Silvia Mezzanotte ritorna con i Matia Bazar: «Ritrovarsi è stato naturale»

Silvia_Mezzanotte.jpg

Dopo un breve e non proprio soddisfacente percorso artistico da solista, riducendosi a cantante de I Fatti Vostri, Silvia Mezzanotte ha deciso di ritornare con i Matia Bazar come vocalist del gruppo: «È bastato incontrarsi per caso, tra un’ospitata televisiva e un concerto, per ritrovarsi in studio ed ascoltare le nuove canzoni» ha rivelato la cantante al settimanale TV Sorrisi e Canzoni. In realtà, belle parole a parte, i percorsi separati di entrambi, del gruppo e della Mezzanotte, nono sono stati così brillanti, e se “con i Matia i rapporti sono stati sempre ottimi” come prosegue la cantante, la realtà è che sia i suoi album da solista, Il Viaggio, disco di inediti del 2006, che Lunatica, album di cover del 2008, non hanno poi brillato nelle classifiche, pur conquistando un discreto pubblico di nicchia. Per i Matia invece, nonostante fosse subentrata la poderosa voce di Roberta Faccani, che ha debuttato direttamente sul palco del Festival di Sanremo nel 2005, sembra che le cose non abbiano funzionato, e l’alchimia che sembrava vincente, dando al gruppo un taglio più aggressivo e moderno che gli avrebbe consentito di toccare corde e stili inesplorati finora, si è invece consumata in un breve lasso di tempo.

«Non c’è mai stata separazione sul piano personale» ha specificato la Mezzanotte, lasciando intendere che i rapporti con il gruppo sono sempre stati idilliaci nonostante le strade diverse intraprese: «Ritrovarsi – prosegue la cantante – è stato inaspettato e, allo stesso tempo, naturale».

La formazione attuale dunque è la stessa di Sanremo 2002, quando il gruppo vinse il Festival con la canzone Messaggio d’Amore. Tra gli imminenti impegni del gruppo un nuovo album di inediti, che di sicuro risentirà del ritrovato entusiasmo dei suoi membri, e una tournée per il prossimo anno.

Kelly Rowland e Nelly di nuovo insieme dopo otto anni

Kelly-Rowland2-e1275172224619.jpg

A otto anni di distanza dal suo primo successo come solista, Dilemma, brano che inizialmente Nelly propose a Christina Aguilera che declinò l’offerta, Kelly Rowland torna a duettare ancora con il rapper americano sulle note di Gone, ma il brano, che farà parte del prossimo album di Nelly, non vuole essere un sequel del successo del 2002, che riuscì a conquistare un Grammy come migliore collaborazione dell’anno. A dirlo è lo stesso rapper americano al sito news mtv.com: «Non voglio dire che è un sequel, non voglio sminuire in alcun modo “Dilemma” o avere una aspettativa, non si può vivere facendo ciò».

L’ultimo album di Nelly, Brass Knukless del 2008 non ha riscontrato lo stesso successo commerciale dei suoi precedenti lavori discografici, consumandosi nella sola hit Just a dream,  entrata nella top ten della Billboard Chart. Questo sesto album da studio, la cui uscita era già prevista per il 2009, potrebbe dunque rappresentare per il rapper americano il riscatto e l’occasione per farsi (ri)scoprire anche oltre oceano.

In merito al brano in coppia con l’ex Destiny’s Child, il rapper dice: «È una di quelle cose che ci ha fatti ritrovare. Che fosse sul palco o in studio, la nostra alchimia ha già dimostrato di essere buona, ed è stato qualcosa che abbiamo voluto ritrovare. È stato prodotto da Jim Jonsin, è molto cool». Nelly sembra non temere il possibile paragone con il precedente successo: «Penso che la gente capirà. Non potrà mai essere “Dilemma”, ma abbiamo voluto ampliare la storia. È un continuare la storia un po’ di più, viverla ancora».

Che fine ha fatto Holly Valance?

holly_valance.jpg

Che fine ha fatto Holly Valance? Nota per lo più per la sua hit del 2002 Kiss Kiss, la cantante australiana ha lasciato i suoi fan con questa incognita già da qualche anno ormai, e dopo aver riscosso grande successo e popolarità con la cover dell’originale turca Şımarık, nonostante un secondo album, è praticamente sparita dalle scene musicali. Ma il suo, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è un abbandono forzato dovuto allo scarso successo dei suoi lavori, quanto la scelta volontaria di un’artista che trova molto stressante ed impegnativa la promozione di un lavoro discografico. A rivelarlo il Daily Star, secondo il quale Holly non ha alcuna intenzione di ritornare alla musica, annoiata soprattutto dagli impegni promozionali legati alla carriera di cantante.

Dopo un esordio nel 1999 nella famosa soap australiana Neighbours (nella quale ha recitato anche Kylie Minogue), la Valance nel 2004 è ritornata al piccolo schermo, con qualche cameo in serie come CSI: Miami, Entourage e Prison Break: «Ho perso un po’ di passione per la musica – ha raccontato la cantante – mi piace molto scrivere e probabilmente continuerò a farlo sempre, ma non credo di voler essere sempre fuori tutto il tempo. È stato solo aeroporti e alberghi, e quando si perde la passione per qualcosa di simile, diventa davvero difficile, perché bisogna dare il 150% per tutto il tempo».

Sembra che Holly Valance abbia meditato a lungo su quali siano le sue priorità e le cose che ama fare davvero, poiché la vita della grande star del palco non è così rosea e felice come sembra: «Non è sempre glamour – dice aggiunge la Valance – così quando le cose si sono calmate tra una registrazione e l’altra, mi sono detta “non sono davvero felice in questo momento facendo questo, forse potrei ritornare a ciò che amo fare». La Valance si riferisce naturalmente al suo primo amore artistico, la recitazione: «È lì che ho iniziato».

L’attesissimo ritorno di Lauryn Hill: «È il momento giusto per esibirmi ancora»

Lauryn Hill.jpgDopo oltre dieci anni di silenzio ritorna Lauryn Hill, l’ex Fugees che nell’ormai lontano 1998 pubblicò il suo album solista, The Miseducation of Lauryn Hill, con il quale riuscì a vendere ben diciotto milioni di copie, conquistando la critica ed il pubblico e portando a casa il numero record di ben cinque Grammy in una sola serata. Un’impresa impossibile per una cantante R&B/Soul, che ottenne invece con questo album di debutto un grandissimo successo commerciale. La Hill proverà a ritornare in punta di piedi con un album Unplugged prodotto da MTV, dove la cantante ha interpretato i suoi maggiori successi in chiave acustica, ma il disco non avrà altrettanta fortuna del suo primo lavoro discografico.

Oggi Lauryn ha 35 anni, ed ha spiegato ai microfoni della radio americana Zoe Chace i motivi di questa sua improvvisa sparizione proprio quando era all’apice della sua carriera: «Ci sono diverse ragioni – ha subito detto la cantante americana – il sistema di sostegno di cui avevo bisogno – prosegue la cantante – non era necessariamente in atto. C’erano cose su di me, della mia crescita personale, che ho dovuto affrontare per capire se ne valesse davvero la pena».

La Hill non ha mai fatto mistero di non amare particolarmente l’ambiente dello showbiz, in questi anni di silenzio infatti l’ex Fugees, come riporta US Magazine, si è presa cura della sua famiglia: «Non so se lo sapete ma io ho cinque figli [avuti da Rohan Marley, figlio del leggendario cantante reggae Bob Marley] – ha aggiunto la cantante – la più piccola adesso ha due anni, credo che sia abbastanza grande da poterla lasciare per un periodo di tempo e sapere che va tutto bene».

Pur non anticipando nulla dei suoi progetti per il futuro, è alla fine che la cantante annuncia la notizia che i fan ormai da tempo aspettavano di sentire: «Credo sia il momento giusto – dice in chiusura – per iniziare ad esibirmi ancora».