La miglior canzone dell’anno lasciata fuori dalla short-list degli Oscar

Cher Burlesque.jpg

Il Golden Globe vinto come miglior canzone dell’anno, sembrava aver spianato la strada alle nomination degli Oscar 2011, ed invece You haven’t seen the last of me, brano magistralmente interpretato da Cher, colonna sonora del film Burlesque, di cui la cantante-attrice è protagonista insieme a Christina Aguilera e scritto dalla cantautrice Diane Warren è rimasto fuori dalla cinquina delle nomination della ottantatreesima edizione degli Academy Awards. Le nomination sono state ufficializzate ieri, ed il brano, insieme tra l’altro all’altro bellissimo pezzo interpretato dalla Aguilera, Bound to You, è rimasto fuori dalla short-list. Letteralmente sconcertata Cher che dalla sua pagina twitter ha scritto: «Non abbiamo avuto la nomination come miglior canzone! – ha twitterato la cantante di Believe – Che schifo! La canzone di Diane è bellissima, ed è difficile capire come aver vinto il Golden Globe come miglior canzone e non aver ottenuto la nomination agli Oscar».

Christina Aguilera: il momento migliore e il momento peggiore

Christina Aguilera before-after.jpg

Se ci trovassimo in un episodio di Sex and the City lo potremmo intitolare “Il momento migliore, il momento peggiore”, sì perché Christina Aguilera sta vivendo proprio quello che potrebbe essere uno dei momenti più felici ed infelici della sua carriera artistica e la sua vita personale, e proprio come Samantha Jones in un episodio del noto serial della HBO, che mescola moda e sesso, la cantante di Not myself tonight ha recentemente scandalizzato gli inglesi con una performance bollente alla finalissima di X Factor a limite della censura. Chiuso definitivamente il capitolo “flop” Bionic, l’ultimo disco della cantante che ha venduto poco più di duecentomila copie, ed il divorzio dall’ormai ex marito Jordan Bratman, la Aguilera va avanti e, guardata con favore dalla stampa per il suo debutto cinematografico in Burlesque, si gode al contempo la sua nuova relazione con l’attore Matthew Rutler conosciuto proprio sul set della pellicola che la vede protagonista in questi giorni. Eppure il momento peggiore sembra proprio non voler passare e, osservando gli ultimi scatti dai red carpet mondiali per la presentazione del film, ci si domanda che fine abbia fatto la figura filiforme che la cantante sfoggiava qualche mese fa, quando all’inizio dell’anno prese parte al concerto benefico Hope for Haiti Now. Oggi infatti Christina sfoggia forme decisamente più generose e morbide, lontana anni luce dall’esile figura degli inizi del 2010 e dalla ragazza che si muove con disinvoltura sul grande schermo interpretando la nobile arte dell’ironico spogliarello nato a metà dell’Ottocento nell’Inghilterra vittoriana, il burlesque. Ma il momento migliore è la probabile nomination agli Oscar 2011: Bound to You, la straordinaria ballad che fa da colonna sonora al film interpretato proprio da Christina, e scritto da lei stessa in collaborazione con Samuel Dixon e Sia Furler, è infatti rientrato nella rosa dei papabili top five ai prossimi Academy Awards, ma prima di cantare vittoria bisognerà tuttavia aspettare il prossimo 11 Gennaio, quando saranno ufficializzate le nomination dei prestigiosi premi cinematografici americani. E sicuramente questo è dunque per Christina il momento migliore e il momento peggiore.

Cher e Christina, spettacolari in “Burlesque”

BurlesqueOST.jpg

Oggi ritorniamo a parlare di Burlesque. Dopo aver radunato tutte le clip del film finora presentate ufficialmente sul web, è ora di passare alla colonna sonora del film che vede il ritorno sul grande schermo di Cher, a oltre dieci anni dal suo ultimo ruolo da protagonista, e il debutto cinematografico di Christina Aguilera. Le due dive della musica hanno confezionato un album armonico, che alle atmosfere vagamente retrò miscela sapientemente un sound moderno. Sexy e grintosa la Aguilera nei suoi brani, che con Express e I’m a good girl illumina letteralmente il disco, ritornando ai fasti del suo fortunato album Back to Basics. Ma Christina non poteva non regalare ai suoi fan, e al pubblico della pellicola, l’ennesima ballad, Bound to you, in cui la sua voce vibra emozionando al primo ascolto.

Più introspettiva Cher, che abbandona la dance che ha caratterizzato le sue ultime produzioni musicali, per interpretare due brani che ben si sposano con la sua voce scura ed intensa: il primo è probabilmente quello di apertura del film, Welcome to Burlesque, pezzo soft vagamente sensuale, il secondo invece, You haven’t seen the last of me, è una bellissima ballad scritta da Diane Warren.

La storia di Burlesque forse sarà un po’ convenzionale, presentando in effetti l’ennesima variazione sul tema della favola di Cenerentola, in cui una ragazza di talento, ma povera (la Aguilera), cerca il riscatto e le luci della ribalta, ma gli interpreti, i costumi, le coreografie e le scenografie, e soprattutto la buona musica di qualità, ne fanno senza dubbio una delle poche pellicole (in uscita il 18 Febbraio in Italia) per scappare dalla spasmodica asfissia del cinema in tre dimensioni.

Christina Aguilera sulla “Walk of Fame”: «Ho lavorato molto per questo momento»

christina1.jpg

Christina Aguilera sta forse vivendo il momento più brutto e più bello della sua carriera: dopo il flop del suo ultimo album Bionic e il divorzio dal marito Jordan Bratman, c’è finalmente un po’ di luce in fondo al tunnel per la cantante che presto debutterà al cinema con il film Burlesque, in uscita a fine mese negli States, e che ha finalmente ottenuto la sua stella sulla Walk of fame di Hollywood: «Oh, mio Dio! – ha subito esclamato la cantante – posso dirvi quanto è straordinario guardarsi intorno e vedere tutte le vostre favolose facce qui oggi» ha commentato la cantante: «Grazie mille per essere venuti qui a sostenermi  e sostenere questa straordinaria giornata incredibile nella mia vita» ha poi detto la Aguilera durante il discorso di ringraziamento.

Christina ha poi raccontato un aneddoto della sua infanzia, quando da bambina andava in un negozio di dischi con sua madre e sua nonna per ascoltare i grandi della musica, molti dei quali già cementati nella Walk of Fame. In contraddizione ai suoi recenti insuccessi, questa stella vuole riconoscere quanto invece di buono la Aguilera ha fatto. Ieri sera alle 21 (ora locale) c’è stata la premiere del film, i nottambuli italiani avranno senza dubbio seguito la diretta streaming su YouTube alle tre del mattino, il prossimo appuntamento per vedere la Aguilera è il palco degli American Music Awards dove la cantante interpreterà un brano della colonna sonora del film: «Sognate in grande – ha infine detto Christina ai suoi fan – perché ho lavorato molto duramente per questo momento e voglio ringraziarvi tutti per avermi dato l’opportunità di condividerlo con tutti voi. Vi amo!».

 

E per chi vuole ascoltare tutto il CD della colonna sonora del film, ecco il link con lo streaming completo di “Burlesque”:

http://music.aol.com/new-releases-full-cds/#/4

Pubblicata on-line un’altra clip del film “Burlesque”

Aguilera Burlesque.jpg

Chioma folta, trucco forte e guepiere, Christina Aguilera sembra ritornata indietro di quasi dieci anni, quando nel 2001 interpretava la cover Lady Marmalade, colonna sonora del film Moulin Rouge!, ed invece oggi, più grintosa e meno kitsch di allora, interpreta i brani di un altro film, Burlesque, di cui però questa volta è anche protagonista. Ambientazioni e costumi sono quasi gli stessi, un mix raffinato e sexy tra lo stile circense-retrò di Back to Basic e l’aggressiva sensualità del video Lady Marmalade. La macchina promozionale della pellicola diretta da Steven Antin si è ormai messa in moto da tempo, e il musical, nei cinema a fine novembre negli States e inizio dell’anno da noi, sta svelando a poco a poco sul web le sue parti musicali. Sono ben tre le clip pubblicate on-line che mostrano le coreografiche parti cantate di una Christina Aguilera in splendida forma, che si dona anima e corpo al personaggio della giovanissima Ali Rose, ragazza di periferia che sogna il riscatto e il successo, tra cui il sensuale brano I’m a good girl, l’aggressivo Express, sulla falsariga di Vogue di Madonna, e la cover di Etta James Something’s got a hold on me. E proprio in queste ore è stata anche pubblicata su YouTube la traccia audio della ballad di Cher, co-protagonista del film, You Haven’t Seen the Last of Me. Ecco tutte le clip e le tracce pubblicate sinora.


‘Burlesque’ Exclusive: Christina Performs ‘Express’

Trailer Park Movies | Myspace Video

Christina Aguilera: «In studio per registrare il prossimo album»

christina-aguilera-burlesque-5.jpg

Tra qualche settimana sarà nei cinema statunitensi con il suo primo film, Burlesque, ma Christina Aguilera non dimentica la musica e così, archiviato il flop di Bionic, il suo primo album dopo quattro anni di silenzio, è già ritornata in studio per il suo prossimo lavoro discografico, ripartendo da lì dove il suo successo planetario era iniziato, ovvero dalle sonorità e l’introspezione di Stripped, letteralmente “svestita”, album del 2002 che, ad oggi, rappresenta il suo maggior successo commerciale. Eppure Bionic ne aveva di cartucce da sparare, come la traccia elettro-latina Desnudate, che alle sonorità spagnoleggianti da spiaggia miscela un’elettronica di facile presa, e avrebbe senza dubbio potuto portare avanti con maggior coerenza il discorso della trasgressione e disinibizione pura iniziato con il primo singolo Not myself tonight, anziché ripiegare  sulla ballad You lost me. Ma Christina, a causa forse del peggior risultato mai realizzato (con sole 200.000 copie nelle prime cinque settimane di vita del disco), preferisce accantonare del tutto questa infelice parentesi musicale, e guardare avanti, riesumando tra l’altro il suo look vagamente retrò: «Attualmente sono in studio per registrare il prossimo album, il quale avrà una sonorità diversa – ha confidato la cantante al magazine InStyle – credo che adesso siamo ritornati più in profondità, con lo stesso umore con cui ho registrato il mio album Stripped, che era molto personale e più introspettivo».

Christina Aguilera dopo il flop di “Bionic”, un nuovo album in uscita a novembre

Christina Aguilera.jpg

Burlesque.jpgForse Bionic sarà stato un flop, o di sicuro l’album che ha venduto di meno nella sua carriera, ma Christina Aguilera non demorde e, archiviato anche il divorzio dall’ormai ex marito Jordan Bratman, si è buttata a capofitto nel suo lavoro. Smesse tute in lattice e trucco sado, Christina ripesca un look glamour vagamente retrò come ai tempi del fortunatissimo album Back to Basics, in cui la Aguilera ha indagato sonorità dagli anni ’20 ai ’40, e pensa al (ri)lancio della sua seconda fragranza Christina Aguilera by Night, di cui ha riproposto la campagna promozionale sui suoi profili ufficiali, e al suo “nuovo album” in uscita a fine anno, la colonna sonora del film Burlesque, nelle sale americane a novembre, di cui è protagonista insieme a Cher. La cantante, come infatti già annunciato in qualche post fa, ha inciso diversi brani per il film che interpreta, tra cui le cover di Etta James Something’s Got A Hold On Me, proposta in un teaser sul web e Tough Lover. Otto i brani incisi dalla cantante per la soundtrack in uscita nei negozi il prossimo 24 Novembre, di cui Christina ha ufficialmente annunciato la trakclist finale del disco. I brani originali sono stati scritti dalla stessa Christina con la collaborazione di Tricky Stewart, Linda Perry (già autrice per la cantante dell’intensa ballad Beautiful e Lift me up), Ron Fair, e vedono tra gli autori Claude Kelly, Tricky Stewart e Sia, collaboratrice, quest’ultima, al non fortunato ultimo album della cantante.

Tra i pezzi cantati dall’attrice premio Oscar e vincitrice di Grammy Cher, You haven’t seen the last of me, una potente ballad scritta da Diane Warren e prodotta da Matt Serletic.

Burlesque rappresenta l’occasione per un rilancio della sua carriera e una importante prova d’attrice, per dimostrare d’essere un’artista completa e poliedrica.

 

01 Something’s Got A Hold On Me Christina Aguilera

02 Welcome To Burlesque Cher

03 Tough Lover Christina Aguilera

04 But I Am A Good Girl Christina Aguilera

05 Guy What Takes His Time Christina Aguilera

06 Express Christina Aguilera

07 You Haven’t Seen The Last Of Me Cher

08 Bound To You Christina Aguilera

09 Show Me How You Burlesque Christina Aguilera

10 The Beautiful People (from Burlesque) Christina Aguilera

Christina Aguilera divorzia dal marito Jordan Bratman

1286913989_bratman-aguilera-20.jpgÈ la notizia del giorno e noi, affamati di musica (e gossip) non potevamo ignorarla: dopochristina-aguilera-240.jpg soli cinque anni di matrimonio ed un figlio, Max (di due anni), Christina Aguilera e Jordan Bratman si separano. Se fino a qualche settimana fa la cantante di Not myself tonight sembrava completamente felice nella scoperta del suo ruolo di madre e moglie, e di quanto questa nuova condizione avesse influenzato il suo ultimo lavoro discografico, adesso una fonte rivela a US Magazine che i due vivrebbero già separati da qualche mese in attesa del da farsi per il divorzio. Insomma lustrini a parte è proprio un momentaccio per Christina: prima il confronto con l’astro in ascesa Lady Gaga, dalla quale secondo molti avrebbe copiato delle idee, poi il flop del suo ultimo album Bionic e adesso le voci di un divorzio confermate dalla stessa cantante in un comunicato, che precisa: «Anche se Jordan ed io ci siamo separati, l’impegno per nostro figlio Max rimane forte come sempre».

Alla Aguilera dunque non resta altro che sperare in una sorte migliore per il suo esordio cinematografico, con il film Burlesque a fine anno in coppia con Cher, per rilanciare quantomeno la sua carriera, nell’attesa che presto nella sua vita ritorni anche l’amore.

Prime indiscrezioni sulla colonna sonora di “Burlesque” in uscita nel 2011

BurlesqueCDCover.flat.RGB.medium.jpg

Se il suo ultimo album, Bionic, è stato un flop, Christina Aguiera potrà provare adesso a rifarsi con la colonna sonora del film Burlesque, di cui è protagonista, in uscita nelle sale a fine anno. Oltre che interprete della pellicola, la cantante infatti, trattandosi fondamentalmente di un musical, ha naturalmente partecipato anche alla registrazione di alcuni brani, come la cover di Etta James, Something’s Got a Hold On Me, di cui Christina ha pubblicato una clip del film in anteprima sul web. La colonna sonora sarà pubblicata il 16 Novembre, e secondo le prime indiscrezioni riportate da alcuni blog, tra le tracce già confermate, oltre al già citato brano della Aguilera, ci sarebbero anche Welcome to Burlesque, titoli iniziali del film, e la ballad You Haven’t Seen the Last of Me, scritta da Diane Warren, entrambe cantate entrambe da Cher, che nel musical interpreta la proprietaria del Burlesque, locale in cui ci si esibisce in spogliarelli eleganti sulla scia di Dita Von Teese. Tra i brani per la Aguilera invece, che nel film è l’aspirante ballerina Ali Rose, Spotlight e Express. A scrivere le dodici canzoni principali del film autori quali Sia Furler, che ha collaborato alla scrittura delle canzoni per Christina, mentre tra i produttori spicca Danja, il quale ha già lavorato a due canzoni per il film, e Tricky Stewart. Per vedere il musical finalmente al cinema bisognerà aspettare la fine dell’anno negli Stati Uniti, uscirà infatti il 24 Novembre, mentre in Italia l’uscita è prevista solo per l’11 Febbraio del 2011.

Cher: «Il mio nuovo album non sarà Believe-ish»

Cher - Burlesque.jpg

Il musical Burlesque non rappresenta solo il debutto cinematografico della cantante Christina Aguilera, ma segna anche il ritorno sul grande schermo di Cher, la cui ultima pellicola da protagonista risale ormai al 1999 con l’italianissimo regista Franco Zeffirelli che la diresse in Un tè con Mussolini. Per il film si dovrà attendere il prossimo dicembre, ma nel frattempo Cher, sessantaquattro anni, svela a Entertainment Weekly che è al lavoro anche su di un nuovo progetto discografico, forte dei brani che canterà durante il film, composti per lei Diane Warren, autrice di successi come I don’t wanna miss a thing degli Aerosmith e Because you loved me di Celine Dion, la quale ha scritto per lei ben due brani del film diretto da Steven Antin.

Ma Cher tiene a precisare che i suoi fan non dovranno aspettarsi la stessa dance music che li fece scatenare sulle piste da ballo nel 1998 con l’album Believe ed il singolo omonimo: «Non sarà Believe-ish – dice la cantante in merito al suo album di prossima uscita – sarà più… non so come dirlo, non posso etichettarlo con un genere. Ci sono strumenti più reali, come chitarre e roba simile».

Ma è ancora presto per parlare di una data di uscita, la cantante infatti, secondo quanto si legge nel sito news non ha ancora iniziato il processo di registrazione: «Ho alcune canzoni che sto imparando – continua Cher nell’articolo del sito web – è come se fossi nella fase in cui un bambino muove i primi passi».