Il ritorno (anticipato) di Laura Pausini

Laura Pausini.jpg

Aveva annunciato una pausa di due anni, ed invece sembra che Laura Pausini, anche lontana dai riflettori, sia più impegnata che mai: la cantante infatti è stata impegnata nella realizzazione del DVD, Amiche per l’Abruzzo, di cui il nostro blog si è già ampiamente occupato e, come già detto, il dvd conterrà oltre quattro ore di musica dal vivo, dello storico concerto dello scorso 21 Giugno che ha visto per la prima volta riunite sul palco oltre cinquanta artiste femminili, raccogliendo oltre un milione di euro devoluti in beneficenza per la ricostruzione dell’Abruzzo, colpito dal terremoto nell’Aprile del 2009, e che sarà pubblicato il prossimo 22 Giugno 2010.

Laura Pausini adesso rompe il silenzio e ritorna a cantare, e anche questa volta la cantante romagnola lo fa per beneficenza: sembra infatti, secondo quanto riporta oggi tgcom.it, che la Pausini sia impegnata nel progetto benefico di Beto Cuevas, Voces Unidas por Cile, voci unite per il Cile, registrando un brano che sarà pubblicato sul mercato digitale il prossimo 4 maggio e che raccoglierà fondi per il Cile anch’esso colpito da un devastante terremoto: insieme alla nostra Laura Pausini parteciperanno grandi nomi della musica latina da Miguel Bosé a Shakira, da Alejandro Sanz a Juan Luis Guerra, ma anche il canadese Michael Bublé. L’incasso del brano, in vendita sulle piattaforme digitali, andrà a Habitat for Humanity, associazione non-profit che opera in Cile dopo il terremoto. Gli artisti reinterpreteranno il classico Gracias a la Vida, cantato originariamente da Violeta Parra, un messaggio di speranza, ma anche un concreto aiuto per chi ne ha davvero bisogno. Sarà invece il produttore cileno Humberto Gatica a curare la realizzazione del brano.

Il ritorno (anticipato) di Laura Pausiniultima modifica: 2010-04-26T13:23:00+02:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento