Jackie Evancho, la nuova bambina prodigio di “America’s got Talent”

502288-jackie-evancho-617-409.jpg

jackie evancho cover.jpgSe la sentirete cantare, vi accorgerete che la sua voce da mezzo-soprano vi ricorderà quella di Sarah Brightaman, ma se la guarderete invece, vi sembrerà di vedere un angelo, con i suoi capelli biondi e i penetranti occhi azzurro cielo. Fin qui nulla di strano, direte voi, premesse, talento e bellezza, che soprattutto nella terra delle opportunità, l’America, spalancherebbero le porte del successo a chiunque abbia anche un po’ di cervello per sfruttarle al meglio, se non fosse per il fatto che lei, Jackie Evancho, ha soltanto nove anni, ed è una vera rivelazione dello show statunitense America’s got Talent, dove ha letteralmente incantato e sbalordito la giuria. Una bambina prodigio come non se ne vedevano da anni, che studia da tempo con un vocal coach e già suona il piano e il violino.

Forse il suo album di debutto, Prelude to a Dream, non è stato proprio un successo, conquistando soltanto un secondo posto tra gli album più scaricati di musica classica nella classifica digitale di iTunes e Billboard Chart, ma il suo ultimo EP, O Holy Night, è riuscito laddove molte artiste ben più affermate come Christina Aguilera, Rihanna, Taylor Swift, hanno fallito, debuttando direttamente al secondo posto della Billboard Chart, dietro Susan Boyle e il suo straordinario The Gift, facendone la più giovane artista femminile solista a debuttare nella Billboard top ten.

O Holy Night è un CD/DVD che contiene, oltre al classico di Natale omonimo, anche un altro brano della tradizione delle feste, Silent Night, più Panis Angelicus, pezzo con cui la Evancho si è fatta notare su YouTube e Pie Jesu. La parte video invece raccoglie tutte le sue performance al talent americano, dalla prima audizione fino a un’intervista fatta ad una settimana dalla fine del programma.

Charice, da YouTube a Io Canto: il fenomeno del web di nuovo in Italia

Charice.jpg

Charice My Ispiration.jpgL’Italia l’ha conosciuta durante il programma condotto da Antonella Clerici Ti lascio una canzone, ma Charice, diciassettenne di origine filippa, nota in tutto il mondo per la sua poderosa estensione  vocale, è ritornata in Italia ospite del programma-fotocopia Io Canto, condotto invece da Gerry Scotti su Canale 5, e che fedele all’originale di RaiUno ha riproposto persino la stessa ospite, facendola, ancora una volta duettare con i piccoli concorrenti-prodigio. Ma chi è Charice? Anche lei, come i concorrenti delle due trasmissioni, è stata una bambina prodigio, cantando in pubblico in tenerissima età.

In pochi sanno che Charice Pempengco, questo il suo nome completo, è stata cresciuta, insieme a suo fratello, soltanto dalla madre Raquel, che aveva abbandonato il padre in seguito alle violenti liti domestiche quando Charice aveva soltanto tre anni. Per aiutare la famiglia, Charice sin da giovanissima (già a sette anni) comincia a gareggiare in diverse manifestazioni canore locali. La svolta arriva nel 2005, quando la piccola Charice partecipa al programma Little Big Star, format dedicato a baby talenti, su modello del più noto American Idol, in onda su un broadcaster nazionale filippino. Nonostante il talento e la poderosa estensione locale, la prima performance live di Charice non convince, e viene eliminata al primo turno. Ripescata come concorrente-jolly, una sorta di riserva, riesce a rientrare nella rosa dei finalisti del programma. Nonostante fosse una delle possibili vincitrici del programma, Charice deve accontentarsi solo di un terzo posto. Fino al 2007, Charice fa soltanto sporadiche apparizioni su reti locali, ma è grazie ad un accanito fan che carica i suoi video su YouTube che esplode on-line il fenomeno Charice: il web impazzisce per quella ragazzina dalla incredibile estensione vocale, che riesce a passare con nonchalance da Whitney Houston a Celine Dion, senza cambiare una sola nota dei toni originali delle canzoni.

Il primo album omonimo dell’artista, Charice, esce nel maggio del 2008, costituito per lo più da cover di Whitney Houston, Jennifer Holliday, Amy Diamond e molti altri.

Il secondo album, My ispiration, esce invece in occasione della festa della mamma, nel maggio del 2009, nel quale Charice duetta con la madre Raquel in You and me against the world.

Il prossimo singolo dell’artista-bambina è Pyramid, in uscita il prossimo febbraio.

Nel frattempo abbiamo selezionato una performance live che Charice ha tenuto nel salotto americano per eccellenza, all’Oprah Winfrey Show.