Hugh Laurie, dal camice di “Dr.House” allo studio di registrazione

Hugh Laurie.jpg

Hugh Laurie, dalla corsia allo studio di registrazione. L’attore del serial cult Dottor House ha infatti firmato un contratto per l’incisione di un album ispirato al blues di New Orleans: «Sono ebbro di entusiasmo per questa opportunità – ha detto l’attore in un comunicato – so che la storia degli attori che fanno musica è un gioco a scacchi, ma prometto che nessuno si farà del male».

Hugh Laurie, nonostante un perfetto accento americano, che gli ha permesso di avere il ruolo del medico dispotico più noto della TV, è in realtà un attore inglese e nel 2007 è stato nominato membro dell’Ordine dell’Impero Britannico.

Come nella realtà, anche il personaggio di Gregory House spesso suona la chitarra e il pianoforte. Secondo la casa discografica dell’attore, Laurie è un pianista prevalentemente autodidatta, poiché in una mossa molto House-style, ha mostrato alcune “differenze creative”.

Il disco sarà prodotto da Joe Hanry, vincitore di un Grammy Awards, il quale ha già collaborato con artisti del calibro di Ani Di Franco e Elvis Costello.

Ma Hugh Laurie continua a mietere successi anche in televisione, agli inizi del mese infatti l’attore britannico è stato nominato per la quinta volta agli Emmy Awards, i prestigiosi premi televisivi americani, massimo riconoscimento per gli addetti ai lavori del piccolo schermo.

Hugh Laurie, dal camice di “Dr.House” allo studio di registrazioneultima modifica: 2010-07-28T08:04:53+02:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento