Anche Emily Blunt contro Photoshop: «Ti fa sembrare una Barbie»

emily-blunt-300x400.jpg

Inseparabile strumento di fotografi di moda e non, da anni Photoshop ha dato il via al post-editing di rito dell’immagine digitale, dalla foto glamour sulla rivista di moda patinata allo shooting promozionale dell’artista di turno, dai poster dei film cinematografici alla stampa pubblicitaria, fino alle foto delle vacanze o quelle postate dagli amici su facebook. Quasi tutte le immagini che vediamo, passano ormai attraverso l’occhio digitale del software di foto-editing più famoso ed utilizzato al mondo, che ha sicuramente rivoluzionato il mondo della fotografia. Ma non tutti sembrano gradire l’artificiosa perfezione del programma con qualche magico clic al computer, e se dall’Australia arriva una proposta di legge che imponga una dicitura sulle immagini ritoccate, e alcune star, tra cui la nostra Monica Bellucci, qualche tempo fa posarono senza trucco né ritocco per protestare contro ideali di bellezza irraggiungibili quanto irreali, anche dall’Inghilterra arrivano i primi segnali di un ritorno ad una bellezza più naturale. Tra le fautrici dello scatto senza ritocco l’attrice britannica Emily Blunt, l’ex fidanzata del cantante canadese Michael Bublé, che qualche anno fa paradossalmente interpretò l’assistente nevrotica de Il Diavolo veste Prada, per la quale bellezza faceva rima con magrezza.

Fresca di matrimonio con l’attore John Krasinski, l’attrice è la nuova cover girl di settembre dell’edizione inglese del magazine di moda Elle, al quale, in merito al ritocco digitale dice: «Non mi piace quando ti stendono, ti allungano e ti fanno magrissima. Ti fa sembrare una Barbie. Chi diavolo è così?».

Anche Emily Blunt contro Photoshop: «Ti fa sembrare una Barbie»ultima modifica: 2010-08-01T13:06:33+02:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento