Christina Aguilera: «In studio per registrare il prossimo album»

christina-aguilera-burlesque-5.jpg

Tra qualche settimana sarà nei cinema statunitensi con il suo primo film, Burlesque, ma Christina Aguilera non dimentica la musica e così, archiviato il flop di Bionic, il suo primo album dopo quattro anni di silenzio, è già ritornata in studio per il suo prossimo lavoro discografico, ripartendo da lì dove il suo successo planetario era iniziato, ovvero dalle sonorità e l’introspezione di Stripped, letteralmente “svestita”, album del 2002 che, ad oggi, rappresenta il suo maggior successo commerciale. Eppure Bionic ne aveva di cartucce da sparare, come la traccia elettro-latina Desnudate, che alle sonorità spagnoleggianti da spiaggia miscela un’elettronica di facile presa, e avrebbe senza dubbio potuto portare avanti con maggior coerenza il discorso della trasgressione e disinibizione pura iniziato con il primo singolo Not myself tonight, anziché ripiegare  sulla ballad You lost me. Ma Christina, a causa forse del peggior risultato mai realizzato (con sole 200.000 copie nelle prime cinque settimane di vita del disco), preferisce accantonare del tutto questa infelice parentesi musicale, e guardare avanti, riesumando tra l’altro il suo look vagamente retrò: «Attualmente sono in studio per registrare il prossimo album, il quale avrà una sonorità diversa – ha confidato la cantante al magazine InStyle – credo che adesso siamo ritornati più in profondità, con lo stesso umore con cui ho registrato il mio album Stripped, che era molto personale e più introspettivo».

Christina Aguilera divorzia dal marito Jordan Bratman

1286913989_bratman-aguilera-20.jpgÈ la notizia del giorno e noi, affamati di musica (e gossip) non potevamo ignorarla: dopochristina-aguilera-240.jpg soli cinque anni di matrimonio ed un figlio, Max (di due anni), Christina Aguilera e Jordan Bratman si separano. Se fino a qualche settimana fa la cantante di Not myself tonight sembrava completamente felice nella scoperta del suo ruolo di madre e moglie, e di quanto questa nuova condizione avesse influenzato il suo ultimo lavoro discografico, adesso una fonte rivela a US Magazine che i due vivrebbero già separati da qualche mese in attesa del da farsi per il divorzio. Insomma lustrini a parte è proprio un momentaccio per Christina: prima il confronto con l’astro in ascesa Lady Gaga, dalla quale secondo molti avrebbe copiato delle idee, poi il flop del suo ultimo album Bionic e adesso le voci di un divorzio confermate dalla stessa cantante in un comunicato, che precisa: «Anche se Jordan ed io ci siamo separati, l’impegno per nostro figlio Max rimane forte come sempre».

Alla Aguilera dunque non resta altro che sperare in una sorte migliore per il suo esordio cinematografico, con il film Burlesque a fine anno in coppia con Cher, per rilanciare quantomeno la sua carriera, nell’attesa che presto nella sua vita ritorni anche l’amore.

Christina Aguilera: “Something’s Gotta Hold on Me” il nuovo brano dal film Burlesque

Christina Aguilera - Burlesque (photo).jpg

Se siete tra coloro che non hanno apprezzato l’ultima fatica discografica di Christina Aguilera, che ha puntato tutto su di un sound aggressivo, sexy e, soprattutto, futuristico, allora forse potrete incrociare le dita per quella che potrebbe essere la colonna sonora del film Burlesque, di cui Christina è protagonista e per il quale avrà naturalmente inciso qualche brano. Non possiamo affermarlo con certezza, ma basti riflettere sul fatto che il film sia un musical e Christina una cantante, per sperare entro la fine dell’anno di avere tra le mani nuovi brani inediti della bella Christina che non molti consensi ha riscosso con il suo ultimo album Bionic. A dare qualche assaggio della colonna sonora e del film è la stessa Aguilera, che tramite il suo sito ufficiale pubblica una scena della pellicola in uscita a fine anno in Italia e diretta dall’attore Steven Antin. Nella clip Christina canta il brano Something’s Gotta Hold on Me.

“You lost me”, il nuovo video di Christina Aguilera

YOU_LOST_ME_085.jpg

È uno dei brani che chiude l’album Bionic, You lost me, come già anticipato qualche giorno fa, è il nuovo singolo scelto da Christina Aguilera per promuovere il suo nuovo album. Il brano è una intensa ballad, sulla falsariga di precedenti successi della cantanti, come Beautiful, Hurt e The voice within, e proprio a quest’ultimo si rifà in un certo senso il video del pezzo. Nessuna coreografia, nessun’altra presenza. Nella clip infatti c’è solo la Aguilera che cammina in un indefinito posto abbandonato, passeggiando tra ricordi ed emozioni. Più fedele a sé stessa di quanto non lo è stata in precedenza con Not myself tonight, Christina pone fine con questo videoclip ad ogni possibile paragone con la nuova collega-rivale Lady Gaga, cui di recente è stata spesso accostata per sound e look, ed è forse questo il motivo che ha portato alla scelta di You lost me quale brano per l’estate, anziché scegliere Desnudate, portando avanti quel discorso sulla trasgressione, sull’onda di un pezzo latineggiante ed orecchiabile che avrebbe senza dubbio fatto scatenare tutti in spiaggia e che già tanto terreno sta conquistando in internet e sui social network. Ma la cantante non dimentica del tutto la trasgressione: il nuovo video infatti si apre con un colpo di pistola, ed la lirica del brano si trasforma così nel potenziale racconto di una suicida, di una donna che ha trovato in se stessa il coraggio di farla finita e grida al suo uomo “you lost me”, mi hai persa, per sempre.

Christina Aguilera, nessuna tensione con la casa discografica

christina-aguilera-pepsi04.jpg

La crisi economica ha senza dubbio colpito anche le grandi star, e se Jennifer Lopez ha visto recidere il suo contratto per le basse vendite di Brave, che ne hanno determinato un divorzio “consensuale”, anche Christina Aguilera potrebbe vedere sfumare il suo: a cinque settimane dalla pubblicazione di Bionic infatti, quarto album da studio dell’artista dopo quattro anni di silenzio, il disco ha venduto soltanto 200.000 copie nei soli Stati Uniti e non è bastato il record nel Regno Unito come album più venduto, la sua ascesa al primo posto e il suo velocissimo declino non hanno sopperito alle scarse vendite generali del disco.

Secondo un articolo pubblicato oggi sul Daily Star, un portavoce avrebbe detto che la Aguilera avrebbe rifiutato ogni suggerimento della propria etichetta discografica, la RCA, di aggiornare il proprio sound per competere con un mercato moderno. Tuttavia per chi pronostica una “cacciata” della cantante dalla casa discografica sbaglia. Un rappresentate dell’etichetta ha infatti detto che la cantante fa ancora parte dei migliori talenti della società: «Christina è un pilastro dell’RCA Music Group, ed è un’innegabile talento con una delle voci più grandi del nostro tempo – ha detto un portavoce dalla pagina sei del New York Post, quella generalmente dedicata al gossip – lei continua ad andare avanti in quanto artista, e noi supporteremo i suoi sforzi al cento percento».

Il fragile mondo di Christina: la Aguilera sul set del nuovo video “You lost me”

Christina Aguilera - You lost me.jpg

Come annunciato qualche settimana fa, il secondo singolo ufficiale estratto da Bionic, quarto non fortunatissimo album di Christina Aguilera, sarà l’intensa ballad You lost me. Anziché cavalcare l’estate con il latineggiante e, ancora una volta, trasgressivo, Desnudate, la Aguilera e la sua casa discografica hanno deciso di virare verso un sound più tradizionale, che mettesse in risalto la bellissima voce dell’artista e che probabilmente ricordasse precedenti successi come Beautiful, tratto dal fortunatissimo album Stripped, quello della maturità, o la struggente Hurt, contenuto invece in Back to Basics, quello che forse ad oggi è il disco della consacrazione di Christina.

Il video del singolo, di cui Christina ha ufficialmente presentato la cover attraverso il suo sito, sarà diretto da Anthony Mandler, il quale ha scritto una storyboard composta da diverse scene e situazioni: «Sin dalle prime note – ha detto il regista al sito americano popeater.com – sappiamo che stiamo per vedere qualcosa che ci coinvolgerà e ci cambierà».

Dalle prime immagini pubblicate in esclusiva sul sito web, si desume che il video sarà fondamentalmente concentrato su Christina, scevro di coreografie o scenografie sontuose viste invece per il precedente Not myself tonight, un video intimista che coglierà l’anima dell’artista e del testo che interpreta.

«Alla fine – continua il regista – avremo attraversato il mondo di Christina. Un mondo che è fisicamente, mentalmente e spiritualmente carico. Nulla è ciò che sembra. Tutto è fratturato e in evoluzione e decadimento, fragile».

 

Ecco il link per vedere la gallery.

Christina Aguilera: “You lost me” sarà il secondo singolo estratto da Bionic

Christina Aguilera.jpg

I risultati per il nuovo album di Christina Aguilera non potevano essere dei peggiori: fatta eccezione del Regno Unito, dove ha raggiunto subito la prima posizione, Bionic, pur rientrando per almeno qualche giorno nelle top ten, non è riuscito a raggiungere la vetta in nessun paese, e così anziché proseguire sulla strada della provocazione, puntando magari su brani come il latineggiante Desnudate, tra l’altro molto indicato in vista della stagione estiva, l’entourage della cantante ha forse preferito cambiare rotta, e dopo Not myself tonight, il secondo estratto dal quinto album da studio dell’artista sarà la ballad You lost me, la quale vede la firma dell’autrice australiana Sia: «Ho fatto quattro bellissimi pezzi con una delle artiste che preferisco – ha detto la Aguilera nel programma Storytellers a proposito della cantautrice – è così fantastica ed i suoi pezzi sono così introversi e così vulnerabili, quando senti le parole».

Il brano, di cui la Aguilera ha presentato la cover ufficiale sul suo sito, secondo la cantante è quello che maggiormente spoglia il disco dal lato elettronico, quella dance-elettronica che tanto poco ha convinto i fan e conquistato posizioni in classifica: «Si arriva ad un lato vulnerabile e reale di me – ha detto la cantante – qui il disco si fa intenso e molto vero».

 

L’immagine è un capture dal sito ufficiale di Christina www.christinaaguilera.com

Perché Christina (Aguilera) ha fatto flop?

aguilerax-large.jpgInutile girarci intorno: il nuovo album di Christina Aguilera, Bionic, nonostante le attese e le tante promesse, ha fatto flop. Il disco della cantante americana, fatta esclusione per l’Inghilterra dov’è primo, non è riuscito ad attrarre i suoi fan e il nuovo pubblico di giovanissimi che sempre più si lancia su teen idol, cantanti provenienti dai talent e sul mondo della televisione in generale. Ma perché Christina ha fatto flop? A tentare di dare una risposta alla domanda che mai ci saremmo sognati di porci, il sito on-line MTV News, che la sottopone a diversi esperti, i quali, ognuno a modo proprio, provano a trovare l’origine di questa sfiducia generale, di critica e pubblico, verso il nuovo lavoro discografico dell’artista. Secondo il parere comune degli esperti, la Aguilera, pur essendo talentuosa, avrebbe prodotto un disco che non è nelle sue corde.

«Non ha ancora trent’anni, ha una voce fantastica, ma credo che il suo tempo sia passato – ha detto Leah Greenblatt, critico musicale di Entertainment Weekly – non so se è perché è stata via così tanto tempo, o perché ha tentato di fare qualcosa di diverso con questo progetto, ma sembra un po’ grossolano e calcolato».

Ancora più critica Julianne Shepherd, direttore esecutivo della rivista The Fader, la quale critica la nuova immagine che la Aguilera lega a questo album: «Sembra un po’ confusa, non è lei, e non è quello che noi vogliamo vedere. L’immagine che ha costruito non sembra adeguata per fare sesso. È sempre stata un po’ vamp, ma adesso è come se dicesse “sto indossando questi folli abiti in PVC e canto questa musica che non mi riguarda».

La Shepherd è concorde nel ritenere che la cantante stia seguendo il filone dance-trasgressivo, lanciato da Lady Gaga, la giovanissima collega apparsa sulla scena musicale solo poco più di un anno fa: «Onestamente credo – continua la direttrice del magazine – che stia cercando di imitare un po’ troppo Gaga, e non è un lavoro per lei. È una cantante di talento che non ha bisogno di fare quello che fanno tutti gli altri. Mi sembra troppo forzato e troppo nello stampo di tutte le Lady Gaga e le Rihanna del mondo».

Insomma, presa dall’enfasi,  e dall’orientamento particolarmente dance della musica, Christina Aguilera sembra stia seguendo una strada non sua, e non è un caso forse, che per promuovere Bionic la cantante stia facendo riferimento a vecchi brani come Beautiful o sulle nuove ballads come You lost me, quasi a ricercare un inesistente fil rouge sperando che le vendite possano risentire dell’eco del successo di Stripped.

Christina Aguilera finalmente in cima!

christina-aguilera-bionic-62.jpg

Christina Aguilera finalmente prima. Dopo le polemiche e le critiche per il suo nuovo singolo Not myself tonight, Christina Aguilera ce l’ha fatta. Il brano, che ha anticipato il nuovo album Bionic, è primo nella Billboard Charts Dance/Club, sintomo che alla lunga il nuovo sound dance dell’artista sta guadagnando terreno, superando la stessa regina delle chart dance Lady Gaga, Alejandro, e il nuovo brano di Kelly Rowland che ritrova il Dj francese David Guetta in Commander.

Se con Back to Basics la Aguilera guardava al passato, e al sound che ha caratterizzati gli anni ’20 – ’40, con Bionic l’artista volge adesso lo sguardo decisamente al futuro: il suo super album da ben 24 tracce (per chi decide di acquistarlo su iTunes c’è in regalo una bonus track), si presenta molto variegato, dalla dance trasgressiva di Not myself tonight, ai beat elettronici della titletrack Bionic e Woohoo con la rapper Nicki Minaj. Ma il disco non disdegna le ballad, come la bellissima All I need, dedicata a suo figlia Max di due anni, e You lost me, brano con cui la Aguilera promuove di recente il suo lavoro discografico in show musicali e ospitate tv.

Dopo quattro anni di gestazione, l’album resta un lavoro di buona fattura, una introspezione personale che si riflette nella voglia di cambiamento ed evoluzione della Aguilera che senza paura cambia genere, ma non la propria essenza, ritornando forse “Dirrty” girl, meno trash e più raffinata, e nonostante le vendite non sono forse quelle sperate, non è un errore acquistare un album musicalmente variegato e godibile. Tra i pezzi più orecchiabili, Desnudate, brano elettro-latineggiante con parti in spagnolo, perfetto per l’estate ormai alle porte.

Christina Aguilera, su Vanity Fair Italia: «Bionic l’ho dedicato a mio figlio»

Christina Aguilera Vanity Fair.jpg

Ennesima copertina per Christina Aguilera, che dopo i magazine patinati oltreoceano e teutonici, conquista oggi anche il Bel Paese. La Aguilera infatti è la covergirl dell’edizione italiana di Vanity Fair, al quale concede un’intervista molto intima, certo finalizzata alla promozione del nuovo album Bionic, in uscita il prossimo martedì, ma dove c’è poca musica e molta vita privata: dal burrascoso rapporto con il padre, che la picchiava a sangue, allo straordinario legame con suo figlio Max, di due anni.

Parla poco Christina del suo ultimo lavoro discografico, quasi volesse proteggere quel bambino così pregiudizievolmente attaccato ancor prima dell’uscita ufficiale. Ma la Aguilera parla anche del film Burlesque, di cui è protagonista, in uscita agli inizi del prossimo anno: «È la storia di una ragazza dell’Ohio, sua madre è morta quando era molto giovane, è rimasta a prendersi cura della nonna. Ma quando anche la nonna muore, decide di andare a inseguire i propri sogni. Così si trasferisce a Los Angeles, dove finisce a lavorare in un club, Burlesque appunto. Cher interpreta la proprietaria del locale».

E sul disco? Christina si sbilancia solo su di una sola traccia, All I need, una delle poche ballad che compone l’album, e della quale ha detto: «L’album è dedicato a lui [a suo figlio Max, ndr]. E c’è una canzone in particolare, All I Need, che per me è il punto focale di tutto il disco, e che ho scritto proprio pensando a lui. È una sorta di ninna nanna, un pezzo molto “crudo”, senza nessun suono elettronico. Parla della sensazione di essere incinta e della bellezza di scoprire il proprio corpo che cambia e sentire il tuo bambino dentro di te».