Cher: «Il mio nuovo album non sarà Believe-ish»

Cher - Burlesque.jpg

Il musical Burlesque non rappresenta solo il debutto cinematografico della cantante Christina Aguilera, ma segna anche il ritorno sul grande schermo di Cher, la cui ultima pellicola da protagonista risale ormai al 1999 con l’italianissimo regista Franco Zeffirelli che la diresse in Un tè con Mussolini. Per il film si dovrà attendere il prossimo dicembre, ma nel frattempo Cher, sessantaquattro anni, svela a Entertainment Weekly che è al lavoro anche su di un nuovo progetto discografico, forte dei brani che canterà durante il film, composti per lei Diane Warren, autrice di successi come I don’t wanna miss a thing degli Aerosmith e Because you loved me di Celine Dion, la quale ha scritto per lei ben due brani del film diretto da Steven Antin.

Ma Cher tiene a precisare che i suoi fan non dovranno aspettarsi la stessa dance music che li fece scatenare sulle piste da ballo nel 1998 con l’album Believe ed il singolo omonimo: «Non sarà Believe-ish – dice la cantante in merito al suo album di prossima uscita – sarà più… non so come dirlo, non posso etichettarlo con un genere. Ci sono strumenti più reali, come chitarre e roba simile».

Ma è ancora presto per parlare di una data di uscita, la cantante infatti, secondo quanto si legge nel sito news non ha ancora iniziato il processo di registrazione: «Ho alcune canzoni che sto imparando – continua Cher nell’articolo del sito web – è come se fossi nella fase in cui un bambino muove i primi passi».

Cher: «Il mio nuovo album non sarà Believe-ish»ultima modifica: 2010-08-17T09:59:00+02:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento