Rebecca Ferguson come Beyoncé: la cantante quasi caucasica negli scatti di copertina

Rebecca Ferguson, Heaven, foto, immagini, bianca, white, colore, colore, video, vevo, Nothing but love, youtube

Rebecca Ferguson, Heaven, foto, immagini, bianca, white, colore, colore, video, vevo, Nothing but love, youtubeQualche settimana fa una foto promozionale di Beyoncé ha fatto adirare la comunità nera: troppo bianca la cantante nello scatto, hanno detto i più, puntando il dito contro l’ex Destiny’s Child, rea di averlo già permesso qualche anno fa in una campagna pubblicitaria L’Oreal, mentre i maligni hanno addirittura ipotizzato che a togliere colorito all’artista non sia stato Photoshop, bensì un trattamento sbiancante cui si sarebbe sottoposto ai tempi anche il compianto Michael Jackson.

Ma Beyoncé non è l’unica artista di colore ad apparire “più chiara” in foto. In pochi infatti hanno notato che anche Rebecca Ferguson, tra filtri, bianchi e neri, e sovraesposizioni preparate ad arte è molto più bianca di quanto non sia in realtà, fino ad apparire quasi caucasica sulla cover del suo album di debutto.

Classe 1986, la britannica Rebecca si è classificata seconda nell’edizione inglese di X Factor, e si sta facendo conoscere, e soprattutto notare, anche in Italia per la sua Nothing but love, primo singolo estratto da Heaven, che sempre più spazio guadagna nell’ariplane radiofonico, scalando anche i vertici delle classifiche nostrane.

Gli scatti che ritraggono Rebecca bianchissima sono due: la copertina dell’album Heaven, e quella del primo singolo estratto dal disco, ma anche alcuni scatti fatti dalla Ferguson per promuovere il suo lavoro discografico. Ma qual è la ragione che spinge una cantante di colore, tra l’altro molto bella, a snaturarsi in foto?

Beyoncé Knowles: troppo “bianca” in uno scatto promozionale

Beyoncé bianca.jpg

A pochi giorni dalla maternità, Beyoncé Knowles è nell’occhio del ciclone mediatico per una foto promozionale apparsa qualche giorno fa sul suo sito ufficiale. Non si tratta di una trasgressione religiosa, né di una provocazione sessuale. Nello scatto, in cui la cantante è ritratta sensualissima come non mai, distesa languidamente su di una chaise animalier con capelli platino, la cantante americana appare bianchissima, scatenando così le polemiche della community afroamericana, che accusa l’artista di aver, ancora una volta, tradito le sue origini. Sì, perché non è la prima volta che l’ex Destiny’s Child è rea di essersi fatta “schiarire” con l’artifizio di photoshop, che in questo scatto ne ha fatto però quasi una qualsiasi modella di lingerie nordica. I maligni hanno addirittura ipotizzato che la cantante si sia sottoposta ad un intervento “smacchiante”, com’era già successo per Michael Jackson per combattere la vitiligine, altri invece ritengono che lo scatto sia apparso soltanto adesso per riportare l’attenzione su “4”, ultimo album da solista dell’artista, le cui vendite, nei soli Stati Uniti, sono state decisamente basse, aggirandosi appena intorno ad un milione di copie. Chirurgia o Photoshop, una cosa è certa: Beyoncé è troppo bianca in quello scatto!