Britney Spears, “Femme Fatale”: la vera evoluzione dance della principessa del pop

Femme-Fatale.jpg

I benpensanti lo definiranno l’ennesima “commercialata” di Britney Spears, ma Femme Fatale, settimo album da studio dell’artista, in uscita tra una settimana circa, è probabilmente la migliore produzione della cantante e senza dubbio la sua più evidente evoluzione musicale, che la distacca totalmente dai generi esplorati finora. Se infatti con Piece of me, prima, e Womanizer dopo Britney aveva virato verso l’elettronica, con questo nuovo lavoro invece indaga felicemente la musica dance. Lontana anni luce da un primordiale tentativo malriuscito con il suo album di remix nel 2005, B in the Mix, con questi dodici inediti, e alcune collaborazioni, Britney è davvero ritornata in gran forma, confermandosi come la vera principessa del pop. I pezzi infatti sono tutti godibilissimi e molto orecchiabili, dai due singoli già estratti, Hold it against me, grande successo di iTunes, e Till the World Ends, a brani come I wanna go, potenziale terzo singolo del disco, e di sicuro nuovo tormentone dei club oltre che pezzi più bello di tutto l’album, a (Drop Dead) Beautiful in cui la voce della Spears, filtrata dal vocoder, si fonde a quella dell’esordiente Sabi. Ma quella con la giovane rapper non è la sola collaborazione di questo disco: all’ottava traccia di questa sorprendente tracklist troviamo infatti il leader dei Black Eyed Peas, Will.i.am, con il quale Britney ha dato vita a Big Fat Bass. Il tocco inconfondibile di Dr Luke e Max Martin ha reso il lavoro più omogeneo per un disco di sicuro destinato ai vertici delle classifiche di tutto il mondo. Bentornata, Britney!

Se volete ascoltare anche voi il disco di Britney in anteprima on-line ecco il link della piattaforma AOL dove oltre ai brani, potrete leggerne anche i testi.

Britney Spears, “Femme Fatale”: la vera evoluzione dance della principessa del popultima modifica: 2011-03-22T20:19:35+01:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento