Anteprima mondiale: “We are the world 25 for Haiti”

We are the world 25.jpg

La nuova versione è stata registrata il 1° Febbraio 2010 nello stesso studio, Henson Recording Studios, in cui fu incisa l’originale venticinque anni prima: we are the world 25 for Haiti, realizza così un doppio tributo, al compianto Michael Jackson, che la scrisse insieme a Lionel Richie associandola ad un progetto benefico per l’Africa, e all’isola di Haiti colpita dal terremoto lo scorso 12 Gennaio, cui andrà il ricavato del progetto che sarà acquistabile sull’ormai tradizionale piattaforma digitale iTunes e nei negozi di dischi nel formato CD fisico.

Una premiere del videoclip sarà trasmessa in esclusiva dal network americano NBC, durante il collegamento in diretta con la Cerimonia di Apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Vancouver 2010 nella giornata di Venerdì 12 Febbraio 2010, e sarà acquistabile a partire dal giorno successivo.

Nonostante manchino grandi nomi come Christina Aguilera, Beyoncé, Madonna (che hanno invece realizzato la compilation digitale Hope for Haiti) e Britney Spears (che ha messo all’asta un suo abito degli MTV Video Music Awards 2008), al progetto hanno partecipato davvero tutti, da Enrique Iglesias a Celine Dion, da Barbra Streisand a Fergie dei Black Eyed Peas. Peccato che tra le voci del singolo non figuri quella di Janet Jackson, sorella cui Michael era molto legato, ma sono davvero tanti gli artisti che hanno deciso di contribuire a questa importante raccolta fondi.

Produttori esecutivi del singolo sono Quincy Jones e Lionel Richie, già coinvolti nel progetto originale e che conferiscono all’iniziativa anche una sorta di continuità spirituale e artistica, ma anche Wyclef Jean, ex Fugees, di origini haitiane, e Rickey Minor.

«Quando abbiamo registrato “We are the World” per portare il nostro aiuto a coloro che soffrono la fame in Etiopia, l’industria dello spettacolo ha dimostrato il potere della comunità per aiutare il prossimo – ha detto Jones dal sito ufficiale dell’iniziativa – e mentre la necessità di assistere l’Africa continua, oggi il paese di Haiti soffre immensamente a causa della distruzione del recente terremoto, e questo bisogno immediato di aiuto durerà anche quando le telecamere si saranno spente. Come artisti ci siamo dunque uniti in questo venticinquesimo anniversario nello spirito di “We are the world” per contribuire a soddisfare questa esigenza».  

Aspettando Vancouver sul canale NBC, noi nel frattempo linkiamo un’anteprima di TMZ.com, per tutte le altre informazioni e per la lista completa di artisti che hanno preso parte all’iniziativa è invece possibile collegarsi al sito www.world25.org , l’appuntamento per il download digitale (e legale!) è invece atteso per il 13 Febbraio e, celebrando il ricordo di un grande artista, Michael, e di una straordinaria canzone, aiuteremo anche l’isola di Haiti a sentirsi parte del mondo sorridendo.

Cosmomusic wants you!

Heidi Klum.jpg

Sei un cantante emergente? Hai una band? Vorresti proporre la tua musica e far conoscere le tue canzoni?

Cosmomusic ti sta cercando: il nostro blog è alla ricreca di giovani talenti musicali che hanno voglia di parlare della propria musica, dei loro progetti discografici o dei loro propositi per l’attuale panorama musica. Talenti del web che tentano attraverso social network e piattaforme musicali alternative alla discografia tradizionale, che entreranno a far parte della nuovissima rubrica «Talent Web», con un proprio spazio, dove verranno inserite foto e video e una lunga intervista.

Per proporsi o proporre la propria band basta scrivere a:

 

cosmomusic@fastwebmail.it

Sanremo 2010. Antonella Clerici: «Un cast effervescente e di qualità»

antonella_clerici.jpg

Sono iniziati i promo del sessantesimo Festival di Sanremo, quest’anno sarà difficile eguagliare il record di ascolti della passata edizione, concotta per la seconda volta da Paolo Bonolis; a raccogliere l’ingrato testimone proprio Antonella Clerici che, se fino a qualche mese fa temeva che la Rai volesse man mano escluderla dagli schermi, al punto di pensare ad un eventuale passaggio a Sky come Fiorello, adesso invece si sente più rinvigorita che mai e entusiasta di raccogliere una simile sfida. La Clerici non è nuova del palco dell’Ariston, dove con successo aveva già condotto «Ti lascio una canzone», programma canoro in cui giovanissimi talenti interpretavano grandi hit del passato e presente. Molto variegata la lista dei partecipanti in questa edizione, dal nutrito parterre “talent”, che vede schierati ben quattro cantanti in gara tra i big provenienti dai talent show (non soltanto Rai, ma anche Mediaset) come Marco Mengoni, vincitore di X Factor 3, Morgan, giudice di X Factor e Noemi, protetta di morgan nella passata edizione del talent di RaiDue. Sul fronte Mediaset invece, smentita la partecipazione di Alessandra Amoroso, parteciperà invece Valerio Scanu, altro ex “amico” di Maria De Filippi, che proverà a raccogliere lo stesso successo di critita e pubblico di Marco Carta, il quale il Sanremo lo vinse con il brano La Forza Mia, omonimo del suo lavoro discografico: «Sono molto felice – ha detto la stessa Antonella Clerici –  è un cast effervescente e di qualità. Artisti di talento, belle canzoni e grandi ospiti saranno i protagonisti di questa grande festa».

Grande ritorno per Arisa, che lo scorso anno sbaragliò nella categoria Giovani con Sincerità, e che quest’anno ritorna nella categoria Artisti (l’altra è invece Nuove Proposte); ritorna anche Malika Ayane, che nella passata edizione portò un brano scritto per lei da Giuliano, leader dei Negramaro. Anche Simone Cristicchi, con all’attivo un Festival di Sanremo vinto, ritorna, e sembra forse proprio il festival delle canzonette leggere, ma testualmente impegnate, considerando anche la partecipazione di Povia, il quale generalmente alla facilità d’ascolto dei suoi motivetti lega spesso tematiche provocatorie e di attualità.

Sarà il Festival dei dialetti, per la prima volta infatti sarà possibile portare brani in dialetto, ed ecco che subito partecipa anche il cantante partenopeo Nino D’Angelo, che di sicuro porterà una nota di colore folcloristico con il suo teste la sua Jamme Jà (esortazione tipo “su, via!). Parteciperà anche Irene Grandi, Fabrizio Moro e i Nomadi che quest’anno si propongono in coppia con Irene (Fornaciari, figlia di Zucchero). La partecipazione che più ha fatto discutere quest’anno è sicuramente quella del principe Filiberto di Savoia, reduce della vittoria del programma di RaiUno Ballando con le Stelle, che quest’anno si ricicla cantante, in cerca di un non proprio definito posto nel mondo dello showbiz, tutto pur di apparire ed esserci: Filiberto canterà in coppia con Pupo, con il quale dovrebbe collaborare-partecipare alla prossima edizione de “I Raccomandati”, e con il tenore Luca Canonici: il titolo della canzone, molto eloquente, Italia amore mio.

Ritorna anche Enrico Ruggieri, che da qualche tempo alterna la sua carriera di cantante e cantautore a quella di presentatore di programmi culturali e di approfondimento quale Mistero (su Italia1), e i Sonhora, duo definito la risposta maschile a Paola&Chiara, in quanto vincitori della categoria giovani e fratelli nella vita oltre che componenti del gruppo.

In molti si mondandano se a distanza di sessant’anni il Festival di Sanremo abbia ancora qualcosa da offrire, d’altronde talent show e reality vari offrono nuovi artisti e visibilità in ogni momento della stagione televisiva, con maggior resa e popolarità. Sanremo per continuare a sopravvivere avrebbe bisogno di quest’anno di una conduzione sobria, invisibile, all’americana, che metta da parte smanie di protagonismo, lustrini e troppi ospiti per far posto finalmente alla musica e ai suoi protagonisti senza troppi fronzoli, né dopo-Festival, né tanto meno ospiti che prolungano la serata ben oltre la mezzanotte anche durante una settimana lavorativa.

 

AAA cantanti o band cercasi

 

i want you.jpg

CosmoMusic è un nuovo blog esclusivamente dedicato alla musica e ai suoi protagonisti: notizie, aggiornamenti in diretta dalla musica e dai suoi protagonisti, ma CosmoMusic va oltre la musica patinata e glamour, oltre copertine ed album da milioni di copie, Cosmomusic dedicherà ampio spazio anche ad artisti emergenti del panorama musicale che provano a promuovere la propria musica attraverso internet e canali di social network come MySpace e facebook. CosmoMusic ricerca infatti band e cantanti che vogliono emergere dall’anonimato del web e raccontare la loro esperienza e la loro musica, che vogliono lasciare un segno e farsi conoscere dalla comunity di myblog e dei suoi innumerevoli lettori.

È possibile proporre i propri progetti, il proprio lavoro o anche solo la propria storia o far recensire un album o un singolo lasciando un commento con il link della vostra pagina a questo post e sarete ricontattati quanto prima, se il vostro materiale sarà ritenuto degno di nota o comunque interessante.

 

«CosmoMusic», il (nuovo) blog della musica

«Cosmomusic» è un blog giovane, fresco, dinamico esclusivamente dedicato al mondo della musica e ai suoi protagonisti: tante le rubriche settimanali e quotidiane per approfondire ed allargare i propri orizzonti sull’attuale panorama musicale, senza dimenticare le grandi glorie del passato e le canzoni cult indimenticabili: ogni settimana andremo alla scoperta di album d’annata, ma sempre attuali, di artisti da scoprire e band emergenti che provano a farsi largo sui social network e canali come MySpace e Facebook a suon di fan e tracce caricate sui player musicali, proponendo la loro musica, le loro canzoni, i propri testi ed anche le proprie esperienze.

Ripercorreremo le discografie di maggior successo e quelle meno note, le colonne sonore che ci hanno fatto sognare e le canzoni che hanno accompagnato i nostri film preferiti. Per essere sempre aggiornati basterà iscriversi alla pratica newsletter che recapiterà le notizie direttamente nella vostra casella di posta elettronica, o diventare fan sulla pagina facebook ufficiale. Tutto questo e molto altro su «Cosmomusic», il blog della musica.