nella clip, che presentiamo qui in anteprima, Mariah canta sotto la pioggia, ripetendo forse un po’ stancamente l’idea di un altro successo della cantante: Trough the rain. Nella clip Mariah appare molto burrosa e glamour, alternando scene di sessioni in studio ad altre riprese esterne, in un video decisamente molto elegante. Invariata la canzone, rispetto alla versione originale dell’album, è arricchita nel remix dalla voce un po’ ruvida del rapper Neyo, per un risultato decisamente gradevole.

“This is it”, il video clip di Michael diretto da Spike Lee

Mj-this-is-it-image-300x300.jpg

La rubrica “Oriundi in Città”, dedicata ad artisti internazionali che hanno avuto successo anche qui in Italia, non poteva che aprirsi con Michael Jackson, vera icona della musica e Re del Pop, scomparso prematuramente all’età di cinquant’anni lo scorso giugno.

Dopo il docu-film sulla mancata tourné di Michael, «This is it», e l’album della colonna sonora che contiene l’inedito singolo omonimo, arriva finalmente il video-clip, che porterà il singolo anche nelle rotazioni musicali televisive. La clip è diretta dal regista Spike Lee, il quale ha sapientemente miscelato immagini dell’infanzia di Michael, alcune iconiche, molto rappresentative, e quelle dei fan ai funerali del cantante, che hanno accompagnato la versione orchestrale del singolo.

Parte delle riprese sono state girate a Gary, nell’Indiana, città natale di Michael: il video si apreo con una ripresa molto stretta su di un poster che ritrae Michael bambino ed invita a visitare la casa d’infanzia dell’artista nella sua città, in sottofondo le voci dei fratelli che lo chiamano.

Il video alterna shot dei set e immagini estremamente nostalgiche dell’infanzia di Michael, e tributi dei fan all’artista scomparso, dando quale risultato finale un video commemorativo molto delicato.

Michael Jackson – This Is It – Directed by Spike Lee from 40 Acres and a Mule Filmworks on Vimeo.