Marilyn Monroe: “Incomparable” la raccolta per ripercorrerne la carriera e la vita

01_01181054.jpg

Esattamente cinquant’anni fa moriva Marilyn Monroe, la bionda che ha fatto impazzire Hollywood, venne ritrovata senza vita nella sua abitazione, morta in circostanze che, ancora oggi sembrano misteriose: suicidio o omicidio? Continuano a domandarsi i fan e gli amanti del mistero, mentre il mito di Norma Jane Baker, questo il suo vero nome, è cresciuto a dismisura. Marilyn era quella che oggi potremmo definire un’attrice, ma anche una cantante. Spesso infatti nelle sue pellicole, da A Qualcuno piace Caldo a Gli Uomini preferiscono le Bionde si è cimentata in stacchetti e brani divenuti famosissimi: chi non conosce I wanna be loved by you o Diamonds are the girl best friends. Pezzi che hanno accompagnato intere generazioni, e hanno ispirato artiste del calibro di Madonna e Christina Aguilera che hanno provato a confrontarsi e reinterpretare, ognuna a modo proprio, il mito senza tempo della donna più bella del mondo.

Oggi la celebriamo parlando di una raccolta completa dei suoi più grandi successi, brani estratti dalle colonne sonore che hanno contribuito a rendere immortali i suoi film. Incomparable, questo il titolo del triplice album nell’edizione Deluxe, che mette insieme sessantasette tracce (trentacinque nella standard) che ripercorrono la sua carriera e la sua vita: dall’esibizione dal vivo per gli auguri del presidente Kennedy ai duetti con Jane Russell e Laurence Olivier. Un lavoro completo, per (ri)scoprire e conoscere una Marilyn anche inedita.

Justin Timberlake dimentica Jessica Biel con la bella Mila Kunis

Justin Timberlake and Mila Kunis.jpg

Ad appena un giorno dalla notizia della separazione dalla bella Jessica Biel, Justin Timberlake è stato subito pizzicato una delle attrici del momento, Mila Kunis, sensualissima Lilly nel film di Aronofsky, Il Cigno Nero. Galeotto, pare, è stato il set del film Friends with Benefits (in Italia ad ottobre), di cui l’ex Nsync e la bella attrice sono protagonisti: «Justin è molto interessato a Mila – ha detto la solita beneinformata fonte anonima ai microfoni di E! – hanno flirtato, ma finora non è successo niente». A giudicare dalle immagini pubblicate dal Mail online invece, qualcosa potrebbe presto succedere. Che sia già nata una nuova coppia hollywoodiana?

Christina Aguilera, “indimenticabile” cameo nel serial Entourage

christina aguilera.jpg

Se la musica non dà più grandi soddisfazioni e da tempo non si toccano le vette delle classifiche, allora si prova con il cinema o la televisione, e chissà che non possa nascere una più appagante carriera alternativa. L’ultima a passare dalle sette note al piccolo schermo è Christina Aguilera, reduce dal flop dell’ultimo disco Bionic, che dopo la sua prima prova d’attrice nel musical Burlesque al fianco di Cher, a fine anno al cinema, farà un cameo nella serie tv Entourage, dove però la cantante interpreterà se stessa, e già si parla di una performance “indimenticabile”: «Ho pensato che fosse la star perfetta per esibirsi in una performance privata per Ari Gold (uno dei protagonisti della serie, ndr) – ha detto il creatore della serie Doug Ellin – la sua canzone e la sua personalità sono fatte per un momento indimenticabile».

Dal canto suo la Aguilera si dice entusiasta di apparire nella season finale della serie della HBO: «Sono una fan dello show – ha rivelato a US Magazine – e quando mi è stato chiesto di apparire nel finale ero così eccitata».

In merito al suo piccolo ruolo, la cantante aggiunge: «Mi è piaciuto lavorare con Jeremy (Piven, interprete di Ari Gold ndr). È isterico. Chi non ama Ari Gold?».

Ma per la Aguilera non si tratta del primo cameo in un serial TV: alla fine del ’99 infatti, la cantante aveva già interpretato sé stessa nel serial cult Beverly Hills, 90210 cantando ben due brani del suo album di debutto, Genie in a bottle e I turn to you. L’appuntamento negli Stati Uniti è invece per Domenica 12 settembre in seconda serata sulla HBO, mentre gli italiani dovranno ancora attendere un po’ prima di poterlo guardare in italiano sul canale satellitare pay Jimmy.

 

In testa ai box office americani, Violante Placido ritorna a cantare

violante-placido-51189.jpg
Figlia del pluripremiato Michele Placido, Violante Placido, a dispetto del fatto di essere “figlia di”, è di sicuro una delle poche attrici di talento della nuova generazione, capace di calarsi con nonchalance nei ruoli più disparati, dalle vesti sontuose della perfida principessa Hélène Kuragina nella mini-serie Guerra e Pace, agli abiti succinti di Moana Pozzi della torbida fiction Sky. Ancora in testa ai box office statunitensi con The American, al fianco di George Clooney, Violante ha però deciso di ritornare alla musica: «Sto preparando il mio secondo album da cantante» ha detto ieri sera la poliedrica attrice dal palco Nastro Azzurro della sessantasettesima Mostra di Venezia prima di esibirsi con il suo gruppo, durante un party organizzato dal magazine di Repubblica XL. Nulla è dato sapere sul titolo e l’uscita di questo nuovo album, ma l’attrice ha aggiunto: «I pezzi sono già pronti, stasera li testo per la prima volta davanti al pubblico». Benché il primo album della cantante, Don’t be shy (del 2005), non ci abbia particolarmente entusiasmato, e la Placido funzioni sicuramente meglio come attrice, che come cantante, non possiamo giudicare a priori questo nuovo lavoro discografico dal sapore indipendente, che potrebbe tuttavia riservare qualche sorpresa.

Shenae Grimes, da “90210” a “Myself & I”. L’attrice debutta come regista e cantante

Shenae-Grimes_in_Erge2.jpg

Shenae Grimes è quella che potremmo definire l’erede di Shannen Doherty. Nota per lo più per il personaggio di Annie Wilson nel remake 90210, ruolo tra l’altro simile a quello di Brenda Walsh interpretato dalla Doherty nell’originale Beverly Hills 90210, l’attrice sembra abbia deciso di volersi dedicare al suo secondo amore, la musica. Dalle pagine di US Magazine si apprende infatti che la Grimes oltre che attrice è anche cantante, ed ha debuttato con Myself & I, ed è attualmente impegnata sul set del suo primo videoclip, di cui è anche regista. A giudicare il brano dal video caricato da qualche fan su YouTube, sembra che la Grimes abbia decisamente più speranze come regista, che come cantante: la voce un po’ strozzata e a tratti bambinesca non è molto godibile, decisamente migliore invece il video, nonostante tradisca qualche incertezza dovuta alla poca esperienza dietro la macchina da presa.

Jennifer Aniston si trasforma in Babra Streisand per un giorno

barbra-streisand-320.jpg

1281045582_jen-lg.jpg

Jennifer Aniston si trasforma in Barbra Streisand. L’ex protagonista di Friends ha posato nelle vesti dell’attrice premio Oscar per la copertina del magazine americano Harper’s Bazaar. La Aniston ha parlato al magazine nella sua casa di Los Angeles della sua passione per la cantante: «Qualcuno mi ha detto “Se avessi la voce di Barbra per un solo giorno” ed io ho risposto “Nooo, non voglio essere avida. Se avessi la sua voce per una sola doccia!». Come si legge dalla lunga intervista, Jennifer ha sempre amato la Streisand, vera leggenda vivente con i suoi otto Grammy Awards vinti e ben due Oscar. L’attrice racconta di aver incontrato la Streisand qualche anno fa ad una festa di Capodanno: «L’ho amata sin da quando ero una bambina, e tutto ad un tratto eccola lì, lei è proprio la persona che hai sempre conosciuto – racconta Jennifer entusiasta di quel fortuito incontro – sai quando incontri persone che idealizzi e poi durante una conversazione pensi che sia stata una delusione, perché magari erano più gentili o favolosi nella tua mente? Beh, è stato meraviglioso, e con le si poteva parlare di tutto».

L’idea di trasformare Jennifer Aniston in Barbra Streisand è stata del parrucchiere e amico della star da oltre vent’anni Chris McMillan: «Lui, naturalmente, è ossessionato dai capelli – racconta l’ex compagna di Brad Pitt – ed io per lui sono come una Barbie. Così ogni volta che guardavamo una bella foto di Barbra o un film, era come se dicesse “devi fare un omaggio a Barbra Streisand”. Ed è stato in un teatro di Los Angeles, circondata da immagine iconiche della grande star, da “Funny Girls” a “Ma papà ti manda sola?” che è iniziata la Streindificazione: «Prima di tutto, un trucco drammatico agli occhi e la parrucca». E dalle foto pubblicate dal magazine si vede che il risultato è davvero straordinario. Ma cosa pensa Barbra di questa trasformazione-omaggio? Qualche giorno fa la cantante ed attrice ha scritto sul proprio sito web: «Mi ha lusingato molto che Jennifer Aniston abbia scelto di interpretare il mio stile negli scatti di Harper’s Bazaar – e continua – penso che abbia fatto un ottimo lavoro». Tutto era perfetto, forse meno che per un particolare: «Se solo avesse avuto una gobba sul naso» ha scherzato infine la Streisand.

Anche Emily Blunt contro Photoshop: «Ti fa sembrare una Barbie»

emily-blunt-300x400.jpg

Inseparabile strumento di fotografi di moda e non, da anni Photoshop ha dato il via al post-editing di rito dell’immagine digitale, dalla foto glamour sulla rivista di moda patinata allo shooting promozionale dell’artista di turno, dai poster dei film cinematografici alla stampa pubblicitaria, fino alle foto delle vacanze o quelle postate dagli amici su facebook. Quasi tutte le immagini che vediamo, passano ormai attraverso l’occhio digitale del software di foto-editing più famoso ed utilizzato al mondo, che ha sicuramente rivoluzionato il mondo della fotografia. Ma non tutti sembrano gradire l’artificiosa perfezione del programma con qualche magico clic al computer, e se dall’Australia arriva una proposta di legge che imponga una dicitura sulle immagini ritoccate, e alcune star, tra cui la nostra Monica Bellucci, qualche tempo fa posarono senza trucco né ritocco per protestare contro ideali di bellezza irraggiungibili quanto irreali, anche dall’Inghilterra arrivano i primi segnali di un ritorno ad una bellezza più naturale. Tra le fautrici dello scatto senza ritocco l’attrice britannica Emily Blunt, l’ex fidanzata del cantante canadese Michael Bublé, che qualche anno fa paradossalmente interpretò l’assistente nevrotica de Il Diavolo veste Prada, per la quale bellezza faceva rima con magrezza.

Fresca di matrimonio con l’attore John Krasinski, l’attrice è la nuova cover girl di settembre dell’edizione inglese del magazine di moda Elle, al quale, in merito al ritocco digitale dice: «Non mi piace quando ti stendono, ti allungano e ti fanno magrissima. Ti fa sembrare una Barbie. Chi diavolo è così?».

Gwyneth Paltrow diventa cantante con “Country Strong”. L’attrice pubblicherà un disco

Gwyneth Paltrow.jpg

Gwyneth Paltrow diventa cantante. Moglie di Chris Martin, leader dei Coldplay, la bionda attrice Hollywoodiana, premio Oscar per Shakespeare in Love, ha avuto una brillante carriera al cinema fino al 1998, interpretando pellicole del calibro di Sliding Doors, diventato un vero cult, il remake Omicidio Perfetto e Obsession, e recitando accanto a grandi nomi come Michael Douglas e Jessica Lange. Ma dopo la vittoria dell’ambita statuetta, anziché subire un’impennata, la carriera cinematografica dell’attrice è giunta ad una battuta d’arresto: pellicole di scarso rilievo o scarso successo, ruoli marginali e molti action movie che di sicuro non hanno reso giustizia alla sua capacità interpretativa. Come Jennifer Lopez prima di lei, anche la Paltrow, dopo aver interpretato il ruolo della cantante Kelly Canter nel film Country Strong, ha deciso di pubblicare un album. A rivelarlo il sempre bene informato Daily Star, dal quale si apprende che l’attrice si è innamorata della musica, dopo aver inciso la title-track del film: «Appena i produttori del film hanno sentito la voce di Gwyneth – ha rivelato una fonte al giornale – se ne sono innamorati, e le hanno detto che poteva pubblicarla».

Come suggerisce il titolo del brano, Country Strong è una ballata country-rock in cui l’attrice sfodera davvero una voce sorprendente. La traccia è già trapelata sulle reti p2p e torrent. Naturalmente il marito Chris Martin non poteva che appoggiare Gwyneth in questa sua nuova avventura artistica: «Chris pensa che sia brillante – ha aggiunto una fonte al magazine – Gwyneth ha sempre cantato a casa e le ha sempre detto che ha una gran voce».

Taylor Momsen, la gossip girl nuovo volto della linea creata da Madonna

93066_Taylor_Momsen_in_Cosmopolitan.jpg 5.jpgProtagonista del telefilm cult Gossip Girl, la bellissima Taylor Momsen è il volto ufficiale di Material Girl, prima linea di abbigliamento disegnata da Madonna e da sua figlia Loureds. Per il lancio ufficiale del nuovo marchio di moda, l’attrice ha sfoggiato un dark eye make up, con occhio truccatissimo e scuro, che ne ha evidenziato i bellissimi occhi chiari, una minigonna ed un maglione grigio, con stilali militari ed una manciata di braccialetti d’argento. La nuova linea creata dalla popstar e sua figlia, debutterà negli States a partire dal prossimo 10 Agosto nella catena rinomata catena commerciale Macy’s. Che Madonna voglia fare di Maria Louredes la nuova Stella McCartney?

Brandon Flowers, il leader dei The Killers con Charlize Theron in “Crossfire”

Brandon Flowers.jpg

La bellissima Charlize Theron alle prese con pericolosi sicari in Crossfire, ma non si tratta della trama dell’ennesimo action movie interpretato dalla bella attrice premio Oscar, ma del video del primo brano solista di Brandon Flowers, leader e voce dei The Killers. Nel video la bellissima attrice e modella sudafricana lotta coraggiosamente per il suo uomo, più bella che mai. Il singolo anticipa l’uscita del primo progetto discografico dell’artista senza la sua storica band nella quale ha militato per ben oltre sette anni, intitolato Flamingo e la cui uscita è prevista per il prossimo 14 Settembre. Il disco è prodotto da Stuart Price, già produttore del mitico Confessions on the Dancefloor di Madonna e di Aphrodite di Kylie Minogue, Daniel Lanois e Brendan O’Brien.