Mariah Carey ricoverata in ospedale durante le riprese di #Beautiful

mariah-carey-beautiful-miguel-teaser-600x337.jpg

Tempo d’estate, tempo di vacanze. Per molte stare avvistare sulle spiagge più belle del mondo, molte altre invece sono dedite al loro lavoro. Tra queste Mariah Carey che proprio in questi giorni sta registrando il video del remix di #Beautiful, brano che originariamente l’artista ha inciso e filmato con il cantante Miguel. La clip del remix è diretta dal marito della cantante Nick Cannon, il quale spera così di passare dalla (quasi inesistente) carriera di rapper e attore a quella di regista. L’idillio amoroso-lavorativo tuttavia è stato interrotto da un piccolo incidente sul set. Secondo il New York Post Mariah infatti sabato sera sarebbe stata ricoverata in ospedale per essersi lussata una spalla durante le riprese: «È stata ricoverata sabato sera in ospedale, dove i dottori le hanno risistemato la spalla – ha detto la portavoce della cantante Cindi Berger – sta bene e si sta riprendendo a casa».

Il video che la Carey sta girando è per una versione che la cantante ha inciso con il rapper Young Jeezy. Il singolo è il primo estratto dall’imminente nuovo album The Art of Letting go, l’arte di lasciarsi andare.

Mariah sembra più intenzionata che mai a concentrarsi solo sulla sua carriera musicale, e per questo motivo ha deciso di lasciare la poltrona di giudice di American Idol dopo una sola stagione, lasciando altresì l’ala protettrice di Randy Jackson, co-giudice al talent.

Nel frattempo però non s’è fatta mancare un cameo nel prossimo film di Lee Daniel, The Butler (il maggiordomo), incentrato su di un uomo di colore che ha lavorato alla Casa Bianca per oltre trent’anni. La Carey dovrebbe interpretare la madre dell’uomo quando era un ragazzo.

 

Mariah è anche attesa ad un concerto benefico a Central Park per raccogliere fondi a favore delle vittime dell’uragano Sandy. Secondo alcune voci di corridoio, la cantante potrebbe esibirsi con il braccio al collo.

Mariah Carey #Beautiful con Miguel

mariah-carey-miguel-new-beautiful-cover-art.jpeg

Dopo il fallimentare Triumphant, e la bellissima Home, colonna sonora del film “Oz”, Mariah Carey ritorna adesso con il cantante americano Miguel per il brano #Beautiful, pezzo che farà parte del nuovo album della cantante. Il pezzo è un middle-tempo, e mescola pop, R&B e soul, riportando Mariah a sonorità già esplorate in brani di successo come My All, con tanto di chitarre, a riconferma di un ritorno ad un sound dal retrogusto latineggiante.

Il brano è stato co-scritto e prodotto dalla stessa Mariah insieme a Miguel, anticipando l’attesissimo lavoro discografico dell’artista in uscita questa estate per l’etichetta Island Def Jam.

Secondo la rivista di settore Billboard Magazine, il brano dovrebbe vendere nella sua prima settimana più di 100.000 copie, grazie ad un audience radiofonica di ventinove milioni di ascoltatori, con passaggi di ogni ora circa. Un ritorno in grande stile per la Carey che latitava da troppo tempo dai grandi numeri e che, a dispetto dell’ottima qualità di Home ed una modulazione di voce piena (e non in falsetto come in passato), non ha riscontrato il giusto successo che il pezzo meritava davvero. #Beautiful (scritta proprio come un hashtag di twitter) potrebbe dunque restituire la grande Mariah ai suoi fan.

Jennifer Lopez: «Essere bellissima fa parte del mio lavoro»

Jennifer Lopez - People.jpgChi come me l’ha (ri)vista nel suo ultimo videoclip On the floor, ma l’ha conosciuta dieci anni or sono col suo brano d’esordio If you had my love, ha senza dubbio pensato che Jennifer Lopez non invecchia, ma come una preziosa opera d’arte diventa antica. Alla soglia dei quarantadue anni la cantante portoricana è più splendente e in forma che mai, incurante del tempo che passa e della gravidanza gemellare di appena tre anni fa. Ma la Lopez ammette che essere glamour per il programma di cui attualmente è giudice American Idol o per la promozione del suo ultimo album Love? è solo parte del suo lavoro, ma una volta a casa, insieme al marito-cantante Marc Anthony e i piccoli gemelli Max e Emme, è una mamma “struccata”: «È il momento in cui sono più felice – confessa una radiosa Jennifer dalla copertina di People, che l’ha eletta la donna più bella del mondo – poter toccare il mio viso e strofinarmi gli occhi, e mettere le mani tra i capelli senza dovermi preoccupare di rovinare l’acconciatura».

È una Lopez più umana e meno divina quella che parla al magazine americano, che ammette che la cura spasmodica del proprio corpo e la dieta perenne per mantenersi al massimo della forma fanno solo parte dell’essere una star: «La cosa è parte del mio lavoro – continua la cantante di Waiting for tonight – io non voglio che qualcuno pensi che sia facile, richiede molto tempo e duro lavoro. I televisori widescreen ad alta definizione non sono amici di nessuno!».