Miley Cyrus a tinte fosche in “Wake”

miley-cyrus-vanity-fair (1).jpgTra qualche giorno lancerà ufficialmente il suo primo album, Can’t be tamed, ma Miley Cyrus, l’ex Hanna Montana della TV che ha recentemente trovato la consacrazione al cinema con il suo primo ruolo da protagonista in The Last Song, già pensa al futuro: la cantante ed attrice americana ha infatti rivelato di volersi concentrare nei prossimi anni sulla sua carriera attoriale. Secondo quanto si legge sul Daily Star, Miley si starebbe preparando ad affrontare un ruolo più adulto, distante dalla sitcom scanzonata della Disney e dalla adolescente problematica della pellicola tratta dal romanzo di Nicolas Sparks. Il magazine britannico rivela infatti che l’attrice potrebbe essere la protagonista del thriller paranormale Wake, tratto dall’omonimo romanzo di Lisa McMann, edito in Italia da Newton Compton con il sottotitolo Cronache dell’incubo, della collana Vertigo. La Cyrus dovrebbe infatti interpretare Janie, adolescente dall’incontrollato potere di entrare nei sogni degli altri, sogni talvolta a tinte fosche come cadere nel vuoto, camminare nuda o sesso estremo. Una giorno Janie è protagonista di un terrificante gioco perverso, che la urlare spaventata nel cuore della notte.

Wake è il primo volume di una trilogia della quale la produzione del film ha acquistato i diritti per farne un franchising cinematografico, di cui la cantante, secondo quanto riporta Hollywood Reporter, sarebbe la protagonista ideale.

Miley Cyrus a tinte fosche in “Wake”ultima modifica: 2010-06-17T22:09:00+02:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento