Scandalosa Miley Cyrus: più sexy che mai, copia le regine della musica

Miley Cyrus.jpg

Miley-1.jpgSe con Can’t be tamed, primo singolo del nuovo album omonimo, Miley Cyrus aveva dichiarato la propria indipendenza dal personaggio bambinesco di una sit-com Disney, asserendo letteralmente di “non poter essere domata” come un animale selvaggio in gabbia, con il secondo singolo, Who owns my heart, chi possiede il mio cuore, l’ex Hanna Montana da avvio a quella che possiamo definire una personale rivoluzione sessuale. Più donna e meno ragazzina, la Cyrus nella clip, che accompagna l’uscita del brano, appare più sexy che mai, al punto da suscitare lo scalpore dei genitori americani, attoniti dinanzi a tanto sesso “urlato”. Le tematiche, a dire il vero, non sono proprio originali nel mondo del pop e della videografia musicale americana, tante altre star prima di Miley hanno deciso di scoprire il proprio sex appeal per vendere dischi: da Britney Spears a Christina Aguilera, da Jamelia a Jennifer Lopez, passando per l’antesignana Madonna fino ad arrivare alla trasgressiva Lady Gaga. Ed è proprio a queste regine della musica che Miley si ispira, “rubando” qualche idea alle clip che hanno decretato il successo musicale, e non solo, delle sue colleghe.

Who owns my heart è un pezzo dance che strizza l’occhio al rock, davvero molto orecchiabile e di facile impatto, e vede una Miley dimenarsi in lingerie in camera da letto, si trucca sinuosa in bagno, si dimena in auto e si scatena ad una festa. Deja vù? Può darsi, ma del resto le piccole teen star contemporanee dovranno pur iniziare in qualche modo.

Miley-4.jpg
Miley-2-2.jpg
Miley-3.jpg

Miley Cyrus a tinte fosche in “Wake”

miley-cyrus-vanity-fair (1).jpgTra qualche giorno lancerà ufficialmente il suo primo album, Can’t be tamed, ma Miley Cyrus, l’ex Hanna Montana della TV che ha recentemente trovato la consacrazione al cinema con il suo primo ruolo da protagonista in The Last Song, già pensa al futuro: la cantante ed attrice americana ha infatti rivelato di volersi concentrare nei prossimi anni sulla sua carriera attoriale. Secondo quanto si legge sul Daily Star, Miley si starebbe preparando ad affrontare un ruolo più adulto, distante dalla sitcom scanzonata della Disney e dalla adolescente problematica della pellicola tratta dal romanzo di Nicolas Sparks. Il magazine britannico rivela infatti che l’attrice potrebbe essere la protagonista del thriller paranormale Wake, tratto dall’omonimo romanzo di Lisa McMann, edito in Italia da Newton Compton con il sottotitolo Cronache dell’incubo, della collana Vertigo. La Cyrus dovrebbe infatti interpretare Janie, adolescente dall’incontrollato potere di entrare nei sogni degli altri, sogni talvolta a tinte fosche come cadere nel vuoto, camminare nuda o sesso estremo. Una giorno Janie è protagonista di un terrificante gioco perverso, che la urlare spaventata nel cuore della notte.

Wake è il primo volume di una trilogia della quale la produzione del film ha acquistato i diritti per farne un franchising cinematografico, di cui la cantante, secondo quanto riporta Hollywood Reporter, sarebbe la protagonista ideale.

Miley Cyrus: «Non voglio diventare una tr**a»

miley-cyrus.jpg

Se l’intento era quello di provocare una reazione, allora Miley Cyrus c’è senza dubbio riuscita. La cantante ed attrice americana, è passata infatti dai panni angelici di Hanna Montana alla trasgressione di un bacio lesbo sul palco dei Britain’s got talent, e le critiche non sono tardate ad arrivare. Adesso Miley, dalle pagine di MTV News dice: «Non sto provando a diventare una tr**a». Beh di sicuro il suo atteggiamento non è più quello del personaggio della sit-com Disney che interpretava, e lap dance e performance bollenti, non aiutano la cantante a scrollarsi di dosso questa immagine da conturbante bad girl.

«Non sto cercando di essere come una ragazza che va in un club e conquista un gruppo di ragazzi – ha detto la cantante alla presentazione dell’uscita ufficiale del suo album di debutto Can’t be tamed – quello che sto cercando di fare è avere un senso con il mio disco e avere un look coerente nel modo in cui suona il mio album e quello in cui mi vesto».

Un cambiamento solo in superficie dunque per la cantante che asserisce di essere vergine e porta al dito un anello della verginità. La cantante ammette anche di avere una certa predilezione per abiti succinti e minigonne sexy, ma ciò non significa che ci sia qualcosa di male nello scoprire le gambe: «Sto molto bene con il mio corpo – ha aggiunto la cantante – lavoro molto per essere in forma e sapere che posso indossare qualsiasi cosa che mi faccia sentire a mio agio».

«Mi sento molto più a mio agio con meno un po’ meno addosso – chiude infine Miley – ora sono in grado di farlo un po’ più liberamente».

Anche Miley Cyrus sull’isola di lesbo

kiss.JPG

Miley Cyrus.jpgL’ex Hanna Montana, Miley Cyrus, sulle orme della colleghe Britney Spears e Hilary Duff, che da volti della Disney si sono presto trasformate in sexy bad girl: la cantante, ancora diciassettenne, è stata ospite ieri del programma Britain’s got Talent, dove si è esibita, cantando la sua ultima hit Can’t be tamed. Durante la performance live, Miley, sulla scia del bacio saffico di Madonna e Britney Spears ai Video Music Awards del 2003, si è scambiata un tenero bacio con una ballerina del corpo di ballo che la stava accompagnando. Nonostante si trattasse solo di finzione scenica, di un morigerato bacio-stampo, la cosa non poteva comunque non suscitare scalpore, soprattutto se a farla è stata una delle fidanzatine d’America del momento. Per la sua esibizione, Miley ha attinto dunque dalle migliori cantanti del momento, indossando anche un body nero borchiato in stile Lady Gaga.

Forse Miley ha deciso di puntare sul sesso per convincere i produttori ad affidarle il ruolo della giovane Carrie Bradshaw: sembra infatti che la cantante, ai microfoni di Fearne Cotton’s Radio 1 si sia apertamente candidata per il ruolo della giornalista più glamour della tv e del grande schermo, interpretata finora da Sarah Jessica Parker. Sembra infatti che dopo il flop di Sex and the City 2, attualmente nei cinema di tutto il mondo, la produzione stia pensando ad un terzo capitolo, forse anch’esso cinematografico, inteso però come prequel, e non come seguito, ispirato ad un nuovo libro di Candace Bushnell, già autrice di Sex and the City che ha ispirato la serie e i film, la quale ha scritto una serie di romanzi intitolati I Diari di Carrie, che vedono protagonista una giovanissima Carrie Bradshaw prima che incontrasse le sue inseparabili amiche del cuore.

Dopo la performance ed il “bacio”, Miley ha detto ai due presentatori: «Ero un po’ nervosa c’è ci sono così tante persone di talento questa sera».

Miley Cyrus, il triangolo sì! La cantante dedica un brano all’ex fiamma Nick Jonas

Miley Cyrus.jpg

Miley Cyrus - Billboard.jpgInutile negarlo, la vera rivelazione del 2010 è lei, Miley Cyrus, che da attrice di sit-com idolo dei bambini, ha saputo trasformarsi in una sola stagione in una diva del cinema e della musica. Le sue canzoni infatti non sono più quelle scanzonate del suo alter ego televisivo Hanna Montana, dell’omonima serie Disney, Miley ha abbracciato un pop-rock decisamente orecchiabile ed accattivante, conquistando milioni di fan nel mondo con movenze sexy ed una riscoperta femminilità. La Cyrus è la protagonista del prossimo numero del magazine Billboard, dell’omonima chart americana, dove appare decisamente sexy, aggressiva e matura. Alla soglia dei diciotto anni, l’attrice ha già avuto due storie importanti, una con Nick Jonas, dell’omonimo gruppo Jonas Brothers, l’altra, ancora in corso, con l’attore Liam Hemsworth, conosciuto sul set del film The Last Song, di cui l’attrice ha anche composto il tema principale. Ed è forse in virtù di questa relazione che l’ultima affermazione della cantante durante un concerto a Lisbona, in Portogallo, è probabilmente sembrata fuori luogo. Come si legge da qualche giorno su US Magazine, la cantante, durante una performance della canzone Full Circle, ha detto ai suoi fan: «Full Circle parla di due persone che ritorneranno sempre insieme, non importa cosa dirà la gente o cosa farà per mantenerli separati». Fin qui nulla di male, se non fosse per il fatto che la cantante ha subito aggiunto: «Sorpresa sorpresa, questa canzone parla di un Jonas brother».

La storia tra la cantante e Jonas era finita nel 2007. La stessa Miley aveva detto al magazine Seventeen della possibilità di ritornare insieme. Che stia pensando di mollare Hemsworth per Nick? O peggio, che stia pensando ad un triangolo amoroso?

Miley Cyrus, in autunno un duetto con Iyaz

Miley Cyrus.jpg

Miley Cyrus - Can't be tamed (cover).jpg

Smessi gli abiti del suo alter-ego Hanna Montana, dell’omonima serie Disney, la cantante (ed attrice) Miley Cyrus è cresciuta, ed è pronta a misurarsi con ruoli sempre più impegnativi e diversi dal tono leggero del telefilm che le ha dato la celebrità, non disdegnando però la sua carriera musicale. Nel video del suo ultimo singolo, Can’t be tamed, che anticipa l’album omonimo, Miley si riscopre più donna sexy e meno ragazzina teen-idol, interpretando un misterioso (e fascinoso) essere alato che non può, come suggerisce il titolo, essere domato. Miley infatti è libera di esprimere se stessa e la propria sensualità.

L’ultima notizia sull’album della Cyrus, la cui uscita è per il prossimo 18 Giugno, arriva dal sito 4music.com, il quale anticipa che Miley ha registrato un duetto con il rapper di Replay, Iyaz. Già visto in coppia con la piccola Charice (Pyramid). A parlare del progetto lo stesso Iyaz che dalle pagine del sito americano ha detto: «Ero già un grande fan di Miley Cyrus. Non sapevo come avrebbero suonato insieme le nostre voci, ma ha funzionato».

Il cantante descrive la nuova canzone, di cui però non ha reso noto il titolo, come pezzo perfetto per party: «È completamente diverso dal sound di Miley – ha aggiunto l’artista – lei sta cercando infatti di portare la sua musica ad un diverso livello».

Il brano, dovrebbe andare a comporre la tracklist del disco della Cyrus, e dovrebbe essere pubblicata come singolo in autunno.

Miley Cyrus: «Can’t be tamed, un video bellissimo e molto sexy»

miley.jpg

Diciamoci la verità, il sesso vende. Sono tante le cantanti che appendono al chiodo divise scolastiche e fiocchi nei capelli, per trasformarsi nei sogni erotici degli adolescenti: da Britney Spears a Christina Aguilera, passando per Hilary Duff e Gabriella Cilmi, le cantanti americane accorciano i loro abiti, mostrandosi sensuali e ammiccanti. In principio fu Madonna, che ha fatto di sesso e trasgressione punti fondanti della sua carriera. Ultima in ordine cronologico Christina Aguilera, che nell’ultimo video, Not myself tonight, si mostra ai fan in chiave lesbo-fetish, indossando bustini e fruste sadomaso. A questa carica di sexy ugole d’oro si aggiunge Miley Cyrus, che in Can’t be tamed, singolo che anticipa l’album omonimo in uscita a fine giugno, si trasforma in una creatura alata della notte, prigioniera in una gabbia, come un raro esemplare di una specie creduta estinta.

«Ho voluto fare questo video perché volevo che fosse qualcosa di diverso per un’artista femminile – ha detto Miley – è un video bellissimo e molto sexy».

Smessi gli abiti di Hanna Montana dell’omonima serie Disney, Miley, nei cinema con The Last Song, vuole dimostrare di essere un’artista completa, ma soprattutto matura. Le sonorità del brano ricordano l’ultima produzione discografica di Hilary Duff, ricordando in alcuni passaggi Britney Spears. Un brano decisamente gradevole, che preannuncia un disco interessante, con il quale Miley vuole riscattarsi dall’immagine di teen idol per approdare a quella di star a trecentosessanta gradi.