Britney Spears: “Hold it against me” potrebbe anticipare l’album in uscita a marzo

Britney Spears.jpgLa scorsa settimana Britney Spears ha festeggiato il suo ventinovesimo compleanno annunciando ai fan che il suo attesissimo album, il settimo da studio, vedrà la luce il prossimo marzo: «Ho quasi finito il mio nuovo album che dovrebbe uscire a marzo – ha scritto la cantante su twitter, ringraziando i fan per i loro auguri – ed io ne sono I-N-N-A-M-O-R-A-T-A». È di qualche ora fa invece la notizia che il primo singolo estratto dal nuovo lavoro discografico della Spears, ancora senza titolo, potrebbe invece essere Hold it against me. Dietro il brano ci sarebbe la firma del produttore Max Martin e Dr.Luke (già a lavoro per Kesha e Katy Perry): «Tenetevi pronti – ha infatti “twitterato” ancora la Spears, qualche giorno fa – ho appena finito di registrare un mostro con Doctor Luke e Max Martin».

Ma cosa sarebbe la musica di Britney Spears senza le sue famose coreografie? Secondo quanto riporta il sito news mtv.com sembra che la cantante della Louisiana abbia incontrato il suo ballerino-coreografo Brian Friedman, il quale aveva già lavorato con la Spears per il video del remix di Overprotected. In un messaggio su facebook, parafrasando il titolo di una nota canzone di Britney, il guru della danza ha infatti scritto: «Ciao a tutti, non ritornerò a Londra fino alla fine di Dicembre. Sarà meglio che tiriate fuori le scarpe da ballo è tempo per me di “colpirvi ancora una volta” (hit you baby one more time, riferimento alla canzone “baby one more time”). Sì, io e Britney siamo ritornati in azione!».